Se vuoi la migliore esperienza di navigazione, apri la pagina nell'app.

Il miglior cappotto per cani

Ultimo aggiornamento: 18.09.18

 

Cappotti per cani – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2018

 

Il cappotto è un indumento che risulta utile anche per i nostri amici animali. I cani con poco pelo, anziani o piccoli, hanno bisogno di una protezione in più per non ammalarsi, specialmente se vivono in un appartamento e sono disabituati al freddo esterno. Prestate attenzione alla stagione nella quale volete usarlo: d’inverno è preferibile un modello imbottito. Se pensate di incontrare spesso la pioggia, optate per un rivestimento impermeabile e magari per un cappuccio. Come deve vestire il cappotto per non dar fastidio al cane? Consultate la nostra guida per avere qualche indicazione in merito. Intanto, ecco qui un anticipo le nostre preferenze. Ci ha convinto Masta WDC, ideale sia per proteggere il cane, grazie alla sua imbottitura, sia per ripararlo dalla pioggia, perché impermeabile. La presenza di strisce riflettenti garantisce ancora di più l’incolumità dell’animale. Subito dopo viene Hugooo HDC202BK, pensato per i cagnolini di taglia media o grande. Può essere facilmente indossato, grazie alla presenza di parti in velcro.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere il miglior cappotto per cani

 

Anche se il cane è abituato all’aria aperta, se vive essenzialmente in appartamento può avere bisogno di un cappotto che lo aiuti a sopportare la temperatura esterna, alla quale non è più avvezzo. Ci sono molti modelli presenti sul mercato, che vi permettono di operare una scelta ragionata in base alle esigenze del vostro amico a quattro zampe.

Consultate la nostra guida per avere le idee più chiare sui criteri adatti e da seguire nella scelta. La migliore marca sarà quella dal prezzo più concorrenziale a fronte di una qualità ineccepibile.

                                                                      

Guida all’acquisto

 

Il modello

Abituare il proprio cane al cappotto non è un’operazione semplice: per molti potrebbe essere vissuto come una costrizione. Per questo motivo è opportuno rendere questa esperienza come un gioco, magari offrendogli una ricompensa se accetterà di indossarlo senza storie.

Nella nostra classifica più in basso troverete diversi modelli indicati per cuccioli, cani anziani, di pelo corto e, in generale, che tendono ad ammalarsi per predisposizione o razza. Un animale domestico, inoltre, abituato a stare sempre in casa, sviluppa una quantità di pelo inferiore a quello che invece può usufruire di un bel giardino.

Ricordate però di non optare per un modello che tenda a ridicolizzarlo: si tratta di animali intelligenti, che devono essere messi nelle condizioni di vivere in totale serenità. Tenendo poi conto del fatto che il pelo bagnato fa cattivo odore, se siete soliti portarlo a passeggio anche quando piove, è preferibile optare per una versione impermeabile, che lo protegga da eventuali malanni.

 

Per chi è indicato

Molti padroni di cani di piccola taglia propendono all’acquisto di un cappotto che possa fare da scudo per la loro salute: specialmente coloro che sono soliti rasare il pelo dell’animale (vedi il barboncino) o che possiedono una razza che ha poca peluria.

È importante che i cuccioli siano dotati di questo accessorio, indispensabile per evitare che uno sbalzo di temperatura li faccia ammalare. Non esistono però solo cappotti per cani piccoli: possono essere reperiti anche modelli di media o grande misura.

Un animale con il pelo corto, come il boxer, potrà avere giovamento da una copertura, così come uno che ha subito un’operazione o ha perso la peluria in seguito a una malattia. Le razze che hanno già un sottopelo in grado di proteggerle non hanno necessità di un cappotto, che diventerebbe così solo un ingombro.

Pensiamo all’Husky o al San Bernardo che, per sua natura, si adatta perfettamente al clima rigido.

I materiali

Se siete soliti confrontare i prezzi, valuterete non solo il risparmio ma anche la qualità del cappotto, che può essere in cotone, lana o acrilico, a seconda della stagione durante la quale lo utilizzerete. Prendete bene le misure di collo, petto e vita, per far sì che il vostro amico si senta comodo al suo interno.

Fate attenzione a non scegliere un modello dotato di parti facilmente staccabili e ingeribili, come le cerniere, per non minare la sua incolumità. La recensione di altre persone, che hanno acquistato il cappotto scelto da voi, può essere un discrimine importante che vi faccia rendere conto della validità o meno del prodotto.

