fbpx

Le migliori chitarre acustiche – Confronta prezzi e offerte

Ultimo aggiornamento: 23.09.19

Chitarre acustiche – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2019

 

La chitarra acustica può essere uno strumento sia per professionisti della musica sia per chi desidera approcciare per la prima volta questo mondo. La cosa importante è scegliere bene lo strumento, evitando di sprecare denaro acquistando un prodotto scadente. Attraverso questa guida vi aiuteremo a valutare bene questo tipo di chitarra, tenendo in considerazioni tutte le sue caratteristiche più importanti. Nella nostra classifica troverete alcune delle chitarre acustiche più vendute e apprezzate dagli utenti. Continuate a leggere e date un’occhiata ai primi due prodotti che vi suggeriamo. La Yamaha F310 si presenta con un buon rapporto qualità/prezzo, infatti il top è realizzato in legno di abete di alta qualità, ed è in grado di produrre un suono dolce e pulito, modulabile a seconda delle proprie esigenze. Se invece desiderate una chitarra buona ed economica, allora la TS Ideen 5269 Western potrebbe fare al caso vostro. Lo strumento è valido e ben rifinito ed è indicato per chi vuole imparare a suonare.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

Qual è la migliore chitarra acustica per il tuo portafoglio?

 

La musica è sicuramente la passione di molte persone. Comprare dischi, vinili, andare ai concerti è sicuramente sintomo di entusiasmo nei confronti della seconda arte. Se però vuoi avvicinarti a questo mondo in modo più attivo, la chitarra acustica può essere un buon modo per compiere i primi passi. La nostra guida, inoltre, sarà utile anche per chi possiede già una chitarra acustica e desidera cambiarla e scegliere una tra le migliori chitarre acustiche del 2019.

2.Confronta prezzi e offerte

Acquistare le migliori chitarre acustiche può sembrare un’operazione molto semplice. In realtà ci sono delle caratteristiche da tenere in considerazione, se non si vuole comprare un prodotto che non corrisponda alle proprie necessità. Questa guida ti aiuterà a scegliere un modello che non sia scadente, evitando di sprecare soldi.

Il suono della chitarra acustica viene prodotto dalla vibrazione delle corde e si propaga grazie alla presenza della cassa armonica. Questo sistema ci permette di suonare la chitarra senza alcuna amplificazione, a differenza della chitarra elettrica.

Per ottenere un buon suono, oltre alle proprie abilità, è importante che i materiali di costruzione siano seri. Il legno utilizzato aiuta a creare il timbro del suono e caratterizza anche la qualità dello strumento. Il palissandro, ad esempio, è un legno molto utilizzato perché è scarsamente soggetto a crepe e spaccature. Le chitarre acustiche, a differenza delle chitarre classiche, hanno un manico più sottile e delle corde di acciaio. Queste ultime all’inizio potrebbero risultare un po’ dure, ma con un po’ di esercizio e costanza diventeranno più morbide e riuscirai a farci l’abitudine. Il manico sottile, d’altra parte, renderà più semplice l’esercitazione o l’esecuzione di brani.

Il manico è una delle caratteristiche da valutare, poiché deve essere comodo, adatto alla tua mano. Con un manico scomodo e le corde in acciaio, le prime volte che imbraccerai la chitarra potresti sentirti demoralizzato. Sul manico della chitarra troverai dei tasti, che dovranno essere posizionati tutti alla stessa altezza. Le meccaniche sono molto importanti, durante l’accordatura devono muoversi con movimenti fluidi, senza fare scatti.

 

 

Prodotti raccomandati

 

Yamaha F310

 

1.Yamaha F310Questa chitarra acustica ha un ottimo rapporto qualità prezzo, grazie anche alle caratteristiche legate al nome Yamaha.

La tavola armonica (top) è realizzata in abete, per un suono dolce e chiaro ma che, all’occorrenza, si può modulare in base all’esigenza.

