Il miglior apribottiglie

Ultimo aggiornamento: 16.10.18

 

Apribottiglie – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2018

 

Se siete alla ricerca di un buon apribottiglie da tenere in cucina, considerate che i modelli più utili sono quelli in grado di cavare anche i tappi delle bottiglie di vino e non solo di stappare birra o altre bevande. Il mercato offre un’infinità di utensili di questo tipo, infatti se ne trovano di ogni genere, persino da appendere al muro. Per aiutarvi nella scelta, abbiamo creato questa guida, selezionando alcuni dei migliori apribottiglie venduti online. Leggete le nostre proposte d’acquisto ma se andate di fretta, date un’occhiata ai seguenti modelli, che potrebbero attirare la vostra attenzione. Ipow WJ-098 è un apribottiglie classico e universale, che vi consentirà di stappare le bottiglie con tappo a corona e di cavare i turaccioli di sughero. Se invece avete un bar o un ristorante e stappate spesso le bottiglie con tappo a corona, allora il modello da muro Orblue Set di 2 potrebbe fare al caso vostro.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

Come scegliere il miglior apribottiglie

 

Se stai per acquistare un apribottiglie ma non sai quale scegliere leggi la guida e la classifica in basso. Qui troverai indicazioni utili per farti un’idea più completa su questo prodotto e individuare il modello più adatto alle tue esigenze tra tutti quelli presenti sul mercato.

Guida all’acquisto

 

Universale

L’apribottiglie classico, tradizionale è quello che presenta un manico che può essere di plastica, di legno, di metallo al quale è collegata la leva per scalzare i tappi. Si tratta di un modello essenziale che ha un prezzo ridottissimo e dimensioni molto contenute, per cui può essere tranquillamente tenuto in tasca. Questo tipo di attrezzo serve solo per aprire le bottiglie con i tappi cosiddetti a corona, quelli delle birre, degli aperitivi, della passata fatta in casa e così via.

Il cavatappi serve, invece, per stappare una bottiglia di vino che ha il classico tappo di sughero o di altri materiali in voga negli ultimi anni. In questo caso lo svantaggio è quello di non poter aprire le bottiglie con tappo a corona. A meno che non si acquisti un modello ibrido, universale che preveda sia la leva che il verme, la spirale metallica che va inserita nel turacciolo.

Un apribottiglie/cavatappi del genere può avere un costo leggermente superiore ma consente di stappare tutte le bottiglie con un unico strumento. I modelli più comodi da utilizzare sono quelli con i due bracci laterali che si sollevano man mano che il verme penetra nel turacciolo. Questi strumenti, però, hanno dimensioni che potrebbero essere troppo ingombranti, per esempio, per chi lavora nella ristorazione e ha bisogno di un prodotto da tenere in tasca.

 

A parete

Un apribottiglie universale tascabile è, dunque, ideale per camerieri o per chi è in cerca della massima comodità di trasporto. Secondo la recensione di molti utenti che lavorano in bar, pub o, in generale, nel campo della ristorazione, i modelli della migliore marca a volte sono quelli che realizzano modelli a parete. Questi apribottiglie – che non sono cavatappi ma aprono solo le bottiglie con tappi a corona – sono costituiti da una leva di metallo da fissare al muro con delle viti o tasselli, generalmente inclusi nella confezione.

Lo svantaggio dei modelli tradizionali è che, date le dimensioni contenute, vengono spostati continuamente e può essere difficile ritrovarli rapidamente, una situazione chiaramente inaccettabile in un bar o in un pub. Gli apribottiglie a parete non si spostano mai, sai sempre dove sono, sia nel locale che a casa o in giardino. Alcuni modelli abbinano alla leva, meglio se in acciaio inossidabile così non si corrode nel tempo, anche una parte sottostante di legno o di plastica che ha una funzione decorativa e può essere di forme e colori molto diversi per aggiungere un tocco di allegria e simpatia all’ambiente.

Materiali

Anche gli apribottiglie tascabili possono essere molto divertenti e trasformare un’operazione anonima come l’apertura di una bottiglia in un momento piacevole.

