Il miglior giradischi vintage

Giradischi vintage – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensione del 2017

 

Se sei tra i saggi individui che hanno conservato la collezione di vinili, devi sapere che esistono in commercio dei giradischi di nuova generazione che integrano le ultime tecnologie in fatto di connessioni, permettendoti di collegare il tuo impianto sonoro e in alcuni casi perfino il computer. Un altro aspetto di cui tenere conto è l’estetica, dato che i nuovi modelli sono attenti anche al design e puoi abbinarli all’arredamento del tuo salotto. Ovviamente tutto ciò ha un costo, che può arrivare anche a centinaia di euro e di conseguenza richiede la massima attenzione prima di procedere all’acquisto. La nostra guida è stata scritta con l’intento di accompagnarti alla scoperta dei migliori giradischi in commercio, ma se non te la senti di leggerla tutta ti raccomandiamo due prodotti in particolare: la valigetta vintage Auna Jerry Lee nasconde un giradischi portatile moderno, dotato di uscita per gli altoparlanti e porta USB, che può essere trasportato con stile una volta chiusa la valigia; per risparmiare qualcosa puoi scegliere ION Audio Vinyl Transport, che ha una concezione simile ma con il vantaggio dell’alimentazione a pile per usarlo dovunque desideri.

 

 

Come scegliere il miglior giradischi vintage

 

Guida all’acquisto

I dischi in vinile stanno vivendo una nuova giovinezza e questo è un momento perfetto per acquistare uno dei migliori giradischi vintage del 2017, con un occhio anche all’estetica che ha caratterizzato quell’epoca. Per orientarti tra i vari modelli leggi la nostra guida e preparati alla meraviglia dell’ascolto analogico.

a-1-il-miglior-giradischi-vintage

Quando il cd ha preso piede, e dopo di lui i formati digitali compressi, tutti erano pronti a celebrare i funerali del disco in vinile, peccato che si fossero sbagliati di brutto. Il suono asettico del digitale ad alta definizione, e poi i difetti dei formati compressi, hanno portato a una progressiva riscoperta del suono analogico dei dischi in vinile.

Non è semplice scegliere uno dei migliori giradischi vintage attualmente in commercio, ma ci sono un paio di caratteristiche a cui si può prestare attenzione per fare un acquisto di cui non pentirsi in seguito.

Innanzitutto i giradischi possono avere il telaio rigido o sospeso, e basti dire che entrambi i sistemi hanno successo nel limitare la trasmissione delle vibrazioni esterne alla puntina. Che la trazione possa essere diretta o a cinghia ormai rappresenta un’alternativa solo teorica, visto che la stragrande maggioranza dei modelli utilizza quella a cinghia, che non a caso si è imposta sul mercato perché garantisce un ascolto più pulito e privo di difetti.

Dato che stiamo parlando di prodotti dallo stile vintage, anche l’occhio vuole la sua parte e siamo sicuri che da questo punto di vista non ci metterai molto a decidere quale ti ha conquistato alla prima occhiata. Alcuni esemplari presentano una cura quasi maniacale nel riprodurre un oggetto d’epoca, simulandone i colori, lo stile e perfino l’usura!

Al tempo stesso non devi dimenticare in che secolo ci troviamo, di conseguenza valuta con attenzione le connessioni dei giradischi e l’eventuale possibilità di digitalizzare le tracce, a seconda dello scopo a cui vuoi destinarlo.

 

Come scegliere i migliori giradischi vintage del 2017?

 

Prodotti raccomandati

 

Auna Jerry Lee

 

1-auna-jerry-lee-giradischiSe sei amante dello stile vintage, allora sarà quasi impossibile non innamorarti a prima vista di questo prodotto.

Chiuso sembra in tutto e per tutto una valigetta da film noir, rivestita in similpelle e decorata da dettagli di metallo ossidati apposta per rendere ancora più straordinaria l’illusione di avere davanti un oggetto di un’altra epoca. Una volta aperto grazie a delle bellissime chiusure a leva, il giradischi svela il piatto e le poche regolazioni necessarie, tra cui spicca la manopola del volume.

Le connessioni sono esterne alla valigetta, ma collocate con maestria dal lato delle cerniere della stessa, così che siano poco visibili. Ad ogni modo esse si limitano all’essenziale, cioè un’uscita RCA per eventuali altoparlanti esterni e una porta USB, che funge sia da attacco per l’alimentazione elettrica sia da connessione con il computer per digitalizzare le tracce presenti sul vinile.

