La migliore lavatrice Electrolux

Ultimo aggiornamento: 04.04.20

 

Lavatrice – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2020

 

Se state cercando una lavatrice che vi permetta di risparmiare qualcosa sulla bolletta energetica o volete semplicemente un prodotto di nuova concezione con una gran quantità di programmi e funzioni aggiuntive, allora potete prendere in considerazione i prodotti che trovate nella nostra tabella comparativa dove spiccano la Electrolux RWF1074BW, con carica frontale e un ottimo rapporto qualità/prezzo nonché una gran quantità di programmi per tutti i tipi di indumenti, seguita da Electrolux EW6F482Y, anch’essa a carica frontale con una capacità massima di 8 kg e sistema anti allergie che usa il vapore per igienizzare i capi.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere la migliore lavatrice Electrolux del 2020?

 

Elemento indispensabile per una casa che si rispetti, la lavatrice è un elettrodomestico che ha rivoluzionato il modo di lavare i capi. Che tu sia single o viva in una famiglia numerosa, non potrai certo fare a meno del valido aiuto di un elettrodomestico del genere, per grandi o piccoli bucati. Qui ti proponiamo una rapida panoramica dei vantaggi della lavatrice Electrolux, marchio di qualità che offre soluzioni per la gestione della tua casa.

Fondata nel 1910 a Stoccolma, assume il nome di Electrolux solo nel ’19 dopo la fusione con la ditta Lux. Nasce come produttrice di aspirapolveri e successivamente ingloba varie aziende, continuando a produrre elettrodomestici con il nome delle stesse. Oggi ha ben 22 impianti produttivi in Europa e nel 2011 ha acquisito uno dei più importanti produttori del Sud America, estendendo ulteriormente il suo mercato all’estero.

Quando devi scegliere una lavatrice che si adatti alle tue esigenze, non devi trascurare alcuni aspetti fondamentali. In primo luogo, scegli un modello di una classe energetica che ti consenta di risparmiare sulla spesa di elettricità: da preferire la tripla classe A per il lavaggio e la A per la centrifuga. In secondo luogo, valuta quanto bucato sei solito fare e la capacità di carico della quale hai bisogno. Infatti, se hai una famiglia numerosa avrai bisogno di più portata, mentre se sei single o fai poche lavatrici, puoi optare per una meno capiente. La grandezza del cestello sarà un’altra opzione da tenere in conto, specialmente se vuoi lavare in casa indumenti ingombranti o piumoni che, altrimenti, saresti costretto a portare in lavanderia.

Se il tuo obiettivo principale è il risparmio, non puoi limitarti a scegliere un prodotto a basso costo. Devi anche considerare le varie tipologie di programmi, che ti permettono di effettuare lavaggi in specifiche ore della giornata, magari quelle in cui spendi di meno, o a farti perdere meno tempo, per esempio con una partenza ritardata da avviare anche quando non sei presente.

Molto importante, infine, lo spazio nel quale si vuole posizionare l’elettrodomestico: se non si hanno particolari esigenze, basta scegliere un modello di misura standard che può, eventualmente, essere incolonnato con un’asciugatrice.

 

 

Electrolux RWF1074BW

 

Principale vantaggio

La lavatrice Electrolux ha un oblò extralarge che consente di inserirvi anche i capi più ingombranti. La tecnologia PowerJet, grazie ai getti di acqua ad alta pressione, tiene pulita la vaschetta del detersivo e assicura che venga usato tutto in maniera corretta.

 

Principale svantaggio

La lavatrice è in classe di efficienza energetica A+++, ma in classe C per la centrifuga.

Acquista su Amazon.it (€394,8)

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Risparmio sui consumi

Il principale vantaggio che fa di questo elettrodomestico la migliore lavatrice Electrolux del 2020 secondo noi, è la grande attenzione data a ridurre i consumi. La classe energetica alla quale appartiene è la A+++, con un consumo annuo di circa 171 kWh: questo vuol dire che, durante l’uso, l’impiego di energia è molto ridotto e questo ti assicura un sostanzioso risparmio in bolletta.

Ma non è questo l’unico elemento che consente di non spendere troppo: quando vuoi fare il bucato ma hai un piccolo carico, la funzione AutoSense è fatta proprio per ridurre i consumi in queste occasioni. Usandola, la lavatrice non impiegherà molta acqua e tu non dovrai preoccuparti di eventuali sprechi.

