Il miglior robot tagliaerba Ambrogio

Ultimo aggiornamento: 26.09.17

 

Come scegliere il miglior robot tagliaerba Ambrogio del 2017?

 

Tagliare l’erba del prato non si può dire sia un qualcosa di piacevole: se il giardino è grande, risulta essere anche un lavoro faticoso, specialmente d’estate, con il caldo. La soluzione c’è: basta comprare il miglior robot tagliaerba Ambrogio del 2017 e poi mettersi comodi a guardare mentre lui fa tutto il lavoro.

Difficilmente si può trovare in vendita a basso costo un robot del genere, dobbiamo dirlo. Serve un budget importante e, nel caso di un piccolo giardino, è da sconsigliare. Soldi che invece sono ben investiti se c’è tanto lavoro da fare e non si ha voglia di ammazzarsi di fatica e tanto meno pagare qualcuno per eseguire l’operazione.

Il miglior tagliaerba Ambrogio è dotato di un’intelligenza artificiale che gli permette di coprire ogni zona del giardino ma non è efficace negli angoli, pertanto, per un lavoro perfetto bisognerà disporre di un decespugliatore per un ultimo tocco.

Diamo alcune brevi informazioni sulla Ambrogio Zucchetti, l’azienda che produce il robot. Si tratta di un marchio italiano che si è specializzato in questo tipo di produzioni ma è nato 1985 come software house. Il marchio si è affermato ben presto a livello internazionale nel campo della robotica e dell’automatizzazione.

I prodotti della Ambrogio Zucchetti sono riconosciuti come innovativi e altamente performanti. Ora che i nostri lettori ne sanno di più sul marchio, possiamo passare ad analizzare alcuni aspetti preliminari all’acquisto.

Per comprare il robot più adatto alle proprie esigenze è fondamentale tener conto delle dimensioni del giardino. Maggiore è la superficie sulla quale il robot può lavorare e più in alto va il prezzo.

Consigliamo di puntare su un modello che abbia le quattro ruote motrici e una buona autonomia.

I materiali devono essere di buona qualità perché devono durare a lungo a un lavoro che inevitabilmente usura le varie parti meccaniche.

 

 

Ambrogio L60

Principale vantaggio

In fase di progettazione si è tenuto, giustamente, in grande considerazione l’aspetto della sicurezza: il sensore di sollevamento fa arrestare la lama quando il robot non è a contatto con il terreno.

 

Principale svantaggio

Purtroppo ci sono angoli dove il robot non può arrivare ed è necessario completare il lavoro con un decespugliatore. Il disappunto è comprensibile, visto l’alto costo.

Acquista su Amazon.it (€1250,5)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Per giardini di piccole dimensioni

Il robot Ambrogio lavora su giardini di piccole dimensioni (200 metri quadrati) con una pendenza massima di 50% e garantisce un taglio perfetto senza la necessità di un filo perimetrale.

Il robot ha un motore a spazzole ed è alimentato da una batteria a litio-ione da 25.9 V e la ricarica avviene in modo manuale; quanto all’autonomia, è di circa 2 ore. Ha quattro ruote motrici che consentono al robot di affrontare anche le salite più impegnative, con il taglio che resta perfetto.

E, a proposito del taglio, è dotato di una lama a stella da 24 cm che si abbatte senza pietà sull’erba, rasandola in modo netto e deciso.

Per usare il robot non è richiesta nessuna installazione: si tira fuori dalla scatola e si mette subito in funzione.

Un robot pensante

Un sensore rileva la presenza del manto erboso mentre la funzione eco mode rileva il prato già tagliato. La rasatura è completa grazie a un algoritmo di taglio intelligente. Inoltre, Ambrogio lascia sul terreno residui infinitamente piccoli che agiscono da fertilizzante naturale e grazie ai quali aumenta la resistenza del prato alle malattie, contrastando anche i fenomeni legati alla siccità e agli insetti.

Di conseguenza il manto erboso si mantiene verde e sano, in modo ecologico, senza dunque la necessità di abusare con prodotti chimici.

La lama è modulare ma vediamo cosa significa. In pratica aumenta la sua velocità in caso di erba alta e la diminuisce sull’erba bassa. I vantaggi sono tutti per la durata della batteria e per il motore.

 

Sicuro

Era fondamentale che una macchina del genere avesse tutte le misure di sicurezza necessarie e dobbiamo dire che Ambrogio non delude da questo punto di vista.

C’è un sensore di sollevamento che stoppa immediatamente la lama quando il robot viene sollevato da terra o per qualche ragione si capovolge.

Abbiamo molto apprezzato anche il sistema di rilevamento degli ostacoli, sebbene dobbiamo notare che Ambrogio, prima di capire che da una certa parte non si può passare… deve sbatterci la testa. Ma sarà tutto più chiaro con un esempio.

Mettiamo che sul cammino del robot ci sia un albero, Ambrogio ci sbatte contro (senza riportare danni) e la sollecitazione dell’urto viene percepita dal sensore che invia un segnale alla scheda madre. Tale segnale viene processato e il robot fa marcia indietro.

Quanto alla qualità dei materiali, nulla da ridire: Ambrogio è un pezzo di ragazzo, solido e robusto.

 

Acquista su Amazon.it (€1250,5)

 

 

Reply Here

Be the First to Comment!

Notify of
avatar
wpDiscuz
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2017. All Rights Reserved.