La migliore videocamera digitale

Ultimo aggiornamento: 21.09.17

Videocamere digitali – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2017

 

Sensore, risoluzione e stabilità sono tra le caratteristiche principali che assicurano filmati di qualità da poter rivedere a casa con piacere. Approfondisci questi e altri argomenti relativi alle videocamere digitali nella nostra guida per evitare di fare un investimento di cui pentirti. Nella classifica in basso, inoltre, trovi la recensione di quelli che sono per noi i migliori modelli di quest’anno. Tuttavia, se non hai tempo sufficiente per leggere tutto, soffermati solo sui primi due di cui ti accenniamo brevemente le caratteristiche. Si tratta della Panasonic HC-V270EG-K che vanta un ottimo rapporto qualità/prezzo, ha l’immancabile stabilizzatore di immagini e si può connettere ai dispositivi mobili tramite Wi-Fi e NFC. Più cara la Canon Legria HF-G25 che, però, è dotata di numerose funzioni e di uno schermo chiaro e limpido. Inoltre permette di personalizzare le riprese in molti modi.

 

 

Guida per scegliere la miglior videocamera digitale

 

Effettuare registrazioni video dei momenti significativi della tua vita ti consentirà di rivederli e riviverli negli anni a venire. Per essere sicuro di ottenere filmati di qualità, però, dovresti affidarti a prodotti specificamente pensati per questo tipo di utilizzo, come le videocamere digitali.

In questa pagina parliamo proprio di questa tipologia di apparecchi, mettendone a confronto funzionalità e caratteristiche tecniche, in modo da offrirti una guida all’acquisto che ti possa essere utile per scegliere per il meglio.

1.Panasonic HC-V270EG-K

 

Guida all’acquisto

 

La qualità di ripresa

In una videocamera digitale è il sensore a fare la differenza tra le riprese di qualità e quelle mediocri. È infatti il componente demandato a incamerare la maggior quantità possibile di luce, trasformandola in immagini, che saranno tanto più definite e brillanti quanta più luce vi entrerà.

Tutte le migliori marche propongono due differenti tipologie di sensori: ccd e cmos, che si caratterizzano per un diverso livello qualitativo e, mettendo a confronto i prezzi, per un costo piuttosto differente. Tipicamente le videocamere equipaggiate con un ccd offrono riprese di tipo professionale e dunque necessitano di sostenere un esborso economico per il loro acquisto più impegnativo. Quelle con un cmos, invece, sono pensate per gli utenti amatoriali, assicurano una qualità generale più bassa ma anche prezzi decisamente più accessibili.

Leggendo le recensioni delle videocamere cmos noterai come il loro livello si sia comunque innalzato negli ultimi anni e come sia possibile ottenere filmati estremamente gratificanti, assicurandosi al contempo un consistente risparmio dell’energia della batteria. In questo modo la tua videocamera ti garantirà un’autonomia più che sufficiente per alcune ore di ripresa, aspetto da non sottovalutare, perché trovarsi con un modello scarico sul più bello non è certo il massimo!

 

L’importanza della risoluzione

La definizione di una registrazione video è probabilmente l’aspetto che più balza all’occhio nel momento in cui ti trovi a osservare i filmati che hai realizzato. La risoluzione a cui il dispositivo è in grado di acquisire le immagini, dunque, si colloca in vetta alla classifica tra le discriminanti più importanti di cui tenere conto.

Sul mercato si sta imponendo come standard il Full HD, che consente di ottenere video con una risoluzione di 1.920×1.080 pixel, perfetta per ammirarli sui televisori di nuova generazione. Nell’ottica di risparmiare è eventualmente possibile optare anche per modelli HD a 720p, che assicurano comunque una buona definizione ma che, tendenzialmente, appaiono destinati a sparire, perché la differenza di prezzo con i 1080p è diventata davvero esigua.

Il nostro consiglio è di guardare sempre avanti e puntare dunque su apparecchi Full HD, se non addirittura 4K (il nuovo formato ultra definito che in prospettiva dovrebbe imporsi sul mercato) e non farsi attrarre da una videocamera che rischia di essere superata in pochi mesi.

