La migliore batteria per bici elettrica

Ultimo aggiornamento: 19.12.18

 

Batterie per bici elettriche – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2018

 

La scelta di una batteria per bici o per altri veicoli elettrici come monopattini, auto e moto giocattolo, è tutta tra modelli al piombo o al litio. Le differenze sono significative, per prestazioni e prezzo. Ne parliamo nella nostra guida in cui analizziamo questi e altri aspetti: dalle un’occhiata, ti aiutiamo a individuare il modello migliore per te al prezzo più conveniente. In particolare, leggi in basso le recensioni delle batterie maggiormente apprezzate dagli appassionati. Se non hai tempo, ti anticipiamo qui brevemente le caratteristiche delle prime due classificate: Electron  12V 12AH 3579 colpisce per il prezzo davvero molto conveniente, ideale per chi vuole risparmiare. Si tratta di una batteria al piombo da 12 V 12 Ah che ha soddisfatto ampiamente gli utenti. Citomerx 163138 è invece al litio e, naturalmente, è molto più performante in termini di prestazioni, leggerezza e durata. È incluso anche il caricatore.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere la migliore batteria per bici elettrica del 2018

 

Dai un’occhiata alla nostra guida prima di scegliere la batteria giusta per la tua bici. Dopo la spiegazione di alcune caratteristiche di questo prodotto, trovi la recensione dei modelli più apprezzati sul mercato. Confronta i prezzi e le prestazioni, in pochi minuti potresti trovare la batteria che stai cercando senza fare ulteriori ricerche.

 

 

Guida all’acquisto

 

Caratteristiche

Qualunque sia la batteria che intendi comprare, per prima cosa verifica i codici e le caratteristiche di quella che hai e ordinane una identica. Se sei in dubbio, è meglio contattare il rivenditore per evitare che il modello acquistato non sia compatibile.

Fatto questo, ti interesserà probabilmente sapere che puoi scegliere tra un tipo di batteria tampone (o stand-by) e una ciclica. La prima mantiene il livello di carica al 100% per cui la batteria è sempre pronta all’uso: questa tipologia è spesso usata per i gruppi di continuità o UPS. Quella che ti serve è molto probabilmente una batteria ciclica, quindi verifica con grande attenzione questa caratteristica. Solo tali batterie sono realizzate per essere caricate con grande frequenza perché si scaricano costantemente.

Dopodiché, ti interesserà sapere quanti km puoi percorrere con una singola carica. In questo caso, entrano in gioco tanti fattori che rendono difficile quantificare esattamente il dato, per esempio il tipo di motore, il peso dell’utilizzatore e il tipo di superficie che si percorre.

Prendiamo il caso delle batterie agli ioni di litio: quelle della migliore marca possono arrivare anche a 100 km in modalità Eco, altrimenti il range rimane tra 40 e 70 km. Notevolmente inferiori sono le prestazioni in termini di autonomia delle batterie al piombo.

 

Al litio o al piombo

Sono due fondamentalmente le tipologie di batterie per bici tra cui scegliere: quelle al litio e quelle al piombo. Le differenze sono sostanziali: quelle al litio (ioni di litio, con la stessa tecnologia di quelle presenti nei nostri cellulari e tablet) sono più sottili e leggere, anche un paio di chili in meno. Ma soprattutto sono più performanti: a parità di spazio occupato, garantiscono maggiore potenza. Assicurano anche maggiori cicli di carica/scarica, per cui durano molto di più nel tempo e sono quindi ideali per chi utilizza molto spesso la bici.

Queste batterie hanno un’autoscarica molto inferiore, cioè si scaricano pochissimo quando non sono utilizzate, a differenza delle altre e, infine, non hanno il cosiddetto “effetto memoria”, cioè le loro prestazioni non decrescono se le si carica quando non sono completamente scariche. Naturalmente, lo svantaggio di questi modelli è il prezzo, molto superiore alle altre.

Per chi pensa di usare la bici per percorsi brevi, le batterie al piombo possono andare benissimo. Ricordiamo che con queste batterie (al piombo o al litio) si possono ricaricare anche auto e moto giocattolo, carrellini golf, monopattini e altro, tutti veicoli, cioè, non destinati a macinare chilometri…

 

 

Soluzioni alternative

Non sono presenti nella classifica in basso ma ti potrebbero interessare anche delle soluzioni alternative e, cioè, l’acquisto non di una batteria completa ma solo delle celle che sostituiscono quelle precedenti esaurite. Il montaggio è più semplice e dovresti risparmiare qualcosina.

E se invece vuoi trasformare la tua bici standard in una comoda bici elettrica? Anche questo è possibile, basta acquistare il giusto kit per bici elettrica.

