Il miglior dinamometro

Ultimo aggiornamento: 13.12.18

Dinamometri – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2018

 

In sostanza il dinamometro è una molla che viene tarata secondo una scala graduata e serve a misurare una forza applicata, che il più delle volte è il peso di un oggetto. Se sei qui è perché probabilmente hai bisogno di questo attrezzo per la tua professione, e quindi vuoi essere sicuro di acquistare un prodotto di qualità che non si riveli inefficiente al primo uso. Nella nostra guida troverai dei consigli utili per capire quale modello è più adatto ai tuoi bisogni e l’elenco dei pro e contro di ciascun dinamometro. In cima alla nostra classifica ci sono due modelli molto diversi tra loro, ma che svolgono bene il loro compito nelle rispettive aree di applicazione: il vidaXL 140281 è un classico dinamometro destinato a carichi pesanti, infatti riesce a pesare fino a 5.000 kg, con il vantaggio di avere un display elettronico e un telecomando per controllarlo a distanza; più propriamente chiamato cacciavite dinamometrico, il Fervi 0806/020 ti consente di calibrare la forza necessaria all’avvitamento e grazie alle dimensioni contenute è comodo da trasportare per chi lavora a domicilio.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

Come scegliere il miglior dinamometro

 

Un dinamometro è uno strumento composto da una molla e da una scala graduata che viene utilizzato per misurare la forza, tipicamente espressa in chilogrammi o in newton.

Questo apparecchio è particolarmente utile nelle officine o comunque per applicazioni professionali e, nella nostra guida, mettiamo in evidenza quelle che sono le funzionalità di cui tenere conto prima dell’acquisto. Per aiutarti a scegliere, inoltre, ti proponiamo anche le recensioni dei migliori modelli sul mercato.

29

 

Guida all’acquisto

 

Una scelta ricca

Nella stragrande maggioranza dei casi ti troverai a utilizzare un dinamometro per motivi legati al tuo lavoro, perciò è bene scegliere con attenzione il modello che meglio si presta a soddisfare le tue esigenze professionali. Anche perché, e la cosa potrebbe sorprendere chi non ha dimestichezza con questo genere di apparecchi, ve ne sono davvero di molti tipi e con finalità di utilizzo differenti.

Ci sono i modelli industriali, quelli digitali o meccanici, i misuratori di forza, i tensiometri e quelli medicali, giusto per citare i più diffusi. Ognuno di questi, naturalmente, si caratterizza per dimensioni, costi, prestazioni e funzionalità molto diverse.

La discriminante da collocare al primo posto della classifica di quelle da tenere in considerazione per scegliere per il meglio è la portata, ovvero la capacità massima di pesata. Facciamo qualche esempio. In media un dinamometro digitale, di tipo semi-professionale, è in grado di “reggere” da un minimo di 3 a un massimo di 600 chilogrammi. Gli apparecchi industriali, invece, partono da un minimo di 2 o 3 quintali per arrivare, nei modelli realizzati dalle migliori marche, a una trentina di tonnellate.

 

Comodità di visualizzazione

La grande differenziazione tra i modelli digitali e quelli meccanici è rappresentata dal quadrante sul quale visualizzare le misurazioni che, in questi ultimi, è composto da una scala graduata (solitamente rotonda, simile al quadrante di un orologio) sulla quale si muove un indicatore che si ferma in corrispondenza del valore pesato.

I dinamometri dotati di uno schermo a led o lcd forniscono il dato sotto forma di cifre digitali, dunque facilmente leggibili anche da una certa distanza, e assicurano un’elevata precisione.

Mettendo a confronto i prezzi delle due tipologie di dinamometri emerge come quelli digitali siano più costosi ma l’esborso da sostenere è comunque soprattutto influenzato dalla portata. Come sempre valuta con attenzione la destinazione d’uso dell’apparecchio, così non commetterai l’errore di scegliere un prodotto sottodimensionato o sovradimensionato.

30

 

Dimensioni e trasportabilità

Un’ulteriore diversificazione all’interno del mercato dei dinamometri in vendita è rappresentata dalle loro dimensioni e in particolare dal fatto che possano o meno essere portati con sé.

Ci sono infatti dei modelli pensati per essere installati su gru o carriponte e dunque per un tipo di utilizzo stanziale, in un’officina meccanica o in un cantiere ma anche altri che riescono a contenere di molto gli ingombri pur garantendo un’elevata capacità di pesata.

Questi ultimi si caratterizzano per facilità di trasporto e, a volte, sono venduti con in confezione una valigetta che rende ancora più agevole portarli ovunque tu ne abbia bisogno.

