fbpx

Waterpik waterflosser WP-660 – Recensione

Ultimo aggiornamento: 22.05.19

 

 

Principale vantaggio

È davvero efficace nel rimuovere dai denti ogni residuo di cibo. Può essere usato anche nelle ore notturne data la sua silenziosità. La dotazione di accessori è ricca (7 ugelli) e permette di pulire accuratamente non solo le arcate dentali, ma anche protesi, impianti, corone e apparecchi ortodontici. La qualità costruttiva è buona.  

 

Principale svantaggio

Per contenere le dimensioni complessive, gli ingegneri Waterpik hanno dotato l’idropulsore di un serbatoio d’acqua di soli 600 ml. Se si vuole pulire la bocca a fondo, si deve infatti riempire una seconda volta. Il tubo di raccordo fra l’unità principale e il manico a cui si fissano gli ugelli è in plastica: la sua tenuta va verificata nel tempo.

 

Verdetto 9.9/10

Vista l’assenza di veri e propri contro, il voto che assegniamo all’idropulsore Waterpik waterflosser WP-660 è a un soffio dal massimo. Difficile restare delusi dopo averlo acquistato: praticità d’uso ed efficienza sono infatti al top.    

Acquista su Amazon.it (€90,44)

 

 

DESCRIZIONE DELLE CARATTERISTICHE GENERALI

 

Perché usare l’idropulsore prima di lavarsi i denti?

Lavarsi i denti con spazzolino e dentifricio non basta. Si arriva a questa conclusione dopo aver provato, almeno una volta, un buon idropulsore. Il potere pulente del getto d’acqua ad alta pressione che un idropulsore è in grado di erogare, sia esso spesso o sottile, va al di là di quanto possano fare anche le migliori setole.

Spazi e cavità fra i denti sono a queste il più delle volte inaccessibili: per pulire al loro interno si deve ricorrere al filo interdentale, allo scovolino oppure – e di questo vogliamo parlarvi in questa recensione – a un idropulsore.

Il filo interdentale è poco pratico da usare. Lo scovolino, ossia lo spazzolino sottile e allungato di forma conica, ha senza dubbio una sua efficacia ma tende a deteriorarsi molto rapidamente. Sostituirlo comporta di spendere continuamente soldi.

 

 

L’idropulsore invece, sfruttando un getto d’acqua ad alta pressione, purché dotato di un motore robusto, potrà accompagnarvi al massimo della sua efficienza per diverso tempo. Usato con metodo, prima di lavarsi i denti con spazzolino e dentifricio, vi aiuterà a mantenere la vostra bocca in salute. Richiede una spesa iniziale, per fortuna contenuta, e poi basta. Nella recensione che segue vogliamo descrivere uno dei migliori idropulsori per uso domestico in circolazione: il Waterpik waterflosser WP-660. C’è piaciuto tanto sia perché pulisce la bocca alla perfezione, sia per l’ottimo rapporto qualità/prezzo.

 

Ben 10 velocità e due modalità d’uso (massaggio e getto continuo)

Il Waterpik waterflosser WP-660 vanta una buona qualità costruttiva. Dopo diverse settimane di utilizzo (per più volte al giorno), le varie parti che lo compongono si presentano ancora integre. Come la gran parte degli idropulsori in commercio, è formato da un corpo motore, con pulsante di accensione/spegnimento e manopola della regolazione della potenza del getto d’acqua, e dal serbatoio in plastica trasparente con capacità di 600 ml. In questo potrete mettere semplice acqua, ma anche una soluzione di acqua e colluttorio.  

Questo particolare modello permette addirittura di selezionare tra 10 velocità. Quelle comprese fra 1 e 5 sono adatte ai bambini, le altre agli utenti adulti. Le ultime due potenze in particolare, ossia la 9 e la 10, sono forse un po’ eccessive per cui andrebbero utilizzate con la giusta attenzione. Il getto d’acqua è talmente potente da creare fastidio alle gengive.

