AEG L7WEE961 – Recensione

Ultimo aggiornamento: 20.10.21

Questo sito si sostiene grazie ai lettori. Quando acquisti tramite i nostri link riceviamo una piccola commissione. Clicca qui per maggiori informazioni su di noi

Principale vantaggio

Il principale vantaggio è la buona capacità di carico, che corrisponde a 9 kg in fase di lavaggio e 6 kg per il ciclo di asciugatura. Le prestazioni di efficienza energetica rientrano nella classe A e grazie agli innovativi sensori “Pro Sense”, che regolano automaticamente la durata del programma in base al carico, si potranno contenere ulteriormente gli importi in bolletta.

 

Principale svantaggio

Difficile trovare un difetto a questa lavasciuga, che sicuramente non rientra in una fascia di prezzo low cost ma ripaga comunque la spesa sostenuta con una notevole riduzione dei consumi idrici ed energetici. Se cercate un prodotto più economico di questo, tenete presente che dovrete scendere a compromessi anche in merito alla capienza.

 

Verdetto: 9.7/10

Il principale motivo che promuove l’acquisto della L7WEE961 di AEG è legato all’ingombro ridotto della struttura che, con le sue misure pari a 60 x 59 x 85 cm, può essere posizionata anche laddove lo spazio disponibile risulta limitato. Inoltre, si può scegliere se sfruttare un ciclo unico o avviare lavaggio e asciugatura separatamente.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Il perfetto equilibrio tra dimensioni e capacità

Il primo aspetto che colpisce della lavatrice asciugatrice AEG L7WEE961 sono le sue dimensioni ridotte, che la rendono la scelta ideale per quanti non dispongono di molto spazio in casa ma non vogliono rinunciare a una buona capacità di carico che permetta di provvedere alla pulizia del bucato di tutta la famiglia.

Le misure del modello sono 60 x 59 x 85 centimetri, per cui sarà possibile sistemarla in bagno o in una piccola lavanderia senza causare un ingombro eccessivo. L’oblò frontale risulta abbastanza ampio e consente di inserire con estrema facilità anche capi particolarmente voluminosi o le coperte invernali, ma la cosa che colpisce maggiormente di questo elettrodomestico è che, nonostante le dimensioni contenute, dispone di una buona capacità di carico, pari a 9 kg in fase di lavaggio e  6 per il ciclo di asciugatura.

Questo significa che se avete la necessità di processare grossi carichi di bucato o pensate di usare la lavasciuga in maniera frequente, le caratteristiche offerte dalla AEG L7WEE961 calzeranno alla perfezione ale vostre esigenze, sempre ammesso che il costo elevato a cui viene venduta rientri nel budget di spesa preventivato per l’acquisto.

 

Cestello “Protex”

Particolare attenzione è stata riservata dai progettisti AEG alla conformazione del cestello, che è stato migliorato nella forma e nelle dimensioni per garantire una maggiore cura dei capi, soprattutto in fase di lavaggio. 

La sua speciale struttura, caratterizzata da numerosi fori con diametro ridotto rispetto ai modelli tradizionali, è studiata per assicurare una buona irrorazione d’acqua senza stressare le fibre dei capi, così da preservarne la consistenza e la morbidezza più a lungo.

In fase di lavaggio e durante il ciclo di asciugatura, infatti, si viene a creare una sorta di cuscinetto d’acqua che si interpone tra gli indumenti e il cestello, in modo da minimizzare l’attrito e consentire il trattamento anche dei tessuti più delicati. 

Tecnologia “Pro Sense”

Oltre al cestello “Protex”, un’altra grande innovazione che distingue la lavatrice asciugatrice di AEG dagli altri modelli è la rivoluzionaria tecnologia “Pro Sense”: i sensori intelligenti rilevano automaticamente il peso e le dimensioni del bucato inserito per regolare di conseguenza la durata del programma impostato.

In questo modo, i capi non saranno mai sottoposti a lavaggi eccessivi o a un’asciugatura troppo aggressiva, e si potranno ridurre sensibilmente i consumi in bolletta. Restando sempre in tema di efficienza energetica, segnaliamo che l’elettrodomestico appartiene alla classe A, mentre la centrifuga raggiunge i 1600 giri al minuto.

Giudizi positivi anche in merito alla qualità costruttiva del modello, che si è dimostrato molto solido e robusto anche in caso di utilizzi intensivi, mentre i dodici programmi disponibili permettono di adattarne il funzionamento alle proprie esigenze e alla tipologia di capi da trattare.

L’unico appunto è che per portarsi a casa una lavasciuga così performante e all’avanguardia bisognerà mettere mano al portafoglio, dal momento che il prezzo a cui viene proposta non è, purtroppo, alla portata di tutte le tasche.

 

Programmi e funzioni

Il pannello di controllo con display digitale, oltre a donare un tocco di modernità all’elettrodomestico, ne rende l’utilizzo pratico e intuitivo anche per coloro che non hanno molta dimestichezza con questo genere di apparecchi.

I programmi disponibili sono dodici in tutto, tra cui anche la comoda funzione “prelavaggio”, che si dimostra utile per rimuovere efficacemente lo sporco ostinato presente su alcune tipologie di tessuti, e se non riuscite a riempire per intero il cestello potrete sfruttare anche la modalità “mezzo carico”.

Gli utenti hanno gradito, in particolare, la possibilità di decidere se azionare il lavaggio e l’asciugatura separatamente oppure sfruttare entrambe in un unico ciclo, e grazie all’innovativo programma “Non Stop 1kg in 1h”, sarà possibile lavare e asciugare piccole quantità di bucato in soli 60 minuti.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia, Romania e Canada.

Buono ed Economico © 2021. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status