Le migliori batterie per bici elettrica del 2018

In alto abbiamo visto le principali caratteristiche di una batteria per bici elettrica. Adesso vediamo quali sono i nostri consigli d’acquisto tra i quali puoi fare una comparazione e accedere alle offerte migliori sul mercato tramite i link indicati.

 

Prodotti raccomandati

 

Electron 12V 12AH 3579

 

Tra i modelli più venduti online, spicca per il prezzo imbattibile, decisamente inferiore ad altri concorrenti presenti sul mercato, per cui se non sai quale batteria per bici elettrica comprare spendendo il meno possibile dalle un’occhiata.

Naturalmente, visto il prezzo, si tratta di una batteria al piombo con prestazioni non di altissimo livello: parliamo di 12 V 12 Ah, comunque sufficienti a garantire 1.200-1.300 cicli.

Per quanto riguarda le dimensioni, siamo nella media di questi prodotti perché la batteria Electron misura 15 x 10 x 10 cm. Anche per quanto riguarda il peso, i 3,5 kg di questo modello rappresentano un valore condiviso da tanti altri prodotti simili.

Gli utenti, per la maggior parte, si sono detti soddisfatti avendola usata sia sulla bici sia su altri veicoli elettrici, specialmente quelli giocattolo per bambini, le cui batterie originali costano un botto. La batteria arriva già carica, per cui è subito pronta all’uso, basta collegarla.

Con un prezzo davvero molto allettante questa batteria per bici elettrica al piombo consente circa 1.200/1.300 cicli di ricarica. Oltre che sulla bicicletta elettrica può anche essere montata su giocattoli per risparmiare sull’acquisto delle pile. Una volta tolta dalla scatola, la batteria è giù pronta all’uso essendo già stata caricata in fabbrica. Le dimensioni pari a 15 x 10 x 10 cm sono nella media per questa tipologia di prodotti.

Pro
Prezzo:

questo modello di batteria per bici elettrica se non è il più economico in assoluto, è tra i quelli con il costo più basso che si possano trovare online.

Cicli di ricarica:

come molte altre batterie per bici elettrica, questo modello assicura un numero di cicli di ricarica che può variare dai 1.200 ai 1.300.

Versatile:

secondo i pareri degli utenti questa batteria, oltre che per alimentare una bici elettrica, si può anche utilizzare per dare energia a giocattoli o altri piccoli dispositivi che funzionano a pile.

Contro
Autonomia:

rispetto a modelli da 14 Ah, questo modello è da soli 12 Ah il che si traduce in un’autonomia non particolarmente alta.

Acquista su Amazon.it (€18,5)

 

 

 

Citomerx 163138

 

Tra le migliori batterie per bici elettriche del 2018 non potevamo non inserire un modello al litio che, come ricordato nella guida in alto, garantisce prestazioni decisamente superiori ai modelli al piombo. Per esempio, è possibile ricaricarla senza dover aspettare che sia scarica del tutto perché non soffre dell’“effetto memoria”, ha maggiore energia, maggiori cicli di vita, quindi dura di più ed è anche più sottile e leggera, circa 2,5 kg per questa Citomerx. Naturalmente, il prezzo è molto più alto.

In questo caso parliamo di una batteria per bici elettrica da 24 V 10 Ah agli ioni di litio, la tecnologia più diffusa, adatta alla maggior parte delle bici elettriche come Aldi, Cyco, Real, Prophete.

Le celle di energia sono state realizzate da Samsung e sono molto performanti, di ultima generazione. È presente anche un pratico indicatore LED che segnala lo stato di carica.

Da segnalare che nel prezzo è incluso anche il cavo di collegamento e soprattutto il caricatore.

Questa batteria ricaricabile per bicicletta elettrica ha il pregio di essere agli ioni di litio, quindi si può tranquillamente ricaricare anche quando non è del tutto esaurita. Leggera (solo 2.5 kg) e sottile, si può tranquillamente montare su diverse marche di bici elettriche tra le più diffuse, quali Real, Prophete, Aldi e Cyco.

Pro
Litio:

le celle prodotte da Samsung presenti all’interno della batteria sono agli ioni di litio, come le più attuali batterie in commercio.

Ricarica:

si può effettuare in qualsiasi momento senza dover aspettare che la batteria si esaurisca completamente, non soffrendo dell’effetto “memoria” delle batterie non al litio.

Led:

un indicatore posto sulla batteria segnala, accendendosi, quando la batteria si sta per scaricare diventando molto utile per capire se l’autonomia sarà sufficiente per il viaggio che si sta per affrontare.

Contro
Costo:

questa batteria per bici elettrica a pedalata assistita ha un costo leggermente superiore alla media, dovuto all’ottima qualità del prodotto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Electron 3 x batteria 7967/3

 

In alto abbiamo già visto la batteria Electron da 12 V 12 Ah, qui ritroviamo lo stesso marchio che propone un’offerta da valutare con attenzione. Parliamo di tre prodotti venduti insieme a un prezzo decisamente conveniente e per questo risultano tra i più venduti sul mercato.

