Nikon Coolpix B500 – Recensione

Ultimo aggiornamento: 07.07.20

 

 

Principale vantaggio

Il vantaggio della Nikon Coolpix B500 è quello di essere una fotocamera bridge, ovvero un modello “ibrido” che, alla maneggevolezza e facilità d’uso tipiche di una compatta tradizionale, unisce alcuni aspetti che sono invece esclusivi delle DSLR digitali, di conseguenza è propedeutica all’uso delle reflex.

 

Principale svantaggio

Pur essendo caratterizzata da prestazioni migliorate, soprattutto per quanto riguarda lo zoom e le lunghezze focali, rimane pur sempre una compatta e quindi la qualità delle immagini non è analoga a quella delle fotocamere reflex.

 

Verdetto: 9.8/10

La fotocamera bridge di Nikon è facile da usare e avvicina l’utente alle fotocamere di tipo DSLR, quindi è consigliata soprattutto ai giovani e ai fotoamatori principianti.

Acquista su Amazon.it (€186,56)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Fotocamera bridge

La Nikon Coolpix B500 è la macchina fotografica digitale per i più giovani, a partire dai 12 anni di età circa, per coloro che scattano foto occasionalmente ma vogliono una macchina più prestante rispetto a una semplice compatta, e per i fotoamatori principianti che hanno intenzione di compiere un passo avanti sulla strada che porta alle DSLR.

La Coolpix B500, infatti, è una fotocamera bridge, appartiene cioè a una specifica classe di fotocamere che fa appunto da “ponte” tra le compatte tradizionali, completamente automatizzate nelle funzioni e con un range di lunghezze focali ridotto, e le reflex, i cui parametri di scatto sono gestiti manualmente e che offrono una maggiore gamma di lunghezze focali grazie agli obiettivi intercambiabili.

Le sue dimensioni sono analoghe a quelle delle fotocamere compatte tradizionali, ma la sua forma è molto simile a quella di una fotocamera reflex, con l’impugnatura ergonomica sul lato destro e l’ottica che, seppur fissa, può estendersi fino a una lunghezza focale di ben 160 millimetri, equivalenti a 900 millimetri nel formato Full Frame.

Compatta, leggera e maneggevole

Per quanto riguarda la maneggevolezza, quindi, la B500 offre tutti i vantaggi tipici di una compatta, fatta eccezione per la possibilità di metterla in tasca ovviamente. Ma le dimensioni e il peso ridotti la rendono comunque abbastanza comoda da trasportare anche in una borsa piccola.

È completa del modulo Wi-Fi con Bluetooth Low Energy, anche se dal punto di vista del consumo però, l’uso smodato delle modalità wireless incide notevolmente sulla durata delle batterie. La fotocamera, infatti, è alimentata pile stilo AA, per cui le opzioni possibili sono di tre tipi, ognuno dei quali ha i suoi pro e suoi contro.

Le alcaline usa e getta, infatti, offrono le prestazioni più basse con una durata di circa 600 scatti oppure un’ora e mezza di riprese video, le AA ricaricabili al nichel-metallo idruro possono durare fino a 750 scatti oppure eseguire 2 ore e 35 minuti di riprese, mentre le AA ricaricabili al litio sono le migliori, con una durata fino a 1.240 scatti oppure a circa 4 ore e mezza di registrazione video.

 

Versatile e facile da usare

I vantaggi mutuati dalle compatte della serie Coolpix non finiscono qui, la B500 non soltanto è completa di tutte le modalità di scatto delle sorelle compatte non bridge, infatti, ma ne aggiunge anche altre, tutte automatiche e facili da impostare.

