Il miglior scanner Canon

Ultimo aggiornamento: 23.02.20

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere i migliori scanner Canon del 2020?

 

Digitalizzare i propri documenti, sia a lavoro sia in casa sta diventando sempre più importante. Per riuscire a fare lo stesso con le fotografie c’è bisogno di uno scanner di qualità, in grado di restituire le stesse proprietà, come la profondità di colore e la giusta risoluzione. Per questi tuoi bisogni abbiamo redatto una guida per aiutarti a scegliere il miglior scanner Canon del 2020.

Scegliere uno scanner è un procedimento che può richiedere una perdita di tempo soprattutto quando non si conoscono le caratteristiche principali da tenere d’occhio. Abbiamo deciso di limitare la tua scelta a tre prodotti essenziali del brand Canon.

Abbiamo preso questa scelta considerando la grande esperienza che l’azienda ha maturato nel campo della tecnologia e della fotografia analogica e digitale. Fondata infatti nel 1937 in Giappone, Canon è ancora oggi, dopo 80 anni, un caposaldo per tutti i consumatori più tecnologici.

Passando alle caratteristiche che devi considerare quando stai per acquistare uno di questi dispositivi, abbiamo innanzitutto il valore che viene indicato con il termine dot per inch, o molto più comunemente dpi. Indica la risoluzione massima raggiungibile dalla scansione e, maggiore sarà, più alta sarà la qualità del file digitalizzato.

Un altro numero da considerare è quello dei bit. Se lavori soprattutto con fotografie digitalizzate ti consigliamo di scegliere uno scanner che abbia almeno 48 bit per garantirti una profondità di colore quanto più vicina alla fonte originale. Tieni anche conto della velocità di scansione. Se lavori in un ufficio dove viene utilizzato molto materiale digitalizzato, dai documenti alle foto, e c’è bisogno di fare scansioni a ritmo sostenuto, dovresti optare per una macchina che svolga il lavoro velocemente a risoluzione medio-bassa.

Ultima caratteristica è legata alla semplicità di spostamento e trasporto dello scanner. Questi dispositivi solitamente sono abbastanza grandi per permettere l’ingresso di un foglio A4 nell’alloggiamento dedicato alla scansione. Tuttavia esistono modelli sul mercato pensati appositamente per le persone che devono spostarsi continuamente e la cui grandezza e peso sono stati ridotti al minimo.

Ovviamente quest’ultima categoria rendi gli apparecchi più costosi rispetto a dispositivi un po’ più ingombranti, quindi ti consigliamo di valutare bene l’effettivo utilizzo che ne farai.

 

Prodotti raccomandati:

 

Canon LiDe220

 

Il primo tra i nostri prodotti raccomandati è il modello 220 della serie LiDe. La particolarità di questa famiglia di scanner Canon è la semplicità di collegamento con il proprio computer, senza il fastidio dei cavi di alimentazione. Per metterlo in funzione, infatti, basterà collegare il cavo USB e il gioco è fatto.

Per ridurre l’ingombro sulla tua scrivania Canon ha pensato anche alla capacità di posizionare lo scanner in verticale, una modalità d’uso non convenzionale per un dispositivo di questo tipo ma che sicuramente offre vantaggi logistici che potresti trovare interessanti.

Anche dal punto di vista della qualità non delude grazie alla risoluzione di 4800 x 4800 dpi, perfetta per digitalizzare le tue fotografie anche professionali.

La velocità di scansione effettiva è di 16 secondi. Un po’ troppi secondo gli utenti che avrebbero apprezzato un miglioramento rispetto al modello precedente. Ma bisogna comunque anche tener conto della maggiore resa qualitativa di cui il LiDe 220 dispone.

Acquista su Amazon.it (€71,89)

 

 

 

Canon LiDe120

 

Questo modello, essendo la nostra proposta a basso costo, non raggiunge la stessa resa qualitativa del prodotto precedente ma è ideale se non hai bisogno di dpi aggiuntivi e vuoi risparmiare.

Se non usi lo scanner tutti i giorni, spendere di più per acquistare una macchina al passo con la tecnologia potrebbe non essere molto conveniente. Per questo ti consigliamo il LiDe 120. La sua risoluzione è di 2400 x 4800 dpi e nemmeno la profondità del colore delude grazie ai suoi 48 bit.

La semplicità di utilizzo è sia il suo punto forte e, secondo il parere di alcuni utenti, anche il suo punto debole. Se da un lato abbiamo quindi una semplice installazione, adatta a qualsiasi utente, dall’altro il software si presenta in modo molto scarno e potrebbe risultare poco appetibile a chi cerca modifiche più complesse.

Nel complesso la scansione è molto veloce: a 300 dpi impiega 16 secondi per un foglio A4.

Acquista su Amazon.it (€155,52)

 

 

 

Canon P-215

 

Lo scanner P 215 brilla dal punto di vista delle dimensioni e del peso, sotto il chilogrammo. Trattandosi di un dispositivo portatile non lo raccomandiamo per la scansione di fotografie, nonostante possano essere effettuate fino a 600 dpi.

Sicuramente è più indicato per lavori d’ufficio intensi. Garantisce infatti 500 scansioni fronte/retro giornaliere effettuabili al ritmo di 10 pagine per minuto.

Questo prodotto punta dunque tutto sulla compattezza e la velocità, a discapito della maggiore qualità raggiungibile da modelli più grandi.

Considerato il costo del modello lo consigliamo unicamente per utenti che devono fare numerose scansioni giornaliere e non hanno molto tempo a disposizione. Il processo è reso più veloce grazie al suo alimentatore automatico di documenti, indicato dalla sigla ADF, da 20 fogli. Questo ti permetterà di svolgere altre mansioni mentre lo scanner finisce il suo lavoro in autonomia.

Acquista su Amazon.it (€316,17)

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status