La migliore poltrona elettrica

Ultimo aggiornamento: 11.12.18

 

Poltrone elettriche – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2018

 

La poltrona elettrica è un elemento d’arredo pensato in modo particolare per facilitare le persone con mobilità ridotta. Sono comode e accoglienti, ideali per chi deve trascorrere tanto tempo seduto senza soffrire una posizione poco ergonomica o confortevole. Non è facile scegliere e la possibilità di sfruttare le agevolazioni fiscali messe a disposizione dal servizio sanitario nazionale devono essere colte senza esitazione. Per essere certi di stare spendendo bene il proprio denaro sarebbe opportuno confrontare tutte le proposte delle diverse marche, ma questo richiede un grande dispendio di tempo. Per risparmiare, facendo presto e bene, vi proponiamo la nostra selezione dei prodotti migliori scelti in base al gradimento ottenuto dagli acquirenti e i buoni risultati nelle classifiche di vendita. Interessante la proposta Goldflex – Ponza già offerta con IVA al 4% come prevede la normativa in fatto di assistenza a chi ha difficoltà di deambulazione. sal mar – LUDOVICA è molto economica e vantaggiosa ma non lascia a desiderare sul piano di efficienza e robustezza.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

Come scegliere la migliore poltrona elettrica

 

Che si tratti di un accessorio per rendere più comodi i momenti di relax in salotto o dell’indispensabile accessorio per chi ha problemi di mobilità ridotta, la poltrona elettrica può rivelarsi un vero toccasana. Per scegliere il modello più adatto vediamo insieme cosa aspettarsi dai modelli più funzionali e versatili.

 

Guida all’acquisto

 

Con alzata assistita

Il prezzo che si paga per questo tipo di poltrone è sempre piuttosto alto, può sfiorare i mille euro quando sono comprese tutte le funzioni di regolazione. La capacità di reggere un peso importante comporta anche una struttura particolarmente robusta e meccanismi resistenti all’usura.

Chi non ha esigenze particolarmente strutturate ma punta a un buon prodotto potrebbe avere bisogno che sia garantita la possibilità di accompagnare la persona mentre si alza o si siede in modo da non gravare sulle ginocchia.

Chi confronta prezzi spesso e prima di fare un acquisto avrà notato che la presenza di un motore dedicato a ogni movimento, verso l’alto o in orizzontale, comporta maggiore affidabilità meccanica ma anche un costo più alto. Questi modelli pensati specificamente per le persone con disabilità o difficoltà nella deambulazione possono ricorrere alla scontistica speciale messa a disposizione dal servizio sanitario nazionale.

 

Telecomando per semplificarne l’uso

Un modello elettrico si governa chiaramente con un telecomando che funziona solo se la poltrona è collegata alla presa di corrente. Un buon telecomando ha pulsanti dalle funzioni isolate e ben identificabili, ma nella classifica che trovate a continuazione abbiamo incluso anche la recensione di quei modelli meno sofisticati e dalle funzioni base che richiedono l’acquisizione di una certa dimestichezza con i comandi. Sono prodotti in generale più economici ma ugualmente affidabili e robusti.

Rivestimento sfoderabile o facile da pulire

Sul mercato si trovano numerose soluzioni, dalle più economiche alle più sofisticate. Ma quello che non bisogna tralasciare, prima ancora di puntare alla migliore marca, è la capacità della singola poltrona elettrica di combinarsi con l’arredamento della casa.

Esistono poltrone sfoderabili, con fodere realizzate in diverse tonalità e colori per adattarsi al meglio ai toni della stanza. Oppure è possibile puntare dritti alla facilità di manutenzione scegliendo i rivestimenti in similpelle, facile da manutenere e pulire con un panno umido. Qui sarà semplice trovare tonalità neutre facili da abbinare un po’ ovunque.

 

Le migliori poltrone elettriche del 2018

 

Vediamo adesso i prodotti che sono rientrati nella nostra selezione. Sono stati scelti tra i tanti in vendita online per via del loro buon rapporto qualità/prezzo, confermato dalle opinioni positive degli utenti che le hanno acquistate.

 

Prodotti raccomandati

 

Goldflex –  Ponza

 

Vi presentiamo probabilmente la migliore poltrona elettrica di questa selezione. È venduta calcolando di default lo sconto sull’IVA cui hanno diritto le persone che necessitano di un aiuto alla deambulazione, condizione che il medico specialista del SSN rilascia alle persone anziane o che rientrano in questa speciale categoria.