Solitamente questi apparecchi sono dotati di certificazione IP67, che li rende resistenti a polvere e schizzi d’acqua e fango.

 

I migliori dinamometri del 2018

 

Se, pur avendo fatto una ricerca di mercato, non avete idea di quale dinamometro comprare, leggete sotto l’elenco dei cinque prodotti che i consumatori considerano al top quest’anno in modo da poter fare una comparazione ragionata e magari scoprire quello che è per voi il miglior dinamometro del 2018.

 

Prodotti raccomandati

 

vidaXL 140281

 

1.vidaXL 140281Chi sta cercando il miglior dinamometro digitale a livello industriale potrà prendere in considerazione il modello della vidaXL che svetta al primo posto nelle recensioni di chi lo ha comprato.

È un modello completo di gancio e manico superiore che gli utenti hanno trovato vantaggioso perché può pesare carichi fino a 5000 kg e, quindi, risulta molto utile in ambienti come magazzini, fonderie, ecc.

Un altro aspetto che ha richiamato l’attenzione è la presenza di un ottimo display che nelle operazioni di misurazione deve essere chiaramente leggibile. Nel caso del vidaXL, il display è ad alta luminosità ed è facilmente visibile anche da lunghe distanze.

Ma di caratteristiche che sono risultate vantaggiose ce ne sono altre, per esempio, la precisione di questo strumento (in grado di misurare differenze di due kg), la solidità della struttura e la praticità (viene, infatti, fornito con un telecomando wireless che consente di eseguire il lavoro con maggiore facilità).

I consumatori possono contare su numerosi vantaggi offerti dal nuovo dinamometro commercializzato dalla vidaXL. Rivediamo brevemente quali sono.

Pro
Carico:

Il dinamometro vidaXL, grazie alla notevole capacità di carico che arriva fino a 5.000 kg, è particolarmente adatto a tutti gli usi professionali e ad ambienti come magazzini e fonderie.

Display:

Durante le operazioni di misurazione, il display deve risultare chiaramente e immediatamente leggibile. Il vantaggio del vidaXL è quello di essere ad alta visibilità e leggibile anche da lunghe distanze.

Precisione:

Lo strumento è adatto non solo per misurare grossi carichi ma anche quelli dove è necessaria grande precisione, poiché il grado di accuratezza del vidaXL è notevole, potendo rilevare differenze di soli 2 kg.

Praticità:

Il dinamometro è solido e pratico da usare grazie alla presenza del comodo telecomando fornito in dotazione che permette di eseguire le varie operazioni a distanza senza l’ingombro del filo.

Contro
Prezzo:

Rispetto ad altri dinamometri, il vidaXL non è certo il più economico.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Fervi 0806/020

 

2.Fervi 0806-020Basandoci sul gradimento dei clienti, tra i nostri consigli d’acquisto va segnalato il modello della Fervi che risulta essere uno tra i migliori dinamometri elettronici venduti online.

Gli apprezzamenti avuti dipendono dalla comodità offerta da questo oggetto che è più esattamente un cacciavite dinamometrico e, in quanto tale, è molto piccolo, leggero e può essere portato e usato ovunque ce ne sia bisogno.

È risultato molto pratico, utile e accurato, inoltre, perché permette di calibrare la girata e di dare la giusta coppia di serraggio con una precisione di 0,01 Nm; un grande vantaggio è dato dal display retroilluminato a LED molto chiaro da leggere in cui appaiono tutte le misurazioni.

A differenza di altri strumenti simili, questo modello dell’azienda modenese è, poi, comodo perché emette un suono quando viene raggiunta l’impostazione desiderata.

È, infine, molto facile da usare grazie anche alle istruzioni in italiano presenti.

L’azienda italiana Fervi ha realizzato uno strumento molto apprezzato dai consumatori, come dimostrano i numerosi pareri favorevoli, per i benefici che è in grado di assicurare. Eccoli riassunti in breve.

Pro
Comodità:

Essendo un cacciavite dinamometrico, il Fervi ha dimensioni molto ridotte; è inoltre leggerissimo e quindi comodo da trasportare ovunque ci sia bisogno di effettuare una misurazione.

Praticità:

Allo stesso tempo, lo strumento risulta molto pratico perché consente di calibrare la girata, di dare la giusta coppia di serraggio e di garantire una precisione di 0,01 Nm.

Display:

Il display retroilluminato ha il vantaggio di garantire sempre una lettura delle misurazioni facile e veloce anche in condizioni di scarsa illuminazione.

Facile da usare:

Le istruzioni in italiano aiutano non poco a capire con semplicità il funzionamento dello strumento mentre, grazie al bip che viene emesso, si riesce a sapere subito quando viene raggiunta l’impostazione desiderata.

