La migliore smart TV da 40 pollici

Ultimo aggiornamento: 11.12.18

 

Smart TV da 40 pollici – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2018

 

Le smart TV, al giorno d’oggi, si sono diffuse molto sul mercato, sia per la qualità di immagini ad alta definizione che sono in grado di offrire, sia per le numerose funzioni multimediali presenti in ogni modello. Di certo orientarsi in mezzo all’infinita gamma di modelli che si trovano in commercio non è cosa facile. A tal proposito, per aiutarvi a scegliere un buon dispositivo smart, abbiamo selezionato alcuni dei migliori TV da 40 pollici, così potrete valutare bene quale può essere la migliore soluzione per voi. Date un’occhiata ai prodotti che vi suggeriamo ma se non avete tempo di leggere tutta la guida, allora non fatevi sfuggire i seguenti modelli. Samsung UE40J5100AW è una smart TV con definizione Full HD, capace di rendere immagini nitide e brillanti, grazie alla sua tecnologia Wide Colour Enhancer. Hisense H40M2600 è un altro modello molto interessante, che grazie a un processore Quad Core, assicura fluidità e nitidezza alle immagini e ai video. Inoltre è una smart TV altamente efficiente nell’interazione multimediale.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere le migliori smart TV da 40 pollici del 2018?

 

Al giorno d’oggi chi acquista un televisore vuole caratteristiche multimediali che gli permettano di accedere a contenuti video o ad applicazioni tra le più disparate. La rete d’altra parte permette un accesso su schermo ai Social Network o a piattaforme di streaming video che vanno sempre più per la maggiore. La concorrenza tra le case produttrici ha portato sul mercato prodotti di dimensioni notevoli anche a basso costo. Scopo di questa guida è fare una panoramica delle qualità fondamentali da ricercare in un oggetto del genere, confrontando anche prezzi e offerte.

Tra i requisiti a cui si guarda in prima battuta, un posto di riguardo spetta alle dimensioni. Avere uno schermo grande è utile non solo per godere di immagini luminose e di impatto, ma può anche facilitare la navigazione in rete e l’accesso alle App.

Accanto a questo valore misurabile in pollici, abbiamo la risoluzione video: ormai il Full HD è il punto di partenza da cui muoverti, passando poi al formato 4K, garanzia di una definizione e qualità dell’immagine superiore, anche in termini di costi. Per la dimensione multimediale o smart è necessaria la presenza di una connessione. Questa può essere cablata o sfruttare il wireless per chi non vuole avere troppi fili e cavi per casa. Nel primo caso è imprescindibile la presenza sul proprio TV di una presa Ethernet, requisito che troviamo nei televisori di fascia economica.

I modelli attuali offrono la doppia opzione, a cui si può aggiungere lo standard Bluetooth, utile per far comunicare TV con uno smartphone o con un tablet. Trattandosi di PC in miniatura all’interno di un televisore, altra caratteristica a cui far attenzione riguarda il sistema operativo: case di produzione come Samsung ed LG hanno i loro: Tizen e WebOS mentre altri TV montano l’Android TV. La facilità di accesso alle App e la compatibilità con i maggiori servizi di streaming come Netflix e Infinity chiudono la panoramica per chi è alla ricerca della migliore Smart TV da 40 pollici.

 

Prodotti raccomandati

 

Samsung UE40J5100AW 

 

Il modello di Samsung ha dalla sua una definizione in Full HD, per una resa nitida e brillante dei colori e una fluidità delle immagini notevole. Grazie alla tecnologia Wide Colour Enhancer i colori sono vividi.

Per chi ama personalizzare il TV ci sono quattro smart modes: uno dedicato a chi usa il TV per giocare, uno per gli amanti del cinema e dei documentari e per appassionati sportivi.

Tramite le due prese HDMI e l’attacco per USB si può connettere facilmente per diventare un centro multimediale su grande schermo.

Visti i prezzi bassi di questo modello, i pareri positivi degli utenti e la sua qualità abbiamo deciso di inserirlo nella nostra guida per scegliere il miglior Smart TV da 40 pollici, consigliato agli amanti del gaming su console o di sport e cinema. Continuando la lettura si potrà trovare una rassegna dei lati positivi e negativi del prodotto.

Pro
Full HD:

Il televisore è in alta definizione, questo vuol dire che sarà possibile vedere al massimo del dettaglio i canali che trasmettono in HD.

Colori:

La tecnologia Wide Colour Enhancer aumenta la vivacità dei colori e rende le immagini più immersive.

Modalità:

Si potranno scegliere tra diverse modalità a seconda delle proprie esigenze. Ne è presente anche una per i videogame, ideale per chi vuole collegare al televisore la propria console di gioco.

Prezzo:

Il costo del televisore è più economico rispetto ad altri, perfetto per chi vuole acquistare uno Smart TV senza spendere il proverbiale occhio della testa.

