fbpx

Il miglior monociclo elettrico monoruota

Ultimo aggiornamento: 16.07.19

 

Monocicli elettrici monoruota – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2019

 

Il monociclo elettrico monoruota è l’ultima novità tecnologica in fatto di mezzi di locomozione personali per l’uso urbano. Se avete deciso di provarne uno ma non sapete quale, allora la nostra guida vi aiuterà nella scelta di un modello adatto alle vostre esigenze. Oltre alle informazioni di ordine generico, troverete la recensione di alcuni modelli molto interessanti che, secondo i pareri degli acquirenti, sono i migliori monocicli elettrici monoruota del 2019, tra quelli disponibili nella fascia a basso costo. Il primo è il Segway Ninebot One S2, che rimane uno dei più apprezzati in assoluto dagli acquirenti anche perché in grado di raggiungere i 24 km/h. A seguire troviamo Wheelo Bit® Nuova Versione, con un pulsante dedicato per il freno elettrico, una sella più comoda e un manubrio pieghevole.

 

 

Tabella comparativa

 

Lo mejor de los mejores

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere il miglior monociclo elettrico monoruota del 2019?

 

Forse non tutti sanno che il primo esemplare di monociclo a motore, allora definito “motoruota”, venne messo a punto nella seconda metà degli anni ’20 dall’italiano Davide Cislaghi.

Tralasciando la lunga storia di questo particolarissimo mezzo di locomozione, passiamo direttamente a dire che i modelli di produzione più recente si avvalgono delle ultime novità in fatto di tecnologia, in modo da offrire il massimo in termini di comfort, sicurezza e facilità d’uso.

I moderni monocicli elettrici monoruota, infatti, si avvalgono di controlli digitali basati su un sistema giroscopico interno, che sfrutta i movimenti del corpo per l pilotaggio, dal momento che una delle particolarità di questi veicoli è l’assenza di controlli di guida manuali.

Il controllo del mezzo, quindi, si ottiene attraverso ciò che viene definito self-balancing, ovvero la capacità di auto-bilanciare il proprio corpo grazie al senso dell’equilibrio; di conseguenza per muoversi e accelerare basterà inclinare leggermente in avanti il corpo, mentre per rallentare e fermarsi bisognerà fare l’opposto; le inclinazioni laterali, invece, servono per curvare a destra o a sinistra, in base al percorso.

Inizialmente potrebbe sembrare molto difficile imparare a manovrare il monociclo elettrico monoruota, soprattutto per quanto riguarda la corretta postura da tenere, ma secondo la maggior parte di coloro che usano questo mezzo con regolarità, si tratta solo di una questione di pratica e abitudine, e nel giro di poche ore è possibile acquistare già una buona padronanza del mezzo.

Le prestazioni che offre un monociclo elettrico monoruota, possono variare a seconda del modello scelto, ma rimangono in un range che va dai 15 ai 25 chilometri orari, per quanto riguarda la velocità, e un’autonomia che può variare dai 20 ai 30 chilometri, a seconda del tipo di batteria utilizzata dal mezzo.

Per quanto riguarda i materiali di costruzione, invece, è bene prediligere quelli che possono garantire i livelli più elevati di robustezza e solidità, anche se questo significa dover spendere qualcosa in più.

 

Quali sono i migliori monocicli elettrici monoruota?

 

Prodotti raccomandati

 

Segway Ninebot One S2

 

Il monociclo elettrico monoruota Ninebot One S2, prodotto da Segway, è caratterizzato da un design futuristico, completamente sigillato e impermeabile, con la maniglia e i poggiapiedi che si ripiegano sui lati della ruota.

Sia il telaio che i poggiapiedi sono estremamente robusti, realizzati in lega di magnesio per sostenere un carico massimo fino a 120 chilogrammi; il suo motore elettrico, da 500 Watt di potenza, gli permette di raggiungere tranquillamente i 24 chilometri orari, mentre la batteria V/310 Wh gli offre un’autonomia di 30 chilometri prima di dover essere ricaricata, e il ciclo di ricarica è di sole due ore.

La sua guida è molto semplice e si basa su un microchip che interpreta i segnali dei sensori relativi ai movimenti del corpo: in avanti per avanzare, indietro per rallentare o frenare fino a fermarsi; integra anche un sistema di allarme che segnala le pendenze troppo ripide e la velocità eccessiva.