La nostra guida per scegliere il miglior giradischi vintage ti propone anche una rassegna dei pro e contro di questo elegante modello. Se sei interessato ma non sai dove acquistare il prodotto, ti consigliamo di cliccare sul link del negozio qui di seguito.

 

Pro

Design: Il giradischi da chiuso è una vera chicca: si presenta con un look da valigetta da film noir con tanto di dettagli in metallo ossidati.

Essenziale: Non ha molte funzioni, cosa che potrebbe piacerti se cerchi un prodotto senza troppi fronzoli.

USB: La porta USB serve sia per alimentare il giradischi, sia per poterlo connettere al computer e importare le tracce del vinile.

 

Contro

Suono: Secondo i pareri degli utenti la qualità del suono è stata un po’ sacrificata dal design sofisticato del prodotto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

ION Audio Vinyl Transport

 

2-ion-audio-vinyl-transport-giradischiDisponibile in quattro diverse combinazioni di colori vintage, una più bella dell’altra, questo modello proposto da ION si presenta come una valigetta stile anni ’50 e può dare un tocco glamour a qualunque tipo di abitazione. Può essere alimentato dalla rete elettrica casalinga grazie all’adattatore incluso nella confezione, inoltre è dotato di uscite RCA per collegarlo all’amplificazione di casa e ascoltare i dischi con un impianto ad alta fedeltà.

Tuttavia, come è facile intuire dal nome, questo prodotto è stato progettato per un uso mobile, tant’è vero che ha gli altoparlanti integrati e può essere alimentato con normali pile alcaline, al posto della corrente elettrica.

È dotato di una funzione di autospegnimento, che si attiva alla fine di ogni disco e si rivela preziosa per risparmiare energia quando è alimentato a pile. Insomma potrebbe essere il compagno perfetto per un picnic in stile vintage con tovaglia a quadri e cestino di vimini.

Se i tuoi articoli preferiti sono quelli con prezzi bassi, allora potrai apprezzare questo modello. Prima di fiondarti all’acquisto potresti leggere i pro e i contro, così da essere davvero sicuro che questo sia il giradischi giusto per le tue esigenze.

 

Pro

Portatile: Questo modello è stato progettato per un utilizzo portatile. Grazie alle casse integrate e all’alimentazione a pile potrai usarlo dove vorrai in qualsiasi momento.

Valigetta: Quando viene chiuso ricorda una valigetta anni ’50 ed è elegante sia da portare in giro sia da tenere in casa.

Autospegnimento: Il giradischi si spegne ogni volta che un disco finisce, limitando il consumo delle pile.

 

Contro

Potenza: Può essere opportuno collegare delle casse esterne tramite l’RCA per ottenere una qualità di suono migliore, dato che gli speaker integrati sono poco potenti.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Kenley Vinile Vintage

 

3-kenley-giradischi-vinileQuesto modello è molto interessante se volete acquistare un giradischi a basso costo, ma che mantenga lo stile vintage che tanto va di moda oggi. A dire la verità ha un aspetto essenziale, con linee pulite e una struttura in plastica nera che ricorda sì un apparecchio datato, ma forse uno di quelli meno appariscenti.

Ad ogni modo la qualità dei rivestimenti e della puntina è sufficiente a garantire un buona acustica, e gli altoparlanti integrati restituiscono un suono abbastanza potente, soprattutto se consideriamo l’estrema compattezza del prodotto.

In caso dovessi essere insoddisfatto dell’ascolto con le casse integrate, è sempre possibile collegare degli altoparlanti esterni, oppure delle cuffie alla presa apposita.

La maggior parte degli utenti sono rimasti contenti del rapporto qualità prezzo, anche se avrebbero preferito un’attenzione costruttiva un po’ superiore e si lamentano dell’estetica troppo “di plastica” e spartana, che di vintage in fin dei conti ha molto poco.

Controlla adesso quali sono i pro e i contro di questo modello, così potrai verificare se ha davvero tutte le carte in regola per diventare il tuo nuovo giradischi.

 

Pro

Economico: Si tratta di un giradischi vero e proprio, ma si rivela essere più economico di altri modelli venduti online

Collegamenti: Può essere collegato a delle casse o alle cuffie tramite le apposite entrate.

Suono: I materiali di qualità del modello ti garantiscono un suono decente anche utilizzando gli altoparlanti integrati.

 

Contro

Essenziale: Il look un po’ troppo standard del prodotto non ha convinto gli utenti che avrebbero preferito qualcosa di più inventivo.

Acquista su Amazon.it (€47.9)

 

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (3 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...