Contro
Sintonizzazione:

Alcuni utenti hanno avuto parecchi problemi con la sintonizzazione automatica dei canali.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Hisense H40M2600

 

Marchio ancora poco conosciuto in Italia, Hisense si sta ritagliando pian piano una fetta di estimatori, frutto di una ricerca e di un profilo che punta a una multimedialità a 360°. Questa casa si concentra molto sulla produzione di Smart TV che si dimostrano dei Media Center ricchi di applicazioni e possibilità per l’utente.

Un processore Quad Core batte all’interno di questa TV per assicurare fluidità e nitidezza alle immagini e ai video. La tecnologia VIDAA TV, sviluppata direttamente da Hisense, ti offre una navigazione e un accesso ai contenuti agile e alla portata di tutti, come Live TV, Video on demand.

Il menù possiede una grafica semplice  e intuitiva e la retroilluminazione a LED fornisce brillantezza, con un occhio anche al risparmio energetico, la TV consuma infatti solo 1 watt in modalità stand-by mentre la retroilluminazione è scalabile, così da farti risparmiare ancora di più in bolletta.

Connettività Wi-Fi e connessione Usb per dispositivi multimediali, completano la panoramica su un prodotto che scommette sulla versatilità e la ricchezza dei contenuti disponibili.

Concludiamo la nostra recensione di questo nuovo Hisense con un riassunto dei suoi pregi e difetti che servirà a capire se può essere davvero la scelta giusta per le proprie esigenze. In seguito si troverà un link che porterà alla pagina del negozio dove acquistare il prodotto.

Pro
Processore:

Il televisore è dotato di una Cpu Quad Core che si incarica di migliorare la visualizzare e restituisce immagini nitide e fluide. Ideale per chi ama il gaming e vuole il massimo delle prestazioni.

VIDAA TV:

Questa particolare tecnologia sviluppata dalla casa produttrice permette di navigare tra i contenuti con facilità e rapidità.

Risparmio energetico:

Il modello consuma solo 1 watt in modalità stand-by, inoltre sarà possibile scalare la retroilluminazione e risparmiare ulteriormente sulla bolletta di fine mese.

Connettività:

Dispone di diverse porte per collegare dispositivi USB e di connettività wireless.

Contro
Prese HDMI:

Alcuni utenti avrebbero preferito qualche presa HDMI in più per collegare tutti i dispositivi a disposizione.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Changhong LED40D3000ISX

 

La Smart Tv ha riscosso un buon successo tra gli utenti in virtù del rapporto qualità/prezzo. L’accesso ai contenuti multimediali avviene tramite C-store, una piattaforma Cloud al cui interno puoi trovare App per video, audio e streaming. Se vuoi connettere la TV a un cellulare o a un tablet, la procedura è immediata grazie alla tecnologia MHL.

Changhong ha puntato anche sul risparmio energetico e su una produzione eco-friendly: la componentistica è ridotta al minimo, senza spreco di parti inutili e la retroilluminazione è controllabile dall’utente.

Il televisore ha una frequenza di aggiornamento delle immagini di 400 Hz: un valore che ti permette un’elevata fluidità di movimento. Il contrasto dinamico propone immagini dai contorni definiti e colori caldi e brillanti.

Gli utenti hanno davvero gradito il televisore di ChangHong per il suo ottimo rapporto qualità-prezzo. Prima di fiondarsi sulla pagina del prodotto consigliamo di leggere prima quali sono le sue caratteristiche positive e negative nella consueta rassegna dei pro e contro.

Pro
Prezzo:

Il modello si presenta come soluzione ideale per  tutti quelli che vogliono uno Smart TV, ma non hanno un budget elevato.

MHL:

Questa particolare tecnologia permette di collegare il televisore a un cellulare o tablet, in modo da fare lo streaming multimediale direttamente dal dispositivo.

Risparmio energetico:

Dispone di retroilluminazione regolabile così si potrà risparmiare qualcosina sulla bolletta di fine mese.

Immagini:

Grazie al contrasto dinamico e ad una frequenza di aggiornamento di 400 Hz questo televisore potrà fornire delle immagini fluide e di buona qualità.

Contro
Rete:

L’utilizzo vero e proprio delle funzioni Smart poteva essere migliore, inoltre ha un numero di app davvero limitato.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come utilizzare uno smart TV da 40 pollici

 

Per gli utenti che non sono al passo con i tempi è bene chiarire innanzitutto cosa si intende con la sigla “Smart TV”. Ci si riferisce a un nuovo tipo di televisori dotati di modulo wireless e slot per cavo ethernet, che permette loro di agganciarsi alla rete internet casalinga per poter scaricare aggiornamenti software rilasciati dal produttore o, molto più semplicemente, fruire di servizi in streaming e on-demand tramite il download di applicazioni dedicate come per esempio, tra le più famose, Netflix.

