fbpx

HoneyGuardian – Recensione

Ultimo aggiornamento: 25.08.19

Principale vantaggio

Tra gli aspetti più interessanti del distributore automatico di cibo per cani c’è un registratore che consente di memorizzare un messaggio con la propria voce per chiamare l’animale.

 

Principale svantaggio

Essendo il distributore automatico costituito da un unico pezzo e, dunque, con il contenitore non estraibile, è praticamente impossibile pulirlo.

 

Verdetto 9.2/10

Il nostro giudizio su questo distributore di cibo e positivo ma dobbiamo dire che a caratteristiche lodevoli si accompagnano alcuni piccoli difetti che si potevano evitare. Abbiamo apprezzato la memoria vocale tanto quanto non ci è piaciuta l’impossibilità di pulire il distributore e le grandi difficoltà che presenta il vano batterie.

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Eroga fino a sei pasti al giorno

I distributori di cibo per cani tornano utili non solo quando si è lontani da casa per la maggior parte del giorno ma anche quando l’animale è a dieta e deve essere alimentato a orari precisi e con quantità altrettanto precise. Basta impostare il programma più adatto, servendosi del pannello di controllo. Con questo distributore è possibile erogare fino a sei pasti al giorno.

Un sistema a infrarossi evita che venga erogato più cibo del necessario e che dunque fuoriesca dalla ciotola. Nel momento in cui le crocchette scenderanno sotto il “livello di guardia”, l’erogatore verserà la restante quantità di cibo impostata in precedenza.

Ha la memoria vocale

Il sistema a infrarossi di cui abbiamo parlato un attimo fa è certamente una funzione interessante. Tuttavia quella che più di tutti ci ha colpito è stata la funzione vocale. In pratica si può registrare la propria voce, magari mentre si chiama il cane o il gatto per nome, per una durata massima di 12 secondi. In questo modo il vostro amico a quattro zampe capirà subito quando è giunto il momento della pappa.

Una cosa cui prestare molta attenzione riguarda la dimensione delle crocchette: se queste sono troppo grandi, possono incastrarsi e bloccare il funzionamento del distributore. Di conseguenza l’animale resterebbe senza cibo.

 

Difficile da pulire

Il distributore di cibo non è esente da qualche difetto, anzi. Iniziamo dalla difficoltà nel pulirlo. L’apparecchio è composto da un pezzo unico, a differenza di altri modelli che si possono trovare in vendita e che hanno il contenitore estraibile. Di conseguenza è davvero difficile pulire al suo interno ed eliminare le piccole briciole che le crocchette lasciano.

Inserire le batterie, inoltre, sembra essere un’impresa titanica. Lo sportellino del vano è duro da aprire. Molto dure sono anche le molle all’interno del vano, cosa che complica ulteriormente l’inserimento delle pile. Infine, non sempre le batterie riescono a fare contatto. Tali difetti sono stati messi in evidenza da diversi clienti che sono rimasti molto delusi.

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (4 voti, media: 4.50 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status