In questa offerta trovi tre modelli da 12 V in modo da avere una batteria per bici elettrica da 36 V complessivi. Tutte e tre sono al piombo e hanno una capacità di 14 ampere/ora, superiore quindi al modello visto in precedenza da 12 Ah.

È una proposta davvero vantaggiosa per quanto riguarda il prezzo ma anche le prestazioni non hanno deluso gli utenti che le hanno montate e provate con profitto sulle loro bici e monopattini elettrici. Naturalmente, è sempre opportuno verificare prima la compatibilità. Il produttore dichiara che i cicli sono circa 1.200 quando la batteria è completamente carica. Le misure sono nella norma: 15 x 10 x 10 cm.

Confezione da tre batterie da 12V che si rivelano molto interessanti per il prezzo competitivo. Possono essere montate su altrettante biciclette o utilizzare come scorta per averne sempre una carica quando serve. Il nuovo modello di Electron inoltre ha il pregio di essere una versione da 14 Ah e non 12 Ah come quello descritto in precedenza.

Pro
Confezione multipla:

in questo bundle di Electron vengono offerte ben tre batterie da 12 V che possono essere utilizzate su biciclette elettriche ma anche su altri dispositivi come i monopattini elettrici.

Cicli:

come molte delle batterie di questo genere, anche il modello proposto in questo bundle è in grado di arrivare a circa 1.200 cicli di carica prima di esaurirsi del tutto.

Autonomia:

essendo un modello da 14 Ah questa batteria consente un’autonomia superiore rispetto a quella da 12 Ah (sempre a marchio Electron) descritta sopra.

Contro
Prezzo:

il prezzo è molto vantaggioso per le tre batterie, ma non tutti sono a disposti ad acquistarne in questo numero a scatola chiusa prima di provarne l’effettivo valore.

Acquista su Amazon.it (€74,5)

 

 

 

FLA ELECTRONIC 12V Volt 14Ah

 

Se non sai come scegliere una buona batteria per bici elettrica economica prova a dare un’occhiata anche a questo prodotto. Il prezzo accessibile a tutte le tasche potrebbe essere un buon richiamo.

Parliamo di un modello al piombo da 12 V e 14 Ah prodotto da un’azienda italiana che ha dimostrato di avere prestazioni soddisfacenti. Gli utenti, infatti, l’hanno utilizzata in diverse situazioni, non solo per alimentare la bici elettrica ma anche giocattoli, monopattini, gruppi di continuità e altro ancora.

Realizzata con materiali di qualità e placche rinforzate, questa batteria ha dimensioni medie, misurando 15 x 9,5 x 10 cm ma peso leggermente maggiore perché supera i 4 kg. Viene utilizzata una tecnologia innovativa per i modelli al piombo, detta AGM (Absorbent Glass Mat): si tratta di una fibra di vetro assorbente che trattiene l’acido della batteria in modo da garantire sempre il contatto tra piastre ed elettrolita assorbito. La batteria è totalmente ermetica, per cui può essere montata in qualunque posizione.

Una batteria per bicicletta elettrica “made in Italy” che viene proposta ad un prezzo interessante visto anche le sue specifiche che sono 12 V e 14 Ah, valori ormai consolidati per questa tipologia di batteria. Chi desidera sapere dove acquistare questa batteria per bicicletta elettrica può trovare i link dei venditori online sotto i pro e contro di questa pagina

Pro
Non solo biciclette:

anche se il suo utilizzo principale è quello di alimentare il motore elettrico delle biciclette a pedalata assistita, qualche utente l’ha usata per far funzionare giocattoli, monopattini elettrici e altri oggetti.

AGM:

L’innovativa tecnologia Absorbent Glass Mat (AGM) si basa su una fibra di vetro che assorbe l’acido della batteria per offrire un migliore e costante contatto tra piastra ed elettrolita assorbita.

Costo:

la batteria piace anche per il suo costo non molto alto che la rende una delle più vendute sul web in relazione al valore qualità/prezzo che offre.

Contro
Peso:

supera i 4 chilogrammi, così questo modello si rivela uno dei più pesanti in commercio e questa caratteristica è da tenere presente nel momento dell’acquisto.

Acquista su Amazon.it (€29,9)

 

 

 

Electronic Megastore 12V Volt 14 AH

 

Non sarà la migliore batteria per bici elettrica al mondo ma anche questo modello merita attenzione perché non costa molto e, come conferma la maggior parte degli utenti, le prestazioni sono soddisfacenti. È disponibile anche la versione meno capace da 12 Ah: le dimensioni sono le stesse, e cioè 15 x 10 x 10 cm, quindi dovrebbe andare bene per tutte o quasi tutte le bici per quanto riguarda il contenitore per ospitarla, ma la versione da 14 Ah ha una maggiore autonomia e resiste di più nel tempo.