Contro
Frizione:

Non è presente il sistema a frizione che fa disinserire lo strumento al raggiungimento della coppia impostata.

Acquista su Amazon.it (€58,13)

 

 

 

Colemeter IF67

 

3.Colemeter IF67I vantaggi che questo modello della Colemeter offre sono almeno tre: innanzitutto stiamo parlando di una bilancia dinamometrica che è perfetta, quindi, per chi ha la necessità di pesare con accuratezza, per esempio, valigie (oltre un certo peso le compagnie aeree possono applicare un sovrapprezzo o non imbarcare affatto) ma anche branzini, orate, trote, ecc. per potersi vantare con altri amici appassionati di pesca, e così via.

In secondo luogo, ha ricevuto recensioni positive perché è uno strumento molto preciso e, quindi, totalmente affidabile (ha, infatti, una precisione di 10 g per oggetti che pesano tra 10 e 50 kg e di soli 5 g per quelli tra 0 e 10 kg).

Un ulteriore aspetto che ha suscitato ampi consensi è il prezzo estremamente abbordabile con cui la bilancia dinamometrica è offerta.

Da notare, infine, che è un prodotto anche solido e poco ingombrante, da potersi portar dietro senza problemi.

Grande apprezzamento ha suscitato il dinamometro Colemeter, campione di vendite online, per i vantaggi che assicura all’utente. Ecco in breve quali sono e, se non sai dove acquistare, puoi fare riferimento all’offerta proposta in basso.

Pro
Bilancia:

Trattandosi di una bilancia dinamometrica, il vantaggio è quello di poter pesare con precisione, per esempio, le valigie prima di partire evitando così spiacevoli sorprese al check-in, oppure i pesci pescati al fiume con gli amici.

Precisione:

La bilancia dinamometrica Colemeter è estremamente accurata poiché ha una precisione di 10 g sugli oggetti che pesano più di 10 kg e di 5 g per quelli fino a 10 kg.

Prezzo:

Il prezzo contenuto è un altro beneficio di cui gli utenti possono godere, specialmente quelli intenzionati a spendere il meno possibile per uno strumento del genere.

Dimensioni:

La Colemeter ha una struttura molto solida, dimensioni molto compatte – sta nel palmo di una mano – ed è leggerissima. Risulta quindi comoda da portare dietro e da usare grazie al pratico manico.

Contro
Oggetti pesanti:

Lo strumento non è adatto per la misurazione di oggetti molto pesanti.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come utilizzare un dinamometro

 

Il dinamometro è uno dispositivo oscuro ai più, ma ben conosciuto dagli addetti ai lavori. Si tratta di uno strumento di misura atto a determinare l’entità di una forza a esso applicata. Ne esistono numerose tipologie, ognuna con applicazioni in ambiti diversi, tuttavia possiamo racchiuderli in due macro categorie: meccanici e digitali.

Tipi di dinamometro

I dinamometri meccanici sono costituiti da una molla posizionata all’interno di un tubo di metallo. Applicando una forza la molla si allungherà finchè sulla scala graduata sarà possibile visualizzare l’intensità della forza applicata.

Quelli digitali, invece, hanno un display in grado di visualizzare le misurazioni con cifre immediatamente riconoscibili anche a una certa distanza e sono sicuramente molto più precisi e moderni.

La scelta tra uno dei due modelli deve essere come sempre dettata dalle vostre esigenze, tenendo conto che i primi, anche se datati, sono molto più economici rispetto ai dinamometri digitali.

 

Peso e trasporto

Se ne avete bisogno per esigenze lavorative dovreste poi valutare peso, dimensioni e semplicità di trasporto. Tutti fattori che, per chi ne ha semplicemente bisogno in casa, possono non essere così importanti. Tuttavia, chi si ritrova spesso in giro per lavoro a effettuare misurazioni di vario tipo, trasportando anche altri strumenti, preferisce sempre oggetti piccoli e poco pesanti.

Alcuni modelli sono dotati di una pratica valigetta per permettervi spostamenti semplici, mentre altri, molto più ingombranti, possono essere installati su gru e carriponte.

 

Di semplice utilizzo

Per quanto riguarda l’utilizzo vero e proprio di un dinamometro, sicuramente i più esperti non hanno bisogno di alcun tipo di istruzione, quindi i nostri consigli sono piuttosto rivolti a chi non ha mai né visto né utilizzato un prodotto del genere.

Assicuratevi innanzitutto che il dinamometro sia ben fissato al supporto che deve tenerlo fermo. Alcuni prodotti hanno un gancio, da ancorare a una gru per esempio, mentre altri sono dotati di un’asta rigida tarata che va posizionata a terra. Dopo aver testato la stabilità ed essersi accertati che non vi sia alcun pericolo di sgancio nella parte superiore, potrete procedere a posizionare nella parte inferiore il peso di cui volete calcolare la forza.

