Le migliori chitarre elettriche – Confronta prezzi e offerte

Ultimo aggiornamento: 16.12.18

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Qual è la migliore chitarra elettrica per il tuo portafoglio?

 

Se da tempo covi un animo rock, ma non hai mai avuto modo di dargli libero sfogo, è giunto il momento di comprare una chitarra elettrica ma visto che sei agli inizi, è meglio sceglierne una che sia in vendita a basso costo. Se ancora non sai quale scegliere, segui i consigli presenti nella nostra guida: è stata scritta con lo scopo di darti una mano.

La prima chitarra non si scorda mai: non importa se si tratti di un modello economico oppure no e neanche la marca. È come il primo amore e tante volte ricorderai come le tue dita la sfioravano, facendola vibrare, urlare o sussurrare.

Tutto dipende dal tocco, il tuo tocco, quello che rende unico il sound. Prima di procedere all’acquisto, devi capire quale chitarra fa al caso tuo: spesso la scelta dipende dal sound, o meglio, dal genere musicale che vuoi suonare. Ci sono chitarre versatili che possono essere impiegate per più generi mentre altre sono più limitate, fanno poche cose ma buone, se si capisce quello che vogliamo dire.

Molto importante è il tipo di pickup montato dalla chitarra. Non entreremo nel merito delle varie marche caratteristiche del sound, in questa sede ci concentreremo solo sui tipi, dunque, è un discorso generale. Innanzitutto i pickup si dividono in single coil e humbucker.

Il primo tipo produce un suono meno potente ma ha una timbrica brillante e definita. L’humbucker si caratterizza per un suono pieno e più potente. Se la tua scelta ricade sull’humbucker, dovrai decidere anche se optare per un modello passivo o attivo. Se escludiamo la differenza più ovvia, ovvero che un humbucker attivo ha bisogno delle batterie per funzionare, rispetto al passivo ha un segnale in uscita più elevato, l’impedenza in uscita bassa, e un maggiore sunstain.

Ma facciamo un esempio pratico. Se vuoi suonare thrash, una chitarra con humbucker è categorica. Se invece vuoi suonare blues va più che bene una chitarra con pickup single coil. Ora che ne sai di più, confronta prezzi e offerte.

 

Prodotti raccomandati

 

Clifton custom

 

La Clifton propone una chitarra per principianti che esteticamente ricorda un po’ la Fender Stratocaster. La chitarra è venduta insieme a un piccolo amplificatore, una custodia morbida, la tracolla, il jack per collegare la chitarra all’amplificatore, due plettri, un accordatore e due DVD per imparare a suonare. Ma andiamo nello specifico, rimarcando che si tratta di uno strumento per quanti non hanno mai tenuto tra le mani una chitarra prima d’ora.

Il manico ha 22 tasti, ci sono tre pickup e il ponte è mobile, proprio come nella classica Fender Stratocaster. Le meccaniche sono modeste, e l’accordatura non tiene a lungo, quindi attenzione a non esagerare con la leva del vibrato.

La qualità del suono è modesta e non attenderti chissà quale potenza di sound da questo modello. Detto ciò, per iniziare può andar bene.

Acquista su Amazon.it (€139)

 

 

 

Yamaha ERG 121 GP II BL

 

La chitarra Yamaha in esame è venduta insieme a un kit completo. È uno strumento non professionale e dunque dedicato a chi vuole imparare a suonare ma senza spendere cifre esorbitanti.

Oltre alla chitarra il kit comprende un amplificatore da 15 W, un set di corde con scalatura 09, una tracolla, un accordatore, un cavo jack e tre plettri. La chitarra ha un manico a 22 tasti, monta due pickup humbucker al manico e al ponte e un single coil centrale.

Il ponte è mobile e c’è la leva del vibrato: due i potenziometri, uno per il volume e l’altro per il tono. Soffermiamoci un attimo sull’amplificatore che come abbiamo detto, è da 15 W: si possono regolare, oltre al volume, il gain e agire su alti, medi e bassi. Attraverso una levetta si può passare dal suono pulito al distorto e c’è anche un utile ingresso per la cuffia.

Acquista su Amazon.it (€219)

 

 

 

Rockburn ST1-BLK

 

La Rockburn è una chitarra che si richiama spudoratamente alla fender Stratocaster, almeno per quanto concerne l’estetica. È certamente uno strumento modesto che tuttavia può essere un buon modo per iniziare un giovane allo studio della chitarra.

Attenzione, non stiamo parlando di un kit completo e dunque l’amplificatore, indispensabile, va comprato a parte. Il corpo è in mogano, mentre il manico è in acero e la tastiera (22 tasti) in palissandro. Tre i pickup, tutti single coil, con selettore in cinque posizioni, dunque è possibile combinare tra essi il suono dei pickup.

Tre sono anche i potenziometri, uno per il volume e due per il tono. Le meccaniche sono modeste, l’accordatura non tiene a lungo e il suono poco potente ma visto il prezzo, non ci si poteva attendere di più.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Ti è piaciuto il nostro articolo? Qui sotto ne puoi trovare altri altrettanto interessanti:

 

Chitarra elettrica per bambini

Chitarra elettrica per mancini

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.