Confronta prezzi, tipologie e modelli ma fai anche attenzione alla qualità dei materiali utilizzati. Il manico dovrebbe essere non solo resistente e non scheggiarsi al primo urto, ma anche confortevole da tenere. Nei modelli che assomigliano a un omino la base dovrebbe presentare un inserto gommato per assicurare una presa anche più stabile e sicura. Una maggiore qualità costruttiva consente anche di aprire meglio la bottiglia e, nel caso del turacciolo, evitare che possa spezzarsi a metà.

 

I migliori apribottiglie del 2018

 

Dopo aver esaminato le caratteristiche principali che contraddistinguono i migliori apribottiglie, facciamo adesso una comparazione tra i modelli più apprezzati dai consumatori: potrebbe esserci proprio quello che stai cercando.

 

Prodotti raccomandati

 

Ipow WJ-098

 

Tra i nostri consigli d’acquisto spicca l’apribottiglie professionale Ipow, dal design classico, tradizionale ma intramontabile perché estremamente funzionale. È un modello universale perché permette di stappare sia le bottiglie di birra o di altro tipo con tappo a corona che quelle di vino.

I consumatori hanno apprezzato soprattutto l’ottimo rapporto tra il prezzo conveniente e le ottime prestazioni offerte. I materiali sono di discreta fattura, la lega di zinco che costituisce la struttura è destinata a durare nel tempo, mentre gli inserti morbidi di gomma alla base assicurano il massimo comfort d’uso, una presa stabile e sicura e riducono considerevolmente lo sforzo da applicare, l’ideale per chi lo usa molto spesso, a casa come al ristorante o in un’altra attività di ristorazione.

La maggiore qualità della costruzione fa sì che il tappo venga rimosso in maniera perfetta e non si rompa a metà all’interno come può capitare con i modelli più scadenti. Essenziale e pratico, si pulisce in un attimo.

La nostra guida per scegliere il miglior apribottiglie prosegue con una lista dei pro e dei contro di questo modello. Per sapere dove acquistare online a un prezzo competitivo, potete cliccare sul link che segue la nostra descrizione.

Pro
Design:

Un apribottiglie caratterizzato da un design classico, leggermente rivisitato nelle forme in modo tale da conferire un look moderno. Inoltre, il suo rapporto qualità/prezzo risulta competitivo.

Versatile:

Può essere utilizzato per aprire i tappi delle bottiglie di vino, ma anche quello delle birre o simili, e ciò lo rende un apribottiglie universale da poter sfruttare in ogni circostanza.

Facile da usare:

La presa risulta ben salda, quindi anche le bottiglie di sughero verranno stappate senza un grande sforzo. Si apprezza la presenza di un rivestimento di gomma su entrambi i manici per aumentare il comfort durante l’utilizzo.

Contro
Materiali:

Non è assemblato con i migliori materiali, anche se nel complesso la qualità è discreta. L’apribottiglie è realizzato con una lega di zinco per durare nel tempo, ma non c’è acciaio inox.

Acquista su Amazon.it (€10,49)

 

 

 

Orblue Set di 2

 

Orblue ha realizzato un apribottiglie da muro molto apprezzato dai consumatori perché si tratta di un modello di qualità costruito in acciaio inox che non solo è estremamente resistente ma non arrugginisce mai, mantenendo sempre il suo aspetto originale.

Del pacchetto fanno parte due apribottiglie, l’ideale soprattutto per bar o altre attività che per lavoro hanno bisogno spesso di stappare bottiglie con tappi a corona – non i turaccioli – ma, naturalmente, va bene anche per casa e giardino. La dotazione comprende anche i necessari tasselli per il montaggio a parete che, quindi, non andranno acquistati a parte.

Questo tipo di apribottiglie è utile per chi lavora in un’attività commerciale anche perché, pur avendone spesso bisogno, non sempre ce l’ha a portata di mano o riesce a trovarlo con facilità e rapidità. Una situazione che, in realtà, può essere frequente anche in casa…

Il nostro articolo prosegue con un mini elenco che riguarda le caratteristiche principali di questo nuovo apribottiglie. Ecco, quindi, i suoi vantaggi e svantaggi più rilevanti.

Pro
Materiali:

Si tratta di un apribottiglie da montare a muro, e nella confezione sono presenti viti e tasselli per poterlo collocare dove serve. Realizzato in acciaio inossidabile, è duraturo e robusto.

Due al prezzo di uno:

Nella confezione sono inclusi ben due apribottiglie da muro per un costo più che competitivo data l’ottima qualità del prodotto.

