Il miglior caricabatterie per auto

Ultimo aggiornamento: 25.03.19

Caricabatterie per auto – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2019

 

Tra i modelli che abbiamo selezionato nella nostra guida spicca il Black & Decker Bdv090, compatto ma potente e perfetto per garantire lunga vita alla batteria di auto, moto ma anche elettroutensili da giardino. Ha un ottimo rapporto qualità/prezzo ed è semplice da usare, proprio come il RAVPower RP-PB27, un vero e proprio avviatore, dunque perfetto da tenere in macchina per utilizzarlo sempre e ovunque. Di notte diventa una torcia e carica anche i dispositivi USB.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere i migliori caricabatterie per auto

 

È importante poter contare su una batteria affidabile prima di andare al lavoro la mattina o di intraprendere un viaggio col proprio veicolo. Il caricabatterie è lo strumento giusto per assicurare la massima tranquillità a chi utilizza la macchina tutti i giorni.

Nella nostra guida elenchiamo i principali requisiti che ogni valido modello dovrebbe possedere e nella classifica che segue puoi confrontare quelli che ci sono sembrati i migliori caricabatterie sul mercato per quest’anno.

1.Black & Decker 0690103 Bdv090

 

Guida all’acquisto

 

A cosa serve

I caricabatterie per auto non hanno un costo elevato e, pertanto, difficilmente il prezzo rappresenterà una discriminante decisiva per la tua scelta perché la differenza è minima tra un modello e l’altro.

Bisogna, invece, prestare attenzione a un altro aspetto che induce spesso in confusione, specialmente chi non è un esperto di motori. Occorre, cioè, distinguere un caricabatterie per auto da un avviatore di emergenza: sono due strumenti simili ma non hanno le stesse funzionalità. L’avviatore, o booster, si utilizza quando l’auto è in panne per far ripartire la batteria. Il caricabatterie, invece, non andrebbe usato in questo modo. La sua funzione è proprio quella di evitare che la batteria si scarichi lasciando l’automobilista in difficoltà, ma questa è un’operazione preventiva che va fatta periodicamente a casa e non su strada quando si verifica il problema.

Attenzione, quindi, a non fare confusione e a scegliere lo strumento giusto per le proprie esigenze: il caricabatteria serve per mantenere o ripristinare la giusta carica alle batterie scariche, ma non è detto che debbano esserlo completamente. Collegando l’apparecchio alla batteria periodicamente, la carica avrà sempre un valore ottimale; si tratta, quindi, di uno strumento fondamentale per la manutenzione del proprio veicolo, ideale per chi lo utilizza spesso e non vuole svegliarsi la mattina per andare al lavoro trovando una brutta sorpresa.

È uno strumento versatile perché è utile non solo per moto, auto, camper, furgoni e veicoli industriali ma anche, per esempio, per tagliaerba, motoslitte o barche.

 

Utilizzo

Il caricabatterie per auto è uno strumento destinato a durare nel tempo, per cui dovrebbe essere costruito con materiali solidi che ne garantiscano la massima resistenza. Dunque, confronta prezzi e caratteristiche dei vari modelli ma cerca di capire dalla recensione dei consumatori se quello che ti interessa è sufficientemente robusto e non si graffia o rovina al primo impatto.

Non è uno strumento difficile da usare, ma è sempre bene leggere prima le istruzioni, meglio se sono in italiano. Comunque le varie funzioni sono gestite in automatico dal processore. Qualcuno potrebbe trovare più utile un kit con cavetti, occhielli e morsettiera per il collegamento che, invece, solo alcuni modelli includono nella confezione; meglio verificare prima dell’acquisto.

I migliori caricabatterie dovrebbero poter essere utilizzati con qualunque temperatura, anche particolarmente gelida.

Se vuoi avere sempre sotto controllo lo stato della carica, potresti, infine, optare per un modello con amperometro integrato che lo indica in maniera chiara e ben visibile.

2.RAVPower Avviatore di Emergenza 550A

 

Protezione e dimensioni

Come detto, il caricabatterie lavora in automatico ed è un grande vantaggio perché, quando viene ripristinata la carica massima, si ferma da solo.

È fondamentale che sia dotato delle necessarie protezioni da polarità inversa, cortocircuito e sovraccarico per evitare qualsiasi problema sia alla batteria che all’utilizzatore. Un modello con morsetti di qualità che assicurino un grip immediato e saldo è da tenere in maggiore considerazione.

