Il miglior altoparlante auto

Ultimo aggiornamento: 16.10.18

 

Altoparlanti Auto – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2018

 

Gli amanti della musica e dell’Hi-Fi in generale, conoscono bene l’importanza di avere dei buoni altoparlanti; in automobile poi, avere una soddisfacente qualità audio significa non soltanto ascoltare bene la musica, ma soprattutto le chiamate e i messaggi del vostro dispositivo mobile. Vediamo insieme come scegliere un buon altoparlante auto. Per aiutare i nostri utenti a scegliere il prodotto più adatto alle loro esigenze investendo bene i loro risparmi, abbiamo creato questa guida contenente diverse informazioni utili e una classifica con recensioni. Chi non ha tempo per leggerla tutta, potrà subito dare un’occhiata ad Alpine SPG-17C2 un altoparlante che garantisce un’ottima resa audio, in particolare sulle medie e alte frequenze. In alternativa, chi vuole installare uno speaker in auto, potrà optare per Kenwood Electronics KFC – E1065 dall’ottima qualità audio, assicurata da un brand che è una garanzia in questo senso.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere il miglior altoparlante auto

 

Nel caso non si sia molto soddisfatti degli speaker integrati nel proprio veicolo, allora la soluzione ideale è acquistare un buon altoparlante audio. Confrontare i prezzi tra i modelli della migliore marca può creare parecchia confusione, specialmente se non si è particolarmente esperti. Per questo suggeriamo di leggere la recensione dei modelli presenti sul mercato che abbiamo inserito in classifica e i consigli d’acquisto qui di seguito. In questo modo sarà possibile acquistare il prodotto ideale a un prezzo conveniente.

Guida all’acquisto

 

Frequenze

Trattandosi di prodotti del settore audio, gli altoparlanti auto devono essere scelti in base alla potenza emessa e alla qualità delle frequenze. Ovviamente bisogna tenere conto che difficilmente si potranno sfruttare tutti i watt di uno speaker a meno che non si vogliano rischiare incidenti alla guida. Per questo non è necessario spendere troppo per acquistare il modello più potente in circolazione, anzi spesso conviene sacrificare la potenza e assicurarsi che le frequenze espresse siano di buon livello.

In generale gli altoparlanti auto “entry level” riescono a fornire buoni alti e medi su diversi generi musicali, mentre per ottenere bassi soddisfacenti si dovrà spendere qualcosa in più. Il risultato finale dipende anche dall’equalizzatore della propria autoradio che dovrà essere settato in modo da sfruttare al massimo gli altoparlanti acquistati.

 

Materiali e installazione

Un buon altoparlante auto si distingue per i materiali con i quali è stato progettato che, oltre a conferirgli solidità e durevolezza nel tempo, contribuiscono all’emissione del suono in modo stabile e senza interferenze. Gli audiofili vorranno cercare uno speaker con il cono in polipropilene, che riduce al minimo le vibrazioni e mantiene il suono stabile anche ad alti volumi.

È bene che lo speaker sia munito di una griglia protettiva per tenere lontano la polvere e lo sporco potenzialmente dannosi per i circuiti interni, oltre a nascondere l’altoparlante alla vista di potenziali malintenzionati. Per quanto riguarda l’installazione di un altoparlante, in generale potrà essere effettuata senza l’aiuto di un tecnico, a patto che si abbia un po’ di dimestichezza con il fai da te e una buona dose di pazienza.

Kit vivavoce

Non tutti gli altoparlanti auto servono necessariamente all’ascolto della musica, infatti ci sono modelli in commercio ideali per chi vuole semplicemente attivare il vivavoce nel proprio veicolo. Questi prodotti sono di dimensioni davvero compatte e non richiedono alcun montaggio interno nel veicolo, solitamente si applicano al volante o al cruscotto della macchina e si collegano ai dispositivi portatili attraverso il Bluetooth. Sono la soluzione ideale per chi viaggia molto in macchina per lavoro, inoltre consentono di utilizzare i propri dispositivi portatili per ascoltare musica o seguire le informazioni del GPS.

Non essendo direttamente collegati alla batteria dell’automobile, questi altoparlanti portatili avranno una loro autonomia. Per questo consigliamo di acquistarne uno con una batteria capace di durare come minimo 20 ore di conversazione, in modo che non si scarichi mentre si è in viaggio.