 

 

Perché acquistare uno smart TV?

Il vantaggio è naturalmente legato alla possibilità di godere di una quantità di contenuti che non siano limitati solo ai canali digitali e/o satellitari, ma espandendosi al mondo di internet potrete scegliere in completa autonomia cosa vedere ma soprattutto quando farlo, rendendo l’intrattenimento veloce e immediato senza l’utilizzo di lettori DVD, Blu Ray o anche hard disk esterni.

 

Come scegliere il TV

Oltre quindi a optare per un dispositivo con la sigla “smart TV” non bisogna dimenticare altri elementi ugualmente importanti, come per esempio la risoluzione. La maggior parte degli apparecchi in vendita oggigiorno rientra nello standard Full HD, ovvero una risoluzione consolidata da anni di 1.920 x 1.080 pixel.

Per gli utenti più esigenti, però, è possibile andare oltre, investendo sul futuro della qualità video, ovvero la risoluzione Ultra HD, che raddoppia la quantità di pixel, permettendo così una definizione e una qualità dell’immagine che prima era disponibile solo a prezzi esorbitanti su computer di fascia elevata. Qualora abbiate intenzione di acquistare uno di questi nuovi modelli cercate tra le sigle la dicitura 4K o UHD.

 

Pannello

L’ultimo fattore da considerare è infine la tecnologia che sta dietro il pannello del vostro televisore. Tra i più comuni troviamo gli schermi LED, a basso costo e ormai consolidati sul mercato grazie alla loro capacità di contenere i consumi.

I pannelli OLED, invece, sebbene abbiano un nome simile, sono molto differenti poiché non solo più costosi ma anche dai consumi più elevati. Tuttavia, la resa qualitativa è di molto migliore, con contrasti accurati e neri profondi.

 

Mettere in funzione il TV

Dopo aver acquistato il vostro nuovo televisore, dovrete provvedere innanzitutto al posizionamento. Trattandosi di un 40 pollici dovreste collocarlo ad almeno 1,2 metri di distanza da voi, fino a un massimo di 2 metri.

Inserite dunque il cavo di alimentazione ed eventuale cavo antenna. Ora accendetelo con l’apposito pulsante sul telecomando ed entrate nel menu per iniziare la sintonizzazione automatica dei canali, procedura che richiederà qualche minuto.

 

 

Manuale di istruzioni

Mentre viene eseguita la sintonizzazione automatica date un’occhiata al manuale di istruzioni per capire di quali caratteristiche è dotato il vostro televisore e iniziare a prendere familiarità, per poterle utilizzare al meglio.

 

Collegamento a internet

Se il televisore si trova nei pressi del modem, potrebbe essere maggiormente conveniente collegarlo tramite cavo di rete LAN direttamente ad esso. In caso contrario dovrete accedere alla rete wireless inserendo nell’apposito menù la password di accesso al modem che trovate al di sotto dello stesso.

 

 

Ne abbiamo ancora! Dai un’occhiata a questi articoli:

 

Smart tv da 22 pollici

 

 

 

2
Leave a Reply

avatar
1 Commentare le discussioni
1 Risposte alla discussione
0 Followers
 
I commenti con il maggior numero di reazioni
La discussione più calda
2 Gli autori dei commenti
Laura EditorAndrea I più recenti autori dei commenti
  Sottoscrivere  
Il più nuovo Il più vecchio Il più votato
Notifica di
Andrea
Ospite
Andrea

Salve, cercando di capire cosa sia una Smart tv, nella rete, cattura la mia attenzione il fatto che una tv degna di esse chiamata “smart” debba avere una buona memoria per il salvataggio delle applicazioni, oltre che ad avere dei “negozi” dove poter ricercare le più svariate app. Leggo molto di tv smart android, quello che non leggo, e che spesso, anche sui siti ufficiali, non trovo specifiche tecniche riguardanti la memoria. Ho indirizzato il mio interesse su una tv akai aktv434, è una tv uhd con sistema smart android. Vorrei conoscere una vostra opinione, e magari qualche specifica in… Read more »

Laura Editor
Admin
Laura Editor

Buongiorno Andrea, c’è in effetti un po’ di confusione sugli smart Tv ed è legata ai numerosi sistemi operativi utilizzati. Molte case produttrici, come Lg, Sony o Samsung, hanno realizzato il loro OS, altre si sono affidate ad Android Tv. Diciamo che, in linea di massima, le app più importanti e diffuse (Netflix, YouTube, Amazon Video…) sono presenti su tutti i sistemi, quello che cambia è la disponibilità di app di “seconda fascia”, passaci il termine. Per quanto riguarda la memoria sulla quale installarle è un dato che quando non viene fornito significa che lo spazio non è molto. Parlando… Read more »

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (5 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.