2.Canon Legria HF-G25

 

Niente mal di mare

Uno degli aspetti più fastidiosi di una ripresa video di qualità mediocre è legato alla scarsa stabilità che ha, come immediata conseguenza, filmati che mettono in mostra fastidiosi sobbalzi se non addirittura un effetto mal di mare…

Tra le chiavi di ricerca, dunque, inserisci anche la presenza di uno stabilizzatore ottico, un elemento capace di eliminare il rischio di ottenere l’effetto mosso. Mettendo a confronto i prezzi di questi modelli con quelli che sono privi di stabilizzatore, emerge una differenza di prezzo anche consistente.

Ci sono poi alcune videocamere che sono equipaggiate con uno stabilizzatore digitale che agisce a livello software sulle immagini cercando di eliminarne il tremolio. Questi modelli sono più economici ma la bontà del risultato è nettamente inferiore a quello che si ottiene con l’ottico. Le stesse considerazioni si possono applicare allo zoom, estremamente piacevole da utilizzare nella sua versione ottica, poco più che un inutile orpello in quella digitale.

 

Le migliori videocamere digitali del 2017

 

Le videocamere hanno fatto un salto di qualità negli ultimi anni per quanto riguarda facilità d’uso, ricchezza di funzioni e qualità della registrazione video, grazie soprattutto all’alta definizione (e presto al 4K).

Qui di seguito abbiamo messo in comparazione, evidenziandone pro e contro, le cinque migliori videocamere digitali del 2017. Dopo aver letto le nostre recensioni, scegliere il modello che fa per te sarà ancora più facile.

 

Prodotti raccomandati

 

Panasonic HC-V270EG-K 

1.Panasonic HC-V270EG-KIl nostro titolo di migliore videocamera Full HD se l’aggiudica questo modello di Panasonic, che riesce ad abbinare funzioni di registrazione di ottimo livello con una serie di altre feature piuttosto interessanti.

Una delle frecce al suo arco è, a nostro giudizio, la capacità di ottenere video in alta definizione a 1080p anche di soggetti distanti. Il merito va ascritto allo zoom ottico 50x e all’ottica grandangolare da 28 mm che permettono riprese a fuoco anche se non ti trovi nel cuore dell’azione. Le funzioni Level Shot e di rilevamento delle vibrazioni, inoltre, evitano ai filmati quei fastidiosi tremolii che ne comprometterebbero il piacere di visione.

La presenza di Wi-Fi e Nfc è garanzia di un dialogo estremamente semplificato e intuitivo con smartphone, tablet e computer sia per la condivisione del materiale registrato sia per effettuare registrazioni e scatti in remoto, utilizzando il cellulare come una sorta di telecomando con il quale visualizzare anche quello che la videocamera sta riprendendo.

Quante volte ti ha assalito il senso del rimorso per non aver portato con te una videocamera di buona qualità a immortalare un momento speciale? Non permettere che ciò accada ancora. Leggi quindi i pro e i contro del prodotto offerto da Panasonic e poi visita il link dove acquistarlo.

 

Pro

Alta definizione: Parametro certamente tra i più importanti quando si tratta di videocamere, alta definizione significa anche poter dettagliatamente documentare ogni angolo della tua ripresa video.

Stabilità di immagine: Il nuovo modello Panasonic è dotato di uno stabilizzatore di immagine che ti aiuta a rendere ferma la ripresa anche nelle situazioni più critiche (per esempio mentre cammini).

Connettività: Tra i tanti vantaggi segnalati dagli utenti nei loro pareri, la possibilità di interconnettere questa videocamera ad altri dispositivi mobile rappresenta certamente un grosso punto di forza.

 

Contro

Mancanza di software di elaborazione: Alcuni produttori offrono, insieme alla videocamera, anche alcuni semplici software per una rapida e precisa post elaborazione. Questo prodotto della Panasonic, purtroppo, pecca sotto tale versante.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Canon Legria HF-G25

 

2.Canon Legria HF-G25Quale videocamera digitale comprare? A questa domanda possiamo rispondere con quello che, secondo il nostro parare, è uno dei migliori modelli dell’anno e che si caratterizza per una serie di interessanti caratteristiche tecniche, che adesso analizzeremo nel dettaglio.  

L’accoppiata tra l’obiettivo da 30,4 millimetri e il diagramma a 8 lamelle è uno dei punti di forza di questo apparecchio e permette una gestione personalizzata e gratificante delle riprese anche in condizioni di scarsa luce ambientale. Intervenendo poi sullo zoom ottico 10x potrai acquisire filmati di ottima qualità anche qualora ti trovassi lontano dal punto nevralgico dell’azione. Per le registrazioni con protagonisti amici e parenti, invece, la funzione Face Detection permette al dispositivo di riconoscere i volti e ottimizzare l’esposizione, così da restituire immagini ben bilanciate.    

