Il miglior affilacoltelli a nastro

Ultimo aggiornamento: 20.11.17

Come scegliere il miglior affilacoltelli a nastro del 2017?

 

Guida all’acquisto

Il piacere di tagliare senza problemi la carne o il pane, così come la necessità di affettare al meglio e con poca fatica le verdure, sono situazioni che richiedono la presenza di una buona lama, resistente e ben affilata. Con il passare del tempo però la naturale affilatura può venire meno e un aiuto esterno può far comodo. Se siete tra quelli che sono alla ricerca del miglior affilacoltelli del 2017 presente sul mercato, ci sono alcune specifiche e note fondamentali che vi consigliamo di non trascurare.

In questa guida facciamo il punto della situazione, ben consapevoli che una conoscenza delle linee generali può migliorare la percezione delle differenze tra un modello e l’altro, bilanciando pro e contro, per arrivare a scegliere in modo autonomo. La semplicità d’uso e la rapidità nel ridare nuova vita alle lame occupano i primi posti della nostra classifica: le variabili da considerare contemplano il tipo di lama a disposizione, lo spessore del coltello, il livello di usura e il materiale con cui è realizzato l’oggetto.

Capire bene in che stato si trova il proprio coltello consente di affrontare diverse fasi e passaggi che, uno dopo l’altro, possono rimettere in sesto la lama. Nel caso di una certa usura è consigliabile procedere prima alla sgrassatura della lama, successivamente si passa all’operazione di affilatura. La fase finale si conclude con la finitura. Disporre di un affilacoltelli che racchiude e consente una o più di queste operazioni, amplia le migliorie possibili e differenzia il tipo di intervento.

La scelta di un motorino potente, pur avendo la sua importanza, non è così centrale; il nostro consiglio è di puntare su una via di mezzo tra i 20 e i 70 Watt. Una voce che invece può pesare sul portafoglio è quella relativa alla scelta dei dischi con cui si lavorano le lame. I materiali in cui sono realizzate le mole o le piastre variano molto: dalla pietra zaffrite (quella più a basso costo), passando per la ceramica fino alla tipologie diamantate, tra le più care.

Puntare su pietre di buona qualità consente di lavorare non solo coltelli ma anche punte di cacciaviti e forbici, tuttavia, per chi non ne deve farne un uso professionale, anche un modello di fascia bassa offre risultati soddisfacenti e in linea con le aspettative di chi vuole infondere nuova vita a una lama con qualche annetto sulle spalle.

 

 

Work Sharp 662949039437

Principale vantaggio

La buona qualità costruttiva consente un’ampia gamma di lavorazioni e di affilature, in grado di andare oltre il semplice coltello da cucina.

 

Principale svantaggio

Il tempo massimo di lavorazione, che si assesta sui 20 minuti, potrebbe far storcere il naso a chi ha bisogno di una affilatura prolungata.

Acquista su Amazon.it (€83,3)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Versatilità

Il prodotto Work Sharp è realizzato da un marchio che si è guadagnato nel tempo una buona reputazione nell’ambito degli strumenti per affilatura. Nella creazione del prodotto l’azienda non ha trascurato nessuna delle possibili destinazioni d’uso. L’affilacoltelli a nastro è pensato non solo per ridare nuova vita ai coltelli da cucina, ma può essere utilizzato con lame da outdoor e su altri utensili che presentano dentellature. La semplicità d’uso e la possibilità di far passare da due lati della cinta abrasiva l’oggetto da affilare, sfruttano e migliorano entrambi i lati della lama.

La cintura abrasiva si occupa della sgrassatura iniziale, quindi il lavoro prosegue con l’affilatura sulla mola in ceramica. La zona deputata a questa operazione è posta nella parte laterale dell’oggetto, con una parte superiore più ampia che va riducendosi progressivamente verso il basso: la scelta non è casuale ma pensata e ragionata per lavorare su lame più o meno ampie e con punte arrotondate.

Praticità

L’affilatura di un coltello non è un processo troppo complicato ma bisogna sempre avere un occhio aperto in più. L’affilacoltelli possiede una struttura piramidale compatta, nella zona centrale viene montata la bobina abrasiva: la copertura si apre con poche mosse e consente una sostituzione intuitiva e rapida. Una volta collegato poi il cavo a una presa di corrente, basta mettere in moto e lo strumento è pronto per l’affilatura.

Nella parte inferiore sinistra, è stato inserito un appoggio per le dita: è antiscivolo e risulta comodo per fare presa o poggiare semplicemente la mano mentre si passa il coltello lungo le guide. Queste ultime permettono un’inclinazione di 25° gradi, utile per far scorrere la lama e appoggiarla al meglio durante le fasi di affilatura, coprendo tutte le zone e dando così omogeneità al tutto, così da non lasciare punti più affilati e altri meno.

 

Qualità componenti

Anche a una prima rapida occhiata, il prodotto risulta solido ed affidabile.

All’interno della confezione trovano posto due bobine abrasive, così da avere un ricambio a portata di mano quando la prima si è eccessivamente consumata. Un solo tasto di accensione si occupa dell’accensione dell’affilacoltelli a nastro. Per quanto riguarda la manutenzione e sostituzione delle parti mobili, non sono necessari acqua o lubrificanti: basta utilizzare un pennellino per eliminare eventuali residui e la gomma di una matita da passare sulla mola.

La scelta della ceramica per la zona dedicata all’affilatura a mano è il segno ulteriore della cura riposta dalla casa produttrice: la filosofia alla base punta tutto sulla realizzazione di un prodotto versatile e che porta i risultati sperati, ringiovanendo una vecchia lama e riportandola così alla qualità di taglio originale. Per riuscire nel compito basta solo premere un interruttore e procedere al passaggio del coltello nelle zone deputate alla affilatura, senza scomodi passaggi.

 

Acquista su Amazon.it (€83,3)

 

 

Leave a Reply

Be the First to Comment!

Notify of
avatar
wpDiscuz
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2017. All Rights Reserved.