Un grande aiuto ti viene anche dato dall’opzione di Lavaggio Rapido, che può ridurre la durata totale dei cicli fino al 50%: in questo modo avrai il bucato pronto in meno tempo e senza utilizzare troppa energia.

La lavatrice ha superato in maniera complessivamente più che soddisfacente i test di Altroconsumo.

 

Carico e programmi

Sette kg di carico massimo dovrebbero essere ampiamente sufficienti a soddisfare le esigenze della maggior parte delle famiglie. Per quanto riguarda i programmi, ce ne sono tanti tra cui scegliere per tutti i tipi di tessuto: delicati, resistenti, sintetici. Non manca il lavaggio rapido per i capi solo leggermente sporchi.

Un altro grande vantaggio sta nel fatto di poter programmare la lavatrice all’orario che desideri: se vuoi uscire e non restare a casa ad aspettare che il ciclo finisca, imposta l’ora nella quale desideri che il programma termini il suo lavoro e potrai stendere il bucato al tuo ritorno.

 

Lavaggio senza sprechi

Molto spesso accade che la lavatrice non prenda tutto il detersivo e che molto rimanga nel dispenser e venga, quindi, sprecato. La Electrolux ha pensato anche a questo e ha perciò creato la tecnologia PowerJet.

Grazie a questa, un getto d’acqua ad alta pressione fa in modo che la vaschetta resti pulita e che il sapone venga interamente distribuito all’interno dell’elettrodomestico, garantendo la buona riuscita del lavaggio. L’assenza di residui nel contenitore allunga anche la vita della lavatrice, che non accumula scorie che possono intaccarla.

 

Acquista su Amazon.it (€394,8)

 

 

 

Electrolux EW6F482Y lavatrice carica frontale 8kg

 

La lavatrice Electrolux che troviamo in seconda posizione è il modello EW6F482Y che fa parte della categoria Perfect Care. Si tratta di una lavatrice a carica frontale, con una capacità di carico massima pari a 8 kg, ideale dunque per una coppia o per chi vive da solo. Tra le sue caratteristiche principali abbiamo il SensiCare System, in grado di regolare la durata dei programmi in base al carico, usando così un quantitativo minore di acqua ed energia e rivelandosi dunque anche economica.

Per chi vuole avere capi sempre morbidi, invece, è possibile utilizzare l’opzione SoftPlus, che prepara i capi al lavaggio distribuendo l’ammorbidente uniformemente. Molto importante è anche la funzione Vapore, per igienizzare i capi con il programma Anti-Allergy, fattore di cui gli acquirenti che soffrono di allergie sono estremamente soddisfatti.

Infine, bisogna ricordare che la lavatrice in questione rientra nella fascia di consumo energetico A+++, la migliore sul mercato per evitare di spendere cifre notevoli mese dopo mese.

 

Acquista su Amazon.it (€358,6)

 

 

 

Electrolux EW6F412B lavatrice carica frontale 10kg

 

A seguire troviamo un’altra lavatrice facente parte della linea Perfect Care 600 di Electrolux. Anche in questo caso abbiamo una serie di caratteristiche che permettono di trarre il meglio dai programmi automatici come il SensiCare System, che grazie ai sensori interni monitora il carico per organizzare autonomamente il tempo di lavaggio, abbattendo dunque i consumi e gli sprechi di tempo. 

Il modello EW6F412B è leggermente più costoso rispetto a quello visto precedentemente poiché parliamo di una lavatrice a carica frontale in grado di tollerare un peso massimo di 10 kg, perfetta dunque per una famiglia e anche per lavare piumoni e coperte ingombranti.

La classe energetica è la A+++, per chi non fosse particolarmente avvezzo ai dettagli tecnici, si tratta di una classificazione che permette immediatamente di capire quanto consumerà l’elettrodomestico. Rientrando nella fascia più elevata, dunque, potrete aspettarvi bollette contenute e che permetteranno di ammortizzare nel tempo il costo della lavatrice. L’unica pecca riscontrata è nella rumorosità, 53 decibel in fase di lavaggio che salgono però a 75 per la centrifuga.

 

Acquista su Amazon.it (€471,98)

 

 

 

Domande frequenti

 

Come togliere la sicurezza bambini alla lavatrice Electrolux?

Solitamente, per sbloccare una lavatrice Electrolux con il blocco tasti e il display digitale, basta tenere premuti contemporaneamente “Partenza ritardata” e “Anti piega”, fino a quando il simbolo del lucchetto non scomparirà dal display.