Molti tra coloro che hanno già acquistato questa videocamera hanno apprezzato lo schermo da 8,8 cm, con il quale si può interagire con la punta delle dita per attivare le funzioni più utilizzate o per modificare le impostazioni, come per esempio la gestione dello spazio d’archiviazione. La videocamera dell’azienda giapponese, infatti, dispone di ben 32 GB di memoria integrata ma, se vuoi evitare di riempirli velocemente, ti consigliamo di acquistare una scheda aggiuntiva in formato SD.  

Tantissime sono oggi le videocamere presenti sul mercato. Scegliere a caso in questa giungla di offerte potrebbe deludere le tue aspettative e infrangere le tue aspirazioni di avere un buon prodotto con le funzioni che più ti servono. Ecco allora un utile riepilogo per valutare se questa videocamera risponde appieno alle tue esigenze.

 

Pro

Funzioni: Tra le numerose funzioni disponibili una delle più interessanti e utili è certamente quella di face detection che, riconoscendo i volti, ti permette di ottenere immagini altamente bilanciate grazie a un’opportuna rimodulazione dell’esposizione.

Qualità dello schermo: Lo schermo di questa videocamera è chiaro e limpido e ti permette di interagire in modalità touch con la videocamera.

Personalizzazione delle riprese: Con l’obiettivo e il diagramma di questo dispositivo potrai regolare manualmente molti parametri, ottenendo grandi soddisfazioni, soprattutto in condizioni critiche.

 

Contro

Prezzo: Rispetto ad altri prodotti della stessa categoria, il prezzo di vendita sul mercato è leggermente alto.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Sony HDR-CX240E

 

3.Sony HDR-CX240EUno dei tratti distintivi del modello dell’azienda giapponese, nonché uno dei motivi che ci hanno convinto a collocarla sul podio della classifica delle migliori videocamere HD, è la presenza dello stabilizzatore d’immagine SteadyShot che utilizza una serie di sensori per compensare il movimento della mano durante le riprese. In questo modo sarà piuttosto semplice ottenere video fluidi e senza traccia di sobbalzi e scossoni.

Un’altra caratteristica tecnica interessante è rappresentata dalla combinazione tra obiettivo Zeiss da 29,8 mm e zoom ottico 27x che consentono sia una ripresa di quello che ti circonda esattamente come appare, sia la possibilità di ritrarre soggetti non nelle immediate vicinanze del tuo punto di ripresa.

Gli utenti che hanno già avuto modo di utilizzare la videocamera di Sony hanno particolarmente apprezzato la capacità del dispositivo di registrare in due formati differenti: Avchd e Mp4. In questo modo avrai sempre la possibilità di scegliere tra video di elevata qualità ma più pesanti in termini di memoria occupata e quelli più leggeri, facili da condividere su Facebook.

A completamento della guida per la scelta della miglior videocamera presente sul mercato, ti invitiamo a dedicare alcuni minuti alla lettura della seguente comparazione tra pro e contro segnalati dagli utenti nei loro pareri e, successivamente, ti invitiamo a visitare il link dove acquistare comodamente da casa il prodotto recensito.

 

Pro

Stabilizzatore di immagine: Si tratta dello stabilizzatore SteadyShot, col quale otterrai una notevole resa in termini di stabilità complessiva della ripresa video.

Multiformato: A differenza di altri prodotti della stessa categoria di prezzo, questa videocamera ti permette di poter utilizzare più di un’estensione per le tue realizzazioni. In tal modo potrai sempre scegliere il formato a te più congeniale, in base al momento o alle esigenze.

 

Contro

Non adatta a condizioni critiche: Gli utenti che l’hanno provata in diversi contesti hanno segnalato nelle recensioni la qualità non più ottimale delle riprese in situazioni difficili, quali per esempio una disponibilità di luce media o bassa.

 

Acquista su Amazon.it (€188,99)

 

 

 

Esky EC 170-06

 

4.Esky EC 170-06Se la tua esigenza principale è quella di acquistare una videocamera piccola per utilizzarla non tanto per registrare i video delle vacanze ma per sfruttarla come occhio aggiuntivo da installare sull’auto e collegarla a un monitor così da avere una visione precisa e chiara durante la retromarcia e le operazioni di parcheggio, il prodotto di Esky fa decisamente per te.