 

I migliori cappotti per cani del 2018

 

Qui potete trovare i cinque modelli che abbiamo ritenuto essere i migliori tra quelli venduti online. Date un’occhiata ai nostri consigli d’acquisto e fate una comparazione dei vari prodotti per individuare quali cappotti per cani comprare.

 

Prodotti raccomandati

 

Masta WDC

 

Alcuni cani hanno una particolare necessità di essere protetti dagli sbalzi tra la temperatura interna e quella esterna, specialmente nel periodo più freddo. È quindi opportuno procurarsi uno dei migliori cappotti per cani tra quelli presenti in commercio.

Il modello di Masta ci ha convinto più di tutti per il buon rapporto qualità/prezzo e per la versatilità dovuta alla sua composizione. L’esterno è infatti in nylon impermeabile, ideale per evitare che una pioggia improvvisa possa cogliere il nostro amico.

Le strisce riflettenti sulla parte anteriore inoltre aiutano a far distinguere il cucciolo anche da lontano, scongiurando brutti incidenti. L’interno è arricchito da pelo sintetico, che tiene caldo il corpo dell’animale anche in condizioni climatiche non proprio favorevoli.

Sono disponibili diversi colori e taglie, che però non soddisfano proprio tutti gli utenti. Molti ritengono che il prodotto vesta una taglia in più e consigliano appunto di acquistare una misura inferiore rispetto a quella calzata dal proprio amico.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Hugooo HDC202BK

 

Chi ha una bestiola di taglia media o grande, può non trovare facilmente il modello giusto per il suo animale. Uno dei migliori cappotti per cani del 2018 è quello di Hugooo, pensato proprio per soddisfare le esigenze di questa fetta di utenza.

Si tratta infatti di un prodotto lungo 57 cm, dotato di un elastico collocato nella zona petto che lo fa estendere tra gli 82 e i 100 cm. Non tutti i consumatori riscontrano la giusta corrispondenza con la taglia del proprio animale, per cui è consigliabile prendere bene le sue misure per non fare un acquisto inutile.

Farlo indossare a un labrador, per esempio, sarà molto semplice, grazie alla presenza di diverse aperture con il velcro. La parte esterna in nylon è impermeabile, oltre che caratterizzata da strisce catarifrangenti, per assicurare l’incolumità del vostro cane.

Quella interna è invece imbottita in pile, ideale per mantenere il calore costante e non far raffreddare l’animale.

Acquista su Amazon.it (€18,99)

 

 

 

Legendog 2 pezzi Cotone

 

Se siete alla ricerca di uno dei cappotti per cani piccoli tra i migliori in commercio, potreste essere convinti dalla proposta di Legendog. L’azienda propone infatti un set composto da due magliettine e un tappetino felpato.

Con un solo acquisto è quindi possibile avere a disposizione diversi capi, che terranno al caldo il vostro cagnolino dato che, internamente, sono costituiti da pile. Il materiale esterno è invece il cotone, traspirante e morbido, che resisterà ai vari lavaggi senza perdere il suo colore.

Gli utenti che l’hanno scelto si sono detti molto contenti di poter cambiare spesso cappotto al proprio cane, con il bonus di una copertina da utilizzare da sola o come rivestimento per la cuccetta. Le taglie disponibili sono due: S e M, che potrete verificare se corrispondono a quella del vostro cane, grazie alle misure indicate dall’azienda.

I colori delle due magliette sono il rosso e il blu, mentre quello della coperta non è selezionabile.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

YiJee cappuccio

 

Non è forse uno dei prodotti più venduti ma può risolvere i vostri dubbi se non sapete come scegliere dei buoni cappotti per cani tra quelli presenti sul web. YiJee offre la possibilità di dare al proprio animale un aspetto elegante, grazie al modello proposto, che rende entusiasti tutti gli acquirenti che lo hanno preferito.

Si tratta di una giacca ideale per la stagione autunnale o invernale: la qualità del tessuto e dell’imbottitura appare valida e destinata a durare a lungo, nonostante il prezzo basso. Il cappuccio è imbottito con del pelo ed è utile anche a proteggere la testa del cucciolo dalla pioggia o da un clima rigido.

Molto particolare la presenza dei bottoni e del fiocchetto, che lo rendono un prodotto ancora più bello da far indossare e da vedere. I colori a disposizione sono due, il rosa e il marrone, per associare il cappotto anche al sesso dell’animale.