Acquista su Amazon.it (€549)

 

 

 

Wheelo Bit® Nuova Versione

 

La casa produttrice Wheelo si adopera per l’aggiornamento e l’innovazione di un modello già molto amato: si caratterizza adesso per una nuova scheda elettronica, di livello superiore, un pulsante che funziona da freno elettrico, una sella più comoda e un manubrio pieghevole, per  riporre il vostro monociclo anche in automobili di ridotte dimensioni.

Raggiunge una velocità di 20 km/h, riuscendo ad accelerare fino a 25 km/h. Non servono molte ore di pratica per prendere dimestichezza con il suo funzionamento e può trasportare fino a un massimo di 120 kg.

La batteria è di alta qualità e consente di arrivare a un’autonomia di oltre 50 km, mentre si ricarica completamente in quattro ore. Il peso totale è di 17 kg, per questo risulta poco ingombrante anche se molto potente.

Gli utenti lo ritengono un acquisto molto valido e funzionale, in grado di soddisfare sia chi necessita di un mezzo per piccoli spostamenti, sia chi desidera divertirsi su pista. Può accadere infatti che su strade particolarmente sterrate e irregolari la conduzione possa risultare più difficile.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Inmotion V8 

 

Proseguiamo la nostra guida con un esempio firmato Inmotion, un monociclo elettrico con ruota da 16’’ e capace di arrivare a una velocità massima di 30 km/h. La batteria a litio è da 72V e si ricarica completamente in 4 ore e 30 minuti.

La linea è elegante e raffinata, completamente laccata in nero e rifinita con luci rosse, ottima combinazione per chi cerca, oltre alla funzionalità, anche una buona estetica. Risulta facilmente trasportabile grazie alla maniglia telescopica che si nasconde totalmente, così da non rovinarne l’aspetto esteriore.

Si tratta di un oggetto molto sensibile alla superficie su cui lo si testa: per molti utenti infatti, la fase di prova e il tempo necessario per acquisire la giusta dimestichezza sono stati molto lunghi. Mettete anche in conto eventuali cadute e dunque prendete le dovute precauzioni.

Prima di acquistare un oggetto di questo tipo dunque, valutate bene le condizioni stradali su cui pensate di farne uso, in modo che la spesa sia quanto più possibile utile ai vostri scopi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

Monorover R1

 

Anche il monociclo elettrico monoruota R1, prodotto da Monorover, ha un motore da 500 Watt di potenza, ma le sue prestazioni sono leggermente inferiori rispetto al Segway.

La batteria, infatti, è di soli 132 Wh e, anche se ha un tempo di ricarica inferiore, offre un’autonomia massima variabile dai 18 ai 23 chilometri; la velocità massima raggiungibile è di 18 chilometri orari, limite oltre il quale scatta l’allarme di sicurezza.

Per il resto è molto robusto e ben fatto, con una portata massima di 120 chilogrammi e un grado di impermeabilità classificato IP65.

Le persone che lo hanno acquistato dicono che un buon monociclo, dalla scocca molto resistente, forse un po’ arduo da imparare a usare per i neofiti, ma una volta abituati si può andare letteralmente ovunque, tanto sull’asfalto quanto sulle strade sterrate e sui fondi sconnessi.

L’unica pecca sono i poggiapiedi in metallo che, da bagnati, diventano particolarmente scivolosi.

 

 

Agilo Duo

 

La caratteristica distintiva dell’Agilo Duo è che, a differenza degli altri monocicli elettrici monoruota, questo ne ha due gemellate e ciò lo rende particolarmente adatto per coloro che devono ancora imparare a usare questo particolare mezzo di locomozione, dal momento che permette di stare in perfetto equilibrio anche da fermi.

Le ruote gemellate offrono anche una maggiore stabilità sulle superfici bagnate e su ogni tipo di fondo stradale, pavimentato e non; per il resto si controlla come tutti gli altri monocicli elettrici monoruota, tramite il self-balancing, ovvero l’auto-bilanciamento del proprio corpo.

È realizzato in alluminio, ABS e gomma e ha un motore da 350 Watt che gli permette di raggiungere una velocità massima di circa 20 chilometri orari, ma l’allarme di velocità è impostato sui 12 chilometri orari; la batteria al litio gli offre un’autonomia variabile dai 15 ai 20 chilometri e ha un tempo di ricarica di due ore.

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (44 voti, media: 4.75 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status