Le sue dimensioni estremamente compatte e l’ampio raggio di ripresa (fino a 170 gradi) consentono di collocarla sul vetro posteriore della macchina o vicino alla targa, visto che è realizzata con materiali resistenti agli agenti atmosferici: nessun problema, dunque, anche in caso di pioggia o neve. Inoltre è talmente piccola da non dare nell’occhio e difficilmente verrà notata da un malintenzionato.

La qualità del sensore ccd assicura immagini di ottimo livello con illuminazione diurna mentre al buio il risultato è peggiore ma comunque più che accettabile, anche in virtù del prezzo a cui viene venduta: davvero difficile pensare di trovare qualcosa di più economico. Naturalmente per poterla sfruttare devi avere un’autoradio con predisposizione per la videocamera per la retromarcia.

L’uso della videocamera si estende ogni giorno più ad ambiti sempre nuovi della vita quotidiana. Con questo nuovo prodotto, per esempio, potrai comodamente disporre di un valido alleato tanto quando ti trovi in automobile, tanto quando ti trovi in ambiente domestico.

 

Pro

Dimensioni ridotte e ampio raggio d’azione: A differenza delle altre videocamere della stessa categoria di prezzo, questo dispositivo è concepito come una sorta di occhio aggiuntivo, permettendoti per esempio di poter effettuare in massima tranquillità una manovra.

Angolo visuale: L’apertura del “terzo occhio” si attesta quasi a 180°, ovvero a una ripresa di quasi metà dell’intero scenario che si trova alle tue spalle.

 

Contro

Sensore di qualità non ottima: Se per quel che riguarda le riprese diurne la qualità delle riprese è davvero buona, la situazione peggiora notevolmente quando si tratta di riprese di ambienti poco illuminati.

Per un uso specifico: Questa tipologia di videocamere è stata concepita per poter essere utilizzata solo per determinate applicazioni e scenari e non è flessibile come quelle di altre marche.

 

Acquista su Amazon.it (€12,99)

 

 

 

Samsung HMX-F90

 

5.Samsung HMX-F90Se ti stai chiedendo quali sono gli aspetti di cui tenere conto per scegliere una buona videocamera digitale, il nostro consiglio è quello di optare per un modello che sia soprattutto leggero, compatto e facile da trasportare, come quello realizzato dalla casa coreana, una garanzia per quanto concerne i dispositivi elettronici.

L’apparecchio di Samsung è dotato di un obiettivo con intelli-zoom 70x (zoom ottico da 52x), che consente di ottenere riprese chiare e nitide anche se ti trovi lontano dal centro dell’azione nonché del software Smart BGM II che permette di eseguire un piccolo lavoro di post-produzione, per rendere il tuo video più piacevole grazie all’aggiunta di qualche effetto e di una colonna sonora.

L’aspetto che meno ci ha convinto è legato alla risoluzione dei filmati che si ottengono e che è limitata alla risoluzione di 720p. L’assenza dell’alta definizione a 1080p è il principale motivo che ci ha spinto a collocare la videocamera coreana all’ultimo posto della nostra classifica, nonostante abbiamo particolarmente apprezzato la presenza di un tasto che facilita la condivisione immediata del girato.

Nella vita di tutti i giorni molti momenti magari non racchiudono significati particolari ma altri possono invece avere un significato affettivamente profondo. Quando ciò accade è bene essere pronti con una videocamera per rendere imperituro nei cuori e nei sensi questi magici attimi. La videocamera proposta da Samsung ti agevolerà in questa opera di archiviazione.

 

Pro

Leggerezza: Gli utenti hanno molto apprezzato la leggerezza di questo prodotto che, rispetto ad altri dello stesso prezzo e con le stesse caratteristiche e funzioni, è decisamente vincente sotto questo profilo.

Possibilità di post produzione: Se dovessi aver bisogno di effettuare una rapida post produzione, potrai contare su un apposito software integrato che ti permetterà di poter effettuare molte comuni operazioni di video editing.

 

Contro

Non ad alta risoluzione: Non impeccabile si è rivelata essere la risoluzione di questa videocamera, specialmente in condizioni difficili o critiche.

Qualità audio non perfetta: Anche la qualità audio è stata oggetto di diverse perplessità degli utenti che hanno lamentato spesso dei fruscii di disturbo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Reply Here

Be the First to Comment!

Notify of
avatar
wpDiscuz
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (7 votes, average: 4.71 out of 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2017. All Rights Reserved.