fbpx

Il miglior mouse wireless

Ultimo aggiornamento: 20.06.19

Mouse senza fili – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2019

 

Vi anticipiamo subito quali sono i due mouse wireless più apprezzati online, a cominciare da Logitech M171 compatibile con diversi sistemi operativi e browser, con una batteria che può durare un intero anno. Trust Yvi è un modello più economico, ha inserti gommati ai lati che assicurano una presa migliore e permette di regolare i DPI in base alle diverse esigenze.

 

 

Tabella comparativa

 

Lo mejor de los mejores

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere il miglior mouse wireless

 

Il mouse è un compagno inseparabile delle tue giornate davanti al computer? Allora probabilmente è meglio acquistare un modello che garantisca comfort e immediatezza d’uso.

In quest’ottica, dunque, va vista la nostra guida nella quale entriamo nel dettaglio degli elementi da considerare per scegliere la giusta periferica da affiancare al tuo PC.

1.Logitech M175

 

Guida all’acquisto

 

Uno studio di design

L’evoluzione tecnologica ha permesso, come in numerosi altri ambiti tecnologici, di eliminare il filo al mouse, così da rendere più agevole il suo utilizzo. Dando per scontata, dunque, la libertà di movimento di un modello wireless, vediamo quali sono le altre caratteristiche di cui tenere conto, al di là della discriminante rappresentata dal confronto tra i prezzi dei vari modelli in vendita sul mercato.

A nostro giudizio, al vertice della classifica degli aspetti da valutare, si collocano forma e peso. I mouse, infatti, possono avere davvero design di ogni tipo, studiati per assicurare una presa salda e confortevole. La forma più comune è quella detta palm grip, nella quale il palmo è poggiato completamente sulla superficie, ma ci sono anche modelli claw grip, che prevedono che sul mouse siano poggiate solo tre dita, e quelli fingertip grip, in cui i movimenti del dispositivo sono deputati alla punta delle dita, senza che il palmo della mano li tocchi.

A queste categorie si affiancano poi i modelli ergonomici, che vantano forme quasi futuristiche ma che, in realtà, sono attentamente studiati per favorirne la presa ed evitare ogni tipo di stress alle articolazioni del polso.

 

Pesante o leggero?

Tra i modelli proposti dalle migliori marche è possibile trovare mouse wireless di ogni forma e peso e quest’ultimo aspetto non è affatto da trascurare, perché impatta in modo determinante sulla comodità d’uso.

Un mouse leggero, tipicamente, garantisce movimenti rapidi e non affatica la mano anche dopo diverse ore di utilizzo ma, di contro, la precisione può venire meno e obbligare a qualche correzione di troppo per raggiungere il punto desiderato sullo schermo. I modelli più pesanti offrono un livello di precisione superiore ma l’insita lentezza data dai maggiori ingombri e da qualche decina di grammi in più hanno come conseguenza un superiore affaticamento della mano e del polso.

Le dimensioni impattano anche sul numero di tasti integrati, che variano da un minimo di due a un massimo di cinque, con le eccezioni rappresentate dai mouse da gaming che ne hanno molti di più, perché personalizzabili a seconda del videogame a cui stai giocando, e anche il prezzo è più alto.

2.Trust Yvi

 

Il tipo di connessione

La capacità di fare a meno del filo per dialogare con il computer è la caratteristica fondamentale di un mouse per potersi definire wireless. Sul mercato è possibile trovare modelli che sfruttano il Bluetooth e altri che utilizzano una connessione RF. Ti consigliamo di leggere con attenzione le recensioni e le schede tecniche per capire che tipo di tecnologia è adottata dal dispositivo che pensi di acquistare.

I mouse RF sono a radio frequenza e per funzionare obbligano a inserire un dongle USB in una delle porte del computer, così da creare la connettività necessaria a stabilire il dialogo wireless. Hanno il vantaggio di poter funzionare con qualunque computer, anche non recentissimo, ma la chiavetta rende praticamente inutilizzabile un ingresso USB.

I modelli Bluetooth non necessitano di alcun dongle ma sono in grado di dialogare esclusivamente con PC e Mac che siano dotati di questo tipo di connettività e hanno un’autonomia inferiore agli altri.