La migliore marca di caricabatterie potrebbe, però, rivelarsi quella che realizza caricabatterie di ridotte dimensioni. Il design di questi strumenti non è uguale, tutti possono essere tenuti comodamente nel portabagagli ma alcuni, i più piccoli e leggeri, anche nel vano porta oggetti, l’ideale se non hai mai spazio dietro.

 

I migliori caricabatterie per auto del 2019

 

Mantenere la batteria sempre in carica è fondamentale per non rimanere bloccati in strada. Anche se non c’è un meccanico nelle vicinanze o un amico con i cavetti, è possibile far ripartire l’auto in panne in piena autonomia con pochi e semplici passi. Scopri nella nostra guida quale caricabatterie per auto comprare, troverai un elenco di quelli che sono per noi i cinque migliori modelli tra cui fare una comparazione. Magari tra questi c’è proprio quello che fa per te.

 

Prodotti raccomandati

 

Black & Decker Bdv090

 

1.Black & Decker 0690103 Bdv090Il caricabatterie Black & Decker è il più apprezzato dagli automobilisti e uno dei più venduti online. Il motivo principale sta nell’ottimo rapporto tra il prezzo e le prestazioni offerte. Il costo, infatti, è accessibile a tutte le tasche e il dispositivo ha tutto quello che serve per garantire la massima tranquillità quando si è alla guida.

Si tratta di un caricabatterie per auto, moto e altre macchine come tagliaerba, motoslitte e barche. Non è un avviatore e, quindi, non andrebbe utilizzato per far ripartire il veicolo in panne. La sua funzione principale è di caricare la batteria fino al massimo e di mantenerne costante la carica assicurando una partenza sicura e senza preoccupazioni. Non è difficile da usare perché è completamente automatico, quando la carica massima viene raggiunta, si ferma da solo.

La protezione integrata garantisce totale sicurezza da sovraccarico, polarità inversa e cortocircuito.

Come di consueto nelle nostre guide all’acquisto, riportiamo i pro e contro dei diversi modelli basandoci sui pareri degli utenti. Qui di seguito si trovano i quattro vantaggi riscontrati di questo nuovo Black & Decker insieme a un difetto.

Pro
Qualità-prezzo:

Può essere acquistato a prezzi bassi pur garantendo delle ottime prestazioni, ideale per stare sicuri alla guida senza spendere troppo.

Versatile:

Può essere usato sia con auto e moto che con altre macchine come tagliaerba, barche e addirittura motoslitte.

Pratico:

La sua facilità di utilizzo può essere una manna dal cielo per chi non ha molta dimestichezza con i motori.

Sicuro:

Ha un buon sistema di sicurezza che protegge l’oggetto da sovraccarico, polarità inversa e cortocircuito.

Contro
Lento:

Alcuni utenti hanno dichiarato che il modello in questione non è proprio velocissimo a caricare la batteria.

Acquista su Amazon.it (€28,18)

 

 

 

RAVPower RP-PB27

 

2.RAVPower Avviatore di Emergenza 550ASe sei in cerca del miglior caricabatterie per auto portatile, dai un’occhiata a questo modello RAVPower. Attenzione: si tratta, in realtà, di un avviatore che consente, cioè, di far ripartire il veicolo quando si è scaricata la batteria. È quello che ci vuole per uscire in breve tempo da una situazione difficile.

I 14.000 mAh di potenza permettono di riavviare il veicolo fino a 20 volte con una sola ricarica. Se l’auto rimane in panne di notte, il dispositivo ha una torcia a LED integrata che si rivela fondamentale per segnalare la propria presenza in strada.

È tra gli avviatori più venduti perché è molto versatile; infatti è dotato anche di due ingressi USB che consentono di ricaricare la batteria non dell’auto ma del cellulare o del tablet. È un prodotto 3 in 1 molto facile da usare. Le operazioni per metterlo in funzione sono poche, semplici e ben spiegate dalle istruzioni in italiano: anche se non sei un esperto di motori, non dovresti trovare nessun problema a utilizzarlo.

La nostra guida per scegliere il miglior caricabatterie per auto continua con i pro e contro di questo modello ideale per chi rimane spesso a terra con la batteria e deve riavviarla velocemente.

Pro
Versatile:

Il principale vantaggio di questo modello sta nella sua versatilità. Infatti può essere usato anche come powerbank per ricaricare dispositivi tramite porta USB.