È di buona fattura, dotata di due motori elettrici silenziati che consentono alla seduta di sollevarsi per aiutare la persona a sedersi o rialzarsi senza fare pressione sulle ginocchia. I movimenti sono molto fluidi e il funzionamento degli ingranaggi silenzioso e discreto. È possibile scegliere se reclinare, rispettivamente, schienale o poggiagambe in modo da adattare la seduta al proprio desiderio e stare seduti comodamente.

Non solo sotto l’aspetto tecnologico, anche l’estetica è ben curata. I dettagli sono ben rifiniti e le fodere disponibili sono di diverso colore per adattarsi bene all’arredo della stanza in cui sarà collocata la poltrona. Il tessuto è robusto e resiste bene all’usura, ha una speciale garanzia di 5 anni che ne certifica la grande resa. Di fatto merita di essere inclusa nel novero delle migliori poltrone elettriche del 2018.

All’interno di una guida per scegliere la migliore poltrona elettrica, il modello Goldlfex occupa uno dei primi posti in classifica, merito anche di una qualità e di costo conveniente che non passano inosservati. Di seguito andiamo ad analizzare pregi e difetti, con un link a fine articolo su dove acquistare.

 

Pro

Varietà: Gli utenti possono scegliere tra diverse colorazioni, in modo da poter gestire e adattare all’ambiente di casa il supporto reclinabile. La meccanica interna permette di alzare la seduta, così da raggiungere, per chi ha problemi di mobilità, la giusta inclinazione.

Motorizzata: Sfruttando i due motori di cui è dotata, la poltrona consente all’utente di allungare con facilità le gambe o alzarsi comodamente, con una modifica dell’angolo della seduta.

Sicura: I tessuti in cui è realizzata, rendono la poltrona la seduta ideale per chi soffre di allergie e altri disturbi legati alla pelle. La certificazione Oeko-Tex in tal senso si dimostra una garanzia della non tossicità dei materiali per l’uomo.

 

Contro

Imballaggio: Alcuni acquirenti non hanno gradito la qualità complessiva del pacco arrivato in casa, a loro dire poco curato.

Acquista su Amazon.it (€554)

 

 

 

sal mar – LUDOVICA  

 

Ecco un altro bel modello che presentiamo nella nostra selezione di offerte da non lasciarsi scappare. È realizzata in modo da essere regolata in modo da far accomodare con semplicità anche chi non ha grande autonomia di movimento. È dotata di telecomando, che trova la sua collocazione nell’apposita tasca laterale per essere sempre a portata di mano e facile da adoperare quando serve.

Consente la regolazione dell’altezza per facilitare i movimenti a chi la usa. È reclinabile e si può decidere se allungare il poggiagambe o distendere lo schienale.

Chi non sa quale poltrona elettrica comprare e non ha esigenze speciali può di certo puntare a questa soluzione che permette di risparmiare qualcosa rispetto alla media dei prezzi per questo genere di accessorio. La struttura è solida, realizzata in legno d’abete e in grado di reggere fino a 130 chili. La fodera è in similpelle e quindi facile da tenere pulita. Sono tre le posizioni che può assumere, quella a schienale dritto e gambe alzate, completamente distesi e la seduta normale.

Versatilità e uno dei prezzi più economici tra quelli presenti sul mercato. Queste le note positive messe in campo dal modello My_living.

 

Pro

Regolabile: Sfruttando il sistema alzapersona Lift, la poltrona può variare la sua altezza, sistemandosi nel modo migliore per facilitare la seduta e il passaggio da una posizione all’altra con il minimo sforzo.

Resistente: La portata massima raggiunge i 120 chili, una capacità che riesce a gestire anche persone con una struttura fisica di un certo peso. I materiali di cui è composta sono il legno d’abete per il corpo principale e la simil pelle, per un tocco di eleganza che strizza l’occhio all’ambiente.

Pratica: Nella tasca laterale è presente un telecomando grazie a cui poter gestire i  movimenti, ampliando così la portata o scegliendo la giusta inclinazione con la pressione di un solo pulsante.

 

Contro

Regolazioni: Dai pareri degli utenti emerge un certo disappunto per il numero ridotto di inclinazioni disponibili.

Acquista su Amazon.it (€330)

 

 

 

CASAGARDEN – RELAX RECLINER

 

Questa poltrona elettrica alzapersona è perfetta per chi vuole spendere il giusto senza esagerare perché sa che la poltrona verrà usata di tanto in tanto e non in maniera sistematica. Scegliere questa soluzione consente di portare a casa un buon prodotto senza svenarsi. Abbiamo visto come scegliere una buona poltrona elettrica non sia un’operazione intuitiva, vanno considerati la condizione fisica della persona che la dovrà usare, le funzioni del motore e la capacità della fodera di adattarsi all’arredo di casa.