 

I migliori mouse wireless del 2019

 

La diffusione degli schermi touchscreen ha modificato il nostro modo di interagire con i dispositivi elettronici. Se questo discorso vale senza dubbio per smartphone e tablet, per quello che riguarda i personal computer siamo ancora dipendenti dal mouse e, spesso per lavoro, lo utilizziamo tutti i giorni per molte ore. Diventa indispensabile, dunque, sceglierne un modello che funzioni al meglio, in grado di dialogare con il computer senza l’impaccio dei fili e capace di assicurare una buona autonomia. Qui di seguito trovate quelli che, secondo noi, sono i migliori mouse wireless del 2019.

 

Prodotti raccomandati

 

Logitech M171

 

Principale vantaggio:

La batteria di lunga durata del mouse wireless consente di utilizzarlo per un anno intero senza doverla sostituire. Ideale come soluzione per chi viaggia spesso o studia e cerca un mouse poco costoso e pratico.

 

Principale svantaggio:

Le dimensioni troppo piccole della periferica potrebbero dare un po’ di fastidio a persone con la mano molto grande. Questi utenti infatti dovrebbero cercare un prodotto più adatto al fine di evitare dolori articolari al polso o alla mano.

 

Verdetto: 9.8/10

Tra i mouse wireless economici questo è probabilmente uno dei migliori. Si presenta molto bene con una batteria della durata di un anno e con un’elevata compatibilità che consentono di utilizzarlo su diversi sistemi operativi e browser.

Acquista su Amazon.it (€9,99)

 

 

Descrizione caratteristiche principali

 

Qualità-prezzo

Logitech è una marca che nel campo informatico ha riscosso diversi successi per i suoi prodotti di qualità venduti ad un prezzo molto conveniente. La ditta italo-svizzera propone periferiche adatte a tutti per il mondo dei videogiochi e per il lavoro. Nello specifico il mouse portatile M171 si presenta con una forma ergonomica e con una semplice configurazione a due tasti e una rotellina con tasto centrale.

È ideale soprattutto per navigare, lavorare e utilizzare diversi sistemi operativi, ma nulla vieta di utilizzarlo per fare una partita a qualche videogame, sebbene non si possa proprio considerare un mouse da ‘gaming’. La tecnologia avanzata del sistema wireless di Logitech arriva fino a 10 metri di portata, grazie a 2,4 GHz in grado di mantenere uno scambio di dati fluido e stabile tra la periferica e il PC.

Pratico

La caratteristica più apprezzabile del mouse è la durata delle batterie che può arrivare fino a 12 mesi di utilizzo. Questo lo rende particolarmente adatto a chi cerca un mouse wireless per lunghe trasferte all’estero o per lo studio in biblioteca. È una buona soluzione anche come mouse secondario per quando si va in giro o si viaggia con il laptop.

Per l’installazione sarà sufficiente inserire il ricevitore nella porta USB del computer, il sistema operativo si occuperà di rilevarlo e vi consentirà di usarlo immediatamente senza dover scaricare driver o altro. Volendo sul sito Logitech si potranno trovare delle utili applicazioni per impostare diversi settaggi del mouse. Il ricevitore potrà rimanere attaccato al portatile, sebbene alcuni utenti consigliano di rimuoverlo per aumentare il risparmio della carica delle batterie.

 

Dimensioni

Chi è abituato a portarsi dietro il laptop per studio o per lavoro apprezzerà le dimensioni estremamente ridotte del mouse che consentono di inserirlo nella borsa e nello zaino senza occupare troppo spazio. La forma ergonomica consente di usarlo con molta frequenza, inoltre i tasti destro e sinistro si possono invertire, in modo da consentirne l’utilizzo anche ai mancini. Nonostante sia ergonomico, il mouse potrebbe risultare un po’ troppo piccolo per utenti con mani di grandi dimensioni.

Questi potrebbero voler cercare un prodotto più adatto, soprattutto nel caso vogliano un mouse per lavorare o giocare per molte ore al giorno. Un ultimo commento va fatto sui materiali: di buona qualità, ma non eccelsa.

 

Acquista su Amazon.it (€9,99)

 

 

 

Trust Yvi

 

2. Trust YviTra i migliori mouse senza fili venduti online spicca il Trust Yvi, soprattutto in virtù di un prezzo davvero economico. Si tratta di un mouse ottico dal design compatto e confortevole, dotato di inserti laterali in gomma per una presa più sicura e agevole. È disponibile anche in numerose colorazioni, da quelle più seriose a quelle più spiritose.

Dotato di funzione per il risparmio energetico, entra in modalità stand-by dopo qualche minuto di mancato utilizzo e si riattiva semplicemente cliccando il tasto destro. Dialoga con il computer tramite il piccolo plug-in che si inserisce in una delle porte Usb e che assicura un raggio d’azione fino a 8 metri.

