fbpx

La migliore chitarra classica Yamaha

Ultimo aggiornamento: 18.08.19

 

Come scegliere la migliore chitarra classica Yamaha del 2019?

 

La musica è uno straordinario mezzo di comunicazione da imparare e trasmettere a chi ci è vicino. Uno dei modi più semplici per avvicinarvisi è suonare un elemento basilare come la chitarra classica. Abbiamo scelto di segnalarti quella della Yamaha, azienda leader nella produzione di strumenti musicali. Dai un’occhiata alle sue caratteristiche e valuta se fanno al caso tuo.

Fondata nel 1887 dall’orologiaio Yamaha Torakusu prende il nome dal suo creatore. Nasce inizialmente come industria musicale che si proponeva di produrre organi e harmonium. Nel XIX secolo realizzò il primo pianoforte che entrò nel mercato insieme alla creazione del marchio dell’azienda costituito da tre diapason incrociati. Oggi è una delle più grandi produttrici di strumenti musicali nel mondo.

La chitarra classica è il modo più facile per cominciare a suonare senza troppe difficoltà. Ma come scegliere quella più giusta per le tue esigenze? Per prima cosa devi assicurarti che si tratti di uno strumento di buona fattura ossia che ogni componente sia posizionata e fissata nella maniera corretta. Molto importante è che la distanza tra le corde e la tastiera, la cosiddetta action, sia equilibrata: fondamentale è l’altezza del ponte rispetto al corpo. Dato che le corde aumentano gradualmente la loro distanza dal manico se il ponte è ben settato l’action sarà adeguato, in caso contrario sarà molto scomodo.

Il legno è l’elemento più importante in quanto ha la funzione di amplificare la vibrazione delle corde di modo da rendere udibile il suono da esse prodotto. Per questo sarà preferibile che la chitarra classica sia in palissandro, abete, mogano, ebano o frassino ovvero i legni più performanti.

Un’altra caratteristica che essi conferiscono allo strumento è il sustain cioè la capacità di mantenere il suono prodotto il più a lungo possibile. A questo scopo sono indicati legni rigidi per tastiera e manico perché in grado di mantenere il tiraggio e lo stress al quale le corde lo sottopongono mentre per la cassa di risonanza è indicato un legno morbido che raccolga e propaghi la vibrazione delle corde.

 

 

Yamaha C40

Principale vantaggio

La Yamaha C40 è lo strumento adatto a chi si avvicina per la prima volta alla chitarra classica. I legni che la compongono le conferiscono una buona qualità di suono in contrasto con il basso costo che la contraddistingue. La sua struttura è robusta ed è molto comoda e facile da maneggiare.

 

Principale svantaggio

Molti utenti consigliano di sostituire le corde presenti sulla chitarra al momento dell’acquisto con altre più performanti.

 

Verdetto: 9.7/10

Questo modello di chitarra classica di Yamaha è pensato per garantire un buon suono, vista la qualità dei legni, a basso costo, così da rendere accessibile il contatto con la musica a tutti.

Acquista su Amazon.it (€119)

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Un buon prodotto a basso costo

Si rivela uno degli strumenti per principianti più consigliati dai maestri di musica e per questo la possiamo annoverare come la migliore chitarra classica Yamaha del 2019.

Molti utenti affermano di ritenerla un buon inizio per chi vuole cimentarsi nel suonare per la prima volta perché di buona fattura e anche molto solida nonostante la sua leggerezza. Questo non ne limita l’uso esclusivamente a chi è alle prime armi ma si rivela uno strumento apprezzabile anche per chi è esperto e desidera acquistare un oggetto di pregio dalle discrete qualità.

Il grande vantaggio del prezzo contenuto rispetto ad altre chitarre acustiche lo rende ancora più appetibile per chi non ha intenzione di spendere molto ma allo stesso tempo non vuole rinunciare a grandi prestazioni.

Materiali di riguardo in una buona struttura

I legni usati per costruire le componenti della chitarra sono di fondamentale importanza per la buona emissione dei suoni. Quelli usati per questa Yamaha non deludono le aspettative di chi si avvicina a questo strumento per imparare.

Per il top è usato l’abete mentre il fondo e le fasce sono in mogano meranti, entrambi materiali di pregio. Il palissandro di tastiera e ponte consente una buona resa e convince anche chi è scettico tra gli utenti sulla sua validità.

Molto morbida da suonare a detta di molti, ha le corde non molto distanti dalla tastiera per cui non si sforzano troppo le dita e le si fanno scorrere molto facilmente. Le meccaniche cromate risultano essere resistenti e facili da usare.

Tutti questi elementi insieme fanno sì che il suono prodotto sia pulito e di buon tenore tanto da soddisfare gran parte degli acquirenti di ogni grado di esperienza.

 

Facile da accordare e bella esteticamente

Un’altra caratteristica che ce la fa definire la migliore chitarra acustica Yamaha è la grande facilità con la quale si può accordare. Questa operazione può essere eseguita a mano o tramite l’apposito strumento che si trova in vendita a poco prezzo. In ogni caso molti utenti sono soddisfatti della tenuta delle corde che non devono essere risistemate di continuo ma mantengono la loro tensione anche dopo un po’ di usi.

Di certo non guasta la bellezza del legno naturale che caratterizza l’estetica della chitarra e che risulta gradevole per un po’ tutti gli acquirenti. Un elemento in più che impreziosisce uno strumento non troppo costoso e non per questo poco piacevole per gli occhi.

 

Acquista su Amazon.it (€119)

 

 

Ti è piaciuto il nostro articolo? Qui sotto ne puoi trovare altri altrettanto interessanti:

 

Corde per chitarra classica

Accordatore per chitarra classica

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status