Potente:

I 14.000 mAh di potenza consentono di riavviare una batteria velocemente e fino a 20 volte con una sola carica.

LED:

Dispone di una torcia LED integrata, ideale per quando si deve riavviare la batteria al buio o per segnalare la propria presenza ad altri automobilisti.

Pratico:

Le istruzioni in italiano sono esaurienti e permettono un utilizzo del prodotto senza complicazioni anche da chi coi motori non ha molta dimestichezza.

Contro
Pinze:

Secondo alcuni utenti le pinze dei cavi in dotazione sono un po’ troppo piccole per essere collegate agevolmente ad alcune batterie.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Suaoki ICS7

 

Il caricabatterie per auto di Suaoki si presenta con un design pratico e con una dotazione generosa di accessori tra i quali protezioni multiple, morsetti e connettore. Si tratta di un dispositivo estremamente versatile che vi permetterà di rimettere in sesto la batteria di auto, camion, moto, barche e anche tagliaerba. Ideale se possedete più di un mezzo di trasporto o se avete la passione del giardinaggio, l’apparecchio dispone di due modalità di uscita: 7A veloce e 3,5A lento che vi permetteranno di selezionare la carica ideale per la batteria. Il processo di carica intelligente a nove passi consente una carica ottimale e senza rischi.

Questi sono diminuiti ulteriormente dalla protezione di polarità inversa, sovraccarico e cortocircuito. Grazie ai sistemi di sicurezza si eviterà di far scintillare i morsetti, cosa poco piacevole e anche pericolosa. Sul display LCD si potrà osservare il tempo reale del voltaggio, la carica delle batterie e le condizioni di carica.

Insomma, sembra che questo prodotto di Suaoki abbia davvero tutto! Vediamo quali sono i suoi pregi e i suoi difetti nella nostra consueta rassegna dei pro e contro. Nel caso poi vogliate acquistarlo, non dovrete fare altro che cliccare sul link della pagina di negozio riportato qui di seguito.

Pro
Compatibilità:

Il prodotto di Suaoki è estremamente versatile, lo si potrà infatti utilizzare con batterie di automobili, camion, motociclette, barche e addirittura tagliaerba.

Carica:

Si potranno selezionare due diversi livelli di carica per trovare quella adatta alla batteria da rimettere in sesto. Il processo di carica programmato a nove passi garantisce un’azione ottimale e sicura.

Display:

Sullo schermo LCD si potranno visualizzare diverse informazioni come lo stato della carica e il tempo reale del voltaggio.

Sicuro:

Dispone di multi protezione contro sovraccarico, cali di tensione e cortocircuito, inoltre evita che i morsetti producano scintille.

Contro
Prezzo:

Il costo del prodotto è abbastanza alto rispetto a quello di altri caricabatterie in commercio.

Acquista su Amazon.it (€49)

 

 

 

AUTOXEL 8 modalità 3,8A 6V/12V

 

Quello proposto da Autoxel è un modello che si fa apprezzare per la sua versatilità visto che può essere utilizzato con batteria al piombo da 6V o da 12V, comprese quelle Wet, AGM, Gel. Inoltre dispone di un apposito programma per quelle al Litio, dunque può essere utilizzato davvero per tantissimi apparecchi e mezzi: dalle auto alle moto, passando per camion, tagliaerba e dispositivi alimentati appunto da batterie al Litio.

L’aspetto più apprezzato è la presenza di ben otto modalità di carica, ognuna delle quali può essere impostata manualmente, con tanto di indicatori Led che forniscono immediatamente la diagnostica. In questo modo il dispositivo di Autoxel è in grado sia di effettuare il mantenimento, sia una ricarica parziale sia ancora restituire interamente la carica a una batteria esausta.

Il tutto avviene applicando un carico di impulsi ad alta tensione, in base al rilevamento di solfatazione, bassa tensione o capacità ridotte. Gli utenti hanno anche gradito il sistema che si occupa di proteggere dalla polarizzazione inversa e dal rischio di sovraccarichi e generazione di scintille.  

Pro
Versatile:

Rimanere con il mezzo di trasporto in panne non è mai piacevole, ma con questo caricabatterie potrete “resuscitare” batterie di automobili, moto, camion, piccole imbarcazioni e anche quelle di un tosaerba.

Sicuro:

Non mancano sistemi di protezione che scongiurano qualunque tipo di rischio di generazione di scintille e sovraccarico.

