fbpx

Il miglior aspirapolvere ciclonico senza fili

Ultimo aggiornamento: 18.06.19

Aspirapolvere ciclonico senza fili - Consigli d'acquisto, Classifica e Recensioni del 2019

L’ultima frontiera in fatto di aspirapolvere sono i modelli chiamati ciclonici. Di questi molto apprezzate sono le versioni senza filo, ovvero che utilizzano un batteria ricaricabile per funzionare. Come il caso del Dyson 227296-01 V8 Absolute  che offre un’autonomia di ben 40 minuti e che, grazie a una centrifuga da 110.000 giri al minuto, è in grado di muovere 15 litri di acqua al secondo. Modello decisamente più economico è il Puppyoo D-511 che offre anche un aspirapolvere removibile per pulire gli angoli più difficili della casa.

Tabella comparativa

Lo mejor de los mejores

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

Come scegliere i migliori aspirapolvere ciclonici senza fili del 2019?

Forse per la difficoltà di reperire i sacchetti di ricambio, forse perché sono modelli molto più maneggevoli e pronti all’uso, ma sta di fatto che gli aspirapolvere ciclonici stanno pian piano entrando nelle grazie di chi ci tiene in maniera particolare alla pulizia della propria abitazione. Per avere un’idea di quanto offre il mercato basta leggere la nostra guida. Le nostre dettagliare recensioni mettono a confronto tre dei modelli più venduti sul web che sono dotati di una batteria ricaricabile per funzionare.

La pulizia della propria casa è un’esigenza quotidiana che milioni di utenti sentono ogni giorno. Uno dei dispositivi indispensabili per avere l’appartamento immacolato e senza polvere è l’aspirapolvere. Ai giorni nostri il mercato propone i cosiddetti modelli ciclonici. Questi particolari aspirapolvere, in pratica, separano lo sporco raccolto dall’aria, grazie alla presenza al loro interno di una potente elica. Questa genera un vero e proprio ciclone d’aria (da qui il nome “ciclonico”), che consente di immagazzinare solo polvere, sostanze organiche e acari, e non l’aria aspirata.

 

Gli aspirapolvere ciclonici si suddividono in due versioni: monociclonico e multiciclonico. Il primo si basa sulla presenza di un cono all’interno del contenitore principale ed è in grado di assorbire circa il 75% dello sporco presente sulla superficie in cui viene passata la spazzola. I modelli multiciclonici hanno più coni e quindi riescono ad avere una forza di aspirazione maggiore, tanto che lo sporco catturato arriva fino al 95%. A loro volta questi modelli si suddividono tra quelli con filo e senza filo. I secondi come è chiaro, si basano sulla presenza di una batteria per funzionare, mentre i primi devono essere collegati a una presa elettrica.

 

Nella nostra guida prendiamo in esame i modelli senza filo. Quindi la prima caratteristica da valutare è l’autonomia dichiarata. In base a questo si può più o meno sapere se con una sola carica si potrà pulire tutta la casa o meno. È un aspetto da tenere bene in considerazione, perché una ricarica completa della batteria richiede molte ore (dalle 3 alle 5) e quindi trovarsi nel mezzo delle pulizie di casa con la batteria esaurita non sarà una situazione piacevole.

 

Come per i normali aspirapolvere da tenere presente sono gli accessori proposti insieme al dispositivo. Ad esempio è bene constatare se è presente un beccuccio per pulire i divani, o una spazzola speciale per raccogliere il pelo degli animali, indispensabile se si hanno amici a quattro zampe in casa. Non meno importante è una spazzola per aspirare i residui che si depositano sui tappeti o una che consenta di pulire anche i pavimenti più duri. Alcuni modelli offrono anche un aspirapolvere portatile (sempre a batteria) che consente di pulire gli angoli più nascosti della casa, ma anche, ad esempio, l’interno dell’automobile, offrendo così un prodotto molto versatile.

