fbpx

La migliore palla da palestra

Ultimo aggiornamento: 16.07.19

 

Palle da palestra – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2019

 

Avete deciso di fare un po’ di attività fisica domestica, per mantenervi in salute e perdere qualche chilo di troppo? Niente di meglio di una bella palla da palestra, con la quale potrete fare non solo esercizi ginnici e fitness, ma anche yoga e pilates. Nella nostra guida troverete ulteriori informazioni che vi aiuteranno a capire come scegliere una buona palla da palestra, soprattutto se volete mantenervi su una fascia di prezzo economica; inoltre troverete anche la recensione di quelle che, secondo le testimonianze degli acquirenti, sono le migliori palle da palestra del 2019, tra tutte quelle offerte dal mercato. Tra queste spiccano soprattutto la Trideer – yoga pilates , per il buon equilibrio tra costo e prestazioni, e la Timberbrother – per lo Yoga, apprezzata soprattutto per il suo prezzo concorrenziale.

 

 

Tabella comparativa

 

Lo mejor de los mejores

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere la migliore palla da palestra

 

Se invece vi interessano esclusivamente i nostri consigli d’acquisto, per aiutarvi a decidere quale palla da palestra comprare, allora la nostra tabella di comparazione è proprio quello che fa per voi; in modo facile e veloce, infatti, confronta prezzi, pregi e difetti dei prodotti più apprezzati dai consumatori e che si sono piazzati ai primi posti nella nostra classifica relativa alla migliore palla da palestra.

 

 

Guida all’acquisto

 

Origine e diffusione

Forse non tutti sanno che le palle da palestra, conosciute anche come palle da ginnastica, svizzere, di Klein o con altre e svariate definizioni, sono state sviluppate nel 1963 da un produttore italiano di materie plastiche il quale, grazie a un particolare ed elaborato processo di stampaggio, riuscì a creare sfere morbide ma, al tempo stesso, resistenti alla perforazione.

Nonostante l’origine tutta italiana, però, viene chiamata palla svizzera perché è proprio in questa nazione che il suo utilizzo è stato applicato all’ambito fisioterapico, per trattare adulti affetti da problemi ortopedici; il suo utilizzo in questo campo ha riscosso un tale successo che negli anni successivi, soprattutto in America, le palestre e i centri benessere ne hanno ampliato l’applicazione anche alle discipline atletiche, allo yoga e al pilates.

 

Applicazioni pratiche

Se vi chiedete come usare una palla da palestra, allora avete soltanto l’imbarazzo della scelta; a partire dai semplici giochi fino all’utilizzo come normale sedia, questo particolare attrezzo si presta a una vasta gamma di applicazioni.

Ciò è dovuto innanzitutto al suo principio di funzionamento: trattandosi di un supporto instabile, infatti, la palla obbliga il corpo a coinvolgere numerosi muscoli, soprattutto quelli addominali e della schiena, abituando quindi chi la usa a mantenere una postura corretta e un perfetto equilibrio; in molti ospedali, inoltre, le palle da palestra sono utilizzate anche per aiutare le donne durante il parto, dato che permette loro di assumere una posizione che facilita enormemente l’uscita della testa fetale.

Inoltre è ideale soprattutto per chi fa yoga e pilates, perché acquistando una di queste palle da palestra e un apposito cuscino cilindrico, sarà possibile praticare queste discipline in tutta comodità, anche in casa propria.

 

 

Misure e materiali

Come accennato in precedenza, le palle da palestra devono assolvere a dei requisiti fondamentali per poter essere veramente funzionali; innanzitutto è bene sapere che i vari modelli disponibili, a prescindere dalla ditta produttrice, seguono uno standard comune per quanto riguarda le misure, che variano da un minimo di 55 centimetri fino a un massimo di 85 centimetri di diametro, da scegliere in base alla statura di chi dovrà utilizzarla.

Anche Il materiale impiegato nella fabbricazione è standard, nella fattispecie il PVC, grazie alle sue elevate proprietà di resistenza alla perforazione e allo scoppio; riguardo il livello qualitativo, invece, basterà fare attenzione al suo spessore, dato che incide molto sulla portata massima di peso sopportabile.