Se non riuscite subito con questo metodo, provate più volte, fino a quando non ottenete il risultato.

 

Come resettare una lavatrice Rex Electrolux?

Se la lavatrice Electrolux presenta qualche problema, non va come dovrebbe oppure visualizza un codice di errore, è necessario fare un reset. In alcuni casi, basterà premere contemporaneamente i tasti Avvio/Pausa e Annulla, aspettare circa una decina di secondi, per eliminare il problema.

In altri casi, basta tenere premuti sempre Avvio/Pausa e il tasto opzione più vicino, fino a quando il primo pulsante non smette di lampeggiare. Potrete così accedere ai programmi e impostare quello che volete avviare.

 

Dove vengono prodotte le lavatrici Electrolux?

Electrolux è un marchio svedese, nato a Stoccolma nel lontano 1919, ma, con il passare del tempo, ha aperto stabilimenti in tutta l’Europa, fino a raggiungere quota 22. In Italia, per essere più precisi, i suoi impianti si trovano a Solaro, Pordenone, Porcia, Forlì, Cerreto d’Esi e Susegana.

 

Come cambiare la guarnizione a una lavatrice Electrolux?

Con il passare del tempo, il calore dei vari cicli di lavaggio e la muffa comportano un sostanziale deterioramento della guarnizione della lavatrice Electrolux. Volete risparmiare e cambiarla da soli, anziché chiamare un tecnico specializzato?

Dovrete prima di tutto rimuovere lo sportello e, se possibile, smontare la cerniera dell’oblò, così che sia più facile accedere all’interno. Dovrete sollevare la fascetta che tiene ferma la guarnizione, magari aiutandovi con un oggetto appuntito come un cacciavite.

Una volta raggiunta la gomma, iniziate a piegarla verso l’interno, provando a tirarla via. Se ciò non accade, vuol dire che ci sono dei morsetti che la fermano e che, quindi dovranno essere rimossi.

Accedete alla vite che chiude la fascetta: in alcuni casi è possibile farlo direttamente dall’oblò, in altri sarà purtroppo necessario smontare la parte superiore della lavatrice. Solo a questo punto potrete finalmente eliminare la guarnizione che, priva di viti o fascette, sarà molto facile da rimuovere.

 

Rex ed Electrolux sono la stessa cosa?

In realtà sì, visto che il marchio Rex è stato incorporato da Electrolux nel 2004. All’inizio si vide la prevalenza proprio del primo brand sull’etichetta, perché si era intenzionati a preservarne l’identità.

A partire dal 2017, invece, c’è stato un ribaltamento di ruoli, per cui si è finiti, nel 2010, a vedere nuovamente la prevalenza di Electrolux come simbolo in tutti gli elettrodomestici venduti dall’azienda.

 

 

3
Leave a Reply

avatar
2 Commentare le discussioni
1 Risposte alla discussione
1 Followers
 
I commenti con il maggior numero di reazioni
La discussione più calda
3 Gli autori dei commenti
AntonellaEmmaNUNZIO SERGIO AMBROSIONI I più recenti autori dei commenti
  Sottoscrivere  
Il più nuovo Il più vecchio Il più votato
Notifica di
NUNZIO SERGIO AMBROSIONI
Ospite
NUNZIO SERGIO AMBROSIONI

ATTENZIONE ALL’ACQUISTO DI LAVATRICI ELETTROLUX:
DOPO QUATTRO ANNI SOSTITUZIONE SPAZZOLE MOTORE ELETTRICO
DOPO CINQUE ANNI LAVATRICE DA BUTTARE PERCHE’ CUSCINETTI CESTELLO SALTATI CON IMPOSSIBILITA’ DI SOSTITUZIONE (STAMPATI NEL CESTELLO DI PLASTICA).
CONSIDERAZIONE: NON SPRECATE SOLDI IN LAVATRICI COSTOSE TANTO SI USURANO PRECOCEMENTE COME LE SOTTOMARCHE

Emma
Ospite
Emma

Molto arrabbiata con laditta electrolux, dopo 5 anni ho cambiato 2 schede alla lavatrice e ora non funziona ancora, MAI PIÙ ELETTRODOMESTICI ELECTROLUX E GUAI AI MIEI AMICI, PARENTI E CONOSCENTI SE vogliono comprare questo marchio SCONSIGLIO

Antonella
Ospite
Antonella

Brava sono d’accordo
Sono inaffidabili finché era rex tutto bene
Ma da quando è entrato electrolux
Da schifo 😡

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status