Il peso è leggermente superiore ad altri modelli con le stesse caratteristiche. La batteria può essere usata con successo non solo per le bici elettriche ma in diverse altre apparecchiature come mezzi elettrici per piccola mobilità come carrellini per golf, monopattini, macchine e motociclette giocattolo e così via.

Nella nostra guida per scegliere la migliore batteria per bicicletta elettrica, merita attenzione il modello proposto da Electronic Megastore, se non altro per un prezzo davvero molto accattivante, in relazione a caratteristiche tecniche al pari di altri modelli più costosi. Le classiche dimensioni 15 x 15 x 10 cm la rendono ideale per essere installata su bici elettriche vista anche la potenza di 12 Volt e l’autonomia offerta da 14 Am.

Pro
Amperaggio:

con 14 ampere per ora, questa batteria garantisce una buona autonomia al dispositivo a cui viene collegata.

Prestazioni:

gli utenti sono soddisfatti delle prestazioni che è in grado di offrire anche quando utilizzata su oggetti diversi da una bicicletta elettrica, come può essere un monopattino o un carrellino da golf.

Prezzo:

anche il costo di questa batteria viene valutato positivamente vista la qualità generale offerta, che non ha nulla da invidiare a prodotti più costosi.

Contro
Peso:

rispetto a modelli simili per dimensioni questa batteria ha un peso superiore, che comunque rimane una delle discriminanti nel momento di acquistare la batteria per la propria bicicletta elettrica.

Acquista su Amazon.it (€24,88)

 

 

 

Come utilizzare una batteria per bici elettrica

 

Nell’ultimo decennio abbiamo assistito a un incremento esponenziale del numero di appassionati di bici che popolano le nostre città. Tuttavia, non tutti godono della forza fisica che può garantire un livello di pedalata costante o l’affrontare le salite e le discese delle città collinari o montuose. Cosa fare per non privarsi del piacere di una pedalata all’aria aperta?

Acquistare una bicicletta elettrica può essere un’ottima soluzione in grado di conciliare l’amore per l’attività e le esigenze fisiche e oggettive con cui ci si trova a fare i conti. Non è altro che una bici dotata di batteria integrata che vi supporterà nei momenti ardui, quando avete bisogno di uno sprint in più. Continuate a leggere per sapere di più sulle batterie e sul loro utilizzo.  

 

 

Prima di iniziare

Quando prevedete di montare in sella alla vostra bici, ricordatevi di ricaricare la batteria. Se è al litio, non dovete attendere che si scarichi completamente, mentre se è al piombo l’effetto memoria ridurrà lievemente le prestazioni in caso di ricarica effettuata se non completamente a terra.

La maggior parte delle batterie dispone di un interruttore o un pulsante che consente di utilizzare l’energia dell’accumulatore. L’indicatore ti suggerirà quando la ricarica è completa e potrai inserirla di nuovo sulla bici e iniziare a pedalare.

 

Durata della batteria

Ogni fornitore indica una durata approssimativa della batteria, che generalmente si aggira intorno ai 1.000/1.200 cicli quando è del tutto scarica. In termini di tempo, 1.000 cicli corrispondono a 2-5 anni, seppur a seconda dell’uso e della frequenza dei giri in bici.

Più passa il tempo, minori saranno le prestazioni di una batteria carica, per cui vi suggeriamo di sostituirla tempestivamente non appena notate una riduzione dell’efficienza oppure di acquistarne un’altra di ricambio da portare con voi, per evitare di restare senza batteria nel bel mezzo di un percorso in salita.

 

 

Suggerimenti per il mantenimento della batteria

Per prima cosa, conservatela in posti asciutti in cui la temperatura rientri nel range tra 0 e 20 gradi. Evitate di lasciarla esposta alla luce diretta del sole o quando il termometro scende sotto lo zero: quindi, scegliete con cura i luoghi in cui posteggiare la bici. Durante l’inverno, provvedete a rimuovere la batteria e a tenerla dentro casa, così da evitare che i contatti si danneggino a causa anche dell’umidità.

Quando rientrate da un giro in bici, ricaricate la batteria, per non incappare in qualche scomodo inconveniente e, per farlo, usate sempre e solo il caricatore originale. Se avete acquistato una nuova batteria agli ioni di litio, vale la stessa regola dei cellulari appena estratti dalla confezione: fate un “rodaggio” e scaricatela completamente per diverse volte, così da usare il massimo della potenza a lungo termine. Se non siete grandi appassionati e prendete la bici raramente, ricordatevi di ricaricare la batteria almeno una volta ogni 6 mesi.

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.