La migliore racchetta paddle Babolat

Ultimo aggiornamento: 21.11.18

Come scegliere la migliore racchetta paddle Babolat del 2018?

Il paddle è un gioco, anzi, uno sport che per essere praticato richiede l'uso delle racchette che però si differenziano da quelle per il tennis. Queste, infatti, hanno l'incordatura mentre quelle da paddle hanno un piatto con fori. Il paddle è uno sport abbastanza praticato in Italia, anche se è un fenomeno piuttosto recente se si considera che esiste dai primi del '900. Se volete avvicinarvi a questo sport, leggete la nostra guida per scegliere la migliore racchetta paddle Babolat del 2018.

Per realizzare la nostra guida abbiamo deciso di affidarci a Babolat, un marchio che gli amanti del tennis conosceranno sicuramente, non fosse altro per i testimonial d'eccezione come Rafa Nadal, Andy Roddick o la nostra Francesca Schiavone, che si sono affidati all'attrezzatura prodotta dalla compagnia francese.

Generalmente l'attrezzatura firmata da Babolat non si trova in vendita a basso costo ma sulla qualità degli articoli sportivi in pochi hanno da ridire. Ora cerchiamo di capire quali sono gli aspetti più importanti da investigare per determinare se quella che abbiamo davanti sia la migliore racchetta paddle Baboalt.

In generale possiamo dire che una racchetta per il paddle può avere tre forme, ossia, rotonda, a goccia e, infine, a diamante. Il design non è un fatto meramente estetico perché conferisce determinate caratteristiche alla racchetta.

Per esempio la racchetta rotonda ha un bilanciamento basso, verso il manico, ed è consigliata ai principianti. Tale caratteristica influisce positivamente sulla presa e di conseguenza sul controllo. La racchetta a goccia si fa apprezzare per il buon compromesso tra controllo e potenza. Il bilanciamento è centrale ed è la più adatta a giocatori di livello intermedio. La racchetta a forma di diamante, infine, è consigliata ai giocatori più esperti; ha il bilanciamento alto e consente di scagliare colpi potenti.

Altra caratteristica che suggeriamo di valutare prima dell'acquisto è il peso della racchetta che in genere varia tra i 350 e i 390 grammi. Bisogna scegliere il peso in base alle proprie caratteristiche fisiche e sensazioni nell'averla tra le mani. Attenzione, perché una racchetta troppo leggera potrebbe dare luogo a infortuni come, ad esempio, l'epicondilite.

Babolat Revenge Tour

Principale vantaggio

L'aspetto più interessante di questa racchetta, secondo noi, è la sua capacità nel contribuire a sferrare colpi potenti e al tempo stesso precisi. Crediamo che i giocatori più esperti la apprezzeranno.

Principale svantaggio

È una bellissima racchetta, performante ecc. Ma tutti questi pregi, inevitabilmente, si ripercuotono sul prezzo di vendita che è abbastanza alto.

Verdetto: 9.8/10

Un modello pensato per chi ha già una certa esperienza con questo sport e che permette di effettuare colpi che abbinano forza e precisione. Tutto questo si riflette nel prezzo di vendita, non proprio economico.

Clicca qui per vedere il prezzo

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

Potente e precisa

Questa racchetta può andar bene per tutti quei giocatori che partono da un livello intermedio a salire. Il suo pregio principale, secondo noi, è di saper unire potenza e precisione. Merito di ciò va a una serie di caratteristiche strutturali che questa racchetta raccoglie in sé.

La testa, a forma di goccia, realizzata con una gomma a media intensità, oltre alla sua buona flessibilità sono il segreto di un rendimento così soddisfacente. È così che si spiega la possibilità offerta dalla racchetta di scagliare colpi vincenti. Poi è chiaro, molto dipende anche da chi la impugna.

Il manico di questa racchetta è leggermente più lungo rispetto alla media. Questa caratteristica non va ritenuta uno svantaggio, anzi, leggendo tra i commenti presenti online c'è chi ha apprezzato parecchio questa particolarità.

Stabile

Altro punto di forza di questa racchetta da paddle, risiede nella stabilità. L'attrezzo è dotato del Dynamic Stability System che si caratterizza per la barra centrale in tungsteno. Questa barra agisce in modo tale da favorire la stabilità della racchetta così da garantire un miglior controllo della palla.

Da questi aspetti si capisce come la racchetta sia particolarmente indicata per i giocatori più esigenti, anche se magari non professionisti. A nostro avviso chi ha già qualche anno di esperienza alle spalle non mancherà di apprezzare le performance della Revenge.

Buoni materiali

Una racchetta del genere non avrebbe potuto deludere sotto il profilo dei materiali e così è stato. In questo senso possiamo dirci piuttosto soddisfatti, anzi, lo siamo molto. Il telaio è realizzato in carbonio e fibra di vetro. Buona anche la gomma EVA.

L'impugnatura offerta dal manico, che come abbiamo detto in precedenza è un po' più lungo rispetto alla media, è confortevole e garantisce una presa salda durante tutte le fasi di gioco. Il peso della racchetta è di 365 grammi, dunque siamo nella media per le racchette di questo livello.

Altro punto di forza, a nostro avviso, è il design. Della forma a goccia abbiamo già detto ma vorremmo invitarvi ad osservare anche i colori, l'accostamento, secondo noi, è vincente. Lasciamo l'amaro alla fine, ossia, il prezzo. Si tratta di una racchetta che richiede un certo impegno economico ma secondo noi vale ogni euro speso.

Clicca qui per vedere il prezzo

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.