La migliore lucidatrice per auto Bosch

Ultimo aggiornamento: 18.11.18

Come scegliere la migliore lucidatrice per auto Bosch del 2018?

 

Un attrezzo che non può mancare in nessuna carrozzeria è la lucidatrice per auto, che serve per rimuovere piccoli graffi e per lucidare la vernice una volta eseguita una riparazione. Ma anche gli amanti del fai da te, con qualche euro da spendere, possono pensare di acquistare una modello professionale.

Nelle carrozzerie tra i vari utensili che servono per il lavoro di tutti i giorni, uno dei più importanti è la lucidatrice. Questo attrezzo consente in poco tempo e senza troppi sforzi di eliminare piccoli graffi, aloni della vernice ed eventuali imperfezioni della carrozzeria. Inoltre, una volta che viene cambiata una portiera o un cofano, oppure viene riverniciato a seguito di un incidente, è necessario lucidarlo per ridare al cliente l’auto come se fosse appena uscita dal concessionario.

Scegliere la migliore lucidatrice per auto non è affatto semplice. Basta fare una piccola ricerca sul web per scoprire quanti modelli sono presenti sul mercato. Tutti promettono di eseguire una lucidatura perfetta, ma questa operazione dipende da diversi fattori. In primis, ovviamente, dalla lucidatrice. Il mercato si divide tra rotorbitali e rotative, in base al movimento della spazzola. Di norma il modello più adatto ad un uso professionale è quella con spazzole rotative, ed infatti sono anche le versioni più costose, ma offrono una qualità della lucidatura decisamente superiore a quelle con spazzole rotorbitali, tenendo presente però che serve una buona dimestichezza per poterle utilizzare al meglio.

Importante è anche scegliere la giusta pasta abrasiva che consentirà di far risplendere la carrozzeria in abbinamento alla lucidatrice. Questa scelta è molto personale, in base alla abitudini di ognuno dettate dall’esperienza acquisita negli anni durante il proprio lavoro.

Nella nostra guida prendiamo in esame un modello a marchio Bosch, una delle aziende più conosciute per la produzione di utensili da lavoro. La migliore lucidatrice per auto Bosch del 2018 secondo gli utenti potrebbe proprio essere quella che andiamo a presentare.

 

 

Bosch GPO 12 CE

Principale vantaggio

La possibilità di scegliere la velocità di rotazione della spazzola è uno dei maggiori pregi di questa lucidatrice per auto Bosch. Infatti questa possibilità consente di essere utilizzata per svariati utilizzi, che possono anche differire dalla semplice lucidatura della carrozzeria di un’auto. Questo grazie anche alla potenza che riesce ad erogare che si attesta a 1.250 watt.  Altro aspetto importante è il peso di soli 2,5 kg che permette di non affaticarsi troppo se viene usata per diverse ore al giorno.

 

Principale svantaggio

Non si tratta di una lucidatrice a basso costo, ma stiamo parlando di un prodotto professionale che, oltre ad essere pensato per eseguire al meglio quello per cui è stata concepita, deve anche durare nel tempo. Per questo motivo il prezzo non è alla portata di tutti, ma per una carrozzeria può comunque essere un buon investimento per offrire al cliente una lucidatura della propria auto fatta a regola d’arte.

 

Verdetto: 9.3/10

Il pregio di questa lucidatrice per auto di Bosch è quello di avere una resistenza all’uso, che non vi farà rimpiangere la cifra spesa. Maneggevole ed efficace, permette di regolare i giri in base alla carrozzeria.

Acquista su Amazon.it (€521,99)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Manico adattabile

Questa lucidatrice Bosch viene offerta con un manico a “D” che si può installare in diverse posizioni secondo le esigenze di ognuno. Trovata la giusta disposizione sarà possibile effettuare le operazioni di lucidatura nella maniera più appropriata, con il minimo sforzo ma con il massimo risultato possibile.

Questa scelta della posizione può avvenire dopo un po’ che si utilizza l’attrezzo, provando le varie opzioni fino a trovare quella più congeniale. D’altra parte siamo alle prese con un prodotto di tipo professionale e che dunque può risultare non immediatamente intuitivo per chi non ha grande dimestichezza con questo genere di apparecchi.

Ad ognuno i suoi giri

La spazzola della lucidatrice Bosch ha un range di giri che vanno da 750 a 3.000 al minuto. La possibilità di scegliere la velocità di rotazione la rende un prodotto molto versatile, in quanto può essere utilizzata in diverse applicazioni, anche e non solo per la lucidatura della carrozzeria di un’auto. Un selettore presente sul manico consente di scegliere la velocità in modo agevole, cambiando a proprio piacimento e in base al tipo di lavoro che si andrà a svolgere. Questa versatilità, abbinata al comfort del selettore, rappresentano alcuni tra i motivi di soddisfazione da parte di chi ha già provveduto all’acquisto del dispositivo.

 

Un investimento destinato a durare

Come detto in precedenza il costo di questa lucidatrice non è dei più economici. Ma, chi già utilizza altri utensili Bosch, sa bene come i prodotti di questa azienda siano spesso tra i migliori sul mercato. Una carrozzeria che vuole dare ai propri clienti un lavoro finale ben fatto non può scegliere utensili di bassa fattura, pena la perdita del cliente che potrebbe rimanere insoddisfatto del lavoro eseguito.

Per questo motivo l’investimento avrà un suo ritorno con la soddisfazione del cliente che potrà anche consigliare ad amici e parenti la carrozzeria dove si è trovato molto bene. Inoltre la lucidatrice per auto Bosch, costruita con materiali di prima qualità, potrà essere utilizzata per diversi anni senza problemi.

 

Acquista su Amazon.it (€521,99)

 

 

Ecco altri articoli che potrebbero interessarti:

 

Lucidatrice per auto batteria

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.