 

 

Al di sotto del pulsante On/Off si trova il pulsante Massage. Una volta premuto, il getto d’acqua, da continuo diventa intermittente, favorendo il massaggio gengivale (Hydro-Pulse Massage Mode). Il gradimento e la regolazione della potenza restano aspetti comunque soggettivi: noi, per esempio, troviamo più confortevole la modalità Flosser in cui il getto è continuo. Modalità Flosser e modalità Massage sono indicate dai rispettivi Led.

In ogni caso, l’idropulsore consente di rimuovere con facilità davvero ogni residuo di cibo che altrimenti resterebbe intrappolato fra i denti, con conseguenze sulla salute generale del cavo orale e sulla freschezza del proprio alito. La sua efficacia è particolarmente evidente dopo aver mangiato alimenti solidi come frutta secca, carne, pop corn, frittura e via dicendo. Oltre a ciò, se usato con regolarità, aiuta a prevenire la formazione di placca e tartaro.  

 

 

Dotazione ricca e silenziosità

Un grande pregio dell’idropulsore Waterpik waterflosser WP-660 è la silenziosità. Abbiamo infatti provato altri modelli di marche più note a livello commerciale, soprattutto in Italia, che hanno evidenziato una maggiore rumorosità. Fino alla velocità 8, l’idropulsore WP-660 può essere usato anche di notte, senza disturbare i vicini che dormono o il resto della famiglia. Oltre la 8 diventa più rumoroso, ma senza creare il frastuono che abbiamo udito con altri modelli. Sollevando il coperchio che chiude il serbatoio, si scorge il vano dentro il quale, se volete, potete conservare due degli ugelli in dotazione (sono sette in tutto).

 

 

La dotazione è un altro plus del prodotto in prova: tre ugelli semplici per il normale lavaggio, uno con testina ultra-sottile in gomma per la pulizia di apparecchi ortodontici, tre differenti ugelli con setole per altrettanti utilizzi specifici (impianti, corone e protesi in generale). Vista la semplicità costruttiva, possiamo affermare che quelli senza setole possono durare davvero in eterno. Si agganciano al manico con molta facilità: basta udire il clic per essere sicuri di aver installato il proprio ugello in modo corretto. Accertatevi però che l’interruttore sul manico sia sempre posizionato su Off.

In caso contrario, non appena accenderete l’idropulsore, inizierete a spruzzare acqua a mo’ di doccia ancor prima di aver messo l’ugello in bocca. Il manico è collegato al corpo motore mediante il tubo in plastica attraverso il quale scorre l’acqua. Questo, a onor del vero, ci è sembrato l’anello debole del sistema. Anche se la tenuta è ottima, l’impressione è che con il tempo possa danneggiarsi data la sua scarsa elasticità. Forse un tubo in silicone sarebbe stato da questo punto di vista più rassicurante.

Comoda infine la funzione timer che si attiva tenendo premuto per tre secondi il pulsante Flosser: l’idropulsore si arresta automaticamente dopo 30 secondi per consentire il passaggio da un’arcata dentale all’altra per poi riprendere a funzionare ed arrestarsi una seconda volta dopo un minuto, il tempo ritenuto ideale per una pulizia completa.    

» Scheda Tecnica

Intervallo di pressione con cui viene erogata l’acqua: da 0,69 a 6,9 bar (da 10 a 100 PSI)
Acqua erogata per minuto alla massima velocità: 384 ml
Pulsazioni per minuto: 1.400
Velocità disponibili: 10
Ugelli in dotazione: 7
Rotazione degli ugelli: 360°
Funzione timer: Sì
Capacità del serbatoio: 600 ml (per un’erogazione continua di circa 90 secondi)
Dimensioni: 26,3x12x10 cm
Peso: 662 g

» Scheda Tecnica

 

Acquista su Amazon.it (€90,44)

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status