fbpx

Rowenta DG8520 Perfect Eco – Recensione

Ultimo aggiornamento: 16.06.19

Principale vantaggio

Il vapore è erogato con un’alta pressione che gli consente di penetrare efficacemente nei tessuti: i vantaggi sono evidenti, la stiratura è, secondo noi, perfetta.

 

Principale svantaggio

La caldaia del ferro da stiro occupa uno spazio non indifferente e pertanto potrebbe non essere adeguata alle dimensioni di alcune assi.

 

Verdetto 9.5/10

Il ferro con caldaia Rowenta è un elettrodomestico efficace capace di erogare con forza e intelligenza il vapore, grazie ai 400 microfori presenti sulla piastra. Leggero e maneggevole, stirare risulta essere meno faticoso.

Acquista su Amazon.it (€139,99)

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Vapore ben distribuito

Ai ferri da stiro con caldaia si chiede una grande quantità di vapore e Rowenta non delude di certo, basta dare un’occhiata alla piastra con i suoi 400 fori che lavorano in modo tale da distribuire uniformemente i 5 bar di pressione che il ferro riesce a generare.

Il risultato è una stiratura che secondo noi è perfetta perché il vapore riesce a penetrare a fondo nei tessuti, anche in quelli più spessi e difficili da stirare.

La caldaia ha un serbatoio di 1,4 litri così da poter stirare a lungo ma dobbiamo dire che le dimensioni della caldaia potrebbero rappresentare un problema di spazio: potrebbe non entrare perfettamente sulla tavola da stiro e a quel punto bisognerebbe ingegnarsi per trovare una soluzione alternativa.

È un ferro che permette di risparmiare tempo ma anche energia, grazie alla modalità eco che, dichiara il costruttore, permette di risparmiare il 20% dell’elettricità.

Buona piastra

È opportuno soffermarsi un attimo in più sulla piastra in quanto è una delle parti più importanti di un ferro da stiro, quella che va a contatto con gli abiti e sui quali riversa il vapore. È realizzata in acciaio inox, della caratteristica dei 400 microfori e della loro finzione nel distribuire uniformemente il vapore, abbiamo già detto. Ma nulla abbiamo accennato sulla punta, concepita per effettuare una stiratura di precisione: può arrivare nei punti difficili e chi stira tante camice sa di cosa stiamo parlando.

Ma quanto bisogna attendere per iniziare a stirare dal momento dell’accensione? Poco, davvero il tempo di prendersi un caffè per darsi la giusta carica prima di una sessione di stiratura: bastano 2 minuti, 160 secondi prima che il ferro da stiro inizi a emettere vapore.

In molti non si fidano a usare l’acqua del rubinetto per riempire la caldaia e nella maggior parte dei casi fanno bene ma, con il ferro da stiro in questione, un efficiente sistema evita che si formi il calcare.

 

Leggero

Sebbene qualcuno l’abbia considerato un difetto, pensando magari a materiali scadenti, noi riteniamo positiva la leggerezza dimostrata dal ferro da stiro. Quando lo si usa, non affatica e scorre bene sugli abiti da stirare. È vero, la plastica è tanta ma non riteniamo che ciò possa rappresentare un problema o che non sia preservata l’integrità dell’elettrodomestico.

L’impugnatura è comoda e favorisce una presa ben salda, essendo antiscivolo. La caldaia poggia bene una volta sistemata, a patto che il ripiano sia coerente con le sue dimensioni.

 

Acquista su Amazon.it (€139,99)

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (44 voti, media: 4.73 su 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status