Pioneer BDP-180-K – Recensione

Ultimo aggiornamento: 18.04.19

 

 

Principale vantaggio

Questo lettore Blu-Ray ha tutto quanto può offrire la tecnologia attuale in questo campo, comprese la funzione di Upscaler 4K e la connessione Wi-Fi supportata dalle tecnologie Miracast e Wi-Fi Direct.

 

Principale svantaggio

Nonostante Pioneer abbia dotato il proprio lettore di un sistema operativo ha solo installato un’app per vedere direttamente YouTube, ma non altre collegate ad altri servizi che trasmetto video in streaming come Netflix o Amazon Prime.

 

Verdetto: 9.8/10

Buon lettore Blu-Ray proposto ad un prezzo tutto sommato consono rispetto quanto offre. Non mancano diverse tecnologie molto attuali e una varietà di connessioni che soddisferanno ogni esigenza. Qualche perplessità solo sul telecomando non ritenuto allo stesso livello di qualità del lettore.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

4K da 1080p

Se si è cambiato TV di recente e si è scelto un modello 4K ma si possiedono diversi dischi Blu-Ray Full HD questi si potranno vedere in 4K grazie alla funzione Upscaler 4K, che di fatto trasforma la risoluzione Full HD in Ultra HD. Il lettore in pratica si occupa di generare i pixel “mancanti” andando a riempire le parti nelle varie immagini per poterle vedere al massimo della risoluzione consentita dalla TV a cui è collegato il lettore Pioneer.

Il dispositivo, ci perdonerete il lungo elenco di sigle, è in grado di leggere: BD-ROM/BD-R (DL)/BD-RE (DL)/BD-R LTH, DVD-Video/DVD-R (DL)/DVD-RW/DVD+R (DL)/DVD+RW, AVCHD, SACD e CD/CD-R/CD-RW/DTS-CD.

File audio video via USB

Il lettore Blu-Ray Pioneer dispone di due porte USB, equamente distribuite nella zona anteriore e in quella posteriore e che consentono di collegare pendrive o hard disk con interfaccia USB contenenti file video e audio che possono quindi essere riprodotti su TV o sistema audio collegati direttamente al lettore.

I file audio che si possono ascoltare sono quelli più in voga al momento come FLAC, WAV e ALAC. Per quanto concerne i file il lettore è in grado di visualizzare i formati AVI, WMV, DivX (.avi/.divx/.mkv), MP4, 3GP e FLV (.flv). Non manca anche la possibilità di guardare immagini in JPEG, MPO, PNG e GIF. La pendrive o l’hard disk che si andrà a collegare deve essere formattato in FAT32 o NTFS, in pratica i due formati più diffusi.

 

Ampia possibilità di connessione

Oltre alle sopracitate porte USB, il lettore Blu-Ray Pioneer dispone di una buona dose di altre connessioni che vanno a soddisfare un po’ tutte le esigenze di collegamento con fonti audio/video esterne. Tra queste, l’immancabile porta HDMI per collegare la TV di casa, un’uscita ottica digitale per connettere una soundbar o un sistema hi-fi. Infine, sono disponibili anche una porta ethernet se si ha la fortuna di avere il router vicino al lettore e un’uscita analogica a due canali.

Da sottolineare la presenza di una connessione Wi-Fi che tramite le tecnologie Miracast e Wi-Fi Direct permette di riprodurre qualsiasi tipo di file immagine, video e audio tra quelli sopra elencati, presenti su altri dispositivi connessi alla stessa rete, come ad esempio PC, notebook, tablet e smartphone. Tramite l’app iControlAV5 appositamente sviluppata, disponibile gratuitamente per sistemi iOS o Android, è possibile controllare il BDP-180 in modo comodo e completo tramite smartphone o tablet.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status