fbpx

De’Longhi TRRS0920 – Recensione

Ultimo aggiornamento: 18.08.19

1.De'Longhi TRRS0920

Principale vantaggio

Raggiunge in fretta la temperatura per riscaldare una stanza di piccole o medie dimensioni, ma la superficie non diventa mai incandescente. Un dettaglio indispensabile per quanto riguarda la sicurezza.

 

Principale svantaggio

La prima volta che si mette in azione fa proprio cattivo odore. Segnalato da parecchi utenti, si tratta di una caratteristica comune a questi radiatori che necessitano l’accortezza di essere attivati in un luogo areato quando messi in funzione per la prima volta.

 

Verdetto: 9.8/10

Nove elementi per il modello proposto da De’Longhi che sfrutta la capacità dell’olio di trattenere il calore più a lungo dell’acqua o della semplice resistenza che diventa incandescente. Il modello che esaminiamo è in grado di riscaldare una stanza di piccole o medie dimensioni, e lavora su tre livelli di potenza per accontentare tutti.

Acquista su Amazon.it (€81,99)

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Funzionamento intelligente

De’Longhi ha ridisegnato il radiatore apportando modifiche strutturali che ne migliorano l’efficienza e la capacità di diffondere uniformemente e in fretta il calore nella stanza in cui opera.

Il modello è stato ridisegnato in modo da accrescere la superficie che irradia il calore, massimizzando la resa fino al 35% in più rispetto ai modelli di dimensioni e potenza simili. In questo modo è maggiore la quantità di aria calda che il radiatore a olio è in grado di attivare, massimizzando lo scambio termico e contribuendo a immettere nella stanza un bel tepore.

Sono tre i livelli di potenza tra cui potere scegliere al momento di usare la stufa, il fabbricante dichiara la capacità complessiva di riscaldare una stanza di 90 metri cubi, che tradotto significa una stanza di 5,5 metri e dal soffitto non troppo alto. Il dato è confermato anche dagli utenti che la usano in sostituzione del tradizionale sistema di riscaldamento a elementi fissi. La possibilità di contenere i consumi è data dalla capacità della stufa di staccare la resistenza quando raggiunge la temperatura impostata sul termostato, l’olio mantiene costante la temperatura raggiunta più a lungo di altri sistemi, in questo modo si ottiene un certo risparmio in bolletta perché gli elementi radianti non sono sempre in funzione. È possibile impostare la stufa a 900, 1100 o 2000 W di potenza, per trovare l’ottimo anche in base alla temperatura esterna durante la giornata.

2.De'Longhi TRRS0920

 

Design accattivante

Graziosa e ben fatta, questa stufa a olio è anche bella a vedersi, nulla a che fare coi vecchi modelli vintage che si surriscaldavano parecchio, diventando anche un po’ rischiosi.

Gli elementi del radiatore sono nove, si tratta di un modello di ridotte dimensioni e la ditta ne produce anche di più grandi.

La presenza del termostato è utile per impostare la temperatura massima che si vuole raggiungere, ma è anche facile da regolare e usare perché ben visibile e di facile lettura. Le rotelle sono incorporate e pre-assemblate, così non si devono montare, per rendere facile lo spostamento dell’elettrodomestico dove serve per farlo lavorare al bisogno. Anche le maniglie laterali aiutano a questo scopo e sono fatte in modo da scongiurare il rischio di scottature accidentali.

 

Sicurezza d’uso

Alcuni elementi costruttivi del radiatore De’Longhi sono pensati proprio per massimizzarne la resa in termini di sicurezza.

Malgrado manchi il timer per impostare l’autospegnimento è possibile scegliere di acquistare il modello, dal costo leggermente superiore, collegato alla presa smart che si controlla da remoto.

Alcuni elementi ne arricchiscono le funzionalità, come per esempio il sensore che riconosce se la temperatura di casa scende sotto lo zero e ne determina l’autoaccensione.

Il certificato Real Energy attesta un uso oculato delle risorse e un’attenta diffusione del calore senza dispersioni. Un dettaglio importante proprio per via del consumo importante che se non ben controllato si tradurrebbe in una spesa eccessiva in bolletta. L’accortezza di non mettere la stufa a parete è un piccolo trucco che permette di massimizzarne la resa favorendo lo scambio termico tra aria fredda e aria calda.

 

Acquista su Amazon.it (€81,99)

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (30 voti, media: 4.57 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status