Differenti modalità:

Quelli di carica sono ben otto, selezionabili manualmente e facilmente identificabili grazie alla presenza di luci a Led di colore verde.

Contro
Presa di corrente:

Si tratta di un modello che non può essere alimentato tramite il cavo dell’accendisigari, dunque il suo utilizzo non è possibile in movimento.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Einhell 1056100 BT-BC 5

 

5.Einhell 1056100 BT-BC 5Forse non sarà il miglior caricabatterie per auto del 2019, ma tra i nostri consigli d’acquisto rientra il modello della Einhell perché assicura, comunque, diversi vantaggi all’automobilista. Pur essendo più ingombrante di molti altri prodotti simili, ha un rapporto qualità/prezzo vantaggioso, l’ideale se vuoi risparmiare ma ottenere buone prestazioni.

Colpisce, in particolare, la solidità della costruzione dovuta all’involucro in lamiera antigraffio che lo rende molto più resistente di tanti altri caricabatterie.

Una caratteristica che contraddistingue questo modello è la presenza di un amperometro analogico che permette di vedere facilmente e in qualunque momento lo stato della carica.

Dotato delle indispensabili protezioni contro sovraccarico, cortocircuito e inversione di polarità, ha morsetti di qualità che garantiscono una presa ottimale con quelli della batteria del veicolo.

Non è proprio il caricabatterie più pratico da portare in giro, ma se si dispone di un portabagagli spazioso potrà comunque tornare utile. Per vedere quali sono i suoi pro e contro puoi continuare la lettura della nostra guida.

Pro
Prezzo:

Ha un prezzo molto conveniente, ideale per chi non ha un budget troppo alto.

Solido:

I materiali di costruzione sono molto resistenti, inoltre la lamiera antigraffio lo protegge da eventuali danni.

Contro
Dimensioni:

Il modello è ingombrante, quindi a meno che non si abbia un bel portabagagli sarà difficile riuscire a portarlo in giro comodamente.

Pesante:

Pesa 2 chili, cosa che potrebbe essere scomoda per chi non è dotato di molta forza fisica.

Acquista su Amazon.it (€45)

 

 

 

Come usare un caricabatterie auto

 

Chissà quante volte vi sarà capitato di salire in auto, pronti per andare a lavoro, magari con un po’ di ritardo e accorgervi che la batteria della vostra macchina era scarica. Certo, avreste potuto evitare di lasciare lo stereo acceso per tutta la notte, ma ormai il danno è fatto. Per fortuna siete stati previdenti e tempo fa avete comprato un caricabatteria… ops non lo siete stati? Allora a maggior ragione leggete quanto segue perché prima dovrete comprare un caricabatterie e poi imparare un paio di cosette su come usarlo.

Alcune precauzioni

Innanzitutto un’avvertenza: bisogna accertarsi che il caricabatteria sia adatto alla batteria presente sulla vostra auto. Inoltre, è importante che abbia lo spegnimento automatico e che sia dotato del controllo della corrente di carica. Batterie congelate o esposte a temperature superiori ai 45° non vanno ricaricate. La ricarica va immediatamente interrotta se la batteria si surriscalda oppure se c’è una perdita di acido. Infine, quando si esegue questa operazione è bene farla in un luogo ben ventilato.

 

Il collegamento dei cavi

Per ricaricare la batteria sono necessari i cavi, che permettano di stabilire un collegamento tra quest’ultima e lo strumento di carica. Bisogna procedere in questo modo: il terminale positivo della batteria con quello positivo del caricabatteria, stesso procedimento con quello negativo. Lo strumento non va mai acceso prima che il collegamento sia stato effettuato e una volta terminata la ricarica, va spento il caricatore prima di scollegare i cavi.

 

Un utile test

È bene testare la batteria con una certa periodicità. Per eseguire il test serve un voltometro il quale indicherà l’esatto voltaggio. Il risultato può essere consultato su una tabella facilmente reperibile online grazie alla quale potrete anche sapere se è il momento di sostituire la batteria perché ormai inutilizzabile.

La manutenzione

Con un po’ di manutenzione ordinaria alla batteria, si possono evitare diverse noie. La polvere da morsetti e poli va rimossa così come la corrosione da questi ultimi in quanto ne risente la potenza della batteria, oltre a costituire un potenziale elemento di pericolo. Contro la corrosione una soluzione di bicarbonato di sodio con acqua è efficace, naturalmente servendosi di una spazzola.

