fbpx

Il valore terapeutico del giardinaggio

Ultimo aggiornamento: 22.08.19

 

 

Dedicarsi alla cura di piante e fiori incrementa il benessere non soltanto a livello fisico, ma aiuta a ritrovare il giusto equilibrio mentale riducendo ansia e stress

 

Il giardinaggio è quell’insieme di tecniche per la coltivazione delle piante e dei fiori a scopo prevalentemente ornamentale, ed è un’attività che può essere praticata tanto come hobby quanto a livello professionale; ma dedicarsi alle cure di un giardino o di un piccolo orto, come molti sanno, ha anche un forte valore terapeutico. Molti studi, infatti, hanno dimostrato come quest’attività generi un forte impatto benefico, sia sul corpo sia sulla mente, e di conseguenza la Garden Therapy, come viene definita in questo caso, è spesso utilizzata a scopi riabilitativi e socializzanti in contesti come le carceri, gli istituti e le comunità di recupero.

Secondo uno studio dell’Istituto Americano per la Ricerca sul Cancro, le persone che lavorano nel verde riescono a mantenersi in forma con minori difficoltà rispetto a chi pratica sport, tendono a essere più longeve e sono di gran lunga meno soggette ad ansia, depressione e cattivo umore.

Sul piano puramente personale quindi, passare il proprio tempo libero praticando il giardinaggio, anche in appartamento se si ha un minimo di spazio e di passione, aiuta a trovare dei momenti in cui ci si può rilassare per qualche minuto, concentrando la propria attenzione su pochi e semplici gesti. 

Se si ha un giardino a disposizione, ovviamente i benefici sono maggiori, perché si può stare all’aria aperta e respirare aria meno inquinata rispetto a quella di città, ma non sottovalutate l’idea di attrezzare un angolino del vostro appartamento, il balcone o un ampia terrazza, in modo da poter coltivare piante in vaso.

 

Il giardinaggio nelle superfici ampie

Praticare il giardinaggio su superfici medie e ampie è indubbiamente piacevole, ma anche abbastanza faticoso. Dal momento che questa attività richiede una pratica assidua e costante nel tempo, la parte più intensiva del lavoro, come la potatura delle piante e la rasatura dell’erba tanto per fare un esempio, potrebbe rappresentare un serio problema per le persone più anziane e per chi non è in condizioni fisiche ottimali. 

Nei giardini di grandi dimensioni, infatti, tenere il prato sempre alla stessa altezza, le siepi pareggiate e gli alberi ben curati, significa spendere molte ore al giorno utilizzando strumenti rumorosi, spesso anche pesanti, da sottoporre poi a un minimo di manutenzione per mantenerli in buono stato.

In questi casi la tecnologia moderna è di grande aiuto, e anche con robot tagliaerba economico otterrete dei risultati eccellenti e senza il minimo sforzo. Grazie a questi elettroutensili Smart, infatti, è possibile delegare le parti più faticose e ripetitive della pratica del giardinaggio, ricavando più tempo per dedicarsi all’arte della coltivazione vera e propria.

Il pregio principale dei robot tagliaerba, infatti, è quello di essere completamente autonomi; una volta programmati e installato il filo per delimitare i bordi dell’area in cui andranno a operare, faranno tutto da soli e senza alcun problema, anche interrompere il lavoro e tornare da soli alla base in caso di pioggia improvvisa.

 

 

Il giardinaggio Indoor

Il giardinaggio indoor è altrettanto diffuso nonostante sia spesso sottovalutato, ragion per cui molte persone sono scoraggiate e non si danno la reale possibilità di esplorare tutte le diverse sfaccettature di questo hobby, che invece aprono a un livello di conoscenza molto più approfondito riguardo la botanica e il mondo vegetale.

Che si abbia lo spazio sufficiente per realizzare una piccola serra in casa, magari chiudendo parte di una balconata o di un terrazzo, oppure ci si limiti a usare una piccola stanza ben arieggiata, si possono coltivare numerose specie di piante e fiori.

Le tipologie di pianta capaci di adattarsi senza problemi a crescere in casa sono innumerevoli infatti: piante ornamentali, piante succulente, arbusti di spezie e aromi da usare in cucina, tè se ne avete l’opportunità, bulbi, muschi e licheni; perfino germogli e alghe alimentari, se ci si attrezza con un germogliatore e altri strumenti per la micro-botanica.

 

Attrezzature, vasi, terriccio e semi: una panoramica sui costi

Riguardo i costi delle attrezzature richieste per la pratica del giardinaggio, soprattutto se di tipo indoor, sono da considerarsi a dir poco irrisori. I vasi hanno un costo che può andare da uno fino ai 15-20 euro, in base al materiale di fabbricazione e alle dimensioni. Il terriccio può essere procurato facilmente invece, se avete già un giardino o un posto dove poterne prendere in piccole quantità; acquistandolo online, invece, i prezzi variano a seconda della quantità e della tipologia visto che ci sono anche molti composti specifici, come il terriccio per orchidee per esempio.

 

 

Le confezioni sono misurate in litri, per il terriccio universale si va dai 0,30 centesimi di euro al litro, per il tipo economico, fino a 1,5 euro circa al litro per la torba di buona qualità, i prezzi poi subiscono delle maggiorazioni in base alla specificità del composto.

I piccoli attrezzi e utensili richiesti, come zappette, vanghe, cucchiai, cesoie e quant’altro, possono essere acquistati col tempo e senza fretta, soltanto quando si ha la necessità di adoperare qualche nuovo strumento; anche in questo caso i costi sono decisamente contenuti, variabili dai 10 ai 50 euro a seconda dell’articolo scelto e del suo livello qualitativo.

Per quanto riguarda i semi, invece, la scelta è molto ampia, ragion per cui è preferibile cercare direttamente un grosso rivenditore online. I grossisti, infatti, hanno il pregio di offrire un ampio catalogo di prodotti, divisi per specie, tipologia, e caratteristiche, e soprattutto la convenienza dei prezzi. Questi ultimi, in ogni caso, rimangono in ogni caso molto accessibili dal momento che una confezione di semi può costare dai 3 ai 15-20 euro circa, a seconda del tipo di pianta.

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status