Il miglior ventilatore USB

Ultimo aggiornamento: 14.08.20

Ventilatore USB – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2020

 

Cerchi un buon ventilatore USB? Confronta questi due modelli, consigliatissimi: EasyAcc Palmare, una volta caricato, assicura un’autonomia di ben cinque ore e permette quindi di portarlo sempre con sé, così da sfruttarlo durante una gita in una giornata particolarmente assolata. Se cerchi un modello da scrivania, l’E-PRANCE 40910716 sfoggia un comodo morsetto che consente di fissarlo al bordo del tavolo, e pale che muovono in modo efficace l’aria senza generare rumori fastidiosi.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

Come scegliere il miglior ventilatore USB

 

Si differenzia dai modelli di maggiori dimensioni non solo perché è molto più piccolo e portatile, ma, come dice il nome, per l’alimentazione che è effettuata mediante collegamento alla porta USB del PC. L’idea alla base di questa invenzione è quindi quella di avere un vero e proprio ventilatore tascabile da collocare sul tavolo di lavoro di fronte allo schermo, e che possa essere opportunamente direzionato in modo da dirigere il flusso sul viso o verso un apparecchio che si desidera raffreddare. In questa guida cercheremo di illustrare le caratteristiche di base che questo prodotto deve avere, e che ritroveremo nei modelli delle migliori marche della nostra classifica.

a-1-ventilatore-usb

Guida all’acquisto

 

Il silenzio è d’oro

La prima cosa da guardare in genere sfugge: la silenziosità. Proprio perché utilizzerai il tuo ventilatore sempre molto vicino al tuo viso, è necessario che il rumore della ventola non sia assordante, soprattutto se lo devi tenere acceso per ore.

Considera inoltre anche le ragioni dei tuoi colleghi di lavoro, che potrebbero reagire male alla presenza del piccolo, ma potenzialmente assai fastidioso, apparecchio. Per verificare questo importante dettaglio controlla l’emissione in decibel sulla confezione o sulle specifiche tecniche rilasciate dal produttore.

Calcola che la soglia di fastidio è considerata 50 decibel, per cui in ogni caso l’articolo che vai a comprare si deve necessariamente collocare sotto questo valore. Se non riesci a trovare indicazioni precise, affidati alle recensioni lasciate dai consumatori.

 

Robusto e multifunzionale

Per scegliere un buon modello bisogna poi considerarne la robustezza, il secondo punto in ordine di importanza. Infatti il tuo ventilatore sarà indubbiamente sottoposto a cadute o colpi, soprattutto se lo utilizzi in situazioni diverse dall’ufficio come ad esempio per arieggiare la tenda in campeggio. Al riguardo, considera che quelli delle migliori marche sono spesso in metallo, anche se questo di per sé non è sempre condizione sufficiente, poiché i veri punti deboli di questo prodotto sono la ventola e le pale. È bene quindi verificare, se possibile, anche la qualità delle plastiche utilizzate.

Proprio perché piccolo, il ventilatore USB è uno strumento versatile, potendo essere collocato anche sul bordo del letto, in bagno, o addirittura portato in giro per rinfrescarsi durante una visita estiva a una città d’arte, se di tipo palmare. Per funzionare in questo modo deve però avere anche l’alimentazione a spina o a batteria, che va controllata prima dell’acquisto, leggendo la descrizione rilasciata dal produttore.

a-2-ventilatore-usb

Attenzione alla sicurezza

Confronta i prezzi dei vari modelli disponibili sul mercato e scoprirai che i più economici sono spesso sprovvisti di grata protettiva. Non è un dettaglio da poco, in quanto non è poi così infrequente finire per mettere le dita tra le pale, con conseguenze abbastanza immaginabili, soprattutto se hai in casa bambini piccoli. È bene quindi non badare solo al prezzo, ma tenere in debita considerazione anche i profili della sicurezza, come del resto per tutti i prodotti tecnologici.

Infine, altre caratteristiche rilevanti possono essere il peso – soprattutto se desideri un palmare da portarti in giro – e la dotazione dell’apposito morsetto a clip per appenderlo a posti come una mensola o una fune, caratteristica che ti sarà indubbiamente comoda se progetti di utilizzarlo anche al di fuori dall’ufficio, ad esempio per rinfrescarti in spiaggia mentre prendi il sole o in barca.

