fbpx

Il miglior teleobiettivo

Ultimo aggiornamento: 19.07.19

 

Teleobiettivi – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2019

 

Il teleobiettivo è un’ottica speciale che si monta sulle macchine fotografiche reflex, allo scopo di aumentare la lunghezza focale e ingrandire e mettere a fuoco anche soggetti che si trovano a grandi distanze. Nella nostra guida troverete ulteriori informazioni interessanti, che vi aiuteranno a capire come scegliere un buon teleobiettivo che possa soddisfare le vostre esigenze, e la recensione di quelli che, secondo i consumatori, sono i migliori teleobiettivi del 2019, tra tutti quelli disponibili nella fascia di prezzo più economica, e non solo. Un particolare successo hanno ottenuto il teleobiettivo Canon EF-S 55-250 mm F/4-5.6 IS STM, grazie alla sua versatilità e all’elevata qualità nella resa delle immagini, e il Canon EF 50 mm F/1.8 STM SLR, la nuova versione di uno degli obiettivi più amati tra quelli realizzati dall’azienda nipponica.

 

 

Tabella comparativa

 

Lo mejor de los mejores

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere il miglior teleobiettivo

 

Nel caso in cui non abbiate voglia di leggere l’intero articolo, e cercate invece dei consigli d’acquisto validi e obiettivi, allora la nostra tabella di comparazione vi sarà di grande aiuto nel farvi un’idea di quale teleobiettivo comprare, cercando quello con le caratteristiche più adeguate alle vostre esigenze.

La nostra tabella, infatti, confronta prezzi, pregi e difetti dei teleobiettivi che hanno guadagnato rispettivamente il primo, secondo e terzo posto della nostra classifica, stilata in base al prezzo e alle prestazioni offerte dai rispettivi prodotti, secondo le testimonianze dirette degli acquirenti.

 

 

Guida all’acquisto

 

Lunghezza focale variabile

Il teleobiettivo, come accennato nell’introduzione, è un’ottica speciale intercambiabile che viene montata esclusivamente sulle macchine fotografiche reflex, generalmente usate dai fotografi amatoriali e, soprattutto, dai professionisti del settore.

L’elemento distintivo di un teleobiettivo è quello di poter variare la lunghezza focale dell’ottica, mantenendosi nei parametri nominali che variano a seconda di quello scelto;

per fare un esempio pratico, un teleobiettivo 18-55 mm ha una lunghezza focale variabile da un minimo di 18 fino a un massimo di 55 mm, un 70-300 potrà essere regolato da una distanza minima di 70 mm fino a una massima di 300 mm e così via.

La lunghezza focale determina la facoltà del teleobiettivo di “zoomare”, ovvero di ingrandire e quindi mettere a fuoco i soggetti che si trovano a grande distanza, tenendo ben presente che maggiore è questo valore, maggiore è la distanza che può essere coperta dallo zoom.

 

Peso e stabilizzazione delle immagini

I teleobiettivi sono particolarmente adatti per le foto naturalistiche di animali e altri tipi di fauna, in modo da poterli riprendere da una certa distanza, senza correre il rischio di farli scappare o di interrompere le loro routine, e per le foto sportive, dove bisogna poter cambiare rapidamente la distanza dell’inquadratura in base ai rapidi movimenti del soggetto.

Ma sono anche decisamente pesanti e quindi un buon teleobiettivo, a prescindere dalla fascia di prezzo di appartenenza, deve essere dotato di un sistema di stabilizzazione delle immagini; l’estensione, infatti, porta a uno sbilanciamento del peso della macchina fotografica e a un aumento delle vibrazioni mentre si sta inquadrando il soggetto.

Sul mercato esistono anche dei teleobiettivi che sono privi del sistema di stabilizzazione, generalmente sono dei modelli più economici ma il loro uso richiede l’ausilio obbligato di un treppiede, per evitare di ottenere immagini mosse o sfocate.

