fbpx

Garmin Forerunner 310 XT – Recensione

Ultimo aggiornamento: 24.06.19

Principale vantaggio

A nostro avviso il modello di Garmin presenta una caratteristica apprezzabile dal punto di vista pratico difficilmente riscontrabile in altri cardiofrequenzimetri: il display si divide in quattro settori favorendo così il controllo dei vari dati.

 

Principale svantaggio

Alcuni clienti hanno fatto notare come questo cardiofrequenzimetro sia troppo pesante, soprattutto per chi ha un braccio esile: in tal caso, consigliamo qualcosa di più compatto.

 

Verdetto 9.5/10

Il Forerunner è uno strumento completo, anche se per la rilevazione della frequenza cardiaca serve una fascia toracica non compresa nella confezione. Innovativo il display con la sua divisione fino a quattro settori.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Di corsa o nuotando

Il Forerunner è un cardiofrequenzimetro che si adatta a tutte le esigenze degli sportivi, sia che si allenino sulla terra sia in acqua. È molto indicato, per esempio, per il triathlon. In particolare, visto che può resistere fino a 50 metri di profondità, il Garmin non solo non teme la piscina ma neanche una nuotata in mare o in un lago.

Il ricevitore GPS di cui è dotato il dispositivo è molto sensibile: in questo modo si può tenere traccia della posizione e dei movimenti anche se ci si trova in prossimità di alberi e palazzi alti. Ma di preciso, cosa fa questo strumento? Rileva dati quali la distanza percorsa, i tempi, il passo. Questo nel caso si disponga del solo cardiofrequenzimetro ma per avere maggiori dati sarà sufficiente acquistare la fascia toracica per tenere traccia della frequenza cardiaca e della potenza, grazie a un particolare sensore da comprare sempre a parte.

I dati sul computer senza cavi

Il Forerunner è dotato di una tecnologia detta wireless ANT+ che, non solo permette al cardiofrequenzimetro di dialogare con la fascia toracica e il sensore per rilevare la potenza (ricordiamo che sono opzionali), trasferisce immediatamente e in automatico, tutti i dati rilevati su un computer appena il dispositivo entra nell’area di portata. Di conseguenza non è necessario nessun tipo di cavo.

A quel punto le informazioni saranno disponibili per essere analizzate, classificate e persino condivise.

Altra cosa molto interessante è la possibilità di pianificare gli allenamenti con il computer e poi trasmetterli al cardiofrequenzimetro.

Se si impostano degli obiettivi da raggiungere durante gli allenamenti, si può attivare un allarme che, mediante un segnale acustico e/o vibrazione, avvisa se non si sta rispettando la tabella di marcia.

 

Il display si fa in quattro

Ci è piaciuta l’idea di separare lo schermo in tre o quattro settori invece che per linee. Riteniamo che in questo modo la lettura dei dati sia molto più agevole.

Ma una nota di merito va anche alla facilità di transizione: per esempio, si può passare con disinvoltura da una nuotata a una corsa in bicicletta, spostando rapidamente il dispositivo dal polso al supporto per la bici (opzionale).

A riguardo riteniamo possa essere interessante per il lettore sapere che il prodotto classifica i dati relativi ai diversi sport che si fanno in un’unica sessione di allenamento e registra anche i tempi di transizione per una accurata analisi finale. Buona la durata della batteria che può arrivare fino a 20 ore e piena soddisfazione per i materiali.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status