Yamaha NDGX650B – Recensione

Ultimo aggiornamento: 23.05.18

1.1 Yamaha NDGX650B

Principale vantaggio

Un pianoforte con tastiera di 88 tasti e una quantità praticamente infinita di suoni, effetti e campionamenti che permettono di avere una vera e propria orchestra a disposizione, così da suonare in modo ancora più gratificante.

 

Principale svantaggio

Se hai esigenze di uno strumento di tipo professionale non fa al caso tuo. Ma per il resto è difficile trovare punti negativi al pianoforte digitale di Yamaha.

 

Verdetto: 9.9/10

Uno dei migliori modelli presenti sul mercato, in virtù di una tastiera di ottima qualità che replica il tocco pesato dei modelli acustici, dell’integrazione di centinaia di effetti e campionamenti e di un ottimo rapporto tra qualità e prezzo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

La giusta sensazione

Per un pianoforte digitale riuscire a restituire la sensazione di suonare un modello acustico è probabilmente il compito più arduo. Da questo punto di vista lo strumento di Yamaha non delude ma, anzi, fa della resa molto simile a quella di un modello tradizionale una delle frecce al suo arco. In questo modo può essere scelto come dispositivo per chi vuole accostarsi all’esperienza musicale e apprenderne i rudimenti per poi passare a suonare un pianoforte acustico, senza avvertire alcuna difficoltà.

Il merito principale va ascritto alla Graded Hammer Standard (GHS), ovvero alla particolare tastiera realizzata dall’azienda giapponese, che offre la possibilità di un’elevata gamma espressiva visto che consente di riprodurre anche le più sottili sfumature di dinamica. Questo perché è in grado di rendere al meglio il tocco pesato dei tasti di un pianoforte acustico, così da consentirti di variare la pressione e ottenere suoni più profondi o delicati.

1.2 Yamaha NDGX650B

 

Un’orchestra in casa

Il suono dello strumento è stato ottenuto grazie al campionamento di quello del pianoforte a coda da concerto Yamaha CFIIIS. L’operazione è stata eseguita in condizioni attentamente controllate così da riprodurre il timbro autentico e la risonanza di questo strumento molto apprezzato dai pianisti professionisti.

In aggiunta, per ciò che riguarda le funzionalità digitali dello strumento, da segnalare la presenza di 543 suoni con voci Live!, Cool! e Sweet!, 195 stili, effetti riverbero, chorus, DSP, EQ master e tutto quanto è necessario per simulare l’esperienza di suonare con un’orchestra. Da questo punto di vista la ricchezza di possibilità è tale che, all’inizio, può lasciare addirittura un po’ disorientati. Per aiutarti c’è la funzione Style Recommender, grazie alla quale basterà suonare poche note del brano che vuoi eseguire per ottenere un elenco degli stili che meglio gli si adattano.

La resa audio è ottimale grazie all’integrazione di potenti altoparlanti stereo che, tra l’altro, hanno woofer e tweeter separati così da offrire un suono con bassi senza distorsioni e alti cristallini.

 

Ingresso Usb e display

La comodità di un pianoforte digitale rispetto ai modelli tradizionali è rappresentata dalla presenza di feature aggiuntive che migliorano l’esperienza d’utilizzo. Il display Lcd è un esempio, visto che consente di interagire con i vari menù e con le opzioni ma anche di visualizzare spartiti in formato digitale, eliminando la necessità di utilizzare quelli cartacei da poggiare sul leggio.

Ma come caricare questi spartiti? Lo strumento di Yamaha è anche dotato di una porta Usb per inserire una chiavetta e trasferire questi file ma che può essere sfruttata per registrare quello che stai suonando e trasferirlo facilmente su computer per poi condividerlo.

Infine la possibilità di collegare alla porta Aux un dispositivo esterno, come un lettore Mp3 o uno smartphone, consente di ascoltare la musica attraverso gli altoparlanti con una qualità sorprendente.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Leave a Reply

Be the First to Comment!

avatar
  Subscribe  
Notify of
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (29 votes, average: 4.62 out of 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.