fbpx

Direct Importer I35 – Recensione

Ultimo aggiornamento: 18.09.19

Principale vantaggio

È da apprezzare la presenza di ben due ingressi USB: in questo modo è possibile ricaricare in contemporanea fino a due dispositivi come smartphone o tablet.

 

Principale svantaggio

L’inverter 12V 220V in esame non presenta particolari svantaggi o inconvenienti che valga la pena sottolineare.

 

Verdetto 9.6/10

Anche alla luce delle tante testimonianze positive raccolte in rete, riteniamo l’inverter della Direct Importer un dispositivo affidabile che non deluderà chi deciderà di acquistarlo. È un acquisto che consigliamo a quanti sono alla ricerca di un oggetto di questo tipo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Due porte USB

L’inverter in esame svolge un lavoro tanto semplice quanto utile: trasforma la corrente da 12 V della batteria della tua auto in una da 220 V. Ciò ti consente di collegare a tale apparecchio diversi dispositivi e dunque, alimentarli con la corrente elettrica. L’inverter non solo può essere collegato direttamente alla batteria dell’auto ma anche all’accendisigari.

Ha due porte USB che ti permetteranno di collegare altrettanti dispositivi come smartphone e tablet. La potenza massima che l’inverter della Direct Importer è di 300 W ciò significa che dispositivi di potenza maggiore, come ad esempio una asciugacapelli, non possono esservi collegati.

Una delle caratteristiche più apprezzate, come testimoniano i commenti online, è che la ventola di raffreddamento si attacca solo in caso di effettiva necessità, a differenza di tanti altri modelli dove la ventola si aziona ogni volta che si mette in funzione il dispositivo.

Solo per uso moderato

A nostro avviso l’inverter è un buon prodotto ma se la tua idea è di farne un uso intensivo, allora è probabile che tu abbia bisogno di ben altro. Come precisa il produttore, questo inverter è per un uso medio, dunque di poche ore al giorno.

L’inverter, inoltre, non può assolutamente essere usato con dispositivi che siano alimentati da un motore o che generino calore e neanche con elettroutensili.

Il dispositivo è dotato di una serie di sistemi di sicurezza che ne prevengono il danneggiamento: tra questi, la protezione da sovraccarico che entra in azione alla soglia dei 330 W, lo spegnimento in caso di carico insufficiente, protezione in caso di cortocircuito e, non ultimo per importanza, il sistema soft-start.

 

Robusto

L’inverter si fa apprezzare per la sua solidità, una caratteristica che si scorge a vista d’occhio, a cominciare dalla scocca in alluminio che protegge adeguatamente i circuiti interni.

Sul pannello anteriore c’è l’ingresso per una presa elettrica, oltre alle due porte USB citate in precedenza e l’interruttore On/Off.

Le dimensioni sono abbastanza contenute, anche se avremmo preferito un dispositivo leggermente più compatto, cosa che avrebbe reso, secondo noi, più agevole l’utilizzo in auto quando lo si collega all’accendisigari.

Si tratta comunque di una questione sulla quale si può sorvolare e non incide negativamente sull’opinione favorevole che ci siamo fatti dell’inverter, dispositivo che dal nostro punto di vista sentiamo di consigliare a quanti cercano un apparecchio del genere.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status