La presenza di un pulsante ad hoc permette di regolare la velocità tra gli 800 e i 5.600 dpi e rende il Trust Yvi ideale anche per chi ha necessità di un utilizzo più professionale.

Il prezzo di prima fascia è solo uno dei benefici del mouse Trust Yvi. Ecco un quadro riepilogativo delle sue caratteristiche più significative.

Pros
Inserti laterali gommati:

Gli inserti laterali in gomma, che non si trovano in molti altri modelli, offrono una presa più sicura e agevole.

Colori a scelta:

La Trust propone il suo Yvi in sette colorazioni differenti, più serie o divertenti, per soddisfare al meglio i gusti personali di ogni utente.

Risparmio energetico:

Dopo qualche minuto di inattività, il mouse entra automaticamente in stand by consentendo un risparmio notevole della batteria. È sufficiente poi cliccare il tasto destro per riattivarlo.

Regolazione velocità:

È presente un pulsante che permette di regolare la velocità tra 800 e 5.600 dpi, ideale per utilizzare il mouse a livello più professionale.

Cons
Tasto spegnimento:

Dotato di funzione stand by, il mouse non ha però il tasto per lo spegnimento.

 

Acquista su Amazon.it (€9,99)

 

 

 

VicTsing CA32-ITIN

 

3.VicTsing CA32-ITINScegliere quale mouse wireless comprare dipende dalle esigenze di utilizzo di ognuno. Ci sono modelli più adatti per il lavoro, altri per lo svago. In quest’ultima categoria rientra il VicTsing, un dispositivo pensato per gli appassionati di videogame, come si può intuire già dal design spigoloso e aggressivo che ricorda quello di un’auto sportiva e dalla presenza di led colorati.

Tramite un pulsante la velocità può essere regolata tra i 500 e i 2.000 dpi, ha una rotella di scorrimento ad alta precisione e ben sette tasti programmabili per associarli alle varie funzione previste dai giochi ma anche per agevolare la navigazione di una pagina Internet. Studiato per essere di supporto per i videogiocatori, ha un ottimo bilanciamento, che rende molto agevoli i movimenti orizzontali e verticali sul tavolo o sulla scrivania ma non il sollevamento, che causerebbe la perdita di segnale, eventualità estremamente fastidiosa nel bel mezzo di una partita concitata.

L’alimentazione è garantita da una pila stilo AA mentre il prezzo di vendita è di fascia medio/alta ma le prestazioni offerte ripagano la spesa importante.

Nella nostra guida per scegliere il miglior mouse wireless non poteva mancare un modello pensato per i videogiocatori. Il VicTsing è quello che ci ha impressionato di più per le caratteristiche che possiede. Ecco, in sintesi, quali sono.

Pros
Gaming:

Il mouse è dunque consigliato per il gaming. Lo si capisce dai LED colorati e dal design aggressivo che imita un’auto sportiva.

Tasti programmabili:

Il VicTsing è dotato di ben sette tasti programmabili; il vantaggio è quello di poterli associare alle funzioni presenti nei vari giochi ma anche per migliorare la navigazione in Internet.

Prestazioni:

La possibilità di regolare la velocità da 500 a 2.000 dpi e la rotellina di scorrimento ad alta precisione danno l’idea delle elevate prestazioni garantite dal VicTsing.

Bilanciamento:

L’ottimo bilanciamento del mouse è un altro dei suoi maggiori punti di forza. Il vantaggio per l’utente è quello di avere movimenti più fluidi in orizzontale e in verticale senza che ci sia sollevamento che causa perdita di segnale, inaccettabile durante un’emozionante partita.

Cons
Dimensioni:

Le dimensioni risultano eccessive, e quindi scomode, per qualcuno.

 

Acquista su Amazon.it (€13,99)

 

 

 

HP X3500

 

4. HP X3500HP è un marchio che rappresenta una garanzia nel mondo dei Personal Computer e, tra i migliori mouse senza fili disponibili, non può certo mancare un modello realizzato dall’azienda americana. L’X3500 si fa notare per le eleganti forme arrotondate e per l’azzeccato mix tra il nero lucido e il grigio metallico.

Compatibile con tutti i sistemi operativi, vanta una connessione wireless a 2,4 GHz, l’autonomia delle due pile AA (incluse in confezione) è di parecchi mesi ed è dotato di uno spazio, al fianco del vano per le batterie, dove riporre il plug-in Usb quando non inserito nel computer. La sensibilità e la velocità del cursore possono essere regolate grazie all’apposito selettore.

