fbpx

Idratare la pelle, suggerimenti e consigli

Ultimo aggiornamento: 16.11.19

 

 

Scopriamo insieme come rendere l’idratazione della pelle un alleato infallibile contro i primi segni del tempo, con alcuni suggerimenti facili da seguire.

 

La scelta di una crema viso deve necessariamente tenere presenti una grande quantità di aspetti: la stagione, il momento della giornata, la formulazione e le caratteristiche della pelle infatti, sono solo alcuni dei fattori che influenzano il nostro viso e che quindi condizionano i criteri di scelta dei prodotti da applicare.

Un primo aspetto però che dobbiamo sottolineare e su cui spesso si fa confusione è la differenza sostanziale tra un’azione nutritiva e un’azione idratante. Può accadere infatti che prodotti di origine straniera e dunque dalle indicazioni non tradotte, possano indurre ad un acquisto sbagliato e a una conseguente applicazione di sostanze non appropriate alle caratteristiche della propria pelle.

Vediamo dunque in cosa consiste questa differenza e quali sono gli step da seguire per avere una pelle sempre idratata.

 

Cosa si intende per idratazione?

Una pelle che necessita di idratazione è una pelle che manca di acqua e che richiede quindi prodotti che abbiano come principio attivo di base l’acqua stessa, nelle sue più diverse forme: acqua termale, idrolato e così via. 

Una pelle che ha bisogno di nutrimento invece, percepirà grande giovamento dall’applicazione di sostanze grasse come gli oli e i burri. La disidratazione è una condizione delle pelle, che si manifesta spesso a fine giornata o durante periodi di forte stress o stanchezza.

 

 

Una pelle secca invece non è in grado di produrre la giusta quantità di sebo, quella che consente di garantire il corretto nutrimento alle cellule e che dunque necessita di una vera e propria cura, che possa stimolarne la produzione dall’esterno.

La necessità di idratazione è dunque comune a tutte le pelli, mentre quella di nutrimento solo a quelle secche e che presentano particolari screpolature o ruvidità. L’acquisto di una crema per il viso idratante è quindi un must per tutte le pelli, starà a voi decidere se applicare un prodotto specifico al mattino o alla sera, lasciando dunque la fase idratante in un altro momento della giornata. 

Una pelle grassa ad esempio potrà decidere di idratare al mattino e di applicare una crema purificante e seboregolatrice la sera, consentendo ai vari principi di agire senza l’intervento di elementi esterni.

Pallore, grigiore, occhiaie pronunciate e pori dilatati, sono comunque tutti segnali che la pelle ci manda per dirci che la quantità di acqua presente nel nostro corpo non è sufficiente per alimentare tutti gli organi. Si collocano qui i nostri consigli in merito al miglioramento di queste problematiche: sono piccoli accorgimenti che, se rispettati, faranno davvero miracoli.

 

L’importanza dell’acqua

Se abbiamo detto che il problema principale è la carenza di acqua, il primo dei nostri consigli è certamente quello di assumerne la giusta quantità: questa può variare in base ai periodi dell’anno, ma non dovrebbe mai scendere sotto 1,5 litri al giorno. 

Da questi si possono poi raggiungere i 2 litri o i 3 litri a seconda che si sia nella stagione invernale o estiva. Bere la giusta quantità d’acqua è un fattore fondamentale non solo per il benessere della pelle, ma anche per il corretto funzionamento degli organi interni, primi tra tutti ovviamente i reni.

Iniziando a seguire questa buona abitudine si riscontreranno immediatamente risultati eccellenti anche dopo pochi giorni e per intensificarne ulteriormente il potere disintossicante, siete liberi di aggiungere ingredienti drenanti come integratori o sostanze naturali quali il cetriolo o il mirtillo.

 

Proteggere la pelle

Un altro consiglio che non vi sarà certo nuovo è sicuramente quello di proteggere la pelle dai raggi solari: il viso risulterà immediatamente più secco e percepirete la vostra epidermide più arida in seguito a una giornata di sole.

Per questo è importante esporsi solo nelle ore meno calde, al mattino presto o nel tardo pomeriggio, e proteggersi con prodotti in grado di filtrare i raggi UV. In questo senso avete una vasta scelta, poiché il mercato propone creme giorno con filtro incluso, solari da aggiungere alla vostra beauty routine, spray a base acquosa o oleosa, ideali per poter ripetere l’applicazione più di una volta al giorno.

 

Massaggiare il viso

Il prossimo consiglio può risultare insolito, ma è in realtà di facile realizzazione e in grado di far percepire immediatamente risultati davvero ottimali: se amate particolarmente i massaggi al corpo, perché non ripetere la stessa abitudine anche sul viso? 

La pressione esercitata dalle dita, aiutata dall’utilizzo di un prodotto fluidificante apposito, stimola immediatamente la microcircolazione e recherà alla vostra pelle tutti i benefici tipici di una crema idratante o di un buon bicchiere d’acqua.

Non è una procedura da effettuare tutti i giorni, ma potrete abbinarla al vostro appuntamento settimanale con la pulizia del viso e godere dei suoi benefici comodamente a casa vostra, perché vi basterà applicare una leggera pressione con i polpastrelli facendo movimenti rotatori. 

Tali movimenti devono avvenire dall’interno verso l’esterno del viso, in modo da allontanare il più possibile i residui di sporco e le cellule morte che una pulizia accurata avrà necessariamente portato in superficie.

 

 

La crema ideale

Infine, la scelta del giusto prodotto idratante è quanto di più efficace ci sia per contrastare le problematiche tipiche della disidratazione: scegliete formulazioni che abbiano l’acqua come primo ingrediente, meglio se specifica per i vostri scopi. 

L’acqua termale ad esempio sarà perfetta per coloro che vogliono abbinare a questo trattamento anche altre proprietà lenitive, ma potrete scegliere anche tra l’acqua di riso o altri idrolati, ossia infusi acquosi ad alta concentrazione di sostanze solitamente naturali come i fiori. 

Lo stesso discorso potrà essere applicato anche ad altre tipologie di cosmetici come ad esempio il siero. Il tutto avrà un effetto ancora migliore se saprete seguire una dieta che sia anch’essa ricca d’acqua, ossia ricca di alimenti come la frutta e la verdura che contribuiranno in maniera naturale a garantire la giusta idratazione. 

Tenete anche presente che lo stress, la mancanza di sonno, l’assunzione di molto caffè o la pratica del fumo, tenderanno a peggiorare la situazione, rendendo eventualmente necessaria l’assunzione di sostanze compensative come alcuni integratori naturali.

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status