Piumino da donna, differenze e tipologie

Ultimo aggiornamento: 01.06.20

Analizziamo quelle che sono le proposte della moda del momento in fatto di piumini da donna, chiarendone caratteristiche e specifiche.

 

Un capo immancabile nel guardaroba di ogni donna è certamente il piumino. Sebbene si pensi spesso che si tratta di un elemento sportivo e per nulla adatto ad ambienti lavorativi eleganti o a grandi occasioni, il piumino ha in realtà diverse sfumature.

Vogliamo oggi elencarle nel dettaglio, in modo da fare chiarezza su quelle che sono le varie possibilità di impiego. Durante le stagioni più fredde infatti, un cappotto può non essere sufficiente ed è importante attrezzarsi con alternative diverse che ne conservino però la classe e l’eleganza. 

Divideremo la trattazione in base ai modelli più all’avanguardia, sperando di aiutarvi nel capire al meglio quelle che sono le vostre opzioni.

 

Corto o lungo

La ricerca del miglior piumino da donna inizia da questa semplice, ma fondamentale, distinzione. Per piumino corto si intende essenzialmente un modello che non arrivi oltre la vita e che quindi copra la parte superiore del corpo e lasci scoperte le gambe.

Al contrario, un piumino lungo può arrivare fin sotto le ginocchia e sarà certamente più caldo. 

La scelta deve indirizzarsi verso l’abbinamento migliore rispetto ai vostri outfit. Su un tubino, una gonna o un vestito, meglio non spezzare le linee con un piumino corto.

Su pantaloni di vario genere, soprattutto ampi invece, un soprabito che arrivi all’altezza della vita può rendere l’effetto più giovane e meno coprente. Tra i piumini corti più famosi vogliamo citare il bomber, molto imbottito e dotato spesso di elastico sul fondo, in modo da renderlo ancora più bombato. 

La moda del momento prevede l’utilizzo di questo modelli anche oversize, purché abbinati a look skinny per quanto riguarda maglia e pantalone.

Lucido o opaco

Un secondo aspetto che contraddistingue un modello dall’altro riguarda il tessuto che caratterizza l’imbottitura. Sulle ragazze giovani è più facile vedere materiali opachi e di tipo matt, mentre è sulle adulte che spesso si osservano effetti in simil vernice.

Certamente questi ultimi sono piu particolari e più adatti a look da sera, sebbene un outfit di tipo urban possa prevedere abbinamenti da giorno con colori sgargianti e dall’imbottitura lucida.

Il maestro dei piumini opachi è il parka: si presenta corto o lungo ed è munito quasi sempre di un ampio cappuccio con pelliccia. Il tessuto che lo realizza lo rende infatti piuttosto sportivo e adatto a look giovani e da giorno.

 

Trapuntato o liscio

Proseguiamo con la distinzione tra i vari modelli presenti in commercio e osserviamo la differenza tra i piumini trapuntati e quelli invece privi di cuciture. Anche in questo caso non c’è una regola fissa tra quali siano da preferire e quali da evitare; le donne adulte prediligono forse i modelli trapuntati perché in grado di delineare maggiormente le forme. 

Su un piumino liscio infatti, è più difficile sagomare vita e fianchi ed è piu probabile trovare modelli dritti e mascolini. Con la tecnica della trapunta, invece, anche i grandi stilisti riescono a ottenere capi dalla vestibilità paragonabile a quella di un cappotto, con il vantaggio di proteggere maggiormente da vento e freddo.

 

Sportivo o elegante

Già in base a quanto detto è possibile anticipare quali modelli si prestano maggiormente a look eleganti e quali a look sportivi. Tra questi esistono articoli pensati espressamente per giornate sulla neve o per gli sport all’aperto; tali modelli non presentano forme o particolari eleganti, ma si caratterizzano per linee semplici e funzionali, chiusure efficienti e imbottiture pesanti.

I modelli che chiamiamo eleganti, si distinguono per i dettagli che andremo tra poco ad analizzare e che variano dalle cerniere gioiello ai colli di pelliccia, dalle chiusure asimmetriche ai tessuti cangianti.

 

Dettagli e accessori 

A parità di modello, un piumino può apparire diverso da un altro anche semplicemente per i dettagli e per gli accessori che presenta. Primo tra questi: il cappuccio con pelliccia. Sembra che le donne si dividano tra chi ama e chi adora questo dettaglio e tra queste ultime la distinzione si effettua anche tra chi preferisce pellicce vere e chi sintetiche. 

Certamente questo particolare va a riempire il cappuccio e a dare all’insieme un effetto ancora più caldo e accogliente. Se poi avete trovato un modello che vi piace ma non ne apprezzate la pelliccia, il più delle volte è possibile rimuoverla tramite appositi bottoncini o cerniere, così da ottenere un modello più semplice.

Passando poi alle chiusure, gli articoli più particolari possono presentare cerniere colorate a contrasto rispetto al tessuto dell’imbottitura, cinture o bottoni gioiello. La cintura per esempio è un particolare che caratterizza quasi sempre modelli rifiniti ed eleganti, perché va a definire maggiormente il punto vita e si completa quasi sempre di una fibbia metallica a contrasto. 

Anche in questo caso, se apprezzate l’articolo, ma non la cintura, è possibile rimuoverla a patto di mantenere però i passanti. Frange, fantasie, asimmetrie e altro ancora, sono solo alcuni dei particolari aggiuntivi che una casa di moda può utilizzare per impreziosire un capo che era considerato, solo fino a poco tempo fa, esclusivamente di uso sportivo.

Altri materiali

Come sapete, il piumino si caratterizza per la tipica imbottitura e per il rivestimento più o meno impermeabile. Tuttavia possono rientrare tra i piumini anche capi che dall’esterno appaiono come pellicce sintetiche o cappotti. 

Molto spesso infatti, per non rinunciare né allo stile né alla copertura, le aziende realizzano capi imbottiti, ma rivestiti poi da materiali che ci ricordano appunto cappotti o altro ancora. 

Vogliamo citare come esempio quello dei soprabiti doppio strato: a contatto con la pelle, un piumino leggero con cerniera, coperto poi da un cappotto in lana, va a nascondere lo strato inferiore ma preserva in questo modo il fascino tipico di questo capo. 

Come avete visto quindi, la moda ha rivisitato in più modi il grande classico che è il piumino da donna, rendendolo non solo un capo sportivo, ma anche un vero e proprio elemento aggiuntivo e di completamento a un look elegante, da sera o da lavoro, soddisfando proprio tutte.

 

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status