Buona la sensazione di solidità garantita dai materiali utilizzati per la sua realizzazione che, di contro, lo rendono un filo più pesante rispetto ad altri mouse wireless. Considerato il prezzo di vendita economico, l’X3500 è una scelta consigliata per chi ha come prima necessità quella di non spendere troppo.

Le buone qualità offerte e il prezzo di vendita conveniente sono due punti a favore del mouse senza fili HP. Scopri dove acquistare questo modello a un’offerta imperdibile cliccando sul link in basso.

Pros
Vano plug-in:

A differenza di altre periferiche simili, il mouse HP è dotato di un pratico vano, a fianco di quello per le batterie, dove inserire il plug-in USB: un sistema comodo e ingegnoso per non perderlo mai.

Regolazioni:

Tramite l’apposito selettore, l’utente può regolare sensibilità e velocità del cursore in base alle proprie specifiche esigenze.

Qualità/prezzo:

A un prezzo competitivo si abbina un modello esteticamente molto gradevole e realizzato con materiali robusti e resistenti.

Cons
Peso:

Il peso del mouse HP potrebbe sembrare eccessivo per qualcuno.

Rotellina:

Secondo alcuni pareri dei consumatori, la rotellina non sarebbe scorrevole come quella di altri modelli simili.

Acquista su Amazon.it (€10,39)

 

 

 

fitTek E19

 

5.fitTek E19Anche l’occhio vuole la sua parte. Se per voi l’aspetto estetico è determinante nella scelta di un mouse senza fili, valutate tra le opzioni di acquisto questo modello di fitTek. Si caratterizza infatti per un’originale forma arcuata, tutt’altro che fine a se stessa. Il mouse, infatti, può essere ripiegato per renderlo ancora più piccolo e compatto e trasportarlo con ulteriore facilità. Diventa quindi un ottimo compagno di viaggio per chi utilizza un computer portatile fuori casa o ufficio.

Dotato dei due classici tasti e di una rotellina di comando, è alimentato da due batterie AAA (purtroppo non incluse in confezione), il cui esaurimento è segnalato dall’accensione di un led rosso.

Il prezzo di vendita è quello di un prodotto low cost ed è davvero difficile immaginare di poter spendere di meno per acquistare un mouse wireless. Ciononostante l’E19 si comporta in modo egregio, i materiali sono di discreta qualità e il succitato design ad arco appaga il gusto estetico.

Se sei in cerca del mouse senza fili più economico presente sul mercato, dai un’occhiata al fitTek: difficile trovare in giro un modello più conveniente. Ecco un riepilogo delle sue caratteristiche.

Pros
Prezzi bassi:

Hai deciso di spendere il meno possibile per un mouse wireless? Probabilmente hai trovato quello che fa per te.

Design:

Il design del fitTek colpisce per la particolare forma arcuata che non è solo dettata da un’originale scelta estetica ma anche funzionale: il mouse è, infatti, pieghevole e comodo da portare in giro.

Cons
Prestazioni:

Precisione e velocità di reazione non sono paragonabili a quelle dei modelli più professionali.

Materiali:

I materiali di costruzione non paiono essere di primissima qualità.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come utilizzare un mouse wireless

 

Il mouse è il dispositivo di controllo per eccellenza. Collegato a un computer permette di muovere, proprio come se fosse un’estensione del corpo, una freccetta su schermo, garantendo un controllo assoluto difficile da eguagliare. Nel tempo solo il touchscreen si è dimostrato più comodo (anche se più impreciso) del mouse.

Mouse cablati

Ciò che limita fortemente questo dispositivo è però il cavo di collegamento, in alcuni casi sufficientemente lungo, in altri estremamente corto, risulta comunque un impedimento che la maggior parte degli utenti PC abolirebbe ben volentieri.

La possibilità è stata data grazie all’introduzione dei mouse wireless, un tempo molto più costosi ma oggi decisamente alla portata di tutti.

Invitiamo però tutti i potenziali acquirenti a chiedersi: perché ho bisogno di un mouse wireless?

Se non vi allontanate mai troppo dal computer o se avete una postazione confortevole, potrebbe essere una spesa superflua, pertanto vi consigliamo di adottare questi dispositivi solo se ne avete particolare esigenza lavorativa oppure la disposizione del vostro computer non vi permette di collegare agevolmente un mouse cablato.

