fbpx

Come installare un climatizzatore senza unità esterna

Ultimo aggiornamento: 15.10.19

 

 

Installare un apparecchio del genere non è un compito particolarmente arduo, basta avere l’attrezzatura necessaria e, in men che non si dica, completerete l’opera.

 

Dopo aver meditato a lungo tra i modelli con unità esterna e i migliori climatizzatori senza unità esterna, alla fine vi siete decisi per questi ultimi. Ma, in generale, perché preferire questo tipo a quello classico? I motivi possono essere diversi. Innanzitutto un elettrodomestico del genere è la soluzione più ovvia in caso di abitazioni interessate da vincoli paesaggistici. Sebbene in linea di principio non ci sono divieti a dotare la casa di una macchina del genere, ci sono alcune eccezioni che non lo rendono possibile. Dunque, se non potete ma anche se non volete, deturpare la facciata del vostro palazzo o comunque della casa dove abitate non c’è scelta migliore di un climatizzatore senza unità esterna.

 

Prendete le misure

Prima di comprare il climatizzatore prendete le informazioni circa le sue dimensioni e confrontatele con lo spazio che avete a disposizione. Tenete presente che il climatizzatore va messo nella migliore posizione possibile, dunque non va installato nel punto X solo perché è solo lì che avete lo spazio necessario. 

Il punto X, infatti, deve presentare le caratteristiche necessarie. Quali? Innanzitutto deve essere su un muro facile da forare, dunque non troppo spesso, lo sfogo dell’aria deve terminare dove non causa fastidi a voi e ai vicini. Ma il punto d’installazione scelto deve essere anche tale da non frapporre ostacoli al flusso d’aria; dunque il climatizzatore non va dietro tende, mobili o qualsiasi altro ostacolo che ne limiterebbe l’efficacia.

 

 

L’attrezzatura per l’installazione

Per installare un condizionatore del genere bisogna avere pochi ma fondamentali attrezzi in assenza dei quali è impossibile eseguire il lavoro. Vediamo di cosa avete bisogno. Dovete avere a vostra disposizione un trapano, una carota con diametro da 16 cm, una livella a bolla, un avvitatore e una pinza. Si tratta di attrezzi facilmente reperibili e semplici da usare. Avrete bisogno anche di silicone ed eventualmente un po’ di vernice dello stesso colore del muro esterno, oltre a un pennello. Ma torneremo sulla questione più avanti.

 

L’installazione

Dopo aver verificato la disponibilità dell’attrezzatura necessaria, procediamo con l’installazione. Nella confezione troverete sicuramente una dima, sistematela sul muro nel punto prescelto per il vostro climatizzatore; fissatela con del nastro adesivo aiutandovi con la livella per metterla dritta. Con l’avvitatore, contrassegnate i fori da eseguire così come sono segnati sulla dima. 

Ora che avete marcato i riferimenti, rimuovete la dima e prendete la carota per carotare i due fori da 16 centimetri, misurate la loro profondità e tagliate il film di plastica della lunghezza pari alla profondità misurata un attimo prima. Fate una sorta di tubo con il film di plastica e infilatelo nei fori che avete eseguito. Tale inserto è necessario per evitare che il climatizzatore aspiri polvere e calcinacci. 

Con il trapano, eseguite i fori che avevate marcato in precedenza. In genere serve una punta da 8 mm, salvo diverse indicazioni. Completati i fori, inserite i tasselli. Siete pronti per fissare la staffa al muro con le viti che trovate nella confezione; prima di serrarle verificate con la livella che sia tutto in ordine. Dopo aver serrato le viti, fate una ulteriore verifica con la livella. 

A questo punto prendete il climatizzatore e fissate il tubo di drenaggio nel suo alloggio. Siete pronti per agganciare il climatizzatore alla staffa montata un attimo prima. Meglio farvi aiutare da qualcuno in questo passaggio. Fatto ciò possiamo passare al fissaggio della griglia esterna. Come prima cosa rimuovete la linguetta dalla griglia di sinistra e lungo il perimetro mettete del silicone; fissatela al muro. Controllate che si apra senza intoppi. 

Nella griglia di destra noterete un gancio per il tubo e una finestrella che va rimossa con una pinza così da consentire al tubo di passare. Anche in questo caso dovete mettere del silicone lungo il perimetro: fissate la briglia e assicurate il tubo all’apposito gancio. Controllate che la griglia si apra bene. Se lo preferite, potete verniciare le griglie utilizzando una pittura dello stesso colore del muro esterno.

 

 

Conclusione

Come avete vito, installare un climatizzatore senza unità esterna non è un compito difficile. Certo, ci vuole sempre un po’ di dimestichezza nell’usare il trapano e la carota ma si tratta comunque di una cosa poco complicata. Il lavoro può tranquillamente essere eseguito da una sola persona ma se avete la possibilità di farvi assistere, soprattutto al momento di ancorare la macchina sulla staffa, è meglio.

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status