La tastiera e il ponte sono invece realizzati in palissandro. Questa chitarra acustica ha dimensioni contenute, molto confortevole e comoda soprattutto per chi è ai primi accordi. È uno strumento leggero, dalle meccaniche precise e fluide.

Il manico e la tastiera sono molto comodi, perfetto anche per chi è fuori allenamento da molto tempo. Un’ottima scelta per chi è alla ricerca di uno strumento di buona qualità, a un prezzo contenuto.

Ha un aspetto molto elegante, ma neanche questo deve trarre in inganno poiché è una chitarra robusta, che potrai tranquillamente portare in giro.

La nostra guida continua con un piccolo sommario relativo ai pregi e ai difetti della chitarra che abbiamo appena recensito. Per sapere dove acquistare a un prezzo favorevole, clicca sul link che trovi subito dopo la descrizione.

Pro
Materiali:

La chitarra è realizzata in abete e palissandro; il primo è utilizzato per la tavola armonica, mentre il secondo per tastiera e ponte. Ciò le conferisce ottime proprietà acustiche.

Leggera:

Si tratta di uno strumento leggero e allo stesso tempo robusto, che può essere tranquillamente trasportato, con doverosa custodia.

Design:

Un’estetica ben curata nei dettagli, elegante e ben assemblata, ideale per principianti e professionisti.

Contro
Prezzo:

Non si tratta del modello più economico in commercio, tuttavia è tra quelli con il miglior rapporto qualità/prezzo.

Acquista su Amazon.it (€129)

 

 

 

TS Ideen 5269 Western

 

2.TS Ideen 5269Questa chitarra acustica è molto economica, adatta a chi vuole iniziare a suonare ma ha paura di non riuscire a perseverare nello scopo per mancanza di tempo, oppure per chi ha un budget molto basso da investire.

Il basso costo non deve impressionare, poiché questa chitarra si dimostra molto valida. Realizzata a mano, ha una buona rifinitura.

Il manico è in palissandro, mentre per la cassa armonica è stato utilizzando il tiglio, per un suono caldo e carico.

Lungo la tastiera, in palissandro, troverai dei capotasti color madreperla. Il corpo è nero e presenta delle rifiniture color crema. Sono presenti i ganci per la cinghia e, oltre alla chitarra, nel set sono compresi le corde di ricambio, due plettri e una chiave esagonale per poter regolare l’altezza delle corde.

È una chitarra molto comoda da suonare e molto bella da vedere. Per il suo prezzo contenuto è adatta anche a chi cerca qualcosa da poter portare sempre con sé, magari lasciandola nel cofano dell’auto.

Di seguito riportiamo le principali caratteristiche del nostro nuovo prodotto. Ecco quindi i suoi vantaggi e svantaggi.

Pro
Prezzo:

Un modello economico, ideale per coloro che non vogliono investire troppo, senza rinunciare a una buona qualità.

Fatta a mano:

Questo strumento è hand made, caratterizzato da buone rifiniture, con manico in palissandro e tavola armonica in tiglio.

Accessoriata:

La confezione include le corde di ricambio, due plettri e una chiave per impostare l’altezza delle corde.

Contro
Corde:

Qualche utente ha riportato che le corde si scordano con facilità, e quindi è necessario accordare lo strumento prima di usarlo, ogni volta.

Acquista su Amazon.it (€59,9)

 

 

 

Ibanez V50NJP-NT

 

3.Ibanez V50NJP-NTQuesta chitarra è molto conveniente, potrai portare a casa, a un prezzo ragionevole, la qualità del marchio giapponese Ibanez e il jam pack, ovvero una scatola di cartone in cui troverai accessori come la cinghia regolabile e robusta, una custodia leggera in nylon con apertura laterale, un accordatore a clip fornito di batteria, una selletta per il ponte, dei plettri e un borsello in nylon in cui poter raccogliere gli accessori.