 

I migliori ventilatori USB del 2020

 

Costano davvero poco e garantiscono un po’ di refrigerio durante le giornate più torride a chi deve lavorare col pc in un ambiente senza condizionatore. Facili e intuitivi da usare, basta semplicemente connetterli e direzionarli verso il viso e il gioco è fatto. Ma quale ventilatore USB comprare tra i molti modelli venduti on line? Vediamo le cinque proposte che al momento risultano più popolari nelle scelte dei consumatori, coi loro pro e contro.

 

Prodotti raccomandati

 

EasyAcc Palmare

 

1-easyacc-palmare-mini-ventilatore-elettrico

Quante volte ti sei chiesto andando in giro durante una giornata particolarmente calda: “dovrebbero inventare un ventilatore portatile”? Bene, il tuo desiderio si è ora realizzato.

Tra i migliori mini ventilatori usb, questo comodo apparecchio è infatti un palmare, ossia è così piccolo e leggero che si può tenere in mano per lungo tempo senza fare particolare sforzo.

Ha un’autonomia di circa 5 ore, sufficiente a girare una città d’arte di medie dimensioni. Puoi però utilizzarlo anche in altri modi, ad esempio in spiaggia, appendendolo all’ombrellone o alla sedia a sdraio, mentre ti rilassi al sole o stai leggendo il giornale.

Nonostante il formato ridotto, avendo ben tre velocità riproduce tutte le funzionalità di modelli più potentie ingombranti. Unico neo il rumore: purtroppo, nelle loro recensioni, alcuni utenti lo hanno trovato comodo ma non adatto a essere usato mentre si parla al telefono o al microfono.

La nostra guida per scegliere il migliore ventilatore USB prosegue con una breve lista dei vantaggi e degli svantaggi di questo modello. Inoltre, puoi cliccare sul link per acquistarlo a prezzi bassi.

Pro
Portatile:

Un mini ventilatore, progettato per essere facile da usare e soprattutto di piccole dimensioni, in modo tale da poter essere trasportato ovunque.

Prestazioni:

Nonostante sia piccolo, offre la possibilità di scegliere ben tre velocità per la ventilazione.

Autonomia:

Una volta caricato, funziona per 5 ore consecutive e puoi portarlo in spiaggia, al parco o in macchina durante un viaggio.

Contro
Uso:

Qualche utente ha riportato che non si può utilizzare mentre si parla al telefono perché risulta rumoroso.

Acquista su Amazon.it (€14,99)

 

 

 

E-PRANCE 40910716

 

2-ventilatore-portatile-e-pranceStando alle recensioni degli utenti, è al momento il miglior ventilatore USB del 2020, anche se in comparazione con gli altri modelli è decisamente caro, arrivando a costare il doppio del prezzo medio della fascia. Del resto la qualità si paga, e in questo caso lo sforzo si vede.

Cominciamo dall’ottimo design, realizzato su colori nero antracite e con forme che lo rendono abbinabile sia ad arredi classici che moderni. Il pratico morsetto a clip permette inoltre di ancorare l’apparecchio non solo alla scrivania, ma anche al bordo del letto o alla tenda in campeggio.

Le plastiche sono di alta qualità, mentre l’utilizzazione di pale speciali fortemente aerodinamiche ne potenzia di molto l’effetto senza bisogno di spingere sulla potenza. La sua caratteristica più apprezzabile resta comunque la silenziosità, che lo rende utilizzabile anche la notte grazie al particolare motore senza spazzole. Potrai dunque riposare mentre la ventola corre a tutta velocità, garantendo il rinfresco che ti serve.

Riepiloghiamo in un piccolo sommario i punti di forza e di debolezza di questo nuovo ventilatore. Per sapere dove acquistare online clicca sul link che segue la nostra breve descrizione.

Pro
Design:

L’estetica è stata ben curata nei dettagli e nelle forme, rendendo il ventilatore moderno e accattivante. Si adatta a tutti gli stili d’arredamento. Inoltre, è dotato di una clip che permette di agganciarlo a qualsiasi superficie.

Materiali:

L’accessorio è stato creato con plastiche molto resistenti e pale dalle forma aerodinamica che potenzia l’effetto della ventilazione.

