Il miglior forno a legna per pizza

 

Come scegliere il miglior forno a legna per pizza del 2017?

 

Se sei un fan sfegatato della pizza, la regina incontrastata della cucina italiana, allora dovresti seguire con attenzione i nostri consigli per scegliere il miglior forno a legna per pizza del 2017 e dotare la tua cucina di un elettrodomestico che farà felice non solo te, ma anche il resto della famiglia.

1-1-forno-a-legna-refrattario

Tutti noi abbiamo sperimentato quanto sia speciale il sapore della pizza cotta nel forno a legna, e non sorprende che non si ottengano gli stessi risultati con un normale elettrodomestico da cucina. Qui stiamo parlando di un acquisto di una certa importanza, sia per quanto riguarda il prezzo che l’ingombro, per questo bisogna valutare se ne vale la pena.

È consigliato senza dubbio a tutti coloro che si dilettano già a panificare, ma vogliono ottenere dei risultati superiori, inoltre potrebbe essere la soluzione ideale per chi adora la pizza cotta a legna ma ha intolleranze gravi come la celiachia, che non gli permettono di apprezzare quella servita di solito nei ristoranti. Allo stesso modo sarà la risorsa di chi ama mangiare in maniera salutare e preferisce scegliere farine di qualità, magari integrali o provenienti dalla macinazione dei grani antichi, che adesso stanno vivendo una grande riscoperta.

Per essere definito il miglior forno a legna, un prodotto deve avere una serie di caratteristiche ben precise, a partire dai materiali di cui è composto, verificando che siano naturali come la sabbia. La cupola sarà ampia, infatti è cosa nota che un forno più è grande, meglio svolgerà la sua funzione.  È necessario che il fondo sia composto di materiali refrattari, come i classici mattoni, che possano assorbire l’umidità dell’impasto e produrre una crosta lievitata e croccante.

Anche il grado di calore è fondamentale, per cui quando scegli un forno informati bene su quali temperature riesce a raggiungere e assicurati che sia in grado di conservarle a lungo in maniera costante.

 

 

Unistara Linea Casa

 

 

1-1-forno-a-legna-refrattario

Principale vantaggio

La cupola è progettata per far circolare in modo uniforme il calore e gli aromi derivanti dalla legna impiegata, per una pizza impeccabile nella cottura e ricca di sapore.

 

Principale svantaggio

Dato che stiamo parlando di un prodotto non indispensabile e di un prezzo abbastanza elevato, potrebbe rivelarsi un acquisto poco oculato per chi ha problemi di budget.

Acquista su Amazon.it (€595)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Alta qualità dei materiali

Come accennato in precedenza, la prima cosa a cui guardare per scegliere un buon forno è la qualità di costruzione e la bontà dei materiali.

La linea di prodotti proposta da Unistara in questo senso non delude affatto, e non ci aspettavamo niente di meno da un marchio che si occupa anche della grande distribuzione dei materiali refrattari.

Il piano di cottura è formato da un minimo di quattro piastre ad alto accumulo termico, variabili a seconda della dimensione del forno, che riescono a trattenere la temperatura raggiunta e a cederla in maniera uniforme. La cupola è composta di elementi a incastro e progettata con una forma particolare, grazie alla quale concorre a una cottura omogenea ed evita la dispersione del calore.

1-1-forno-a-legna-refrattario

 

Misure equilibrate

A seconda di dove vuoi posizionare il tuo forno a legna, è importante valutare quale dimensione si adatti meglio alle tue esigenze. In particolare questo è un modello a bocca stretta, cioè con la classica apertura da pizzeria che consente di inserire una pizza alla volta grazie a una pala apposita.

Le dimensioni della camera di cottura sono l’ideale per una famiglia di medie dimensioni, o se preferisci per una cena tra amici, infatti consente di cuocere fino a sei pizze nello stesso momento.

Per quanto riguarda l’installazione, significa che dovrai predisporre uno spazio squadrato di circa 160cm per lato, insomma non proprio una bazzecola in un appartamento di città. Se desideri posizionarlo all’interno dell’abitazione, è sufficiente acquistare a parte un tubo di uscita fumi e il gioco è fatto.

 

Dettagli curati

L’attenzione alla progettazione e alla scelta dei materiali rendono questo forno molto efficiente, anche se non proprio uno sfizio a basso costo.

Infatti è capace di raggiungere temperature elevate in un tempo abbastanza breve, circa 40 minuti, che se ci pensi bene non è tanto più di quello impiegato da un normale forno elettrico.

I materiali interni sono destinati a durare a lungo, mantenendo sempre la stessa qualità di cottura, l’unica raccomandazione è di tenere la camera sempre pulita, in particolare il piano di cottura deve essere libero dai residui dell’infornata precedente per non alterare il sapore dell’impasto e non avere possibili effetti nocivi sulla salute.

Lo sportello in lamiera isola il calore all’interno e sul lato frontale è dotato di un comodissimo indicatore di temperatura, per monitorare con precisione la cottura.

 

Acquista su Amazon.it (€595)

 

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...