fbpx

Telwin Force 165 – Recensione

Ultimo aggiornamento: 16.07.19

1.Telwin Force 165

 

Principale vantaggio

La versatilità, espressa in termini di flessibilità nell’uso e nella scelta di diversi tipi di elettrodi da impiegare, è la caratteristica principale per questa saldatrice inverter pensata per non soddisfare soltanto le richieste degli hobbisti.

 

Principale svantaggio

Gli accessori inclusi non rispecchiano la qualità della saldatrice ma, al contrario, sono reputati dagli utenti al di sotto delle aspettative, specialmente sotto il profilo qualitativo.

 

Verdetto: 9.6/10

Con questa saldatrice dal peso e dalle dimensioni ridotte, progettata per essere stabile a sovratensioni e sovracorrenti, Telwin porta a casa tua uno strumento da lavoro portatile e accessibile.

Acquista su Amazon.it (€168,9)

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

La tecnica Manual Metal Arc e i suoi vantaggi

Esistono varie tecniche di saldatura, di cui le più diffuse sono la saldatura ossiacetilenica (ovvero mediante l’utilizzo di gas) e la saldatura ad arco elettrico (è la tecnica più diffusa).

Le specifiche tecniche e i dati di targa di questa saldatrice proposta da Telwin indicano come modalità di saldatura l’acronimo MMA, che sta a indicare la procedura nota come Manual Metal Arc. Si tratta di un metodo di fusione molto diffuso nella pratica, soprattutto nei piccoli laboratori, in quanto presenta il doppio vantaggio di offrire un alto grado di versatilità a un basso costo, specie per le attrezzature necessarie.

La tecnica MMA rientra all’interno delle saldature ad arco elettrico e si realizza attraverso la stessa anima di metallo dell’elettrodo che, fondendosi a seguito dell’innalzamento della temperatura dovuto allo scoccare dell’arco, diviene il metallo di apporto della saldatura. Il rivestimento assolve l’importante funzione di flussante (per preparare al meglio la superficie della saldatura) e di scorificante (in modo da rendere più facile la formazione e la separazione di eventuali scorie).

2.Telwin Force 165

Tecnologia inverter

La tecnologia inverter modifica radicalmente la filosofia di impiego tipica delle saldatrici tradizionali. A differenza di una normale saldatrice, che si avvale necessariamente di un trasformatore per erogare corrente alternata a un dato amperaggio, le saldatrici inverter, grazie a circuiti e schede di controllo, divengono trasformatore-free e sono in grado di erogare la corrente richiesta che, nel caso di questa saldatrice, è una corrente continua (DC).

La tecnologia inverter, in altre parole, si avvale di strumenti circuitali che tendono a dare una mano agli operatori meno esperti, provvedendo a regolare, secondo dopo secondo, i corretti parametri dell’elettroutensile.

 

Elettrodi e maneggevolezza

Come già detto in precedenza, caratteristica principale di questa saldatrice è, a nostro avviso, la sua versatilità. Essa, infatti, a differenza di altre saldatrici inverter, a seconda dei materiali da saldare, e grazie soprattutto alla sua modalità operativa MMA, ti permette di poter utilizzare elettrodi al rutilo (biossido di titanio), elettrodi composti da acidi a base di silice o da materiali basici (carbonato e fluoruro di calcio), e a base di sostanze cellulosiche: in tal modo puoi effettuare diverse tipologie di saldatura su numerosi metalli o leghe metalliche.

Le ridotte dimensioni e il peso complessivo intorno ai tre chilogrammi, rendono questa saldatrice un prodotto ideale per poter effettuare piccoli lavoretti in ambiente extradomestico. Potrai utilizzarla in garage, nella tua piccola officina o persino in cantiere.

 

Acquista su Amazon.it (€168,9)

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (33 voti, media: 4.70 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status