Pioneer VSX-329-K – Recensione

Ultimo aggiornamento: 25.04.19

1.1 Pioneer VSX-329-K

Principale vantaggio

Dialoga con numerosi dispositivi tra cui, grazie alla porta Usb, con smartphone e player Mp3. La presenza di una tecnologia proprietaria consente di riportare i file compressi al loro originale splendore, con tutte le positive conseguenze sulla qualità d’ascolto.

 

Principale svantaggio

Manca qualunque tipo di connessione wireless. L’assenza di Bluetooth o Wi-Fi limita la versatilità del prodotto e non ti farà piacere nel caso tu voglia far dialogare i tuoi dispositivi con il sintoamplificatore senza l’ingombro dei cavi.

 

Verdetto: 8.8/10

Tecnicamente all’avanguardia, questo apparecchio supporta tutti i più recenti standard audio e video e garantisce una qualità d’ascolto di ottimo livello, soprattutto tenendo conto del prezzo di vendita di fascia medio/bassa.

Acquista su Amazon.it (€300)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

C’è anche la Usb

La caratteristica più importante di un sintoamplificatore è la capacità di gestire sia l’audio sia il video di una sorgente, come per esempio un decoder satellitare o un lettore dvd o Blu-ray. Da questo punto di vista il modello di Pioneer risponde presente e si fa apprezzare per la ricchezza degli ingressi e per il supporto delle più recenti tecnologie di decodifica sonora e visiva.

È dotato di ben quattro porte Hdmi, di due composite AV, di un ingresso per il cavo ottico e uno per quello coassiale, nonché di cinque uscite per collegare altrettanti diffusori. In aggiunta, nella parte frontale della scocca, trovano posto anche un ingresso per le cuffie stereo e una porta Usb alla quale connettere chiavette o hard disk esterni e riprodurre direttamente la musica in essi archiviata.

 

1.2 Pioneer VSX-329-K

 

Dolby e video 4K

La succitata ricchezza di ingressi a cui collegare vari dispositivi si traduce anche nella compatibilità del prodotto dell’azienda giapponese con gli standard Dolby Digital, Dts e Dolby True-HD. Potrai così apprezzare le tracce audio dei film, specialmente quelle dei Blu-ray, con una potenza e una precisione del suono sconosciute se finora ti sei solitamente affidato agli speaker della televisione.

Questo sintoamplificatore garantisce una visione sorprendente per la sua capacità di gestire i video fino alla risoluzione ultra HD 4K, a patto naturalmente di avere uno schermo compatibile con contenuti di questo tipo.

Grazie alla porta Usb l’apparecchio supporta il controllo dei dispositivi di Apple e la riproduzione della musica nella loro memoria e, sfruttando la tecnologia Advanced Sound Retriever, ripristina la qualità audio originale dei file audio compressi.

 

Solo con i cavi

Parlando della possibilità di connessione assicurata dal sintoamplificatore di Pioneer non possiamo non rilevare come tutti i tipi di collegamento siano basati sui cavi. Manca infatti ogni tipo di dialogo wireless, sfruttando per esempio il Bluetooth o il Wi-Fi. Niente di grave ma, di questi tempi nei quali la connettività senza fili è sempre più diffusa, la possibilità di eliminare i cavi sarebbe stata particolarmente gradita.

Proseguendo negli aspetti meno convincenti, da citare anche la confusione creata dal manuale d’istruzioni, davvero poco chiaro e lacunoso nonostante sia in italiano (o forse proprio per colpa di una traduzione non perfetta).

Chiudiamo con la valutazione dell’esborso necessario a sostenere l’acquisto, decisamente proporzionato a quello che il dispositivo è in grado di offrire. A nostro giudizio uno dei sintoamplificatori con il miglior rapporto tra qualità e prezzo tra tutti quelli di fascia medio/bassa.

 

Acquista su Amazon.it (€300)

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status