fbpx

Il miglior robot lavavetri Winbot

Ultimo aggiornamento: 16.07.19

 

Come scegliere i migliori robot lavavetri Winbot del 2019?

 

La pulizia dei vetri di casa è una delle operazioni che richiede tanto olio di gomito, e può capitare che il risultato finale non sia quelle che ci si aspetta. Nelle case ai piani alti dei palazzi inoltre diventa difficile lavare i vetri esterni, soprattutto quelli di finestre che non sono ad apertura a battente, dove il vetro, una volta aperta la finestra, e facilmente raggiungibile dall’interno dell’appartamento.

 

 

Negli ultimi anni sono comparsi sul mercato robot pensati appositamente per pulire i vetri delle finestre senza il minimo sforzo. Questi in pratica, in autonomia, o guidati tramite un telecomando, si muovono su tutta la superficie della finestra rendendo splendenti i vetri. Sono infatti dotati di un detergente che viene rilasciato durante il tragitto e di spazzole che si occupano di rimuovere polvere e sporco.

Questi robot funzionano o direttamente collegati a una presa elettrica, e quindi sono dotati di un cavo abbastanza lungo che consenta di muoversi liberamente sulla finestra, oppure con batteria ricaricabile. Il loro funzionamento è molto semplice: una volta posto il dispositivo sul vetro da pulire basta accenderlo e lui stesso provvederà a pulire con destrezza.

Per potersi muovere senza incappare negli stipiti o in altri ostacoli presenti sulla finestra, questi robot sono dotati di sensori che, appena colgono un eventuale inciampo nel movimento, si occupano di cambiare direzione. Questo accade ogni qualvolta viene anche rilevato la fine del vetro da pulire, cosa molto importante se si decide di utilizzare il robot per pulire una specchiera sprovvista di cornice.

I robot lavavetri infatti possono essere impiegati su qualsiasi oggetto che presenti appunto un vetro. Quindi sono utili anche per pulire box doccia, specchiere, tavoli con base in vetro e via dicendo. Il risultato sarà sempre lo stesso: vetri puliti e senza aver fatto la minima fatica.

Per ovviare qualsiasi problema di sicurezza, questi robot sono dotati di un cavo di sicurezza

che, nel caso improbabile che il dispositivo perda aderenza con il vetro evita che questo possa cadere con il rischio quindi che si rompa. È anche molto importante quando lo si utilizza per pulire vetri esterni perché nel caso di dovesse staccare diventerebbe anche pericoloso per le persone che potrebbero trovarsi sulla traiettoria di caduta, magari 4 o 5 piani più sotto.

 

Ecovacs Robotics WINBOT 950

 

Principale vantaggio

Questo modello di ultima generazione si può utilizzare senza alcun tipo di problema anche su vetri opachi, polarizzati o strutturati, senza il rischio che si stacchi da tali superfici.

 

Principale svantaggio

Quando il robot cambia direzione e ruota lascia un piccolo alone ben evidente alla fine del ciclo di pulizia. Problema facilmente risolvibile passando con un panno dove si nota l’alone

 

Verdetto: 9.8/10

Buon robot che aiuta e non poco nelle faccende di casa occupandosi di lavare i vetri con buoni risultati. Il prezzo non è certamente basso, ma la sua praticità è impagabile, soprattutto se si posseggono grandi vetrate nella propria abitazione.

Acquista su Amazon.it (€389,5)

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Facile da usare

Quando si acquistano questi robot per le pulizie di casa spesso si ha il timore che siano difficili da usare soprattutto se non si è molto pratici con questi tipi di oggetti. Questo problema non sussiste con il robot lavavetri Ecovacs Robotics WINBOT 950. Infatti nella confezione sono presenti semplici e chiare istruzioni che facilitano la messa in funzione dell’apparecchio.

In pratica dopo avere spruzzato del detergente sul panno presente nel robot, basta applicarlo al vetro e accenderlo. Da subito inizierà a pulire il vetro della finestra dove è posto, muovendosi in autonomia su tutta la superficie. Nel fortuito caso si dovesse bloccare, con un comodo telecomando è possibile prenderne il controllo e muoverlo dove serve.

Il robot deve solo essere fissato a un cavo di sicurezza dotato di una ventosa alla sua estremità che deve essere applicata in una zona dove nel caso il robot si dovesse staccare del vetro non consenta a questo di cadere rovinosamente a terra con il prevedibile rischio che vada in mille pezzi.

Pulizia in breve tempo

Una delle qualità che più hanno reso felici gli utenti che hanno acquistato questo robot lavavetri è il tempo che impiega per pulire anche finestre molto ampie. In pratica, in pochi minuti, se non ci sono intoppi, si ottengono vetri ben puliti, anche quelli esterni che magari sono mesi che non vengono lavati.

Il robot quando è in funzione non è particolarmente silenzioso, ma neanche talmente rumoroso da sconsigliare l’utilizzo se si stazione nel locale dove viene utilizzato. Funziona a batteria che può essere ricaricata.

 

Versatile

Oltre ai classici vetri delle finestre, verande e via dicendo, può tranquillamente essere utilizzato per pulire il vetro del box doccia, una specchiera e comunque qualsiasi arredo o oggetto che presenti del vetro.

Quindi non ci sono problemi ad usarlo con vetri e specchi con e senza telaio, opachi, polarizzati e incollati. Qualche problema in più con vetri che sono protetti da inferriate, se si vuole pulire anche la parte esterna.

 

Acquista su Amazon.it (€389,5)

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status