LG LAS450H – Recensione

Ultimo aggiornamento: 14.08.18

1

Principale vantaggio

Il modello proposto da LG fa parte di una linea lanciata durante il 2015 per accontentare un po’ tutte le esigenze del pubblico. In questo caso il prezzo davvero conveniente ripaga la qualità non cristallina della riproduzione del suono.

 

Principale svantaggio

Non è il più potente della gamma, con il suo impianto da 120 watt e il subwoofer da 100 w va bene per ascoltare i programmi preferiti in televisione o la musica direttamente dai dispositivi collegati via Bluetooth, ma non farà tremare le pareti di casa.

 

Verdetto: 9.8/10

Ideale per chi cerca un buon complemento per arricchire la propria televisione di ultima generazione perché ne migliori la qualità audio che di per sé, come è noto, è sempre piuttosto deludente per via delle dimensioni ridotte degli schermi ultrapiatti.

Il costo da supportare per regalarsi audio di buona qualità è molto contenuto, non il più basso della nuova linea LG per l’ascolto, ma di certo dotato di feature che non passano inosservate. La facilità con cui si collega ai dispositivi in modalità wireless e la presenza dei collegamenti HDMI per l’ascolto in alta definizione sono quel dettaglio in più che persuade l’acquirente a concedersi un nuovo regalo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Caratteristiche tecniche

La soundbar LG LAS450H è formata dalla barra a due canali più il subwoofer indipendente. La potenza complessiva non è impressionante: ha un’uscita di 220 W complessivi, distribuiti tra i 100 del subwoofer e 120 per la soundbar.

È in grado di riprodurre i suoni di programmi e film con una buona risoluzione, specie grazie alla presenza del collegamento in entrata e uscita per la porta HDMI, questo significa che se il tuo televisore è di ultima generazione e ha già inclusa l’uscita per l’ascolto in alta definizione, non sarà necessario collegare i due dispositivi tramite cavo digitale ottico. Se non ce l’ha pazienza: è comunque previsto l’accesso per il cavo per collegarsi direttamente a quei televisori che non sono dotati di porta HDMI.

L’aspetto è gradevole grazie anche alle linee discrete e alla possibilità di combaciare con televisori appena più larghi senza stonare o creare ingombro alla vista.

2

 

Connessione facilitata

Non tutte le soundbar sono dotate di sistemi facilitati di connessione con la TV, anche se la tendenza ormai è quella di abolire il più possibile la presenza di cavi e cavetti a collegamento dei vari device. In questo la LG propone una soluzione vincente specie per quanto riguarda la facilità di connessione via Bluetooth tanto con il televisore come con qualsiasi altro dispositivo abilitato per la connessione wireless. Quindi è possibile usare la soundbar per ascoltare la musica preferita e non solo come supporto per l’audio del televisore.

La presenza di applicazioni compatibili in ambiente Android amplifica il raggio d’azione della soundbar rendendola in grado di dialogare con un buon numero di dispositivi in maniera intuitiva e soddisfacente.

 

Possibilità d’istallazione

In dotazione ci sono le staffe per l’aggancio direttamente al muro oppure i piedini per offrire maggiore stabilità in caso si decida di posizionare la soundbar alla base della TV.

Si tratta di soluzioni che dipendono principalmente dalla preferenza individuale, e dalle necessità di ottimizzazione degli spazi che ognuno ha a disposizione dal momento che non impattano significativamente sulla percezione globale del suono.

Anche il posizionamento del subwoofer è libero e può essere fatto seguendo le necessità di massimizzazione dello spazio: installandolo alla distanza consigliata dalla casa madre la differenza di suono percepito non cambia.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Leave a Reply

avatar
  Subscribe  
Notify of
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (29 votes, average: 4.72 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.