 

I migliori altoparlanti auto del 2018

 

Nei nostri consigli d’acquisto abbiamo dato un’occhiata alle caratteristiche principali da conoscere per sapere come scegliere un buon altoparlante auto. Adesso passiamo alla nostra consueta sezione delle recensioni dei modelli venduti online presenti in classifica che potrà tornare molto utile per effettuare una comparazione tra le offerte e aiutare a scegliere il miglior altoparlante auto per le proprie esigenze.

 

Prodotti raccomandati

 

Alpine SPG-17C2

Principale vantaggio:

Il marchio Alpine è noto a livello mondiale ed è uno dei marchi leader nel settore di produzione degli impianti Car Stereo e relativi diffusori; di conseguenza, anche se sono altoparlanti auto di fascia economica, gli SPG-17C2 sono affidabili e hanno una buona resa audio.

 

Principale svantaggio:

L’unica pecca, prevedibile tra l’altro, considerata la tipologia di altoparlanti, è la resa dei bassi non eccezionale; ma si tratta di una limitazione facilmente risolvibile con l’installazione di un buon subwoofer, magari sempre marca Alpine.

 

Verdetto 9.8/10

Alpine rimane ancora uno dei marchi più amati dai consumatori, soprattutto quando i suoi prodotti sono disponibili a un prezzo economico, come quello di questi altoparlanti.

Acquista su Amazon.it (€54,99)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Alta qualità Alpine

Alpine Electronics Inc. è un’azienda giapponese di elettronica che è balzata ai vertici mondiali per quanto riguarda il settore di produzione degli impianti Hi-Fi, sistemi audio e sistemi di navigazione satellitare da installare sugli autoveicoli.

L’azienda ha maturato più di cinquanta anni di esperienza in questo settore, raggiungendo l’apice della sua popolarità nel decennio degli anni ’80, quando creò per l’azienda Honda il primo sistema di navigazione automatico e rivoluzionò il mercato dell’Hi-Fi introducendo il primo equalizzatore per autoradio e adattando la tecnologia Digital Audio Tape DAT Sony ai riproduttori Car Stereo.

Il marchio Alpine è ormai considerato sinonimo di buona qualità e affidabilità, a prescindere dalla fascia di prezzo dei suoi prodotti; e gli altoparlanti auto SPG-17C2 ne sono un esempio lampante.

Ottima resa audio sulle alte frequenze

Gli altoparlanti auto Alpine SPG-17C2 sono degli speaker coassiali a 2 vie, tweeter e woofer, con coni da 16,5 centimetri di diametro, fatti per essere installati all’interno delle automobili o degli autoveicoli in generale.

Hanno una potenza di 60 Watt RMS, con picchi fino a 240 Watt, un’impedenza di 4 Ohm e una risposta in frequenza da 68 Hertz a 20 kiloHertz; il tweeter dispone di un magnete al neodimio ed è fatto a cupola, ha due centimetri di diametro ed è realizzato in morbida seta, il cono del woofer, invece, è di polipropilene con mica perlacea, ha il magnete in ferrite e la bobina vocale quadrata.

A parte le componenti primarie tweeter e woofer, questi altoparlanti integrano anche il cavo bobina di tipo Kapton e i condensatori tarati in maniera specifica, e grazie a queste caratteristiche riescono a offrire un’ottima resa audio, soprattutto sulle alte frequenze.

 

Eccellente rapporto qualità-prezzo

Le persone che hanno acquistato gli speaker Alpine SPG-17C2, ne hanno apprezzato innanzitutto il prezzo accessibile, dato che i modelli dalla resa più elevata sono solitamente caratterizzati da un costo notevole.

Gli SPG-17C2, invece, garantiscono un eccellente rapporto qualità-prezzo e offrono un’ottima resa audio, l’unica limitazione è data dalle basse frequenze, la cui resa sonora non ha nulla di eccezionale; questa però è una limitazione comune a questo tipo di speaker, dato che integrano soltanto tweeter e woofer, e i più esigenti potranno facilmente risolverla installando anche un buon subwoofer, magari della stessa marca.