 

Ricevitore

Il funzionamento dei mouse wireless è garantito da un ricevitore, solitamente bluetooth o infrarossi, collegato a una delle porte USB del vostro computer. Un piccolo svantaggio dal momento che per utilizzarlo dovrete occupare permanentemente una di queste preziose porte, rendendo difficile il collegamento di altri dispositivi utili, soprattutto se il vostro computer è datato e non possiede molti alloggiamenti USB.

Il ricevitore è essenziale per immagazzinare i dati del movimento del mouse, rispedendoli immediatamente su schermo.

 

Scoprire la propria “presa”

Prima di procedere all’acquisto dovrete inoltre valutare la vostra presa sul mouse. Ne esistono sostanzialmente tre tipi: palm, claw e fingertip.

La prima consiste nell’appoggiare completamente il palmo e le dita sul mouse, in una sorta di posizione completamente rilassata. La seconda ha una presa a uncino con le dita arcuate e solo la parte posteriore del palmo che poggia sul mouse. Infine, la terza tipologia, prevede il movimento del mouse solo con la punta delle dita, senza appoggiare il palmo sul dorso del dispositivo.

Capire quali di queste posizioni adoperate maggiormente è fondamentale per scegliere l’ergonomia del mouse, soprattutto per chi investe molto tempo giocando su computer.

Per gamer

Molti mouse wireless sono infatti pensati per i gamer che non sono più limitati da un filo ma possono utilizzare il prodotto dove meglio credono, garantendo un comfort maggiore.

Non sottovalutate poi il peso. Analizzate bene la scheda tecnica per capire se potete gestire il peso del mouse rimuovendo o aggiungendo piccoli pesi all’interno di un apposito alloggiamento posizionato nella parte inferiore.

 

Installazione

Passando all’utilizzo vero e proprio, vi basterà estrarre dalla confezione mouse e ricevitore, assicurandovi di avere a disposizione batterie ricaricabili. Inserite le batterie nel mouse e poi agganciate il ricevitore allo slot USB prescelto. Se si tratta di un prodotto Plug&Play il ricevitore riconoscerà immediatamente il mouse e potrete iniziare a usarlo senza alcun problema.

Qualora fosse necessario il download di software e driver dal sito del produttore potrebbe essere necessario effettuare l’operazione preventivamente con un diverso mouse prima di poter utilizzare quello wireless.

 

 

 

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

Logitech M175

 

1.Logitech M175Mettendo in comparazione i mouse wireless venduti online, riteniamo che il modello migliore sia quello realizzato da Logitech. Vanta un design sagomato e anatomico e garantisce comfort di utilizzo con entrambe le mani (anche per i mancini, dunque). Privo di filo, dialoga con il computer grazie a un piccolo ricevitore che si collega in una delle porte Usb e non necessita di alcun tipo di installazione: una volta inserito il plug-in il mouse è pronto per l’uso.

Grazie alla presenza di un interruttore di accensione, alla modalità di inattività intelligente (che disattiva il mouse quando non lo state utilizzando) e alla batteria a lunga durata, il Logitech M175 assicura oltre un anno di autonomia.

La trasmissione è istantanea e non noterete alcun ritardo tra il movimento del mouse e quello del cursore. Compatibile con tutti i sistemi operativi e venduto a un prezzo estremamente conveniente, questo modello di Logitech è una scelta che ci sentiamo di consigliarvi.

Leader a livello mondiale nella produzione di periferiche per computer, la Logitech ha realizzato un mouse che è campione di vendite sul mercato online. Rivediamo dunque quali sono le sue caratteristiche principali.

Pros
Design:

Il nuovo design del mouse Logitech è sagomato e anatomico. Il vantaggio è il maggiore comfort che garantisce sia ai destrimani che ai mancini.

Plug and play:

Non è richiesto nessun tipo di installazione. Basta inserire il plug-in e il mouse è subito pronto all’uso.

Un anno di autonomia:

Grazie all’interruttore di accensione, alla batteria di lunga durata e alla modalità di inattività intelligente che lo disattiva quando non è in uso, la batteria ha un’autonomia di oltre un anno.

Trasmissione istantanea:

La trasmissione è rapidissima, praticamente istantanea; non ci sono ritardi o perdite di dati tra il movimento del mouse e quello del cursore.

Cons
Leggerezza:

Per alcuni, la grande leggerezza del Logitech rappresenta un piccolo svantaggio in termini di maneggevolezza.

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (10 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status