 

 

Il limite del teleobiettivo

La capacità “telescopica” dei teleobiettivi, di ingrandire i soggetti a grande distanza, anche se rappresenta il loro punto di forza e caratteristica primaria, allo stesso tempo risulta anche limitativa.

In particolare ci stiamo riferendo all’angolo di ripresa, che è notevolmente ridotto nei teleobiettivi rispetto a quello offerto da un’ottica con lunghezza focale fissa, proprio a causa della loro lunghezza variabile; nel caso quindi bisogni fotografare degli oggetti di grandi dimensioni da una distanza ravvicinata, il teleobiettivo non è in grado di svolgere il compito ed è richiesto, invece, un obiettivo fisso; ragion per cui, nella nostra guida, troverete anche la recensione di un obiettivo fisso con lunghezza focale di 50 millimetri, che ha delle buone proprietà grandangolari.

 

I migliori teleobiettivi del 2019

 

Dei cinque teleobiettivi che abbiamo recensito per voi, tre sono prodotti dalla ditta Canon e, ovviamente, sono destinati all’uso esclusivo con le reflex dell’azienda giapponese.

Ci è sembrata una cosa giusta dal momento che, attualmente, è una delle marche più diffuse e visto che abbiamo deciso di dare spazio anche a un astro nascente nel settore fotografico, ovvero l’azienda Sony, abbiamo dovuto escludere i teleobiettivi Nikon per ragioni di spazio.

Ma i possessori di macchine fotografiche reflex Nikon non devono sentirsi esclusi da questa scelta, visto che uno dei teleobiettivi recensiti è prodotto da Tamron, da molti ritenuta la migliore marca di prodotti compatibili e, anche se il modello che abbiamo esaminato è la versione per Sony/Minolta, è disponibile anche con l’innesto Nikon.

 

Prodotti raccomandati

 

Canon EF-S 55-250mm F/4-5.6 IS STM

 

Principale vantaggio:

Il principale vantaggio di questo teleobiettivo Canon è la sua lunghezza focale; il range da 55 a 250 millimetri, infatti, gli conferisce un’elevata versatilità e gli permette di essere usato in un’ampia varietà di circostanze, senza essere costretti a perdere tempo e sostituirlo ogni volta.

 

Principale svantaggio:

I più esigenti riferiscono che il teleobiettivo Canon EF-S 55-250mm pecca per una leggera distorsione cromatica, appena percettibile, e per la tendenza a perdere di nitidezza e luminosità lungo i bordi dell’inquadratura.

 

Verdetto 9.9/10

Nonostante le sue piccole limitazioni, l’EF-S 55-250mm è uno dei teleobiettivi Canon più amati dai fotoamatori, grazie alla sua elevata versatilità e al prezzo vantaggioso.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Teleobiettivo per fotoamatori

Canon è un marchio giapponese che si è ritagliato un posto nella storia della fotografia, quest’azienda infatti è uno dei leader mondiali nel settore fotografico, insieme ad altri brand storici come Nikon, Minolta e Fuji; Canon ha avuto successo tra i consumatori perché la sua produzione non è riservata esclusivamente ai professionisti ma anche e soprattutto ai fotografi dilettanti, agli amatori e agli appassionati in generale, a prescindere dal livello delle competenze tecniche possedute.

I teleobiettivi della serie EF-S, così definiti perché usano l’omonimo sistema di innesto a baionetta, sono realizzati soprattutto per soddisfare le esigenze di quest’ultimo tipo di clientela; la meccanica di questo innesto, infatti, è compatibile esclusivamente con le fotocamere reflex digitali dotate di sensore APS-C; al contrario dei teleobiettivi con innesto EF, invece, che sono compatibili anche con le fotocamere reflex analogiche e con le digitali che montano il sensore Full Frame o APS-H.

Tecnologia esclusiva Canon

Tra i vantaggi del teleobiettivo Canon EF-S 55-250mm c’è innanzitutto il prezzo che, considerato lo standard di questo tipo di prodotti, è decisamente vantaggioso; a parte il risparmio, si distingue anche per l’ottimo livello tecnologico che garantisce un marchio come Canon.