Inoltre, sulla custodia è presente anche una tasca, in cui poter riporre eventuali libri e quaderni di musica. È uno strumento ben fatto, con delle buone rifiniture.

Con manico di mogano, molto comodo, tastiera in palissandro e tavola in abete; il suono risulta pieno e bello, in grado di restituire al meglio sia le note basse che quelle acute.

I pareri degli utenti hanno promosso a pieni voti questa chitarra acustica. Per scoprire i motivi di tanto successo, di seguito abbiamo preparato una lista dei suoi pregi e difetti più importanti.

Pro
Accessoriata:

Nella confezione sono inclusi tutti gli accessori necessari per cominciare a suonare: accordatore, clip, cinghia regolabile, due plettri, custodia in nylon e selletta per il ponte. Inoltre, è presente un borsello di nylon per inserire tutti gli oggetti in dotazione.

Materiali:

La cassa armonica è realizzata in abete, il manico in mogano e la tastiera in palissandro. Ciò conferisce leggerezza e robustezza allo strumento.

Qualità del suono:

Grazie all’attenzione posta nella scelta dei materiali e durante l’assemblaggio dello strumento, la qualità del suono è ottimale sia per note acute sia per quelle basse.

Contro
Custodia:

Qualche utente si è lamentato della fragilità della custodia, forse non adatta al trasporto.

Acquista su Amazon.it (€99)

 

 

 

Come utilizzare una chitarra acustica

 

Il vostro strumento preferito è la chitarra acustica ma non vi siete mai decisi a prenderne una tra le mani. Paura di non riuscire a imparare o mancanza di denaro sono sempre stati deterrenti all’acquisto. Qualunque cosa vi abbia frenato fino ad ora adesso non vi ostacola più. Adesso è il momento di imparare a suonarla o quantomeno a strimpellarla.

 

 

L’accordatura

Uno degli aspetti fondamentali per suonare la chitarra è l’accordatura. In sostanza, ciascuna delle sei corde deve suonare una nota precisa: Mi, La, Re, Sol, Si e Mi cantino. Questa è l’intonazione più diffusa, tuttavia alcuni generi musicali possono richiedere un’accordatura diversa, più bassa, ma queste sono questioni secondarie che non vale la pena approfondire in questa sede. Vediamo come fare per accordare ciascuna delle sei corde.

 

Il diapason

Esistono più metodi. Il primo è servirsi di un diapason che sono tarati per ottenere diverse note. Il più comune è il diapason in La.

La corda del La va tesa o allentata fin quando non ha la stessa frequenza del diapason. In questo modo la corda diventa un punto di riferimento dal quale partire per accordare l’intero strumento. Si procede in questo modo: si pigia la corda del Mi grave in corrispondenza del quinto tasto e in contemporanea si fa suonare il La a vuoto. La corda va tesa o allentata fin quando la nota suonata in corrispondenza del quinto tasto non sia La.

Si procede così per tutte le corde. C’è una sola eccezione che riguarda la corda del Sì: in questo caso si pigia in corrispondenza del quarto tasto per accordare il Mi cantino. La precisione di questa accordatura è soggetta alla capacità dell’orecchio di percepire la similitudine tra le frequenze di due corde.

 

 

L’accordatore

Se non siete buoni musicisti, meglio affidarsi a un accordatore che può garantire maggiore precisione. In questo caso le corde vanno suonate a vuoto e tese o allentate fin quando sull’accordatore non compare una spia verde. Esistono anche app che trasformano lo smartphone in un accordatore digitale. Il funzionamento è lo stesso.

 

Dita o plettro

La chitarra può essere suonata usando le sole dita oppure il plettro. Contrariamente a quanto qualcuno potrebbe pensare, l’arpeggio può essere eseguito sia con le dita sia con il plettro. I plettri sono disponibili secondo diverse misure che ne determinano la rigidità. La scelta va fatta in base alle esigenze di ciascun chitarrista.

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (6 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status