 

Acquista su Amazon.it (€54,99)

 

 

 

Kenwood Electronics KFC – E1065

 

Tra i migliori altoparlanti auto del 2018 abbiamo selezionato questa coppia di speaker prodotta da Kenwood Electronics, una marca che nel mondo dell’audio non ha bisogno di presentazioni. Sono dotati di alta potenza che arriva fino a 210 W, emanata dal cono in polipropilene da 100 mm con griglia protettiva, sono quindi ideali per chi ama ascoltare musica in macchina e desidera ottenere un audio di alta qualità.

Il suono risulta infatti cristallino nelle frequenze medie e alte, mentre bassi lasciano un po’ a desiderare, ma visto il prezzo del prodotto non ci si può lamentare. L’installazione risulta semplice, infatti molti utenti sono riusciti a montarli senza l’aiuto di tecnici specialisti.

Occorre solo stare attenti alle dimensioni e allo spazio disponibile nel proprio mezzo di trasporto.

Anche questi altoparlanti per auto hanno conquistato i pareri positivi di molti utenti. Andiamo a ricapitolarne i pregi e i difetti, come conclusione della nostra recensione.

Pro
Potenza:

Quella di questo articolo arriva fino a 210 watt, per cui la qualità del suono sarà molto valida e potrete godere di un buon audio anche mentre guidate.

Installazione:

Montarli sarà un gioco da ragazzi, per cui non avrete bisogno di aiuto se non siete esperti in questo campo.

Contro
Bassi:

Sono l’unico elemento che lascia un po’ a desiderare, ma il costo conveniente del prodotto fa sì che questo sia un particolare trascurabile.

Dimensioni:

Bisogna valutare bene lo spazio a disposizione all’interno della macchina, per evitare che creino ingombro anziché piacere.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Pioneer TS-G1733i

 

Sebbene non sia il più economico, il modello di Pioneer è risultato tra i più venduti e apprezzati dagli utenti per la sua alta qualità audio, garantita dal design tecnologico e dai materiali impiegati nella sua progettazione. Gli acquirenti che li hanno provati sono rimasti davvero soddisfatti dalla potenza dei bassi espressa, unita a delle ottime frequenze alte e medie per un risultato stupefacente.

In effetti con 250 W, questo altoparlante audio permette di ascoltare qualsiasi genere musicale cogliendo ogni sfumatura o dettaglio. Segnaliamo l’installazione molto semplice che può essere eseguita senza alcun aiuto anche nel caso non si sia particolarmente pratici con il fai da te.

Come con tutti gli altri altoparlanti auto è bene controllare prima la compatibilità dando un’occhiata al libretto del proprio mezzo di trasporto o informandosi online.

Non si tratta del prodotto più economico in circolazione, ma certamente è uno dei preferiti per le sue caratteristiche positive. Se volete conoscere anche quelle negative, dategli un’occhiata più da vicino insieme a noi.

Pro
Qualità audio:

Il design altamente tecnologico e i materiali di un certo livello garantiscono una qualità del suono molto valida, compresa quella dei bassi, che solitamente non sono un punto di forza quando si tratta di altoparlanti per auto.

Installazione:

Gli amanti del fai da te non avranno difficoltà a procedere al montaggio di questo articolo, che si installa in maniera molto intuitiva e non richiede una particolare esperienza.

Contro
Compatibilità:

Per essere sicuri di fare la giusta scelta, è bene verificare prima della compatibilità del prodotto con la propria auto, per non incappare in un acquisto errato.

Acquista su Amazon.it (€60,79)

 

 

 

JBL Stage 600CE

 

Il modello di JBL è ideale per chi non sa quale altoparlante auto comprare e cerca una coppia di dimensioni ridotte da poter montare su un’utilitaria. Nonostante la loro compattezza, gli altoparlanti riescono ad esprimersi bene su alti e medi, ma ovviamente non ci si potrà aspettare dei miracoli sui bassi.

Per questi sarà necessario munirsi di un subwoofer. Uno dei pregi di questo prodotto sta nei componenti di buona qualità che comprendono un tweeter in polieterimide e il cono in polipropilene che garantiscono una riduzione delle distorsioni efficace anche ad alti volumi. Inoltre Stage 600CE integra un super-tweeter piezoelettrico che dona ancora più definizione nelle gamme ad alta frequenza.

Il montaggio risulta molto semplice, ma occhio sempre alla compatibilità con il proprio mezzo di trasporto.