I motori integrati che controllano la messa fuoco, infatti, sono dei modelli STM passo-passo, dal movimento fluido e silenzioso, lo stabilizzatore d’immagine che serve ad attenuare le vibrazioni durante l’inquadratura dei soggetti, soprattutto quando il teleobiettivo è esteso alla massima lunghezza focale; tutti la tecnologia integrata nell’EF-S 55-250mm è stata sviluppata appositamente da Canon per offrire il massimo delle prestazioni a una utenza di tipo amatoriale ed entry-level.

 

Estrema versatilità

La sua lunghezza focale varia da 55 a 250 millimetri, ciò gli permette di essere usato per fare foto paesaggistiche e naturalistiche, ritratti, foto di interni e anche foto sportive, grazie alla messa a fuoco automatica.

È il classico teleobiettivo per ogni occasione, soprattutto se amate viaggiare, perché una volta montato sul corpo macchina della vostra reflex, vi permetterà di scattare foto al chiuso e all’aperto, di soggetti in rapido movimento, di avvicinare soggetti da grande distanza e altro; in questo modo non dovrete preoccuparvi di perdere attimi preziosi per cambiare ogni volta l’obiettivo, col rischio di perdere il momento favorevole per lo scatto.

Anche se la resa ottica delle lenti, secondo i più esigenti, non è proprio al livello di perfezione, l’EF-S rimane comunque uno dei teleobiettivi Canon più amati dai consumatori, grazie alle sue ottime caratteristiche e all’eccellente rapporto qualità-prezzo.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Canon EF 50 mm F/1.8 STM SLR

 

Non è un teleobiettivo, è vero, ma nella nostra guida non poteva mancare il Canon EF 50 mm STM, la nuova versione di uno degli obiettivi più amati dai fotografi e tra i più venduti in assoluto.

La sua ottica fissa da 50 mm ha anche ottime proprietà di grandangolo, e per questo motivo è l’ideale per la fotografia quotidiana, per i soggetti ravvicinati in generale e per fotografare negli spazi ridotti; l’ampia apertura del diaframma, infatti, gli permette di catturare la luce anche in condizioni di scarsa illuminazione, permettendo di fotografare paesaggi notturni, scene d’interni o spettacoli pirotecnici.

Ma il massimo delle sue prestazioni le offre soprattutto per quanto riguarda la ritrattistica e le foto da studio, e quindi è l’obiettivo ideale per le foto di famiglia, per i matrimoni, gli eventi e le feste; secondo gli acquirenti è un obiettivo eccellente, pur non essendo un 50 mm professionale.

Concludiamo la recensione con un breve riassunto dei vantaggi e  dell’unico difetto di questo obiettivo per macchina fotografica prodotto da Canon. Nel caso non abbiate idea su dove acquistare il prodotto nuovo, vi invitiamo a cliccare sul link della pagina di negozio riportato qui di seguito.

Pro
Prestazioni:

L’ottica fissa da 50mm garantisce un’ottima acquisizione delle immagini con il grandangolo e per scatti ravvicinati o in spazi ridotti.

Luce:

Il diaframma dall’apertura ampia cattura efficacemente la luce dando la giusta illuminazione ai propri scatti. Ideale per chi ama la fotografia all’aperto anche di notte.

Professionale:

I fotografi che amano la ritrattistica potranno rimanere davvero soddisfatti dalla resa di quest’obiettivo. Ideale per eventi come matrimoni o feste e per le foto di famiglia.

Prezzo:

Nonostante si tratti di un obiettivo Canon ha un prezzo molto contenuto, ideale per chi cerca il meglio senza voler spendere troppo.

Contro
Distorsione cromatica:

Secondo i pareri di alcuni utenti sembra che l’obiettivo abbia un leggero problema di distorsione cromatica.

Acquista su Amazon.it (€123,9)

 

 

 

Sony E 55-210 mm F/4.5-6.3 OSS

 

Da molti anni ormai, anche la ditta giapponese Sony ha potenziato il comparto di produzione delle sue fotocamere reflex digitali, con la conseguenza che i suoi teleobiettivi sono sempre più richiesti.