Se si tratta di un dinamometro a molla e cilindro, la molla si tenderà fino a indicarvi la forza dell’oggetto.

Se si tratta di un dinamometro digitale, invece, essendo dotato di display, vedrete comparire i numeri relativi al valore della forza.

Il funzionamento, come potete vedere, è estremamente semplice, richiede tuttavia dei rudimenti di fisica per comprenderne il significato.

A cosa serve il cacciavite dinamometrico

Qualora abbiate acquistato un cacciavite dinamometrico, il funzionamento differisce leggermente, poiché viene utilizzato per controllare in modo preciso il serraggio di viti o dadi. Sull’impugnatura è riportata la scala graduata che indica la coppia di serraggio in Newton per metro (abbreviato Nm).

Tale strumento si utilizza per scopi diversi rispetto ai comuni dinamometri e serve quindi a controllare la forza applicata.

 

 

 

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

Led Leds SDVXgg

 

4.Led Leds SDVXggUn’altra bilancia dinamometrica che ha riscontrato un buon successo tra diversi consumatori è il modello commercializzato dalla Led Leds. Rispetto alla bilancia vista prima, però, in questo caso si tratta di un modello a molla e gli utenti hanno fatto notare sia un po’ più scomoda perché non è digitale ma analogica e, pur disponendo di un quadrante facile da leggere, non è altrettanto accurata e precisa perché lo scarto è di 1 kg.

Altri utenti che si chiedevano come scegliere un buon dinamometro a molla e hanno optato per questo modello ne hanno sottolineato, invece, la maggiore utilità per loro perché, grazie a questo strumento, è possibile pesare oggetti fino a 200 kg (e non fino a 50 kg come nella bilancia Colemeter).

Un ultimo aspetto che è stato considerato positivamente è il prezzo molto conveniente al quale anche questo prodotto viene venduto.

Ecco riepilogate di seguito le principali caratteristiche della bilancia dinamometrica commercializzata dalla Led Leds.

 

Pro

Prezzi bassi: Per chi sta cercando uno strumento che sia pratico da usare ma soprattutto economico, la Led Leds ha un prezzo estremamente contenuto, difficile da battere.

Peso: Rispetto ad altri dinamometri a molla, la Led Leds è in grado di pesare oggetti fino a 200 kg ideale, per esempio, per chi va a caccia di animali di grossa taglia.

Quadrante: Il quadrante molto ampio risulta immediato e facilissimo da leggere.

 

Contro

Precisione: L’accuratezza non è il punto forte di questo strumento perché lo scarto misurato è di 1 kg.

Analogica: La bilancia, essendo analogica, potrebbe risultare per qualcuno più scomoda rispetto a quelle digitali.

 

 

Lutron FG-5100

 

5.Lutron FG-5100Un ultimo modello che ha fatto buona impressione tra i consumatori è l’FG-5100 della Lutron. Pur non collocandosi tra i dinamometri a compressione più venduti (il suo prezzo è, del resto, rilevante), gli utenti hanno, comunque, lodato diverse caratteristiche offerte da questo modello che per loro sono risultate vantaggiose. Per esempio, la buona portata da 100 kg che permette di misurare una discreta quantità di oggetti diversi; molto utile è risultato anche l’indicatore che segnala quando questa portata viene superata.

Inoltre la precisione dello strumento è stata ritenuta adeguata: parliamo di uno scarto di 0,05 kg per 100 kg o 0,2 n per 980 N.

Molti trovano utile, infine, la visualizzazione delle misure in unità Kg, LB e Newton così come la funzione per il mantenimento del valore massimo di tensione o compressione.

Un altro suggerimento che inseriamo nella nostra guida per scegliere il miglior dinamometro è il dinamometro Lutron prodotto dalla Marcucci, i cui pregi e difetti principali sono i seguenti.

 

Pro

Precisione: Lo strumento è ideale per chi cerca la massima precisione. Lo scarto in questo caso, infatti, è di soli 0,05 kg per 100 kg o 0,2 n per 980 N.

3 unità: Per gli utenti che hanno bisogno di unità di misure diverse, sul display del dinamometro Lugron compaiono, oltre ai kg, anche LB e Newton.

 

Contro

Prezzo: Il prezzo elevato di questo strumento non è alla portata di tutte le tasche.

Portata: Pur essendo piuttosto elevata, una portata di 100 kg potrebbe non soddisfare le esigenze di tutti gli utenti.

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (7 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.