Quelli di Jbl sono altoparlanti che potrete reperire a prezzi bassi, se non sapete dove acquistare, semplicemente consultando il nostro link. Vogliamo fare luce sui loro aspetti positivi e negativi, a conclusione della nostra recensione.

Pro
Compatti:

Il grande pregio di questo prodotto è dato dalle sue dimensioni compatte, che permettono di montarlo facilmente anche su una macchina come un’utilitaria, senza creare alcun ingombro.

Materiali:

Sono tutti di buona qualità, come il tweeter in polieterimide e il cono in polipropilene che permettono una valida riduzione della distorsione del suono.

Contro
Bassi:

Sono il punto debole del prodotto, per cui sarà necessario dotarsi di un subwoofer per migliorare questo aspetto.

Compatibilità:

Sarà sempre necessario verificare la compatibilità di questo modello con la propria auto, per non ritrovarsi con un oggetto inutilizzabile.

Acquista su Amazon.it (€54,71)

 

 

 

Alpine SXE-170S

 

Questi altoparlanti auto di Alpine sono adatti per tutti gli utenti con un budget ridotto che vogliono comunque aumentare la potenza sonora nel proprio mezzo di trasporto. Con i 280 W della coppia sarà possibile ascoltare la propria musica con una buona definizione anche mentre si guida nel traffico intenso e in autostrada.

Come molti altoparlanti auto “entry level”, anche questi non spiccano particolarmente per i bassi espressi, ma sono più che sufficienti da montare su un’utilitaria per ottenere medi e alti molto soddisfacenti.

Sono consigliati soprattutto per chi ha delle casse auto integrate davvero poco potenti, anche perché gli Alpine risultano molto facili da installare e soprattutto hanno un prezzo davvero conveniente.

Esaminiamo di nuovo i vantaggi e gli svantaggi che comporta l’acquisto di questi altoparlanti per auto di Alpine.

Pro
Rapporto qualità/prezzo:

Questo articolo è venduto a un prezzo ragionevole, che permette anche a chi ha un budget ridotto di poter avere una buona qualità audio nella propria macchina.

Montaggio:

L’installazione è uno degli aspetti più semplici di questo prodotto, che può essere montato in men che non si dica anche da chi non ha esperienza in merito.

Potenza:

Grazie ai suoi 280 watt sarà possibile ascoltare la musica anche quando il traffico è parecchio e si hanno molti rumori esterni con i quali combattere.

Contro
Bassi:

Come accade spesso in casi del genere, non potrete usufruire di bassi di alta qualità ma appena sufficienti per il costo del prodotto.

Acquista su Amazon.it (€39,8)

 

 

 

Come utilizzare un altoparlante auto

 

Un elemento che oggi non può proprio mancare tra gli optional di un’autovettura è certamente un buon altoparlante, per poter ascoltare la propria musica preferita anche in viaggio o durante gli spostamenti.

In effetti, sebbene la maggior parte delle automobili moderne sia già dotata di un impianto stereo, spesso potrebbe nascere l’esigenza di voler migliorare il livello e la qualità del suono dei propri amplificatori. In questo caso è bene valutare con attenzione le caratteristiche tecniche del prodotto, in modo da individuare il miglior altoparlante auto tra tutti quelli disponibili in commercio.

 

 

La qualità dell’audio e del suono

Visto che la funzione principale di un altoparlante è quella di riprodurre l’audio, il contenuto di un file o la musica trasmessa da una stazione radio, bisogna innanzitutto capire quali siano le proprie reali esigenze. Se si cerca la massima qualità dell’amplificazione del suono, è importante valutare la potenza del dispositivo, che viene generalmente espressa in watt, in modo che l’audio riprodotto dalle casse risulti nitido e lineare, mantenendo il suono pulito anche quando il volume venga impostato al massimo.

Un buon indicatore di potenza potrebbe essere anche la qualità dei toni bassi. Tuttavia, mentre alcuni apparecchi, in genere quelli più economici e basilari, non offrono grandi performance in tal senso, quelli più completi e all’avanguardia concedono suoni più corposi e ricchi, riuscendo a riprodurre bassi talmente forti e potenti da riuscire a far vibrare i finestrini dell’auto.