Quindi non poteva mancare, nella nostra guida, il modelli E 55-210 mm con innesto E APS-C, compatibile non soltanto con le reflex Sony, ma anche con quelle prodotte dal noto marchio Minolta; l’E 55-210 dispone del sistema di stabilizzazione SteadyShot, per ridurre l’effetto delle vibrazioni, e di un particolare diaframma a sette lamelle con apertura circolare, che garantisce un effetto sfocato più naturale e arrotondato quando si usa la tecnica fotografica del “bokeh”, nelle immagini con scarsa profondità di campo.

Le persone che l’hanno acquistato lo ritengono un buon teleobiettivo di fascia economica, ma nulla di particolarmente eccezionale dal momento che, purtroppo, è poco luminoso e non adatto all’uso nelle ore serali o in condizioni di scarsa illuminazione.

Sony è una garanzia in diversi campi, non da meno in quello della fotografia. Per questo nella nostra guida per scegliere il miglior teleobiettivo non poteva mancare questo modello, del quale andiamo subito ad analizzare i principali pregi e difetti.

Pro
Compatibilità:

Il prodotto è compatibile sia con fotocamere reflex Sony sia con quelle prodotte da Minolta. In questo modo si potrà utilizzare con diversi dispositivi di entrambe le marche.

Steadyshot:

Il sistema di stabilizzazione integrato riduce le vibrazioni e permette di scattare fotografie con grande precisione.

Tecnica di scatto:

Il diaframma a sette lamelle con apertura circolare dona un effetto sfocato naturale e arrotondato, ideale per la tecnica “bokeh”.

Prezzo:

Si tratta di un buon prodotto entry level, ideale a tutti gli amatori in cerca di un teleobiettivo di marca e del risparmio.

Contro
Luce:

Il teleobiettivo di Sony non è proprio il massimo quando si tratta di scattare immagini con poca luminosità o nelle ore serali.

Acquista su Amazon.it (€248)

 

 

 

Tamron AF 70-300 mm F/4-5.6

 

Tamron è una nota azienda giapponese che produce esclusivamente componenti ottici, obiettivi e teleobiettivi per macchine fotografiche reflex, sia per uso commerciale sia industriale; dal momento che Sony è il secondo azionista di maggioranza Tamron, inoltre, molti degli obiettivi Sony Alpha attualmente disponibili sul mercato, in realtà non sono altro che dei Tamron rimarchiati.

Gli obiettivi sono compatibili con gli innesti Nikon, Canon, Minolta, Sony Alpha e Pentax; per quanto riguarda l’AF 70-300 mm, in particolare, segnaliamo questa versione con innesto per le reflex Sony, che è accompagnata anche da un filtro polarizzatore Manfrotto da 62 mm di diametro.

Le persone che lo hanno acquistato lo hanno apprezzato soprattutto per la resa ottica della lente e per la funzione Macro, disponibile lungo tutto l’arco della lunghezza focale; l’unica pecca, purtroppo, è la mancanza di un sistema di stabilizzazione delle immagini, che obbliga a usare un appoggio stabile nell’estensione massima.

Se siete interessati ai prezzi bassi, ma non volete rinunciare alla qualità allora questo obiettivo di Tamron fa proprio al caso vostro. Prima di acquistarlo consigliamo come sempre di leggere il riassunto dei pro e contro, con il quale concludiamo la nostra recensione.

Pro
Resa ottica:

La lente dell’obiettivo di alta qualità promette un’ottima resa ottica, ideale per chi ama scattare fotografie di paesaggi o la ritrattistica con effetto bokeh.

Zoom:

Molto potente, riesce a mantenere una buona luminosità anche ad alti livelli sia con lo zoom manuale sia in macro.

Ergonomico:

Il grip per il fuoco e per lo zoom consente di adoperare l’obiettivo con facilità e precisione.

Materiali:

Gli utenti si sono detti soddisfatti anche dalla qualità dei materiali che danno l’idea di solidità e di durevolezza nel tempo.

