La migliore racchetta da ping pong Donic

Ultimo aggiornamento: 29.10.20

Questo sito si sostiene grazie ai lettori. Quando acquisti tramite i nostri link riceviamo una piccola commissione. Clicca qui per maggiori informazioni su di noi

 

Racchetta da ping pong Donic – Consigli d’acquisto e Recensione del 2020

 

Sono tanti gli appassionati di ping pong e alzi la mano chi in vita sua non ci abbia giocato almeno una volta. Dopotutto si tratta di un gioco, uno sport, molto divertente che richiede anche una certa abilità. Ci sono dei veri e proprio campionati nazionali e internazionali giocati da professionisti di altissimo livello. Dunque era inevitabile proporvi una guida che possa aiutarvi a scegliere la migliore racchetta da ping pong Donic del 2020. In particolare, tra le racchette che abbiamo selezionato per voi, vorremmo che dedicaste una certa attenzione a queste due: la Donic Sensation 700 che secondo noi ha un ottimo manico e la Donic Carbotec 20, della quale abbiamo apprezzato la rotazione.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere la migliore racchetta da ping pong Donic del 2020?

 

Negli ambienti del tennis da tavolo Donic è un marchio molto noto e apprezzato. La compagnia tedesca, infatti, è tra le principali fornitrici di attrezzatura per il ping pong e sponsorizza alcuni tra i migliori giocatori. Insomma, ci sono ben pochi dubbi sulla qualità dei suoi prodotti. Ma mettiamo da parte la marca per un attimo e andiamo a vedere quali sono le caratteristiche più importanti per una racchetta da ping pong, indipendentemente che sia venduta a basso costo oppure no.

 

 

Innanzitutto avete bisogno di una racchetta per giocare fuori, all’aperto, oppure all’interno? Ci sono, infatti, alcune differenze, Vediamole. Una racchetta adatta a giocare all’aperto deve essere resistente agli urti e alle intemperie. Chiaramente deve anche assicurare un buon controllo. Una racchetta non indoor, invece potrà anche essere più delicata, per così dire.

Ma la migliore racchetta da ping pong Donic va scelta anche in base al livello di abilità del giocatore. Le racchette possono essere per allenamento o gara e sono classificate da due a sei stelle. Chi gioca sporadicamente può accontentarsi di una racchetta con un buon controllo, queste sono classificate con 2 stelle.

Chi, invece, gioca con una certa regolarità deve impiegare una racchetta che oltre al controllo consenta anche di imprimere effetti particolari alla pallina. In questo caso serve un attrezzo con tre o quattro stelle. Le racchette classificate con 5 e 6 stelle sono per i professionisti o comunque per chi gioca a livello agonistico. Racchette del genere si contraddistinguono, oltre che per il controllo e la presa ad effetto, per la velocità dei colpi.

 

Quali sono le migliori racchette da ping pong Donic?

 

Prodotti raccomandati

 

Donic Sensation 700

 

Donic propone la Sensation 700, una racchetta da ping pong che a nostro avviso è adatta a quanti si sono appena avvicinati con questo sport ma che vogliono portare avanti questa passione con impegno. Lo diciamo perché il prezzo della racchetta ha un senso spenderlo solo se ammortizzato con un uso costante, anche se non necessariamente giornaliero.

Secondo noi il vero punto di forza sta nel manico che assicura un’ottima presa e non fa sudare le mani.

Qualche lamentela c’è stata per il controllo, non ritenuto buono, almeno per certi livelli e per il rivestimento. Per quest’ultimo caso, pare che si abbia la sensazione che la pallina colpisca il legno, almeno questo è quanto si legge in qualche commento pubblicato in rete.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Donic Carbotec 20

 

La Carbotec è una racchetta realizzata con misto graffite al 20%. Si tratta di un attrezzo per uso dilettantistico che certamente farà felici chi ha da poco preso confidenza con il ping pong. Il design è ergonomico e il manico garantisce una buona presa.

Chi ha avuto occasione di maneggiarla ne ha esaltato la rotazione ma al tempo stesso riferisce di un controllo non esaltante e uno scarso bilanciamento. Nel complesso, parliamo di una racchetta leggera ma questo non basta se il peso, pur se contenuto, non è ben distribuito. Molto apprezzata la presenza di una custodia che permette di conservare al meglio la racchetta. Non costa poco ma si tratta comunque di un prezzo abbordabile per i principianti più esigenti.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Donic Waldner 1000

 

La Waldner 1000 è una racchetta a manico cavo che offre la possibilità di regolare il baricentro in base al proprio stile di gioco. Questa è, a nostro avviso, una caratteristica da tenere in serie considerazione e che rende la racchetta un attrezzo versatile, capace di adattarsi un po’ a tutti. Discreti i materiali così come la velocità e lo spin.

Eppure qualcosa che non va c’è. Se stessimo parlando di una racchetta vendita a un prezzo più basso, probabilmente l’avremmo piazzata al primo posto del nostro podio. Così non è perché costa quanto una racchetta per professionisti o quasi, ma proprio il professionista rischierebbe di restare deluso dalla performance. Di conseguenza il rapporto qualità/prezzo non ci sembra favorevole.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status