Prima di collegare nuovamente la batteria, è consigliabile applicare del grasso antiossidante per poli. Suggeriamo altresì di annotare la data in cui è eseguita la manutenzione in modo tale da rispettare una certa periodicità. In questo modo la batteria avrà una durata maggiore.

 

 

 

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

Snan CE-JS-005

 

3.SNAN Kit Jump Starter Avviatore di EmergenzaPer chi è in cerca di un dispositivo versatile, il miglior caricabatterie per auto potrebbe essere il modello della Snan. Anche in questo caso, però, bisogna parlare più correttamente di avviatore perché non è prevista la manutenzione della batteria. Se l’esigenza è quella di far ripartire il proprio veicolo, questo potrebbe essere il prodotto giusto.

Economico, è molto facile da usare anche per chi non ha mai aperto un cofano in vita sua. Con questo avviatore a bordo, bastano pochi minuti per ripartire. Certo, bisogna leggere bene le istruzioni che, in questo caso, sono chiare e in italiano. In particolare, occorre verificare preliminarmente se la sua potenza è sufficiente per l’auto posseduta.

È un modello versatile perché consente di ricaricare la batteria dello smartphone e del tablet grazie alla porta USB; inoltre ha la torcia a LED integrata con tre modalità di illuminazione: fissa, lampeggiante, SOS, utile in caso di scarsa illuminazione.

Questo modello di Snan può essere l’ideale per chi vuole acquistare un oggetto simile a prezzi bassi. Passiamo ora in rassegna i suoi pro e contro per avere un quadro completo delle sue caratteristiche principali.

 

Pro

Prezzo: Si tratta di un modello con un prezzo più economico rispetto ad altri, ma garantisce comunque una buona versatilità di utilizzo.

3-in-1: Oltre alla funzione di booster, può essere usato anche come powerbank per ricaricare smartphone e tablet tramite cavo USB. La torcia LED fornisce l’illuminazione necessaria per le operazioni di collegamento al buio e può essere impostata con luce intermittente come segnalazione per gli altri automobilisti.

Utilizzo: Il caricabatteria di Snan consente anche ai meno esperti di essere adoperato senza problemi, specialmente se si seguono bene le istruzioni.

 

Contro

Potenza: 6000 mAh potrebbero essere insufficienti per riavviare le batterie di veicoli di alta cilindrata.

 

 

Caricabatterie BC10

 

4.Caricabatteria maintainer automaticoQuesto modello rappresenta un’altra valida soluzione per chi non sa come scegliere un buon caricabatterie per auto. Molto apprezzato dai consumatori per il prezzo competitivo, è potente e può essere utilizzato anche per moto e camper.

Ha tutto quello che serve per poter viaggiare ogni giorno in auto con la massima tranquillità: consente non solo di caricare la batteria scarica ma anche di mantenerla sempre in perfetto stato per aumentarne la durata; inoltre può essere utilizzato con qualunque temperatura, anche molto rigida.

Le dimensioni e il peso ridotti consentono di trasportarlo ovunque senza nessuna difficoltà.

Sono presenti le istruzioni – da leggere con attenzione – ma il dispositivo è facile da usare anche per i meno esperti. Il processore, infine, gestisce in automatico numerose funzioni di sicurezza garantendo in maniera semplice la massima tranquillità.

Se si possiede un camper e si vuole stare tranquilli ogni volta che si viaggia, allora questo può essere il modello giusto per le proprie esigenze. Prima di cliccare sul link dove acquistare il prodotto a un prezzo vantaggioso, consigliamo di consultare i pro e contro riportati qui di seguito.

 

Pro

Prezzo: Nonostante possa essere usato per ricaricare veicoli di grossa cilindrata come camper, questo booster ha un prezzo più economico rispetto ad altri modelli.

Doppio uso: Può essere utilizzato sia per tenere la batteria carica e aumentarne la durata, sia per ricaricarne una scarica.

Dimensioni: Le dimensioni ridotte ne consentono un facile trasporto.

 

Contro

Manuale: Sembra che il manuale d’istruzioni riporti qualche errore sull’utilizzo corretto dello strumento, non proprio il massimo per chi è alle prime armi!

Durevolezza: A quanto pare non si tratta del modello più resistente sul mercato, ma d’altronde a questo prezzo non ci si può aspettare di più.

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (6 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.