Contro
Stabilizzatore:

Non dispone della funzione per la stabilizzazione delle immagini, cosa che ai neofiti potrebbe dare qualche grattacapo. Occorrerà tenere saldamente ferma la fotocamera, specialmente nell’estensione massima dell’obiettivo.

Acquista su Amazon.it (€179,37)

 

 

 

Canon EF 400 mm F/5.6L USM

 

Concludiamo con un altro teleobiettivo Canon, che occupa l’ultimo posto non perché sia un prodotto di bassa qualità, ma proprio per l’esatto opposto, ragion per cui è contraddistinto da un prezzo abbastanza elevato.

Si tratta infatti di un super teleobiettivo con lunghezza focale di 400 mm ad alte prestazioni, con innesto EF per formato FF e APS-C e paraluce incorporato; dispone anche di messa a fuoco automatica USM, fluida e silenziosa, lenti UD e Super UD, che garantiscono un basso indice di rifrazione e basse proprietà dispersive.

Tutte le lenti utilizzate dal teleobiettivo EF 400 mm USM, inoltre, sono dotate dello speciale rivestimento Super Spectra, che ottimizza il contrasto, riduce i bagliori e i flare, e offre un’elevata precisione nel bilanciamento dei colori.

Secondo gli acquirenti c’è poco da dire di questo super teleobiettivo che, come tutti quelli della serie L, gamma ammiraglia degli obiettivi professionali Canon, è semplicemente fantastico.

Non è proprio il teleobiettivo più economico sulla piazza, consigliato infatti solo ai professionisti e amatori con un budget molto alto. Visto il prezzo, meglio dare un’occhiata ai pregi e i difetti del prodotto prima di acquistarlo.

Pro
Performance:

Più che un obiettivo è un super obiettivo! Arriva ad una lunghezza focale di ben 400 mm, ideale per poter scattare fotografie precise con bellissimi effetti di sfocatura.

Messa a fuoco automatica:

Si tratta di un grande aiuto nel caso occorra scattare diverse fotografie senza perdere troppo tempo tra l’una e l’altra.

Lenti:

Le lenti UD e super UD abbassano notevolmente la rifrazione e raccolgono la luce negli scatti senza disperderla.

Super Spectra:

Questa tipologia di rivestimento consente di scattare fotografie con contrasto ottimale, riduzione dei bagliori e bilanciamento dei colori.

Contro
Prezzo:

Non è proprio un prodotto adatto a chi cerca qualcosa di economico.

Acquista su Amazon.it (€1315,91)

 

 

 

Canon EF-S 55-250 mm F/4-5.6 IS STM

 

Il Canon EF-S 55-250 mm è un teleobiettivo compatto di fascia economica tra quelli di maggior successo, prodotti da questo famoso e apprezzato marchio giapponese; è un modello che integra tecnologie d’avanguardia, come il motore passo-passo STM, che permette una messa a fuoco fluida e silenziosa, utile soprattutto durante le riprese video, e lo stabilizzatore d’immagine Canon, che riduce drasticamente gli effetti delle vibrazioni e consente di utilizzare velocità dell’otturatore più lente, fino a 3,5 stop.

Si tratta di un teleobiettivo eccellente per le foto sportive, naturalistiche e di viaggio, il complemento ideale per un 18-55 mm, in modo da estendere ulteriormente il raggio d’azione della vostra reflex.

Gli acquirenti confermano in pieno le ottime qualità di questo obiettivo e sottolineano che, nella fascia dei teleobiettivi economici, questo è di sicuro il miglior teleobiettivo per le reflex Canon, sia per le funzionalità sia per l’alta qualità e nitidezza delle immagini.

L’obiettivo Canon in questione è stato davvero apprezzato dagli utenti per le sue notevoli caratteristiche che andiamo a riassumere qui sotto, riportando anche il link della pagina del  negozio online.

Pro
Lunghezza focale:

Parte da un range di 55 fino ad arrivare 250 millimetri, ideale per scattare diverse fotografie senza cambiare obiettivo.

