Lo scarpone da sci si infila senza mani: rivoluzione o trucco?

Ultimo aggiornamento: 27.09.20

L’azienda Nordica ha prodotto da un paio di anni un tipo di scarpone ultra tecnologico; oltre a fissarsi da solo, è possibile regolarne dimensioni e temperatura.

 

Pensato per i senior skier

Gli scarponi da sci HP sono stati pensati e brevettati inizialmente per gli sciatori anziani; infatti, secondo una stima recente, la maggior parte degli skier raggiunge i 70 anni se non di più.

Per quale motivo sono così numerosi? Possiamo dire che sciare non è uno sport per tutti; è più adatto a famiglie benestanti, che hanno quindi del tempo libero per allontanarsi di casa e concedersi qualche giorno all’aperto.

Oppure, per l’appunto, risulta perfetto per coloro che sono in pensione e hanno una casa in montagna: di conseguenza è facile che si rechino almeno 20 o 30 giorni l’anno sulla neve, per mantenersi in forma.

Ovviamente gli acciacchi dell’età si fanno sentire; allora chi può cede a una serie di escamotage per rendere meno faticoso il lungo procedimento che precede la sciata, ovvero l’inserimento degli scarponi, del casco, il fissaggio degli sci e così via.

Molti proprio per questo motivo pur essendo buoni sciatori hanno rinunciato alla loro pratica preferita; senza le adeguate protezioni, infatti, si rischia di farsi male e questo può essere un grosso impedimento.

Sono nati negli ultimi anni anche le e-bike, o meglio le moto da neve: semplici da guidare, possono essere più che altro noleggiate e l’impedimento principale deriva dal fatto che non ci si può muovere sopra, proprio come l’omonima d’acqua.

Da queste premesse è nata l’idea di Nordica del keep it simple: uno scarpone così tecnologico da essere comodo, performante e indossabile senza curvarsi per allacciare ogni gancio. Infatti, come descritto più avanti, ne possiede solo due, regolabili senza nemmeno toccarli.

Ad oggi è ancora in fase di fabbricazione: alcuni modelli sono stati messi in vendita solo in negozi selezionati, ma la maggior parte di essi vedrà la luce negli anni successivi, quando ogni componente sarà bilanciata e accuratamente sottoposta a prove di resistenza.

Com’è HF all’esterno?

Per il design e la sua comodità, il prodotto HF può fare concorrenza ai migliori scarponi da sci presenti sul mercato: si adatta bene a tutte le esigenze, comprese quelle di chi non è pratico nello sport e non ha la classica atleticità dei professionisti.

Quello che ha più colpito i consumatori e coloro che li hanno provati è stata la praticità: molti hanno paragonato l’articolo a delle comode ciabatte, che possono essere indossate facilmente e tenute tutto il giorno senza avvertire il minimo senso di peso o stanchezza.

Il project manager dell’azienda Nordica proprio in tal senso ha voluto specificare che l’utilizzo della tecnologia per creare questo tipo di scarpone all’avanguardia è voluto per semplificare l’attività del cliente.

Sciare è uno sport appassionante, che deve donare un senso di leggerezza: uomini, donne e bambini possono così sentirsi a proprio agio e non cedere subito alla spossatezza dovuta alle cinghie strette o alla pesantezza dei normali scarponi.

I professionisti del genere guardano a un prodotto che abbia una pianta stretta e sia molto reattivo, diventando per questo difficile da  tenere; HF invece è alla portata di tutti, per ritrovare l’equilibrio e il piacere di sciare senza farsi male ai piedi.

E’ dotato di una sola cinghia posteriore e un’apertura di circa 40 gradi: basta infilare il piede all’interno ed esercitare una leggera pressione per farla scattare e avere così il piede chiuso e al sicuro, senza doversi curvare eccessivamente.

La cinghia in questione è anche regolabile tramite un tirante posteriore e una rondella che può allargare o stringere lo scarpone fino a 8 cm; c’è poi anche un altro gancio che è regolabile su quattro posizioni differenti.

Anche sul peso sono stati apportati dei miglioramenti: lo scafo è in poliuretano molto leggero di circa 3,4 kg, contro i 4 o anche 4,5 kg dei normali scarponi da pista o professionali.

La calzata rear, così definita, viene attivata allentando il tirante posteriore: in questo modo la camminata diventa confortevole e comoda, anche perché il piede poggia su una suola morbida in gomma prodotta in collaborazione con la Michelin.

Com’è HF all’interno?

Premesso quindi che lo scarpone si chiude senza mani perché per sfilarlo o infilarlo basta fare pressione o usare il bastoncino classico da sci, possiamo passare a un’analisi più approfondita della parte interna, per capire il suo livello di comodità.

Una volta calzato, il vostro piede sarà avvolto come in una protezione di gomma estremamente confortevole; il rivestimento è infatti in primaloft, sostanza che oltre ad adattarsi al piede rende lo scarpone traspirante e leggero.

Uno dei problemi principali, infatti, nasce proprio dalla sudorazione: anche se non ce ne rendiamo conto, i normali prodotti da sci stringono il piede e con il movimento lo sforzano il doppio, con il risultato poi di avere le calze completamente bagnate e dover sopportare cattivi odori.

Nel caso di HF, il problema non sussiste; anzi, diventa un’ottima protezione anche contro il freddo, prevenendo la formazione di geloni e altri problemi fastidiosi. Inoltre, i modelli tradizionali prevedono che la scarpetta sia aperta sul retro, mentre in HF è intervallata da un soffietto che allenta la pesantezza dello scafo e alleggerisce i movimenti sia in sciata sia in camminata.

Inoltre modelli ancora più tecnologici e presto messi in commercio hanno anche il comando della temperatura: con il sistema Therm-Ic, ovvero la presenza di una micro batteria interna, lo sciatore può decidere il giusto calore interno attraverso il suo smartphone, in modo semplice e veloce.

Con l’app specifica, scaricabile gratuitamente sul telefono, c’è un’altra novità; oltre al controllo sopra citato, è possibile letteralmente adattare lo scarpone all’anatomia dei propri piedi.

Mentre i modelli precedenti vengono creati secondo lo stampo standard, e quindi non sempre facili da inserire per chi ha una conformazione della pianta più larga o particolarmente stretta, la tecnologia Infrared permette di modificare fino a 4 mm di margine lo spessore totale dello scafo esterno.

Così gli scarponi diventeranno interamente vostri, e li sentirete adatti solo ai vostri piedi, a seconda delle vostre esigenze.

 

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status