La migliore piastra per panini professionale

Ultimo aggiornamento: 20.11.17

 

Come scegliere la migliore piastra per panini professionale del 2017?

 

Ormai è un prodotto indispensabile per qualsiasi bar, in quanto non c’è cliente che non chieda di avere il proprio panino riscaldato e un po’ croccante, esattamente come questo prezioso elettrodomestico sa fare. Ma come fare a scegliere la migliore piastra per panini professionale? Eccoti la nostra mini guida all’acquisto.

2-casselin-cgplr

Cominciamo col dire che attualmente le tipologie disponibili sul mercato sono solo due e si differenziano in base al materiale utilizzato per realizzare il piano cottura, che può essere in ghisa o in vetroceramica. In entrambi i casi la superficie presenta delle leggere ondulazioni che hanno la funzione di marchiare il panino con le tipiche righe scure che ne aumentano la croccantezza e lo completano a livello estetico.

Esistono anche apparecchi senza ondulazioni, ossia a piastra piatta. Non servono però per scaldare i panini, ma per piadine, pizze e focacce.

La differenza tra piano in ghisa e quello in vetroceramica è che la seconda si scalda prima e ha consumi più contenuti. È tuttavia più fragile e richiede più cura e attenzione, oltre a costare di più. Volendo quindi comprare a basso costo, ti conviene orientarti su modelli del primo tipo, a meno che la frequenza di utilizzo dello strumento sia tale da permetterti di ammortizzarne il prezzo di acquisto grazie al maggior risparmio energetico.

Un punto importante è la dimensione del piano cottura, che dovrà ovviamente essere in proporzione ai volumi di lavoro. Una soluzione interessante in termini di ottimizzazione dei consumi di elettricità è rappresentata dai modelli doppi, che permettono di utilizzare solamente metà superficie se si ha un solo panino da scaldare.

Altri aspetti da prendere in considerazione sono la potenza del motore di riscaldamento e i relativi fabbisogni energetici che ovviamente hanno un discreto impatto sui costi, il fattore chiave da tenere sempre sotto controllo per qualsiasi esercente di un’attività commerciale.

 

 

Casselin CGPLR

 

1-casselin-cgplr

Principale vantaggio

Professionale. Spicca la potenza, superiore alla media e che riscalda fino a 300 gradi, e la solida costruzione in ghisa e acciaio che la rende particolarmente robusta e adatta a un uso intensivo.

 

Principale svantaggio

Costosa. Per un uso domestico sono disponibili prodotti decisamente più economici.

Acquista su Amazon.it (€274,55)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Doppia piastra

Tra le piastre per panini professionali del 2017 è uno dei modelli dotati di doppia piastra, ossia di un piano rigato in alto e uno liscio in basso. Questo ti consente di utilizzare l’apparecchio anche per scaldare pizze e tortine, o addirittura per cucinare utilizzando solamente la parte inferiore. È infatti possibile cuocere hamburger, cotolette impanate o addirittura del pesce o delle uova. Si tratta in sostanza di un modello dalle molteplici possibilità d’uso e quindi estremamente adatto per un bar o una tavola fredda.

L’utilizzazione della ghisa come materiale di costruzione garantisce una buona diffusione del calore sulle piastre ottimizzando la resa termica. È anche facile da pulire e manutenere, e quindi particolarmente adatta per un uso intensivo.

3-casselin-cgplr

 

Regolabile

Il termostato a manopola, che funziona anche da interruttore, permette di regolare la temperatura da soli 50 gradi a 300, il che ti dà la possibilità di cucinare o riscaldare tutti i tipi di pietanze. Due spie ai lati ti segnalano se l’apparecchio è acceso o spento o se è in modalità riscaldamento.

Le dimensioni delle piastre sono di 335 per 220 millimetri. È quindi possibile riscaldare fino a 4 panini contemporaneamente e in questo modo fare fronte ai momenti di maggior afflusso dei clienti.

La potenza è decisamente adeguata a un uso professionale, arrivando a ben 2200 watt. Molto di più di un modello per uso domestico. Se questo è un vantaggio per un esercizio commerciale, non lo è però per chi vuole semplicemente avere in casa una piastra da usare occasionalmente. Questo anche a fronte delle dimensioni del prodotto, che non sono certo contenute, misurando ben 41 per 37 centimetri e che lo rendono decisamente non collocabile in un cassetto o nella classica credenza, visto anche il peso che raggiunge i 20 kili.

 

Pulito

La pulizia è un aspetto che va sempre curato, in particolare in un esercizio dove si vendono alimenti e bevande e si è tra l’altro sottoposti ai rigori della stringente normativa di igiene pubblica. Tra l’altro briciole e residui di cibo sulle piastre creano cattivi odori e sostanze nocive che contaminano i vostri panini e creano giustificate reazioni da parte dei clienti.

Da questo punto di vista, questo modello non ti deluderà. L’apparecchio è infatti dotato di un comodo vassoio con manici antiscottatura per raccogliere il grasso di colatura e le briciole, e di una apposita spazzola per ripulire le piastre a fine giornata. Opererai sempre nelle migliori condizioni, con maggior comodità per te e miglior soddisfazione per i tuoi clienti.

 

Acquista su Amazon.it (€274,55)

 

 

Leave a Reply

Be the First to Comment!

Notify of
avatar
wpDiscuz
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2017. All Rights Reserved.