fbpx

La migliore asciugatrice slim

Ultimo aggiornamento: 20.06.19

 

Come scegliere la migliore asciugatrice slim del 2019?

 

Con l’arrivo della stagione invernale il compito di fare il bucato diventa particolarmente gravoso, tra mani gelate e panni sullo stendino che non si asciugano mai. Ti consigliamo di leggere la nostra guida e scoprire qual è la migliore asciugatrice slim del 2019, per avere i tuoi panni asciutti in poco tempo senza occupare troppo spazio in casa tua.

Le asciugatrici più diffuse sono quelle a condensazione dal prezzo d’acquisto economico ma un dispendio energetico importante che va a gravare sulla bolletta. Di contro le asciugatrici a pompa di calore di norma appartengono alle fasce energetiche più performanti e consentono di risparmiare sul consumo, ma costano sensibilmente di più. Consigliamo un modello a condensazione se pensi di usarlo saltuariamente, per esempio in una seconda casa o se la stagione invernale nel posto dove vivi è particolarmente breve e mite, mentre uno a pompa di calore è un investimento che si ripaga nel tempo se ne fai un uso intensivo.

Se hai un budget ridotto potresti orientarti verso un’asciugatrice a centrifuga, che grazie a un’elevata frequenza di giri riesce a estrarre buona parte dell’acqua dai tessuti; questo tipo di elettrodomestico però non lascia i panni completamente asciutti, quindi è un valido aiuto soprattutto se hai una lavatrice con una centrifuga debole.

Per quanto riguarda lo spurgo dell’acqua, a seconda dei modelli essa viene estratta dai tessuti tramite condensazione e raccolta in un recipiente apposito, oppure viene direttamente convogliata in un tubo di scarico. In quest’ultimo caso tieni a mente che avrai meno libertà rispetto alla collocazione, perché necessita di uno scarico a muro o di un altro attacco dove far defluire l’acqua.

Dato che probabilmente già possiedi una lavatrice, cerca di scegliere un’asciugatrice che contenga la stessa quantità di bucato, così da ottimizzare tempi e consumi energetici.  Ricordati che si tratta comunque di un elettrodomestico abbastanza rumoroso, quindi tienine conto per decidere quale sia la collocazione migliore all’interno della tua abitazione.

 

 

DPE Monica

Principale vantaggio

Ha dimensioni compatte che permettono di posizionarla facilmente anche in un appartamento piccolo, dove un’asciugatrice a calore occuperebbe troppo spazio.

 

Principale svantaggio

Dato che strizza i panni ma non li asciuga nel senso stretto del termine, è necessario comunque stenderli successivamente per averli completamente asciutti.

 

Verdetto: 9.3/10

Il prodotto da preferire se si ha intenzione di risparmiare in modo consistente sulla bolletta di energia elettrica. Ideale per qualsiasi parte della casa, data la sua compattezza e la rumorosità ridotta al minimo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Delicata sugli indumenti

Tra i modelli a centrifuga, secondo noi questa è la migliore asciugatrice slim in commercio per una serie di motivi.

La preoccupazione maggiore, quando scegliamo un elettrodomestico del genere, è di ottenere i nostri panni in perfetto stato come quando li abbiamo introdotti.

Le asciugatrici a condensazione o a pompa di calore lasciano i capi perfettamente asciutti, ma può accadere che i più delicati, che poi di solito sono anche quelli più costosi, ne escano rovinati. Invece con questo apparecchio è difficile che i tessuti si infeltriscano o si ritirino, proprio perché l’azione è solo meccanica e non viene utilizzata nessuna fonte di calore. Per lo stesso motivo non è molto rumorosa, al contrario delle altre, per cui puoi avviare l’asciugatura in qualunque momento con la garanzia di non venire disturbato nelle tue attività.

 

Leggera e compatta

La differenza maggiore con gli altri tipi di asciugatrici sta nell’ingombro, dato che con un diametro inferiore ai 40 centimetri questo modello si può posizionare praticamente dappertutto, complice il fatto che la raccolta dell’acqua può essere effettuata con qualunque bacinella, a patto che abbia i bordi bassi abbastanza da essere inserita sotto il bocchettone di uscita.

Ideale per i bagni molto piccoli, o anche se devi rassegnarti a usarla in un’altra stanza, perché si posiziona facilmente in qualunque angolo e l’assenza di rumori fastidiosi te la farà apprezzare particolarmente.

Dato il peso di 10 chili è possibile spostarla con una certa facilità, quindi se hai davvero problemi di spazio e perfino un apparecchio così compatto ti sta tra i piedi, è possibile tenerla riposta e tirarla fuori solo all’occorrenza.

 

Basso costo energetico

È abbastanza ovvio che le asciugatrici che funzionano a calore abbiano un impatto sulla bolletta dell’energia elettrica abbastanza importante, come tutti gli elettrodomestici che vanno a ottenere un cambio di temperatura.

Al contrario, questa ha un consumo energetico praticamente irrisorio, è stato calcolato di circa 3 centesimi di euro a ciclo. Se sei preoccupato per la bolletta, o cerchi di abbattere il tuo consumo per ragioni ambientaliste, questa asciugatrice può essere una scelta migliore rispetto ad apparecchi ingombranti e costosi, e comunque renderà l’asciugatura sullo stendino molto più rapida, come testimoniato da moltissimi acquirenti.

Ricordiamo che anche il costo iniziale è sensibilmente ridotto se paragonato alle asciugatrici che utilizzano le altre tecnologie, quindi è sicuramente adatta se in generale vuoi ridurre i tempi dell’asciugatura classica, ma senza dover spendere una fortuna.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (174 voti, media: 4.74 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status