In questo caso la scelta è molto limitata, un solo colore, neutro, con un’imbottitura generosa e comoda. La regolazione dell’altezza e dell’estensione di schienale e poggiagambe avviene con un solo motore e si regola attraverso il pulsante del telecomando. Significa che si deve continuare a premere il pulsante fino a quando si ottiene la posizione desiderata.

Fa comunque parte delle offerte da non lasciarsi scappare se si è in cerca di un prodotto semplice, senza troppi fronzoli ma che non lesina in quanto a robustezza della struttura e resistenza della fodera. Un punto in meno lo ottiene la seduta che è di 45 cm e potrebbe non essere sufficiente per le persone in sovrappeso.

Quanti puntano a prezzi bassi possono trovare interessante la proposta del marchio Casagarden. Diamo insieme un’occhiata agli aspetti vincenti e alle eventuali zone d’ombra del prodotto.

 

Pro

Solida: La poltrona si compone di un corpo principale al cui interno batte un cuore motorizzato efficiente, che si occupa dell’allungamento del poggiagambe e del sollevamento della seduta.

Rivestimento: L’ecopelle è il materiale scelto per rivestire l’imbottitura con un colore chiaro a disposizione in grado di adattarsi al meglio ai diversi ambienti della casa. L’imbottitura è robusta e, dai pareri di chi l’ha provata, creata per durare.

Versatile: L’oggetto si monta senza troppe difficoltà, consentendo a chi l’ha acquistata di metterla in funzione in tempi brevi. Per chi prevede di spostarla, sono incluse all’interno della confezione anche le ruote.

 

Contro

Seduta: Alcuni acquirenti considerano 45 cm una misura insufficiente per ospitare comodamente persone di una certa stazza.

Acquista su Amazon.it (€252)

 

 

 

Cribel Disa A

 

La poltrona reclinabile proposta da Cribel è perfetta per arredare con stile senza rinunciare a qualche comodità in più. Disponibile in tre versioni, moka, beige e bordeaux, questa poltrona in finta pelle è ben disegnata e consente di concedersi il lusso di sedere comodamente e reclinare lo schienale per fare una dormitina in tutta comodità.

Si distende con un meccanismo manuale, lateralmente ha una leva che consente di estendere il poggiagambe e premendo leggermente con la schiena è possibile stendere lo schienale leggermente.

In comparazione con gli altri consigli d’acquisto visti in questa rassegna di prodotti, questa si distingue per il fatto di essere completamente manuale e quindi non necessitare di una presa elettrica nei paraggi. Le dimensioni sono generose e consentono di trovare posto comodamente avvolti dall’imbottitura avvolgente e morbida.

Piace agli acquirenti perché offre una seduta comoda per guardare la televisione o leggere un libro in tranquillità. Se si preferisce, è possibile estendere solo la pediera e non cambiare la posizione allo schienale.

Una forma elegante unita a una buona resistenza fanno del prodotto Cribel una soluzione percorribile da quanti puntano a un giusto equilibrio tra costi e funzionalità.

 

Pro

Manuale: Per chi desidera sfruttare il movimento manuale e non dover per forza attaccare una spina alla presa di corrente, il funzionamento meccanico messo in opera dalla poltrona risulterà una piacevole comodità.

Pratica: Grazie a una maniglia posta lateralmente, l’utente agisce sull’inclinazione e sull’apertura del poggiapiedi. Lo sforzo richiesto non crea problemi anche a quanti hanno problemi di forza e di ridotta mobilità.

Buon rapporto qualità/prezzo: Il rivestimento in ecopelle e la buona varietà di colori disponibili, realizzano un equilibrio interessante se confrontati con il costo finale. Un aspetto gradito a quanti non vogliono spendere una fortuna per un oggetto del genere.

 

Contro

Assenza portariviste: In tanti hanno trovato poco fedele alla realtà la presenza di una zona in cui posizionare riviste o giornali. Una volta aperta la confezione questo particolare andava a mancare sulla poltrona.

Acquista su Amazon.it (€156,42)

 

 

 

vidaXL da massaggio

 

Quella proposta da vidaXL è più che una semplice poltrona reclinabile elettrica, ha un design molto elegante che si sposa con gli stili d’arredo più classici e, se si desidera, è possibile scegliere di farsi massaggiare. Ha dimensioni molto generose e consente a chiunque di trovare comodamente posto per riposarsi o trascorrere lungo tempo seduti.

