fbpx

La migliore friggitrice ad aria Severin

Ultimo aggiornamento: 16.09.19

 

Come scegliere la migliore friggitrice ad aria Severin del 2019

 

La frittura piace a tutti. E tanto. Friggere, invece, piace meno. Serve tanto olio di semi o di oliva, gli odori si diffondono per tutta la casa e i cibi fritti, anche se prelibati, non sono il massimo per chi vuole seguire una dieta sana. A venirci in aiuto sono le friggitrici ad aria i cui risultati, anche se non proprio identici, si avvicinano molto a quelli ottenuti con le friggitrici ad olio tradizionali. Anzi, dopo averne utilizzate un po’, possiamo con serenità affermare di non provare alcuna nostalgia per il fritto classico.

 

 

Le ragioni per cui le friggitrici ad aria riscuotono grande successo sono diverse:

     1. Gli alimenti fritti ad aria sono ottimi, teneri dentro e croccanti fuori

     2. Non utilizzando olio, le friggitrici ad aria sono anche più economiche da usare

     3. È possibile mangiare frittura ogni giorno senza danneggiare la propria salute

     4. L’odore diffuso in cucina durante la frittura ad aria non è affatto pungente come quello della frittura tradizionale e si disperde in pochi minuti.

 

Fatte queste premesse, abbiamo preso in esame i modelli di friggitrice ad aria proposti dall’azienda tedesca Severin scegliendo quello ideale per tutta la famiglia, ovvero la friggitrice ad aria Severin FR 2445. È una delle più capienti in commercio: il cestello da 5 litri permette di cuocere addirittura un pollo intero di peso pari a 1,5 kg. Vi descriviamo pregi e difetti prima di dirvi come si è comportata in cucina durante le nostre prove.

 

Severin FR 2445

 

 

Principale vantaggio

C’è piaciuta molto la silenziosità e la capacità di friggere senza fare odori. I tempi in cui, dopo la frittura, dovevamo spalancare porte e finestre per tornare a respirare sono ormai un ricordo. La friggitrice ad aria Severin mette a disposizione programmi speciali per la cottura/frittura degli alimenti di consumo più frequente, come patatine fritte, pancetta, cosce di pollo, carne e pesce, ma permette anche di impostare manualmente i valori di tempo e temperatura. Il cestello si lava facilmente, sia a mano, sia in lavastoviglie. Date le dimensioni, può essere usata anche come forno tradizionale. Non è un caso, per esempio, che sia previsto il programma speciale per la cottura di dolci in stampi da forno, come muffin e plumcake.

 

Principale svantaggio

Trattandosi di una friggitrice ad aria per l’intera famiglia, quindi in formato XXL, è un po’ ingombrante. Meglio posizionarla in un punto fisso della cucina anziché riporla dopo aver fritto per poi riprenderla quando serve. Avremmo gradito inoltre un interruttore sul retro con cui spegnere i due Led superiori che, anche quando il dispositivo è in stand-by, restano accesi. Riteniamo infine che il prezzo sia un po’ alto.  

 

Verdetto: 9.5/10

Fosse stata un po’ più economica, avremmo assegnato a questa friggitrice ad aria il massimo punteggio. Visti i risultati dimostrati in cucina, la Severin FR 2445 merita davvero il massimo. Resta infatti, a parte il prezzo un po’ alto, un elettrodomestico estremamente valido.     

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE DELLE CARATTERISTICHE TECNICHE

 

Cos’è e come funziona una friggitrice ad aria

Una friggitrice ad aria contiene al suo interno una camera di cottura dentro la quale circola aria calda ad alta temperatura (da 180 °C a 200 °C). Il contatto tra l’aria rovente, mossa da una ventola, e il cibo determina in questo una repentina cottura della parte esterna, con formazione della tanto apprezzata crosta croccante. La parte interna, per trasmissione di calore, cuoce invece più dolcemente restando tenera e succosa.

In modo del tutto simile, nella frittura tradizionale gli alimenti cuociono per contatto con l’olio bollente (a circa 200 °C) che però tende a impregnarli, soprattutto se l’immersione avviene prima che l’olio abbia raggiunto una temperatura di circa 200 °C.

Per ottenere i migliori risultati con le friggitrici ad aria, è opportuno, a mezza cottura, girare gli alimenti. Un accorgimento, quest’ultimo, che si è rivelato particolarmente utile nel friggere le patatine per ottenere un buon livello di croccantezza su tutti i lati di ogni bastoncino.  

 

 

Il cestello della friggitrice ad aria Severin FR 2445 è rivestito totalmente in ceramica risultando antiaderente e facile da lavare. Si separa facilmente dal manico e dal piatto sottostante, dentro cui finiscono i liquidi di cottura, anch’esso rivestito in ceramica. Piatto e cestello possono essere lavati sia a mano, sia in lavastoviglie. I fori presenti sul fondo e le fenditure laterali permettono all’aria che circola ad alta velocità di investire gli alimenti da friggere in ogni loro punto. Sul retro della friggitrice si osserva la grata da cui fuoriesce l’aria in eccesso (a temperatura di sicurezza).

 

 

2.000 watt di potenza e 5 litri di capacità

In questi due numeri, 2.000 e 5, è racchiuso il carattere delle friggitrice ad aria Severin FR 2445. È concepita infatti per l’intera famiglia e per garantire fritti croccanti fuori e teneri dentro. L’abbiamo usata per preparare delle cotolette di carne impanata fatte in casa, le classiche patatine fritte e dei bastoncini di pesce surgelati.

Per ogni preparazione abbiamo usato il programma di cottura preimpostato dedicato, talora variandone il tempo per ottenere maggiore o minore croccantezza. I 2.000 watt di potenza massima fanno sì che l’aria calda che circola al suo interno ad alta velocità raggiunga la temperatura massima di 200 °C in pochi secondi. Non serve infatti preriscaldare la friggitrice prima di inserire il cestello con al suo interno gli alimenti da friggere.

 

 

Si seleziona il programma desiderato agendo sullo schermo touch che si trova nella parte alta, si inserisce il cestello e si attende il tempo necessario. Se serve, a metà cottura si può estrarre il cestello e girare gli alimenti in modo da garantirgli una cottura uniforme. Lo abbiamo fatto con le patatine, ma non è servito farlo con le cotolette a i bastoncini di pesce surgelato.

Quanto alle prime, abbiamo usato patate fresche tagliate a fiammifero, unte con un solo cucchiaio d’olio. Anche se una friggitrice ad aria dovrebbe cuocere senz’olio, riteniamo che con alcuni alimenti due gocce d’olio contribuiscano a migliorare il sapore. In tutti e tre i casi, la friggitrice è stata promossa a pieni voti. Dalle patate però non aspettatevi un risultato esteticamente perfetto (in qualche punto risultano sempre bruciacchiate). La prova in tavola tuttavia le ha promosse a pieni voti.

 

» Scheda Tecnica

Tipo: friggitrice ad aria

Capacità del cestello: 5 litri (formato XXL)

Potenza massima: 2.000 watt

Programmi automatici: 8 (patatine fritte fresche e congelate; pancetta e bacon; cosce di pollo (fresco e congelato); pollo intero (fino a 1,5 kg); gamberetti (freschi e surgelati); carne; piccoli dolci in stampi da forno; ortaggi (zucchine, carote, peperoni, etc…); pesce

Regolazione manuale di tempo e temperatura: SÌ (la temperatura può essere impostata su valori compresi fra 80 °C e 200 °C; il tempo massimo impostabile è di 60 minuti)

Spegnimento automatico all’estrazione del cestello: SÌ

» Scheda Tecnica

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status