La migliore piastra a induzione singola

Ultimo aggiornamento: 29.09.20

Come scegliere le migliori piastre a induzione singola?

 

Per chi vuole il tipo di cottura alternando al classico fornello a gas l’ottimizzazione offerta da una piastra a induzione, gli aspetti da prendere in considerazioni sono diversi. Chi desidera andare subito al sodo e scegliere tra due modelli interessanti può dare un’occhiata al Aigostar Blackfire 30IAV; la potenza erogata raggiunge senza problemi i 2.000 watt, beneficiando di tutte le note positive che una tipologia di fornello come questo sa offrire. In seconda posizione si colloca la piastra a induzione portatile Cecotec 08001 che, con dieci livelli di potenza, riesce a soddisfare appetiti e preparazioni per tutti i gusti in tempi brevi.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

Quali sono le migliori piastre a induzione singola?

 

Per chi si avvicina a questo tipo di fornello, orientarsi al meglio è fondamentale. Nelle righe che seguono abbiamo deciso di fare il punto sugli aspetti cardine da non dimenticare, con il basso costo come gradita opzione e la qualità come costante nella scelta.

Sapere in che punto o zona della cucina sistemare l’oggetto vi consente di avere una chiara idea dello spazio a disposizione. Il collegamento con la presa di corrente deve avvenire in modo semplice e con un gioco tale da non creare danni durante le fasi di cottura. Verificate quindi la lunghezza del suddetto cavo, così da muovervi e lavorare in sicurezza.

Il sistema a induzione ha dalla sua una bassissima dispersione del calore e un funzionamento differente rispetto al classico fornello a gas. Sfruttando il calore generato da un campo magnetico messo in funzione da un induttore elettrico, si cuociono differenti cibi  senza che la superficie di cottura si scaldi. Se da un lato si prevengono scottature dall’altro pentole e padelle devono possedere un fondo adatto a questo tipo di cottura.

Con la potenza di 2.000 watt si riesce a preparare un buon numero di piatti, ma fate attenzione alle altre funzionalità messe in campo su modelli differenti. Esistono modalità Turbo che concentrano per un tempo limitato il massimo del calore o altri fornelli intelligenti che attiva la protezione spegnendosi se non viene posato nulla sul fuoco. Importante è indirizzarsi sulla tipologia che pensiate possa fare al caso vostro, tra dimensioni e peso personalizzabili secondo i bisogni.

Il basso costo può rivelarsi una chimera pericolosa e ingannevole; cercate la qualità e confrontate i commenti degli utenti in rete. Sono la misura ulteriore prima della scelta finale.

 

Prodotti raccomandati

 

Aigostar Blackfire 30IAV

 

Una lastra di vetro in ceramica costituisce la parte centrale del fornello. Le dimensioni contenute consentono di posizionarlo all’interno di una piccola cucina o in una zona dedicata dove poter preparare o riscaldare dei piatti.

Sul fronte della versatilità la temperatura si fissa su dieci differenti punti, fino a raggiungere la potenza massima di 2.000 watt. Molti utenti hanno gradito l’efficacia e la rapidità con cui il dispositivo si mette in funzione e la semplicità della gestione del tutto. Un pannello touch si incarica di regolare potenza del fuoco e di un timer per preparazioni più elaborate.

Il dispositivo non pecca neanche sul fronte della sicurezza, con una protezione da cortocircuito e altre anomalie così da poter svolgere il tutto al meglio. La qualità costruttiva si nota anche nel momento del lavaggio e nella protezione del vetro da graffi e segni di strumenti a punta.

Acquista su Amazon.it (€54,99)

 

 

 

Cecotec 08001

 

Una buona versatilità si ritrova nella piastra Cecotec, grazie ai dieci livelli di potenza messi in campo dal prodotto. La qualità dei materiali passa da una superficie smaltata ultra resistente. Può ospitare padelle e pentole dedicate senza rischi di rompersi o scheggiarsi.

Tra le opzioni a disposizione dell’utente, particolarmente apprezzata quella del mantenimento del calore, utile per chi, dovendo preparare un piatto, vuole assicurarsi che si mantenga tale anche trascorsi diversi minuti. Le opzioni per una cottura a tempo consentono poi di impostare il timer fino a tre ore.

Esteticamente possiede una linea interessante, che lo rende adatto anche come complemento di arredo per una piccola cucina o una zona pranzo. La programmabilità e un ingombro minimo vanno a chiudere le note che brillano maggiormente dall’analisi del prodotto.

Acquista su Amazon.it (€46,83)

 

 

 

Philips HD4933/40

 

La piastra a induzione Philips si presenta bene già a partire dalle forme.

Linee squadrate e un display minimal definiscono questo modello, studiato per dare un contributo portatile e affidabile all’utente in movimento o a chi dispone di poco spazio e vuole ottimizzare.

Grazie alla funzione di blocco bambini, un adulto può sistemare e proteggere il dispositivo dai piccoli curioso con la semplice pressione di un testo. La natura poi induttiva riduce al minimo il rischio di scottarsi toccando inavvertitamente la zona di cottura. A seconda del tipo di piatto si possono selezionare sei livelli di potenza o concentrare in un tempo prestabilito tutta l’energia per un calore intensificato.

Il timer così come i comandi risultano a detti di chi l’ha sperimentato, semplici e dal funzionamento alla portata di tutti. La modalità a sfioramento non delude, con una adeguata reattività del sistema touch, preciso e affidabile.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status