Ha ben otto punti di massaggio, suddivisi tra i quattro del massaggio alle spalle e gli altri quattro che massaggiano la zona bassa lombare e delle gambe. È uno dei modelli venduti online più completi e in grado di rispondere a diverse esigenze anche se non è in grado di accompagnare chi si siede ad alzarsi o sedersi senza gravare sulle ginocchia.

Rimane comunque uno dei modelli più venduti dell’anno e a ragione perché consente di ottenere numerosi vantaggi senza costare troppo.

Non mancano i pareri entusiasti che premiano la qualità complessiva di questa seduta, elegante e funzionale al tempo stesso.

Il nuovo modello di poltrona relax unisce al comfort di una seduta reclinabile altre funzioni che andiamo qui di seguito ad analizzare.

 

Pro

Dimensioni generose: La grandezza della seduta, dallo schienale al sedile, è studiata per accogliere persone di corporatura differente, senza mettere in secondo piano la comodità e il piacere offerti.

Stile: La forma della poltrona e i colori disponibili si adattano a zone e a case dalla caratteristiche differenti, andando a inserirsi come complemento d’arredo piacevole e utile al tempo stesso per chi ha problemi di mobilità.

Massaggio: All’interno della poltrona si trova un dispositivo che si occupa di rilassare a massaggiare alcune zone del corpo, selezionabili a piacere dall’utente. Gli otto punti differenti si adattano alla conformazione del corpo, unendo una doppia funzione in un solo prodotto.

 

Contro

Poggiapiedi: La gestione del poggiapiedi è manuale, aspetto che ha lasciato un po’ di amaro in bocca a chi sperava si potesse gestire con il telecomando.

Acquista su Amazon.it (€239,99)

 

 

 

Come utilizzare una poltrona elettrica

 

Chi ha vissuto con i nonni oppure con membri della famiglia con difficoltà motorie, avrà avuto modo di apprezzare la comodità di una poltrona elettrica posta in salone o in camera da pranzo. Esteticamente sembra una tradizionale poltrona, ma all’interno della struttura dispone di motori che si azionano a seconda dell’operazione da svolgere. Vediamo insieme come scegliere il modello più giusto che soddisfi le esigenze della persona cara.

 

 

Caratteristiche

Se non soffrite di patologie che compromettono la mobilità ma cercate più che altro una poltrona comoda su cui leggere e distendere le gambe, scegliete uno dei modelli in commercio che consente di allungare il poggiapiedi e distendere lo schienale: potrete rilassarvi in posizione quasi del tutto orizzontale, allentando le tensioni e concedendovi un sonnellino.

Se invece, la persona cara ha difficoltà ad alzarsi e sedersi, concentratevi su un modello dotato di motore che alza la seduta e raggiunge l’inclinazione più comoda.

Ogni operazione viene effettuata tramite un telecomando con pochi tasti, quindi intuitivo anche per gli anziani, che in genere è posto lateralmente ed è collegato a un filo corto che riduce al minimo torsioni e movimenti eccessivi. Le poltrone più costose ed elaborate vantano dei punti massaggianti sotto la seduta e dietro le spalle, così da accompagnare la comodità di sedersi e alzarsi al relax di un massaggio.

 

Funzionamento

Per prima cosa, montate la poltrona seguendo le istruzioni. Scegliete il rivestimento che più vi piace, optando per quello che si adatta meglio anche al resto dell’arredo della stanza e che vi garantisce il massimo della praticità: le fodere estraibili e lavabili su tessuti come l’ecopelle o il similpelle rappresentano le migliori opzioni. Se il materiale di fabbricazione è di un colore che non vi convince, non scoraggiatevi e acquistate le fodere che vi piacciono purché siano di buona manifattura: le rifiniture devono essere resistenti e il materiale compatibile con lavaggi frequenti, per garantire il massimo dell’igiene.

Quindi, collegate la poltrona alla presa di alimentazione e sistemate il telecomando su un lato. Accertatevi che tutte le operazioni siano attivabili, così da richiedere eventualmente l’intervento dell’assistenza coperto dalla garanzia, e accomodatevi.

 

 

Se il destinatario del prodotto è una persona anziana, aiutatela a familiarizzare con questa nuova poltrona, illustrando il significato dei pulsanti sul telecomando e provando e riprovando insieme le varie funzioni, finché non gli risulteranno chiare. In questo modo, potrà godere di maggiore comodità e autonomia, scegliendo quando alzarsi, sedersi o distendersi. Vi suggeriamo di lasciare inserita la presa nell’alimentazione: per una persona che ha difficoltà a muoversi, quale utilità può avere una poltrona elettrica staccata dall’alimentazione?

 

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (3 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.