Acquista su Amazon.it (€12,89)

 

 

 

EQLEF Impermeabile

 

Concludiamo la nostra rassegna con una delle offerte più valide tra quelle che abbiamo potuto esaminare. EQLEF® propone un cappotto che è più una giacca a vento, indicata per i cuccioli che devono affrontare intemperie come la pioggia.

Questo modello è in panno impermeabile ed è dotato di un pratico cappuccio che può riparare anche la testa del vostro amico. Alcuni utenti suggeriscono di prendere bene le misure, dato che il prodotto sembra vestire una taglia in meno.

La pratica chiusura con i bottoni è molto utile per impedire che si sfili inavvertitamente: dato che l’imbottitura è assente, l’azienda suggerisce di utilizzarlo per le razze a pelo lungo, che non hanno bisogno di calore aggiuntivo.

Molto apprezzata la presenza del foro, nel quale può essere inserito il guinzaglio del collare, di modo da portare a spasso il vostro amico in tutta tranquillità. Buono il prezzo, specialmente in rapporto alla sua resistenza.

Acquista su Amazon.it (€8,95)

 

 

 

Come utilizzare un cappotto per cani

 

Quando ci capita di vedere per strada un cane con un bel cappotto pensiamo subito a quanto sia tenero e carino; ma, al di là del lato puramente estetico, si tratta davvero di un accessorio utile?

Il cane è un animale che ha sempre vissuto all’aperto ed è abituato a sopravvivere anche alle temperature più estreme, si pensi ad esempio agli Husky in Antartide.

Quando, invece, gli animali sono abituati a vivere in casa, gli sbalzi di temperatura potrebbero costituire un pericolo per la loro salute, specialmente in inverno quando vengono accesi i riscaldamenti.

Quindi, se avete a cuore il benessere del vostro amico a quattro zampe, un cappotto che lo protegga gli dimostrerà tutto l’amore che nutrite per lui.

 

 

Quale scegliere

Il capo deve avere alcune caratteristiche ben precise, affinché possa essere adatto al vostro fido compagno. Per prima cosa non deve essere troppo stretto perché potrebbe limitare i suoi movimenti e tenterà di strapparselo via a morsi, ma nemmeno troppo largo, altrimenti non servirebbe a proteggerlo dal freddo e dal vento.

Per la scelta del modello, invece, il mercato offre davvero un’ampia selezione di articoli: alcuni coprono solo il torace e la pancia, altri sono più integrali e riescono a vestire anche le zampe, e poi ci sono le classiche mantelline.

Ad ogni modo, qualunque sia la vostra preferenza, l’importante è che l’accessorio sia il più comodo possibile e che non ci siano oggetti appuntiti o penzolanti che possano costituire un pericolo.

 

Il tessuto

I cappottini sono indicati per i cani a pelo corto o che vengono rasati con una certa frequenza e per quelli più anziani. Ne è, invece, sconsigliato l’uso per gli animali dotati di pelliccia e sottopelo, come un San Bernardo o un Pastore dei Pirenei, in quanto hanno già un “cappotto naturale” che li proteggerà dalle basse temperature.

La scelta del tessuto, invece, dipende dal periodo in cui avete intenzione di utilizzarlo. Tuttavia, considerate che il cane di per sé ha una temperatura corporea più alta rispetto alla nostra (di circa 38°C); quindi un cappotto troppo imbottito, anche se indossato in inverno, potrebbe essere comunque fastidioso per il vostro cane. Il cotone è, invece, ideale quando il clima è più mite, mentre con un tessuto impermeabile potrete portarlo a spasso anche quando piove.

Tenete presente, però, che proprio come gli esseri umani anche gli animali potrebbero essere allergici ad alcuni tessuti, quindi vi consigliamo di ponderare bene sulla scelta dei materiali e magari di chiedere consiglio al vostro veterinario.

Infine, la stoffa dovrebbe essere particolarmente resistente e a prova di morso ed è sempre meglio scegliere un modello che sia facilmente lavabile anche in lavatrice.

 

 

Accessori e coordinati

Anche il vostro cane può essere alla moda grazie ai simpatici coordinati disponibili in commercio che comprendono anche un guinzaglio e/o un cappellino abbinato al cappotto. Un accessorio molto funzionale è, poi, il cappuccio che, oltre ad essere trendy, potrebbe rivelarsi utile durante le giornate uggiose.

Più versatili, infine, sono gli indumenti double fase che possono essere indossati in entrambe i versi e con colori e trame diverse su ogni lato, così che il vostro cane possa sfoggiare un look nuovo in ogni occasione.

 

 

Leave a Reply

avatar
  Subscribe  
Notify of
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.