Niente mosso:

Dispone dello stabilizzatore di immagine che riduce le vibrazione, ideale per scattare foto con più precisione anche al massimo dell’estensione dell’obiettivo.

Contro
Distorsione cromatica:

Non è un problema grave ma molti utenti hanno trovato una lieve distorsione cromatica durante l’utilizzo dell’obiettivo.

Precisione migliorabile:

Lungo i bordi dell’inquadratura l’obiettivo tende a perdere di nitidezza e luminosità.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

A cosa serve e quando si usa il teleobiettivo

 

Il vantaggio principale offerto dalle fotocamere reflex è ovviamente quello di poter cambiare ottica in qualsiasi momento, a seconda delle esigenze personali. Per gli appassionati di fotografia che hanno da poco acquistato la loro prima reflex digitale, il naturale passo successivo è scegliere un buon teleobiettivo, in modo da arricchire il corredo di accessori e aumentare la versatilità d’uso della fotocamera.

 

 

Di cosa stiamo parlando

A beneficio dei neofiti inizieremo con lo spiegare cos’è un teleobiettivo e a cosa serve, poi ci addentreremo nei dettagli e vedremo cosa significano i numeri e le varie sigle che recano impressi i vari modelli in commercio e, per finire, vedremo come e in quali circostanze specifiche conviene utilizzarli.

Obiettivo, oppure obbiettivo a seconda delle preferenze, è il termine generico usato per definire un dispositivo ottico composto da lenti e prismi riflettenti, il cui scopo è quello di raccogliere e riprodurre un’immagine. L’elemento distintivo primario di ogni obiettivo, fotografico e non, è la sua lunghezza focale; nei modelli normali questa lunghezza è fissa e non può cambiare, il teleobiettivo invece ha la capacità di modificare la sua lunghezza focale all’interno di un range che varia da modello a modello.

 

L’azione dello zoom

Variando la lunghezza focale è possibile di inquadrare soggetti situati a grande distanza e a ingrandirli grazie al movimento zoom. I teleobiettivi in commercio si differenziano non solo per l’aspetto esteriore, ma soprattutto per i diversi range di misura e per l’apertura massima del diaframma. Un teleobiettivo che nella dicitura riporta i seguenti numeri: 18-55mm e f/4 – 5.6, tanto per fare un esempio, sta a significare che la sua lunghezza focale può essere variata da un minimo di 18 fino a un massimo di 55 millimetri, e che l’apertura del diaframma varia da 4 a 5.6.

Maggiore è la lunghezza focale raggiunta da un teleobiettivo tanto più potente risulta negli ingrandimenti. Sul mercato sono disponibili ottiche professionali con una lunghezza focale fino a 3.000 millimetri e oltre, e sono usati soprattutto per astrofotografia, foto naturalistiche e paesaggistiche. Ovviamente anche il prezzo dell’attrezzatura fotografica sale di pari passo insieme alle specifiche tecniche del teleobiettivo, quindi maggiore sarà focale e più alto sarà il prezzo.

 

 

Qualche numero

I teleobiettivi 18-35mm, 18-55mm, 28-70mm, 28-90mm oppure, in ogni caso, tutti quelli che non superano la lunghezza focale massima di 90-100mm sono caratterizzati da un prezzo accessibile e da un range di messa a fuoco ideale su corte e medie distanze. Sono quindi estremamente versatili, ideali per chi ama fare fotografie in contesti urbani, come scorci di strade, piazze e panorami cittadini inquadrati da terra, ma anche per fare foto in casa, in studio o in esterna.

Le focali da 100 a 400-500mm e oltre, sono consigliate soprattutto a chi ama fotografare la natura, i paesaggi, gli animali nel loro habitat naturale, il cielo diurno e notturno, e per coloro che sono attratti dalla fotografia sportiva. I prezzi si mantengono più o meno accessibili fino ai teleobiettivi con un lunghezza focale massima di 300 millimetri, con un tetto massimo di spesa fino ai 200-250 euro, a seconda del modello scelto.

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (4 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status