A parte la classica modalità di Selezione Scene Auto, tipica delle compatte Nikon, a quelle per il paesaggio e per il ritratto, nella Coolpix B500 sono presenti anche una modalità di Esposizione Multipla, grazie alla quale si può ottenere il classico effetto “scia” dalle fonti luminose in movimento, la modalità specifica Luna, che permette di regolare la tinta e ottenere il colore desiderato quando si fanno fotografie al satellite con lo zoom regolato al massimo, e la Birdwatching, una modalità che permette di eseguire sia scatti singoli sia a raffiche ad alta velocità, di 7,7 fotogrammi al secondo, in modo da poter fotografare i soggetti in rapidissimo movimento, siano essi uccelli o automobili da corsa per esempio.

Naturalmente può registrare anche video in alta definizione in formato 1080p a 30 e 25 fotogrammi per secondo, e spingersi fino a 60 fotogrammi per secondo se il formato HD viene impostato sui 720p; alle foto e ai video, inoltre, possono essere applicati dei filtri e degli effetti speciali sia in pre-produzione sia in post-produzione, in modo da divertirsi creando filmati d’effetto e fotografie artistiche, oppure in bianco e nero.

 

Propedeutica alle fotocamere reflex

Essendo una fotocamera bridge, la Coolpix B500 è caratterizzata inoltre da alcuni requisiti che tipici delle fotocamere reflex, come abbiamo accennato anche in precedenza. Il più importante dei quali è l’ottica, che pur essendo fissa e non intercambiabile, ha un range di lunghezze focali nettamente superiore rispetto alle compatte standard, e quindi offre un assaggio delle potenzialità di una reflex digitale.

L’obiettivo Nikkor è costituito da 12 elementi suddivisi in 9 gruppi, ha una lunghezza focale massima equivalente ai 900 millimetri di una reflex Full Frame e uno zoom ottico con fattore di ingrandimento di 40x, che può essere portato fino a 80x con il sistema digitale Dynamic Fine Zoom. Tre dei dodici elementi ottici, inoltre, sono costituiti da lenti a bassa dispersione che permettono di mettere a fuoco soggetti distanti appena un centimetro, e quindi di scattare spettacolari fotografie Macro, una modalità di utilizzo che di solito è appannaggio esclusivo delle reflex.

Altri aspetti in comune con le fotocamere DSLR sono il display LCD, fisso sulle compatte ma orientabile sulla B500, il flash integrato a scomparsa e il sistema di riduzione delle vibrazioni VR, analogo allo stabilizzatore delle immagini e del tutto assente sulle compatte.

Gli accessori standard inclusi nella confezione sono il cavo di collegamento USB, il tappo dell’obiettivo, la cinghia a tracolla e quattro batterie AA alcaline usa e getta, per l’utilizzo di prova. Sono disponibili anche ulteriori accessori optional, acquistabili separatamente a seconda delle diverse esigenze: l’adattatore con cavo per alimentare la fotocamera direttamente da una presa di corrente alternata, una cinghia a tracolla speciale per l’utilizzo della B500 in modalità Birdwatching, la custodia premium per la fotocamera e gli accessori, la cinghia da polso, le batterie ricaricabili al nichel-metallo idruro e il relativo caricatore.

 

Acquista su Amazon.it (€186,56)

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
2 Comments
Il più vecchio
Il più nuovo Il più votato
Inline Feedbacks
View all comments
Roberto
Roberto
April 1, 2020 8:21 am

È possibile utilizzarla come webcam?
Grazie

BuonoedEconomico
Admin
BuonoedEconomico
April 2, 2020 6:46 pm
Reply to  Roberto

Salve Roberto,

la risposta è no. Le fotocamere compatte, le bridge (come la Nikon B500 appunto), le DSLR, le mirrorless e le videocamere digitali camcorder, non sono progettate per funzionare come webcam.
Alcuni modelli possono essere “adattati” a questo scopo, scaricando da internet dei programmi specifici, ma si tratta di una forzatura eseguita con l’ausilio di software non sicuri, che potrebbero mettere a serio rischio le funzionalità stesse della fotocamera. Meglio acquistare una webcam, anche economica, e risolvere il problema in tutta sicurezza.

Saluti

Team BeE

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status