Silenzioso:

Tra i vantaggi del prodotto non potevamo non includere la sua silenziosità. Rispetto alla maggioranza dei ventilatori USB, questo modello è tra i meno rumorosi, perché il motore è sprovvisto di spazzole.

Contro
Prezzo:

Non si tratta della proposta più economica, tuttavia la qualità ha quasi sempre un costo superiore.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

TwitFish Vintage Art Deco

 

3-twitfish-vintage-art-deco-usb-ventilatoreÈ uno dei modelli più venduti grazie anche al prezzo, decisamente competitivo, e al fascino del design un po’ vintage che lo rende facilmente collocabile in quasi tutti i tipi di arredo e di situazioni, uffici compresi.

La struttura realizzata totalmente in metallo lo rende resistente agli urti, anche se degli utenti si sono lamentati nei loro commenti di una scarsa durata della parte elettrica con conseguente fulminazione del motorino.

È orientabile e dotato di una discreta potenza, cosa che secondo alcuni permetterebbe addirittura di sostituire un normale apparecchio da tavolo. Due difetti sono la velocità, che è fissa e non regolabile, e la grata, che non è sufficientemente spessa per proteggere le dita di un bambino piccolo, una caratteristica che andrebbe comunque considerata quando ci si chiede come scegliere un buon ventilatore USB. Infine, molti consumatori lo hanno trovato un po’ troppo rumoroso.

Di seguito troverai un piccolo elenco che riguarda i vantaggi e gli svantaggi di questo ventilatore, a detta degli utenti uno tra i migliori sul mercato.

Pro
Prezzo:

Il basso costo lo rende appetibile e il suo design sobrio permette una facile collocazione in qualsiasi tipo di ambiente.

Resistente:

Essendo realizzato in metallo, gode di una certa solidità e robustezza.

Orientabile:

La potenza è buona e la ventola può essere orientata secondo le esigenze.

Contro
Funzionalità:

Sono due le pecche principali del prodotto e la prima consiste nella velocità che non può essere regolata, quindi è fissa. Mentre la seconda riguarda la grandezza della griglia, non abbastanza stretta per la protezione dei più piccoli.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

ARCTIC Breeze Mobile

 

4-arctic-breeze-mobileDal design accattivante, questo modello corrisponde molto bene a quello che ci si può aspettare da un ventilatore usb. Il suo pregio maggiore è la potenza della ventola, che grazie ai suoi 1700 giri al minuto garantisce adeguato refrigerio a chiunque si trovi nel suo raggio di azione.

Un’altra caratteristica molto apprezzata dai consumatori è la silenziosità, che lo rende un ottimo prodotto per chiunque non abbia l’aria condizionata in ufficio e desideri un ventilatore tascabile che non disturbi i vicini di lavoro.

Attenzione alle dita però, in quanto il dispositivo è privo di grata di protezione, per cui è decisamente pericoloso azionarlo hai un bambino piccolo nelle vicinanze. Sconsigliabile quindi per la casa, a meno che tu non sia single. Del resto, nei nostri consigli di acquisto abbiamo sempre detto che la sicurezza è uno dei parametri più importanti da considerare.

Se sei alla ricerca del ventilatore più economico, dovresti dare un’occhiata a questo modello, caratterizzato da un prezzo davvero basso. Scopri di seguito i suoi vantaggi e gli svantaggi.

Pro
Tascabile:

Se hai bisogno di un piccolo ventilatore da poter portare sempre con te, questa proposta potrebbe fare al caso tuo.

Potente:

Nonostante il formato ridotto, la potenza è davvero notevole e quindi consente una ventilazione ottimale.

Silenzioso:

Gli utenti apprezzano in modo particolare la sua silenziosità e non a caso è spesso utilizzato nei posti di lavoro.

Contro
Senza grata:

Essendo sprovvisto una grata protettiva, non è adatto all’utilizzo in caso ci fossero i più piccoli nelle vicinanze.

Acquista su Amazon.it (€7,26)

 

 

 

SIMBR HA-MNF-001

 

5-simbr-ventilatore-usbConcepito per rinfrescarti durante un viaggio, questo prodotto dal peso leggero si presta anche ad essere utilizzato come ventilatore da tavolo sia in ufficio che in casa grazie alla griglia protettiva che protegge le dita dei più piccoli.