Uso professionale:

Il modello è adatto a coloro che svolgono un’attività commerciale, come bar o ristoranti, grazie alla sua efficacia di utilizzo e alla sua rapidità.

Contro
Versatilità:

Non può essere utilizzato per le bottiglie di vino o con bevande che abbiano tappi di sughero o simili. Si tratta di un apribottiglie per birre e bevande con tappo a corona.

Acquista su Amazon.it (€12,87)

 

 

 

Suck UK SK BOPIRATE1

 

Se sei in cerca di un modello simpatico e originale, il miglior apribottiglie del 2018 potrebbe essere per te quello realizzato dalla britannica Suck UK. Rispetto agli altri prodotti classici e monotoni, si distingue per il design particolare che nella forma e nel colore ha le sembianze di un pirata senza una gamba, o con una di legno quando ha il turacciolo attaccato, un modo per rendere divertente un’operazione banale come l’apertura di una bottiglia.

Ma il vantaggio principale di questo modello, tra i più venduti sul mercato, è quello di essere multifunzione perché può essere usato per aprire i tappi a corona tipici, per esempio, delle birre e i turaccioli delle bottiglie di vino.

È, dunque, un prodotto versatile e completo, adatto ai camerieri e a chi lavora in un’attività di ristorazione perché è compatto, leggero, si può tenere in tasca e ha anche il taglierino integrato per rimuovere il cappuccio che chiude il tappo della bottiglia in modo da aprirla con professionalità in presenza dei clienti.

La recensione prosegue con una piccola descrizione che riguarda le caratteristiche più importanti del nostro modello. Per acquistarlo a prezzi bassi, cliccate sul link che segue.

Pro
Design:

Un look originale e ben studiato per offrire un utilizzo semplice e universale. Rispetto alla maggioranza degli apribottiglie, questo modello si distingue per il suo aspetto moderno e simpatico.

Versatile:

Può essere utilizzato per aprire qualsiasi tipo di tappo, è dotato anche di un piccolo taglierino per compiere l’operazione da vero professionista.

Tascabile:

Un modello leggero e per nulla ingombrante, ideale per coloro che svolgono un’attività nella ristorazione.

Contro
Praticità:

Secondo quanto riportato dagli utenti che l’hanno scelto, questo apribottiglie non appare l’ideale per le bottiglie di vino.

Acquista su Amazon.it (€14,85)

 

 

 

Out of the blue 79/4993

 

Come scegliere un buon apribottiglie da parete? Dai un’occhiata a questo modello molto carino, potresti trovarlo interessante per via del suo design particolare che prevede due componenti: la base di legno ha la sagoma e i colori di una bottiglia di birra, mentre il vero e proprio apribottiglie è in acciaio inossidabile, resistente al tempo e alla corrosione.

È adatto solo per i tappi a corona e non per quelli delle bottiglie di vino ma è una soluzione interessante sia per casa che, soprattutto, per bar, ristoranti o locali dove non sempre si riesce a trovare con rapidità l’indispensabile apribottiglie, un problema che si risolve con questo prodotto che non cambia mai posizione. Inoltre evita che possa andare perso e consente, quindi, anche un piccolo risparmio di denaro. La forma particolare lo rende anche un ottimo regalo per gli amanti della birra.

I pareri degli utenti hanno sottolineato il buon rapporto qualità/prezzo di questo apribottiglie, e di seguito troverete i suoi pro e contro più importanti.

Pro
A parete:

Un apribottiglie che ha la forma di una bottiglia di birra in miniatura, con una sagoma di legno e i tipici colori di questa bevanda. Ideale per coloro che cercano una soluzione pratica e poco ingombrante, in grado di dare un tocco originale all’ambiente.

Materiali:

Il prodotto è realizzato in acciaio inossidabile, una scelta che conferisce una particolare robustezza e solidità.

Facile da usare:

Basta fare leva con il tappo per aprilo e non serve alcuno sforzo. Ciò lo rende molto pratico e semplice da usare, oltre che rapido.

Contro
Versatilità:

Non si tratta di un apribottiglie universale ed è indicato solo per i tappi a corona e non per quelli del vino.