 

Essendo prodotti che sono costruiti per la maggior parte in unico corpo che contiene motore e spazzola, molto importante da valutare è la maneggevolezza, e quindi il relativo peso. Di norma si parla di dispositivi non particolarmente pesanti ma comunque è sempre bene dare un’occhiata alle caratteristiche tecniche del modello prescelto per non avere spiacevoli sorprese una volta acquistato.   

Quali sono i migliori aspirapolvere ciclonici senza fili?

Prodotti raccomandati

Dyson 227296-01 V8 Absolute



Quando si parla di aspirapolvere ciclonico una delle marche più conosciute è senza dubbio Dyson. Il modello 227296-01 V8 Absolute è tra i top del mercato, cosa confermata anche da un prezzo non alla portata di tutti. Se però non si hanno limiti di spesa per questo utensile, tra le mani si potrà avere uno dei migliori elettrodomestici sul mercato con tutte le tecnologie più attuali in fatto di pulizia e aspirazione dello sporco.

Una delle caratteristiche migliori offerte da questo modello è la potenza di aspirazione, offerta dalla presenza di ben 15 cicloni che permettono di aspirare anche la polvere più fine senza problemi. Il tutto è alimentato dal potente motore Dyson V8, alimentato da una batteria in nichel-cobalto-alluminio che garantisce 40 minuti di autonomia.

L’aspirapolvere multiciclonico Dyson viene fornito con due spazzole, ognuna delle quali è indicata per un determinato tipo di pavimento. Oltre a queste, sono presenti una mini turbospazzola destinata a rimuovere i peli degli animali e una mini spazzola morbida utile per pulire l’abitacolo dell’automobile.

Acquista su Amazon.it (€419,99)

Puppyoo D-511



Un modello a basso costo “2-in-1” che offre sia un aspirapolvere verticale, sia un aspirapolvere a mano, in pratica si hanno due prodotti ben distinti. Molto particolare la presenza di una luce a LED sotto la spazzola che consente di illuminare la zona che si sta pulendo evitando così di lasciare dello sporco in giro.

Il peso di soli 2,8 Kg lo rende molto maneggevole e semplice da usare. Lo sporco aspirato si può svuotare direttamente nella pattumiera senza toccare con le mani la polvere presente al suo interno. Questo diventa molto importante per tutte quelle persone allergiche.

Molto utile è l’aspiratore senza fili che quando non viene utilizzato lo si può riporre insieme all’aspirapolvere principale per metterlo in ricarica. L’autonomia dichiarata è di 30 minuti, mentre per avere una batteria completamente carica sono necessarie circa 4 ore.

Clicca qui per vedere il prezzo

Black+Decker SVFV3250LR-QW



Questo modello di aspirapolvere ciclonico, di tipo multiciclonico, si caratterizza dalla presenza della tecnologia chiamata ORA pensata per agevolare le operazioni di pulizia quotidiane rendendole meno faticose e allo stesso tempo veloci. Questo grazie soprattutto a una potenza costante di aspirazione, che arriva fino a 40 AW, offerta durante tutta la durata del lavoro.

Un pratico LED consente di tenere sott’occhio lo stato della batteria al litio che viene ricaricata in 4 ore semplicemente inserendo l’aspirapolvere nella sua base predisposta a questa operazione. Lo stesso indicatore LED consente di capire quando la ricarica completa è stata effettuata. Appena terminata la ricarica il sistema interrompe l’erogazione di energia elettrica alla batteria per consentire di risparmiare sui consumi.

A dir poco completa la dotazione di accessori che comprende una spazzola speciale per animali, una bocchetta a lancia e spazzolina integrata e una bocchetta a lancia lunga. Anche in questo caso è presente un aspiratore portatile estraibile dal corpo principale dell’aspirapolvere ciclonico, anch’esso funzionante con la stessa batteria al litio, quindi senza fili.

Acquista su Amazon.it (€282,65)



Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status