 

Le migliori palle da palestra del 2019

 

La nostra filosofia di scelta, come alcuni di voi magari potranno già sapere, non si è mai basata sugli aspetti puramente commerciali o sulla ricerca spasmodica della “migliore marca”, a prescindere dall’effettiva validità del prodotto.

Le palle da palestra che abbiamo esaminato per voi, apparentemente, possono sembrare tutte uguali, ma ascoltando direttamente le testimonianze degli acquirenti, ci se rende subito conto che le differenze esistono, soprattutto se ci si orienta verso la fascia più economica di mercato.

A seguire potrete trovare un’analisi più approfondita dei modelli che i consumatori hanno maggiormente apprezzato.

 

Prodotti raccomandati

 

Trideer – yoga pilates 

 

La palla da palestra prodotta dalla ditta Trideer è disponibile in sette colori diversi, a scelta, e in cinque diverse misure, con un diametro variabile da un minimo di 45 fino a un massimo di 85 centimetri, a seconda delle esigenze.

È realizzata in PVC atossico ad alta densità da 2.000 micrometri di spessore, con un’elevata resistenza allo scoppio e alla pressione, privo di BPA e di metalli pesanti; è ideale sia per lo yoga e il pilates, sia per il fitness, gli esercizi a basso impatto e la ginnastica in generale, inclusa quella per la gravidanza.

È adatta anche come seduta speciale per coloro che soffrono di problemi alla schiena, per alleviare i dolori e migliorare la postura; nella confezione sono inclusi, oltre alla palla, il manuale con le istruzioni, un nastro di misurazione, l’estrattore a spina per la valvola, la valvola e la pompa di gonfiaggio a pedale.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Timberbrother – per lo Yoga

 

La palla da palestra Timberbrother è morbida ed elastica, ed è disponibile in tre diversi diametri: 55, 65 o 75 centimetri, da scegliere in base alla statura di coloro che dovranno utilizzarla, al fine di garantire una corretta postura durante gli esercizi o le sedute.

La versione che abbiamo preso in esame è quella da 65 centimetri di diametro, indicata per le persone con una statura compresa tra 1,65 e 1,78 centimetri, come ausilio negli esercizi ginnici, e tra 1,61 a 1,76 centimetri in caso la si utilizzi come semplice seduta; è realizzata interamente in PVC antiscoppio e ha una portata massima di circa 300 chilogrammi.

Anche questo modello è venduto insieme agli accessori necessari al gonfiaggio ma, secondo gli acquirenti, la loro qualità è decisamente scarsa, soprattutto la pompetta di gonfiaggio; in compenso la palla è abbastanza buona anche se, essendo un prodotto economico, tende a ovalizzarsi col tempo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Schildkröt SK Fitness 65 cm

 

Questa palla da palestra prodotta dalla ditta tedesca Schildkröt Fitness, è consigliata addirittura dalla campionessa di biathlon Uschi Disl e dal campione di freeskiing Bene Mayr.

È interamente realizzata in PVC ed è disponibile in quattro diverse misure, da 55, 65, 75 o 85 centimetri di diametro, da scegliere a seconda della statura e della corporatura dell’utente; il peso massimo consentito per l’utilizzatore, infatti, è di soli 120 chilogrammi, quindi di gran lunga inferiore rispetto alle palle da palestra esaminate in precedenza.

Secondo gli acquirenti si tratta di un ottimo prodotto, decisamente rispondente alle specifiche e di buona qualità; non a caso, infatti, il prezzo lo colloca nella fascia medio-alta. L’unica pecca, a quanto pare comune a tutte le palle da palestra, a prescindere dalla ditta produttrice, è la qualità degli accessori in dotazione, soprattutto la pompa di gonfiaggio, che come al solito lascia un po’ a desiderare.

Acquista su Amazon.it (€19,99)

 

 

 

#DoYourFitness Orion

 

La palla da palestra Orion, prodotta dalla ditta tedesca #DoYourFitness, è realizzata in PVC privo di sostanze nocive, anti-scoppio, anti-scivolo e resistente all’abrasione e al sudore.

È ideale sia per le palestre sia per l’uso domestico, per fare esercizi di fitness, aerobica, pilates, yoga e, soprattutto, per la fisioterapia riabilitativa, per l’allenamento muscolare e la ginnastica per la gravidanza; è consigliata anche come sedia da ufficio per coloro che hanno problemi alla schiena o, in generale, di postura scorretta.