Acquista su Amazon.it (€9,99)

 

 

 

Caslant IT-AB-1

 

Quale apribottiglie comprare che sia economico ma funzionale e di qualità? Scopri questo modello che è tra i più venduti online proprio perché racchiude in sé tutte queste caratteristiche. Ha un costo accessibile a tutte le tasche ma, ciononostante, è resistente perché realizzato in acciaio inox che permette di estrarre il turacciolo senza paura che possa spezzarsi nel mezzo.

È facile e comodo da impugnare e, in più, è versatile perché è possibile aprire anche le bottiglie con tappo a corona. Si tratta di un modello professionale non solo perché è di qualità ma anche perché è tascabile e un cameriere può portarlo sempre con sé.

Grazie al taglierino seghettato è possibile aprire con professionalità la bottiglia rimuovendo con precisione il cappuccio protettivo.

Forse il più economico tra gli apribottiglie, questo modello si contraddistingue per il suo prezzo e la buona qualità dei materiali.

Pro
Economico:

Tra i più venduti troviamo questo apribottiglie realizzato in acciaio inox e caratterizzato da solidità e facilità di utilizzo.

Versatile:

Può essere utilizzato per aprire i tappi a vite e quelli della birra, quindi si adatta a ogni utilizzo. Inoltre, assicura un’impugnatura salda che rende l’estrazione del tappo molto semplice, senza fare sforzi particolari.

Completo:

Il piccolo apribottiglie tascabile è dotato di un seghetto per aprire le bottiglie di vino o simili da vero professionista.

Contro
Ordinario:

Un design classico e ben curato, che però non ha alcun elemento di spicco.

Acquista su Amazon.it (€3,47)

 

 

 

Come utilizzare l’apribottiglie

 

Se avete voglia di un buon vino o magari di una birra ghiacciata da gustare davanti al televisore guardando giocare la squadra del cuore, vi serve un apribottiglie; uno strumento tanto ingegnoso quanto semplice che consente di stappare le bottiglie in men che non si dica. È un utensile molto semplice da usare e non dovrebbe mai mancare in cucina.

Cavatappi

Cerchiamo di fare un po’ di chiarezza perché parlare di apribottiglie, è troppo generico e portare all’attenzione dei lettori alcune distinzioni potrebbe essere molto utile secondo noi. Iniziamo dal cavatappi. Si tratta di un utensile pensato per estrarre dal collo delle bottiglie il tappo che può essere di sughero o plastica.

Questo tappo, generalmente, ha la forma cilindrica. Il funzionamento è il seguente: all’interno del tappo si inserisce una vite autofilettante che in gergo si chiama verme. È importante che la vite non perfori del tutto il tappo onde evitare che dei frammenti cadano nel vino. A seconda del modello, la forza necessaria a tirare via il tappo può essere esercitata direttamente dall’utilizzatore oppure mediante un sistema di leve.

Un cavatappi completo ha in dotazione anche un piccolo coltello a seghetto utile per praticare l’incisione intorno al collo della bottiglia e togliere il tipico rivestimento che testimonia l’integrità e anche un levacapsule. Ma su quest’ultimo è bene dedicare un paragrafo a parte, che potete leggere di seguito.

 

Il levacapsule

Molto più semplice la struttura del levacapsule, utensile che serve a stappare tutte quelle bottiglie che hanno un tappo a corona o capsula. Il suo funzionamento si basa sul classico principio della leva ed è composto da una barra in metallo caratterizzata da un’apertura all’interno della quale va fatto passare parte del tappo. Una parte poggia sul tappo stesso, agendo da fulcro mentre l’altra parte esercita la forza sul bordo. A quel punto di applica una leggera forza dal basso verso l’alto o viceversa (dipende dai casi) e la bottiglia è stappata.

Il modo corretto per stappare il vino

Vediamo adesso come stappare in modo corretto una bottiglia di vino. Naturalmente prenderemo in considerazione il cavatappi con verme. La punta elicoidale deve essere ben posizionata al centro del tappo, verticalmente. Si imprime un senso rotatorio in modo tale che il verme si avviti al tappo.

La punta deve perforare appena l’altra estremità del tappo così che possa agganciarsi meglio. Se il cavatappi è a forma di “T”, la bottiglia va posta davanti al corpo, con una mano che afferra la parte inferiore del collo. La bottiglia va tirata lentamente, preoccupandosi di non dare strappi.

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (4 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.