Genera un flusso d’aria abbastanza potente, restando nel contempo sufficientemente silenzioso da non creare eccessivo disturbo né a te né ai tuoi vicini. Essendo a inclinazione regolabile, ti consente di dirigere il flusso e di utilizzarlo anche per motivi inusuali, ad esempio il raffreddamento di macchinari e server. Unico difetto è che la velocità è fissa, mancando il dispositivo di cambio.

Comparando le offerte, concludiamo dicendo che si tratta sicuramente di un prodotto che offre un ottimo rapporto qualità prezzo, costando meno di modelli con meno funzionalità e qualche problema in più.

Abbiamo preparato un piccolo sommario che riguarda le principali caratteristiche di questo ventilatore USB, che troverai di seguito in una breve descrizione.

Pro
Sicuro:

Dotato di una griglia di protezione, è un dispositivo sicuro e che può essere usato anche se ci sono bambini nelle vicinanze.

Prestazioni:

Silenzioso ed efficace, offre una ventilazione potente e nello stesso tempo per nulla rumorosa, perciò può essere attivato senza disturbare nessuno.

Orientabile:

Puoi regolarlo in modo tale da orientare il suo funzionamento.

Contro
Velocità fissa:

Non è possibile scegliere diverse velocità perciò dovrai accontentarti di quella standard.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come utilizzare un ventilatore USB

 

Combattere la calura estiva è una battaglia che si ripresenta ogni anno e che ognuno di noi cerca di affrontare in modo diverso. C’è chi, più fortunato, parte per le vacanze e chi invece è costretto a rimanere in città per lavoro.

Il ventilatore

Il modo più classico per evitare il caldo asfissiante è dotarsi di un ventilatore, sistema economico e soddisfacente che riesce a smuovere l’aria quel tanto che basta per tirare un sospiro di sollievo. Quando ci si trova sul posto di lavoro, però, è difficile dotarsi di un ventilatore abbastanza potente sia per mancanza di spazio sia per la possibilità di disturbare i propri colleghi, ugualmente sofferenti, con l’inconfondibile ronzio delle pale.

 

Modelli USB

L’opzione moderna e a buon mercato è rappresentata da piccoli ventilatori USB, portatili e in grado di spostare un po’ d’aria per rinfrescare il viso mentre si è impegnati a lavorare al computer.

Non si tratta certamente della soluzione ideale per risolvere in toto il problema del caldo estivo ma almeno per garantirsi un po’ di sollievo.

 

Diverse tipologie

Sul mercato potete trovarne di diverse tipologie: a clip, da tenere in mano, da poggiare sul tavolo e così via. I più comodi, secondo l’utenza, risultano quelli a clip, tuttavia, se preferite qualcosa di più potente potreste optare per i modelli da poggiare sulla scrivania, di solito leggermente più grandi.

Utilizzo semplice e intuitivo

L’utilizzo non è complicato e non richiede alcuna conoscenza particolare: basta inserire il cavo nella presa USB del computer e il gioco è fatto. Qualora il ventilatore sia dotato di un interruttore potrete decidere di spegnerlo senza rimuovere il cavo dall’alloggiamento USB, mentre, se ne fosse sprovvisto, non potrete far altro che scollegarlo fisicamente dal computer.

 

Ventilatori con batteria interna

Non esistono però solo modelli da ufficio, alcuni ventilatori portatili sono dotati di batteria interna, con autonomia variabile in base alla grandezza della stessa. Tali ventilatori possono essere ricaricati tramite un qualsiasi cavo USB, collegato al computer o a un caricabatterie con presa a muro.

 

Leggere il libretto di istruzioni

Per non ridurre sensibilmente la capacità della batteria di questi dispositivi, vi invitiamo a visionare con cura il manuale di istruzioni, qualora fosse presente, per capire quante ore debba stare in carica.

L’utilizzo di questi modelli è molto più versatile dal momento che non richiedono un collegamento costante con una fonte di energia elettrica e possono quindi essere portati in giro con sé.

 

L’importanza della brezza

In metro, sull’autobus, in auto o perfino in spiaggia, avere un ventilatore portatile può fare un’enorme differenza. Generare un po’ di vento e ridurre la sudorazione, anche solo del viso, permette all’organismo di avvertire una sensazione di benessere, non lasciatevi dunque trovare impreparati la prossima estate.

 

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status