Come le altre palle da palestra esaminate nella nostra guida, anche la Orion è disponibile in quattro diversi diametri, da 55 a 85 centimetri, e in un’ampia gamma di colori; la sua qualità, però, non ha convinto del tutto gli acquirenti, anche se molti riferiscono di usarla come sedia da ufficio e la trovano abbastanza resistente, gli accessori invece, come al solito, risultano non essere all’altezza del prodotto in sé.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Maximo Fitness – con Pompa

 

Concludiamo la nostra guida sulle palle da palestra più apprezzate dai consumatori con questo modello prodotto dalla ditta inglese Maximo Fitness, specializzata nel settore di produzione delle attrezzature ginniche.

Nominalmente non è dissimile dai modelli esaminati in precedenza, quindi è realizzata in PVC anti-scivolo e anti-scoppio ma è disponibile esclusivamente nella taglia da 55 centimetri diametro, quindi è adatta soprattutto alle persone dalla statura compresa tra i 140 e i 165 centimetri; è perfetta sia per gli allenamenti domestici e per l’attività ginnica, sia come sedia per migliorare la postura e ridurre i dolori alla schiena.

Gli acquirenti l’anno apprezzata soprattutto per il suo costo contenuto, dato che è un prodotto di fascia bassa; di conseguenza ha la pecca di non essere perfettamente sferica, ma presenta una asimmetria che alcuni acquirenti hanno trovato alquanto fastidiosa durante gli esercizi, inoltre ogni due o tre settimane va rigonfiata, perché tende a perdere.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come utilizzare una palla da palestra

 

La palla da palestra è un attrezzo che trova impiego in diversi esercizi fisici e non solo. Di diametro variabile, è utile per allungare e tonificare la muscolatura, sciogliere le articolazioni, aumentare il controllo e l’equilibrio.

 

 

Tempo di allenamento

Quanto dovrebbe durare una sessione di allenamento con la palla? Dai 20 ai 30 minuti per tre volte a settimana. Gli esercizi hanno funzione tonificante ma aiutano anche a bruciare i grassi.

 

Aumentare la flessibilità e migliorare la funzionalità articolare

La palla da palestra è utile per incrementare la flessibilità e rendere migliore la funzionalità articolare. Gli esercizi utili a questo scopo prevedono movimenti lenti e ampi: bisogna raggiungere il massimo allungamento muscolare possibile. La schiena deve essere sempre dritta e gli addominali devono essere contratti. La schiena, invece, deve restare rilassata.

 

Per migliorare gli addominali

Un esercizio utile per la zona dell’addome e la schiena è il seguente: sistemate gli avambracci sulla palla tenendo i gomiti allineate con le spalle. Anche la testa deve stare in linea con la schiena. Tenete glutei e addominali contratti così da non sforzare la schiena. Le punte dei piedi devono stare ben appoggiate a terra. Staccate un piede dal suolo e portate il ginocchio in alto fino a sfiorare la sfera; restate in questa posizione per alcuni secondi dunque tornate alla posizione di partenza per poi ripetere l’esercizio con l’altra gamba. Le ripetizioni per questo esercizio vanno da sei a otto.

 

 

Per migliorare glutei e gambe

Per la corretta esecuzione di questo esercizio bisogna mantenere contratti gli addominali, tenere la schiena dritta e guardare fisso in avanti. La posizione è identica a quella vista per l’esercizio precedente. Questa volta, però, alzate un piede da terra tenendo i glutei contratti e tenete la gamba tesa. Accertatevi che la schiena sia sempre ben dritta. Restate in questa posizione per alcuni secondi. Anche in questo caso le ripetizioni vanno da sei a otto.

 

Come sedia in ufficio

La palla da palestra può diventare una palla da ufficio. Come? Usandola come sedia. La sfera garantisce una seduta dinamica, consente di fare qualsiasi movimento mentre si è al lavoro, dietro la scrivania. Il vantaggio è che la sfera favorisce l’assunzione di una postura corretta; la schiena è portata a compiere una serie di micromovimenti che migliorano la stabilizzazione della colonna vertebrale.

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (3 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status