 

Materiali e accessori

Se le casse originali della vostra auto si sono rovinate probabilmente è perché sono state realizzate con materiali piuttosto scadenti. Pertanto, prima di acquistare nuovi altoparlanti, è fondamentale leggere con attenzione la scheda tecnica del prodotto e le eventuali recensioni dei consumatori, in modo da orientarsi meglio nella scelta del modello.

I migliori articoli, come quelli realizzati in polipropilene stampato a iniezione (IMPP) o in fibra di carbonio, sono molto più solidi e resistenti, e sicuramente dureranno di più nel tempo. Senza contare il fatto che una resa costruttiva di eccellenza contribuirà anche a mantenere i suoni più stabili e senza interferenze.

Inoltre, accertatevi che le casse siano munite di griglie protettive, indispensabili per salvaguardare l’apparato da sporco e polvere; mentre altri optional e accessori potrete valutarli in base a quelle che sono le vostre necessità e a seconda dell’uso che intendete fare dei vostri altoparlanti.

 

 

Posizionamento e installazione

Un altro piccolo accorgimento su cui prestare attenzione è il montaggio dell’impianto. Se non siete molto pratici in materia e non volete rivolgervi a chi di competenza, vi consigliamo di puntare su un modello di facile installazione, magari con un connettore unico da collegare agevolmente a quello dell’auto.

Ai fini di una buona riproduzione del suono è importante anche posizionare le casse in modo corretto. Non capita di rado, in effetti, che l’audio si propaghi in modo chiaro e nitido in un’unica direzione, magari solo verso i due sedili anteriori.

Affinché possiate godere di un suono uniforme in tutto l’abitacolo vi consigliamo di valutare un impianto completo di casse che possano essere installate anche nella parte posteriore del veicolo. In ogni caso, è sempre meglio chiedere il supporto di un esperto che possa consigliarvi su quale sia l’assetto migliore in base al modello della vostra autovettura e alla tipologia di altoparlanti.

 

 

 

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

URANT Kit Vivavoce Bluetooth

 

Questo altoparlante auto di Urant si distingue per la sua facilità di installazione e di utilizzo, oltre che per le sue dimensioni estremamente compatte. Dispone di connessione Bluetooth V. 4.1 e permette di collegare due smartphone contemporaneamente e rispondere a chiamate da entrambi tramite comandi vocali.

Grazie a una particolare tecnologia per la cancellazione del rumore, sarà possibile parlare con il proprio interlocutore in modo chiaro anche mentre si guida nel traffico intenso o in autostrada. Si potrà utilizzare l’altoparlante Bluetooth auto anche per riprodurre musica, ascoltare la radio e le informazioni del GPS, sempre che i propri dispositivi supportino queste funzioni.

La batteria ha una buona autonomia che arriva fino a 20 ore di conversazione, molto utile quando si devono affrontare lunghi viaggi. L’unico difetto riportato dagli utenti sta nel pulsante di accensione dell’altoparlante che in molti hanno trovato difficile da azionare in quanto troppo liscio.

La nostra guida per scegliere il miglior altoparlante auto prevede prodotti di ogni fascia di prezzo e dotati di funzionalità che faranno al caso vostro. Un esempio ne è quello di Urant, che è uno dei preferiti degli utenti. Volete sapere perché? Andiamo ad analizzarne i pregi, senza mettere da parte i suoi difetti.

 

Pro

Installazione: Se non avete dimestichezza con prodotti del genere, potrete stare tranquilli perché questo altoparlante è molto facile da installare e a prova di principiante. Non dovrete perciò impiegare troppo tempo per averlo pronto all’uso.

Bluetooth: La versione qui presente è la 4.1, che consente di collegare anche due smartphone per volta, oltre che di rispondere alle chiamate usufruendo di comandi vocali.

Funzioni: Sarà possibile anche riprodurre la musica, ascoltare la radio e le informazioni del GPS, così da non limitarne l’impiego a una sola funzione.

Batteria: Il punto di forza di questo prodotto è la batteria, che ha una durata di 20 ore e permette di non rimanere senza altoparlanti se si deve affrontare un lungo viaggio.

 

Contro

Accensione: Il pulsante, che permette di avviare il dispositivo, appare troppo liscio ad alcuni utenti, che trovano difficoltà a utilizzarlo. Potreste perciò impiegare più del tempo necessario per avviarlo.

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.